Lector In Scienza – Cambiamenti Climatici E Riscaldamento Globale. Il Tempo Delle Scelte

Lector in Scienza – Cambiamenti Climatici e riscaldamento globale. Il tempo delle scelte

A Conversano, il 27 e 28 maggio, nel Monastero di San Benedetto, due giorni di dibattiti, incontri, panel, presentazioni di libri e workshop sui temi della divulgazione scientifica, in collaborazione con Radio3 Rai.

È la prima volta, nella sua lunga storia, che la Terra si trova in pericolo a causa dell’uomo.

Le emissioni di CO2 nei soli ultimi cento anni hanno portato come conseguenza l’innalzamento del riscaldamento globale a livelli inaccettabili e non più sostenibili. Con l’effetto che i cambiamenti climatici connessi stanno producendo lo scioglimento dei ghiacci e, contemporaneamente, la desertificazione di sempre più nuove terre.

Nel frattempo, come se tutto ciò non bastasse, l’umanità è attaccata al filo sottile di una terza Guerra Mondiale. Che fare? La scienza ha un ruolo importante nelle decisioni che politici e amministratori possono prendere. Ma pure essendo così rilevante, spesso non ha un ruolo decisivo, venendo i dati scientifici ignorati. Dalla gestione della recente pandemia alla prospettiva di riaccendere le centrali a carbone e di incrementare estrazioni petrolifere, la conoscenza e l’informazione possono aiutare a comprendere meglio scelte che possono apparire inevitabili perché motivate dallo stato di crisi.

Diventa indispensabile allora avere una comunicazione trasparente, fare formazione, educare al ragionamento, rendere accessibili materie che, seppur complesse, riguardano la vita di tutti e possono essere spiegate a chiunque. Questo è un impegno che deve riguardare tutti gli attori in campo: i decisori politici, i cittadini, il sistema dei media, i divulgatori scientifici.

Il programma completo

Tra i protagonisti la notra Marica di Pierri che interverrà a

DIALOGHI
ore 21:00 — Terrazza Community Library

 

RACCONTARE LA SCIENZA
L’esperienza della pandemia ha cambiato il nostro rapporto con la scienza. L’incertezza ci ha reso più consapevoli della necessità di rinnovare un patto tra scienza e società nell’affrontare le sfide della crisi climatica. A partire dalla divulgazione scientifica, di cui sono stati pionieri Rossella Panarese, ideatrice di “Radio scienza”, e Pietro Greco, giornalista scientifico. In omaggio all’eredità che ci hanno lasciato, un confronto a più voci su scienza, società e comunicazione.

Marco Motta ne parla con Stefano Caserini, Marica Di Pierri e Nicolas Lozito