Verso la ricostruzione della nazione mapuche

Dinnanzi al processo di mobilitazione delle comunità mapuche in Cile, il governo nazionale intraprende un rigido  piano contro gli originari del paese  - Stanche di aspettare il lento bonifico di terre dello Stato e il sempre problematico riconoscimento dei loro diritti, decine di comunità mapuche hanno iniziato un processo di mobilitazioni che sta ricevendo la dura risposta dello Stato .cileno. Sono già mesi che le comunità mapuche si fanno sentire. Migliaia di mapuche sono giunti lo scorso 22 ottobre fino all'Intendenza Regionale a Temuco (capitale dell'Araucanía, 700 chilometri al sud di Santiago), per respingere la violenza dei Finanzieri che avevano sparato contro bambini.

LEGGI TUTTO

Cile, elezioni: vince Piñera. Il Paese svolta a destra

Il Cile svolta a destra dopo 20 anni di governo progressista. Il candidato del centrosinistra Frei ammette la sconfitta e ringrazia i suoi elettori. Secondo le prime informazioni che giungono da Santiago del Cile, Sebastian Piñera  candidato della Coalicion por el Cambio, nuova destra di orientamento liberal, figlia della destra del dittatore Augusto Pinochet, avrebbe vinto le elezioni presidenziali con uno scarto di meno di quattro punti sul suo avversario, Eduardo  Frei, espressione del centrosinistra. Piñera è un ricchissimo uomo d'affari cileno, che possiede immense ricchezze e controlla una fetta importante dell'economia del paese sudamericano. La stampa italiana gli ha in varie occasioni affibiato l'epiteto di "Berlusconi cileno".

LEGGI TUTTO