SCUOLA DELLA SOSTENIBILITÀ

SCUOLA DELLA SOSTENIBILITÀ

Strumenti e metodologie per educare alla giustizia ambientale e sociale

Corso gratuito per docenti ed educatori di Roma e provincia

A Sud e CDCA, Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali propongono un percorso formativo destinato alle/ai docenti della scuola e a educatori della Città di Roma e Provincia, che si propone di offrire strumenti metodologici, pratiche e idee per contribuire all’educazione e alla formazione di una generazione che abbia la capacità di sentirsi parte di una complessità, fatta di un pianeta con cui entrare relazione, fatta di ecosistemi con risorse limitate, da tutelare, rispettare, con cui entrare in sintonia, fatta di molteplici e determinanti diversità. In questo senso crediamo nelle potenzialità di due metodologie connesse e interdipendenti, che nella pratica scolastica, possono con successo integrarsi e contribuire a rendere più efficaci e concrete le azioni educative: la citizen science e l’educazione ambientale all’aperto o outdoor education. Nel corso dell’intervento formativo si vogliono offrire alle/ai partecipanti numerose testimonianze di altrettante/i insegnanti che nel contesto nazionale stanno portando avanti con studentesse e studenti concreti progetti di outdoor education e citizen scienze, al fine di mettere in contatto la comunità educante territoriale romana con le pratiche virtuose a livello nazionale.

Clicca qui per il PROGRAMMA COMPLETO DEL CORSO


La Citizen Science (CS) è un tipo di ricerca scientifica che si avvale della partecipazione di persone non professioniste per la raccolta e analisi di dati che contribuiscono all’avanzamento della conoscenza. Sono sempre di più i progetti e i campi di applicazione, all’astrofisica alla medicina, dalla biologia alle neuroscienze, dall’informatica all’astronomia, che hanno il doppio beneficio di ampliare e rendere più efficace la ricerca e di arricchire culturalmente i cittadini.Nelle scuole, l’interazione con gli scienziati fornisce ad alunni e docenti l’opportunità di accedere in modo diretto a informazioni aggiornate e precise sugli argomenti oggetto dell’attività e rappresenta un esempio di applicazione pratica di concetti studiati solo in modo astratto e teorico.

L’Outdoor education (OE) si connota come una strategia educativa, vasta e versatile, determinata dal principio di applicarsi all’ambiente esterno e naturale. L’OE può essere utilizzata in molteplici itinerari educativi idonei ad approfondire, ampliare, dettagliare quanto viene svolto al chiuso, in sezione.Uscire all’aperto, però, non significa riproporre fuori quanto si fa dentro, bensì utilizzare quanto l’ambiente e la natura mettono a disposizione per ulteriori apprendimenti : gli esseri viventi, il mondo minerale, gli elementi e i fenomeni che li coinvolgono.


Il corso alterna moduli più concentrati sulle metodologie della Citizen Science a incontri sull’educazione in natura e outdoor education, in un dialogo continuo tra i due approcci. La proposta formativa si articola in una parte on line, teorica, suddivisa in 6 moduli settimanali di 2 ore ciascuno e una parte pratica, 3 uscite pratiche di un’intera giornata all’aperto, a Roma e provincia. Ogni partecipante può scegliere a quali uscite e a quale percorso specifico partecipare. Per ottenere l’attestato di frequenza è necessario aver seguito almeno 10 ore di formazione on line e una uscita.

Il corso è destinato in via prioritaria a docenti e formatori del quadrante Est della città di Roma delle scuole secondarie di primo e secondo grado.


Obiettivi specifici del corso:

– Conoscere la citizen science : la storia, le differenti tipologie, le modalità di coinvolgimento della cittadinanza e delle scuole, le opportunità che offre alla ricerca.

– Accedere a una panoramica delle attività di citizen science che si svolgono in Italia con particolare riferimento al coinvolgimento delle istituzioni scolastiche.

– Conoscere alcuni degli strumenti della citizen science e del monitoraggio ambientale partecipato attraverso la spiegazione del funzionamento di alcuni prototipi di attrezzatura a basso costo per le matrici aria, acqua, suolo e di device personali attraverso applicazioni e software.

– Acquisire il funzionamento dei protocolli utilizzati nel rilevamento dei dati e comprendere in che misura contribuiscono alle attività di ricerca.

– Comprendere come si inserisce e si struttura in ambito scolastico un progetto di citizen science. – Comprendere, conoscere e capire come integrare la metodologia convenzionale in uso nella scuola pubblica con l’outdoor education, proposta formativa complessiva e organica e non solo occasionale escursione in spazi verdi.

– Capire il significato di sostenibilità, osservare la biodiversità, comprendere gli equilibri ecologici per rendere l’educazione ambientale un processo complessivo di educazione al rispetto, alla conoscenza, all’esperienza della natura.

Contatti: Serena Tarabini asud.scuole@gmail.com

Il corso è finanziato :

per i moduli relativi al percorso Outdoor education dall’Avviso pubblico “EduCare” del DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE DELLA FAMIGLIA della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nel contesto del progetto SNUPI realizzato da CDCA.

Per i moduli relativi al Percorso Citizen Science, dal Programma Periferiacapitale della Fondazione Charlemagne, nel contesto del progetto RomaUp realizzato da A Sud.