Rafforzamento del FMI e della BM: minaccia per il Sud e per il Nord

Le riforme annunciate dal G20 non trasformeranno la Banca Mondiale o il Fondo Monetario Internazionale in organizzazioni democratiche. La distribuzione profondamente anti-democratica dei diritti di voto dimostra che il FMI e la BM sono strumenti in mano delle potenze occidentali per imporre al resto del mondo politiche che servono ai propri interessi.
LEGGI TUTTO

L’infinita storia della Bolivia e del CIADI

L'impresa mineraria Manquiri ha minacciato nelle scorse settimane di denunciare la Bolivia presso il CIADI. Contemporaneamente la Bolivia ha vinto contro la Telecom presso una Corte inglese  - L'impresa mineraria Manquiri, che sta portando avanti il progetto San Bartolomé nel Cerro Rico di Potosí, ha minacciato di presentare una denuncia al CIADI nel caso in in cui venga ostacolata dal Comitato Interistituzionale di Potosí, il quale vuole preservare questo giacimento e l'ambiente circostante dalle attività estrattive.

LEGGI TUTTO

Dichiarazione di Heredia: clima, boschi e piantagioni

“Il cambiamento climatico è l'inevitabile conseguenza di un sistema socio-economico e politico che ha trasformato natura e persone in merce, e sebbene lo stesso sia una delle minacce più serie che dovremo affrontare in futuro, è parte di una catena di crisi che vanno succedendosi negli ultimi anni... nessuna delle soluzioni proposte negli ambiti governativi e dalle Nazioni Unite affronta davvero le cause del cambiamento climatico...”
LEGGI TUTTO

L’incontro di primavera di Fmi e Bm

Si è tenuta a Washington nei giorni scorsi la riunione di primavera delle principali istituzioni finanziarie internazionali: Fondo Monetario e Banca Mondiale. L’incontro ha affrontato varie tematiche: prima di tutto la proposta di riforma del FMI – ovvero la modifica di meccanismi di rappresentanza e potere di voto – ma anche il rischio di un lungo periodo di instabilità alle porte e le misure per fronteggiare il rapido aumento del costo degli alimenti.Durante i due giorni di riunioni numerosi attivisti hanno manifestato fuori dall’edificio del FMI contro le politiche portate avanti dalle due istituzioni finanziarie, colpevoli di mettere in ginocchio le economie emergenti imponendo riforme strutturali e politiche di privatizzazione che si traducono spesso nella violazione dei diritti umani dei cittadini.

LEGGI TUTTO