Conflitti ambientali

Agorà dei movimenti per la giustizia ambientale

4 febbraio, 2016 | Redazione A Sud

Agorà dei movimenti in difesa dei territori e per la giustizia ambientale Napoli | 4-6 Marzo 2016   Rivolgiamo questa chiamata ai comitati di base e ai movimenti popolari, agli attivisti e alle attiviste, ai

CORSO | Comprendere i conflitti ambientali | TREVISO

1 settembre, 2015 | Redazione A Sud

COMPRENDERE I CONFLITTI AMBIENTALI   Un corso per imparare ad analizzare, documentare, mappare, comunicare e progettare soluzioni per le emergenze ambientali del territorio   TREVISO | 16-17  e  23-24 ottobre Casa Toniolo, via Andrea Giacinto Longhin

Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo
(2015)

20 luglio, 2015 | Redazione A Sud

Dal 2014 il CDCA è tra le realtà che collaborano alla redazione dell'Atlante dei Conflitti, giunto alla sua 6° edizione. L'Atlante dei conflitti è un dossier annuale sullo stato dell'arte dei conflitti nel mondo, strutturato attraverso schede conflitto e focus tematici. E' pensato per essere diffuso e compreso da tutti: dai ragazzi delle scuole agli addetti ai lavori. L'intento del libro è quello di spiegare le ragioni di tutte le guerre in corso, capire perché si combatte e chi sono gli attori. Con foto e illustrazioni viene raccontato lo stato delle guerre in atto narrate in “schede conflitto” suddivise per continente, con cartografia Onu, tavola riassuntiva della situazione profughi, sintesi dei dati del territorio. Le schede, compilate da giornalisti di varie testate italiane hanno in premessa un rapporto a cura di Amnesty International

Comunità, comitati e cittadini

21 gennaio, 2015 | Redazione A Sud

[di Marica Di Pierri e Salvatore Altiero, A Sud, su BioEcoGeo]   I custodi del territorio ai tempi della crisi democratica e del turbo capitalismo lottano contro il Biocidio    Il nostro pianeta sta cambiando troppo

Nigeria: Shell pagherà i pescatori di Bodo

19 gennaio, 2015 | Redazione A Sud

[di Chiara Boracchi su Lifegate]   Il colosso petrolifero Shell pagherà i pescatori di Bodo, in Nigeria, per gli sversamenti di greggio del 2008 e 2009.     La compagnia petrolifera Royal Dutch Shell verserà 55 milioni di


Back to Top ↑