Il Buen Vivir Dei Popoli Andini. Al Via Il Foro Pubblico A Lima

Il Buen Vivir dei Popoli Andini. Al via il Foro Pubblico a Lima

I popoli indigeni e il Buen Vivir. Al via il Foro Pubblico a Lima – Si apre oggi a Lima il Foro Pubblico “Il Buen Vivir dal punto di vista dei Popoli Indigeni Andini” convocato dalla CAOI – Coordinamento Andino di Organizzazioni Indigene (Bolivia, Ecuador, Perú, Colombia, Cile, Argentina). Alleghiamo qui di seguito l’appello.

Appello

La civiltà occidentale è in crisi. I vecchi paradigmi dello Stato Uninazionale, lo sviluppismo, il libero mercato, stanno implodendo. Ci conducono sull’orlo del baratro causando il progressivo riscaldamento del globo che mette a rischio tutte le forme di vita sul nostro pianeta.

Di fronte a questa crisi di civilità, i popoli indigeni propongono il Buen Vivir, il dialogo e l’armonia con la Madre Terra, che instaura un equilibrio tra natura e cultura, e attraverso tale equilibrio si propone di orientare le scelte economiche, stabilendo una conformità tra le necessità individuali e quelle sociali e collettive.

Per stimolare intorno a questi temi il dibattito e articolare politiche pubbliche che rendano realtà il Buen Vivir per le nostre società, la CAOI ha convocato il Foro Pubblico “Il Buen Vivir dal punto di vista dei Popoli Indigeni Andini” che si realizza oggi giovedì 28 gennaio nell’Auditorium Faustino Sánchez Carrión del Congresso de la República, Lima

Intervengono: Fernando Huanacuni (Bolivia), Delfín Tenesaca, ECUARUNARI (Ecuador), Miguel Palacín Quispe, CAOI (Peru), Luís Macas – Kichwa del Ecuador, CONAIE (Ecuador), María Eugenia Choque (Bolivia).

Sono invitate al Foro tutte le organizzazioni e i movimenti sociali, le ong, e tutti gli intellettuali, gli uomini, le donne e i giovani che vogliano contribuire al dibattito e alla costruzione di proposte affinchè il Buen Vivir possa garantire un futuro a tutte le forme di vita che albergano nella nostra Pachamama.

Lima, gennaio de 2010.

Coordinamento Generale CAOI