Turchia E Kurdistan: Continuano Le Mobilitazioni Per Il Diritto All’acqua

Turchia e Kurdistan: continuano le mobilitazioni per il diritto all’acqua

h20Dopo l’azione dimostrativa le due sono state immediatamente arrestate e rimpatriate per reato d’opinione.

Nel frattempo, in Kurdistan la Carovana dell’acqua arriva ad Hasankeyf

La carovana dell’acqua composta da oltre una trentina di persone, è arrivata ad Hasankeyf, uno dei più preziosi centri urbani e archeologici della regione sudest del Kurdistan turco, che rischia di scomparire a causa della costruzione della diga di Ilisu.

In appoggio alla protesta della popolazione locale, da anni mobilitata per scongiurare la minaccia della diga, la carovana ha partecipato alla manifestazione organizzata nella città.

Dopo il corteo, i cittadini di Hasankeyf, insieme ai partecipanti della carovana, hanno piantato una cinquantina di alberi da frutto. “Ogni albero piantato qui” hanno detto i rappresentanti dell’Associazione per salvare Hasankeyf – rappresenta la forza e la speranza per il futuro di questa città”.

Nel corso degli interventi in piazza gli abitanti hanno raccontato quali sono le minacce che pesano sul loro futuro: la costruzione della  diga obbligherà molta gente a immigrare perché l’allagamento distruggerà questi paesi.

Anche il sindaco di Batman Huseyin Kalkan, che nella mattinata aveva accolto la Carovana presso la municipalità, nel suo intervento ha sottolineato che con la sua presenza alla manifestazione vuole testimoniare che un nuovo modello di sviluppo, alternativo alla diga, è possibile. Oltre all’utilizzo di energie alternative, questo sito riconosciuto anche dal Ministero della cultura turco come uno dei più importanti della Regione, può essere valorizzato per il suo patrimonio storico e archeologico.

A valle di Hasankeyf il fiume Tigri scorre verso il vicino confine della Sira e dell’Iraq e il progetto di questa diga ha ricordato Emilio Molinari: “non persegue solo obiettivi energetici ma rappresenta un preciso piano strategico per il controllo del territorio e della risorsa acqua nel contesto medio-orientale”.

La Carovana ha successivamente visitato la rocca e il meraviglioso sito archeologico di Hasankeyf che rappresenta un vero gioiello della memoria storica di tutta l’umanità.

Ascolta le voci dalla Carovana su: acqua.radiopopolare.it

Comitato Italiano per il contratto mondiale dell’acqua