Giù al Tevere: monitoraggio civico ambientale partecipato a Roma

Giù al Tevere: monitoraggio civico ambientale partecipato a Roma

[A SUD 2022]

Il fiume Tevere non sta bene. Secondo le analisi condotte dall’Associazione A Sud insieme a cittadine e cittadini della città di Roma, al Coordinamento Romano Acqua Pubblica e con il coordinamento scientifico dell’ecologa fluviale Bruna Gumiero, i valori di ammonio ed Escherichia coli (il noto batterio fecale) sono molto elevati. In particolare, nel 79,8% dei campioni la concentrazione di Escherichia coli è sopra il limite per l’idoneità alla balneazione dei corsi d’acqua dolci.

A raccontarlo è il dossier “Giù al Tevere”, che raccoglie l’esperienza e le analisi ambientali realizzate lungo un anno di lavoro, in cui l’associazione A Sud insieme a numerosi cittadini ha monitorato mensilmente il fiume in 8 punti all’interno del tratto urbano di Roma: dal potabilizzatore di Roma nord fino al depuratore di Roma sud, cercando sostanze organiche e inorganiche.

I risultati mostrano che la maggiore criticità riguarda la presenza di sostanze organiche (ammonio ed escherichia coli); in alcune circostanze è stata inoltre rilevata la presenza di glifosato e AMPA (trovati in un caso  in quantità molto rilevanti): si tratta di un erbicida e del suo metabolita, classificato dall’AIRC come probabile cancerogeno. Le ragioni di questo inquinamento non sono chiare e i dati pubblicati da Arpa Lazio in merito non sono sufficienti.

Oltre a riportare i dati delle analisi, il report racconta il punto di vista di A Sud sulla citizen science, formidabile strumento di attivazione sociale e di empowerment di comunità, e passa in rassegna le molteplici e annose emergenze ambientali che riguardano il territorio della capitale d’Italia.

_____________________________________________________________________

Il Report è stato realizzato nell’ambito del progetto di Citizen ScienceRomaUp – Reti Organizzate per il Monitoraggio Ambientale Urbano Partecipato, finanziato dalla Fondazione Charlemagne attraverso il programma periferiacapitale.

 

SCARICA IL DOSSIER

Per approfondire: