Panama: la lotta del popolo Naso

da Panama: Antonio Laforgia  per A Sud - Nel 1826 Simon Bolivar affermava solennemente che "se il mondo dovesse scegliere una capitale, l'istmo di Panama sarebbe il luogo più adatto a ricoprire questo alto ruolo".  A quei il territorio di Panama apparteneva alla Gran Colombia, il grande progetto di integrazione latinoamericana voluto da Bolivar che per soli dieci anni riuscì a riunire sotto un’unica bandiera gli attuali stati di Ecuador, Venezuela e Colombia. 
LEGGI TUTTO

Mapuche: In Cile i diritti violati di un popolo

di Annalisa Melandri - Le violazioni dei diritti umani del popolo mapuche accertate da parte degli organismi internazionali. Facendo buon viso a cattivo gioco, il Cile ha accettato le raccomandazioni di alcuni Stati membri dell’ONU e di alcune ONG rispetto al tema della violazioni dei diritti umani del popolo mapuche, promettendo entro la fine del corrente anno di dare impulso a un programma nazionale volto al rispetto di questi e realizzato in coordinazione con la società civile.
 
LEGGI TUTTO

Honduras: in difesa del popolo Garífuna

Il 30 aprile scorso la Fondazione Cayos Cochinos e la Nature Conservacy hanno annunciato il "Piano di Gestione del Monumento Marino dell’Arcipelago delle Cayos Cochinos", che è stato segnalato dai membri della comunità di Chachauate come un nuovo strumento  di espulsione dei Garífuna dalle Cayos Cochinos. Secondo la Fondazione Cayos Cochinos "il piano di gestione è stato esaminato e approvato, con il consenso degli abitanti “ affermazione che contrasta con la posizione che la comunità ha espresso in un comunicato stampa lo scorso 8 aprile.

LEGGI TUTTO

Colombia: continua il genocidio del popolo indigeno Awà

Ancora una volta il popolo indigeno Awà è vittima della violenza: due indigeni sono stati assassinati la notte del 10 maggio da un gruppo armato non ancora identificato. La ONIC condanna l'omicidio di Ademelio Servio Bisbicus Garcìa e di Marco Antonio Taicuz, massacrati nella loro casa. In un comunicao congiunto diffuso dalla ONIC e dalla UNIPA, l'Organizzazione del Popolo Awa, si chiede la cessazione immediata del genocidio del popolo indigeno Awà.
LEGGI TUTTO

Colombia: attentato contro la figlia di Aida Quilcuè, del CRIC

Il Consiglio Direttivo del CRIC denuncia alla comunità nazionale ed internazionale l'attentato di cui è stata vittima Mayerli Alejandra Legarda Quilcue, di 12 anni, figlia di Aída Quilcue, portavoce della Minga di Resistenza Sociale e Comunitaria e ex Consigliera Maggiore del CRIC e di Edwin Legarda, assassinato il 16 dicembre scorso dalle Forze Pubbliche di sicurezza nel Municipio di Totoró, dipartimento del Cauca.
LEGGI TUTTO