https://www.facebook.com/assoasud/videos/266334211086718/?t=3

L’economia circolare alla prova della pandemia

Giovedì 21 maggio, ore 18:30

La crisi sanitaria che il nostro Paese sta affrontando ha mostrato da subito i limiti dei modelli di produzione e consumo dominanti, della gestione dei rifiuti e degli stili di vita, ma anche la fragilità delle realtà impegnate in Italia ad applicare i principi dell’economia circolare. L’Italia, prima in Europa per indice di circolarità, ma già con segnali di flessione prima dell’arrivo del coronavirus, oggi si trova ad affrontare anche nuove sfide, legate alla necessità di arginare la diffusione del virus. Si stima che utilizzeremo un miliardo di mascherine al mese, e sono per la maggior parte monouso. È strettamente necessario pensare un piano di filiera, per gestire un rifiuto il cui impatto ambientale rischia di sommarsi a quello già enorme della plastica usa e getta, anche questa tornata in auge per frenare la pandemia.

Ogni anno una persona utilizza in media più di 11 tonnellate di materiali. Di queste 11 tonnellate utilizzate, solo un terzo ha una vita utile che dura oltre i 12 mesi e ben un quarto viene disperso nell’ambiente. La transizione dal modello lineare a un modello circolare, con la sua spinta alla rigenerazione, rappresenta un percorso di cambiamento necessario.

Questo periodo così complesso è stato anche un’occasione per ripensare l’economia, il lavoro, le abitazioni e il modo di vivere le città. Ha aperto uno spazio di riflessione dal quale si può tentare di uscire seguendo due direttrici: abbandonando, come chiedono alcuni, ogni volontà di riconversione in chiave ecologica oppure puntando tutto sulla transizione verde che mette al centro il benessere dell’ambiente e delle persone.

In questo appuntamento ne abbiamo parlato con Letizia Palmisano, Giornalista e Comunicatrice ambientale, l’Ing. Marco Sala, Operations Director di Ecodom Consorzio, e l’Ing. Marco Tammaro, Responsabile del Laboratorio Tecnologie per il Riuso, il Riciclo, il Recupero e la valorizzazione di Rifiuti e Materiali dell’ENEA – Agenzia nazionale.


L’appuntamento è organizzato in collaborazione con il CDCA – Centro Documentazione Conflitti Ambientali nell’ambito del progetto Storie di Economia Circolare.

Il webinar è inoltre inserito nella rassegna “#PillolaVerde: Prospettive ecologiche per un mondo da ricostruire”.
Info su: https://bit.ly/pillolaverde

 

Vai alla pagina dell’evento!

Evento Facebook