Uruguay, José Mujica Si Insedia Alla Presidenza Del Paese

Uruguay, José Mujica si insedia alla presidenza del Paese

[Fonte: PeaceReporter] Lunedì scorso in Uruguay il neoeletto presidente José Mujica si è insediato ufficialmente alla presidenza.
 
Presenti alla cerimonia il segretario di Stato Usa, Hillary Clinton, il presidente venezuelano Hugo Chavez e il capo di Stato brasiliano Lula.

Il neo-presidente ha già fatto sapere che per i suoi spostamenti presidenziali utilizzerà un’auto elettrica e verserà l’87 percento del suo salario per la costruzione di alloggi popolari.

Nel frattempo si viene a saper che l’ex presidente Tabare Vazquez riceverà la medaglia di cittadino onorario dell’Ecuador dal presidente Correa che avrebbe “chiesto anche aiuto nell’ambito oncologico”. Non solo. Correa vorrebbe come consulente sanitario Vazquez soprattutto per quanto riguarda la lotta ai tumori. “Il presidente Correa – ha detto Vazquez – mi ha chiesto di studiare una politica di lotta contro questa malattia”.

Insediandosi alla presidenza dell’Uruguay, Josè Mujica, famoso per essere stato in gioventù un componente della banda di guerriglieri dei Tupamaros, ha fatto un discorso molto forte nel quale ha annunciato che non pretende di saldare nessun conto con il passato.

Mujica, che è stato detenuto nelle carceri del paese sudamericano per tredici anni, durante la dittatura militare che bloccò il paese tra il 1973 e il 1986 ha precisato che non chiederà nulla ai militari che allora lo incarcerarono.

Il nuovo Presidente si propone come un grande pacificatore che vuole governare il suo piccolo, ma strategico paese nel segno della concordia.