Inceneritore A Giugliano: Cariche Violente All’Ass. Ambiente Campano

Inceneritore a Giugliano: cariche violente all’Ass. Ambiente campano

inceneritore giulianoDue violente cariche da parte della celere nei confronti degli attivisti e dei comitati che hanno occupato all’alba l’Assessorato all’ambiente della Regione Campania in via De Gasperi, in pieno centro a Napoli, per impedire l’apertura delle buste contenenti le offerte per l’inceneritore di Giugliano. La prima all’interno, la seconda mentre i manifestanti uscivano dalla struttura con le mani alzate. Diversi attivisti risultano feriti.

 

 

‘L’inceneritore né a Giugliano né altrove’. Cittadini in piazza a Napoli

 

[Su epressonline.net] La settimana si è aperta, questa mattina, con una manifestazione anti inceneritore che, a Napoli, ha portato un centinaio di persone a presidiare via De Pretis, sede dell’assessorato regionale all’Ambiente.

 

“L’inceneritore né a Giugliano né altrove” si legge su alcuni cartelli che sono stati affissi dai dimostranti, anche all’interno dell’edificio che ospita gli uffici dell’assessorato. Alcuni manifestanti, infatti, hanno forzato il blocco delle forze dell’Ordine (con cui non sono mancati momenti di tensione) riuscendo a entrare nel palazzo. Chiaro il messaggio di questi cittadini che, quindi, non respingono solo l’ipotesi Giugliano ma sono pronti a scendere in piazza anche nel caso in cui fosse scelta un’altra zona dove realizzare l’impianto che nessuno sembra voler ospitare nel proprio comune.

 

Per maggiori informazioni:

Laboratorio Occupato Insurgencia