Supportare la modernizzazione del sistema universitario, l’accessibilità allo studio e l’orientamento al lavoro in Uganda e Tanzania.

IL PROGETTO

DALILA nasce dalla volontà di supportare la modernizzazione del sistema di istruzione universitaria, l’accessibilità allo stesso e l’orientamento al mondo del lavoro in Uganda e Tanzania, per contribuire ad uno sviluppo socio-economico sostenibile ed inclusivo.

Il progetto intende mettere a disposizione delle giovani generazioni gli strumenti, tecnici e teorici, necessari per rispondere sia alla crescente domanda di energia dei due paesi, che all’espansione in particolar modo del settore delle energie rinnovabili, in coerenza col raggiungimento di obiettivi quali la riduzione della povertà, l’identificazione di soluzioni innovative, la promozione di nuove opportunità occupazionali e la garanzia di un accesso equo alla formazione per tutti gli studenti.

DALILA prevede la creazione di 6 nuovi corsi sulle energie rinnovabili e sullo sviluppo e la creazione di green business in 4 Università, 2 tanzanite e 2 ugandesi. Tramite un approccio multidisciplinare ed innovativo si vuole promuovere un maggiore accesso alla formazione universitaria e facilitare l’ingresso degli studenti nel mondo del lavoro.

DALILA si pone quattro obiettivi principali:

  • Aumentare le competenze locali nei settori delle energie rinnovabili e dell’economia sostenibile, grazie all’inserimento di moduli formativi specifici nei curricula delle Università partner.
  • Promuovere l’uso di tecnologie innovative tramite l’upgrade dei laboratori delle Università, per migliorare la formazione specifica e l’acquisizione di competenze professionalizzanti.
  • Orientare le metodologie di insegnamento verso nuovi schemi di formazione maggiormente rispondenti alle domande del mercato del lavoro.
  • Accompagnare la formazione teorica con nuovi percorsi didattici che facilitino l’acquisizione di competenze pratiche negli ambiti del green business.

Le attività del DALILA Project sono distinte in 7 Work Packages (WP):

  1. Creazione del Programma di progetto:
    si prevede la creazione dei syllabus dettagliati dei 6 corsi e l’organizzazione di info days in ogni Università;
  2. Sviluppo di nuove competenze e strumenti didattici:
    si prevede la realizzazione di un symposium di 5 giorni per la formazione dei professori universitari partecipanti e l’installazione di 4 laboratori
  3. Ammodernamento dell’apprendimento:
    si prevede la creazione di 2 MOOCs, ognuno composto di almeno 12 lezioni di 10 minuti per l’apprendimento a distanza;
  4. Realizzazione dei nuovi corsi:
    si prevede la realizzazione dei 6 corsi sviluppati e la selezione di 3 studenti e 1 dottorando da ognuna delle Università in loco per svolgere un periodo di specializzazione presso le Università europee partner;
  5. Supporto all’accesso al lavoro:
    si prevede di integrare i curricula formativi con materiali e strumenti quali i Careers days e l’E-mployability hub, funzionali all’acquisizione di informazioni tecniche specifiche per facilitare l’accesso degli studenti al mercato del lavoro;
  6. Qualità, Monitoraggio e Sostenibilità:
    si prevede di garantire la buona qualità delle attività, dei contenuti formativi e dei risultati del progetto;
  7. Disseminazione e Risultati:
    si prevede l’adeguata diffusione del progetto e dei suoi risultati.

24 docenti Tanzanite e Ugandesi;

2 Università Tanzanite e 2 Università Ugandesi;

160 studenti Tanzanite e 160 studenti Ugandesi, di cui 16 potranno specializzarsi presso Università europee.

LOGO

SITO

MATERIALI

LOGO

RASSEGNA STAMPA

ANNUALITÀ

2020 – 2022

FINANZIAMENTO

PARTNER