Giornalismo Ambientale D’inchiesta: 4 Esempi

Giornalismo ambientale d’inchiesta: 4 esempi


Dettaglio eventi

  • Data:
  • Categorie:

Giornalismo ambientale d’inchiesta: 4 esempi

Il Corso online di videomaking e giornalismo ambientale d’inchiesta ha visto i corsisti e le corsiste spaziare dalla proposta e costruzione di un’inchiesta alla ricerca delle fonti, dalla carta stampata alla scrittura per il web e al giornalismo digitale, fino al linguaggio video e al data journalism. A conclusione di questo percorso, è arrivato il momento di scoprire come mettere in pratica tutto quello che hanno imparato con quattro importanti esempio di giornalismo ambientale d’inchiesta.

Quattro appuntamenti con autori, videomaker, giornalisti e attivisti, che hanno prodotto inchieste e documentari sulle problematiche ambientali del nostro Paese.

Un’opportunità per osservare da vicino come mettere in pratica i codici dei linguaggi multimediali appresi durante il corso e aprire le porte del nostro corso a tutte e tutti coloro che vorranno partecipare alla prossima edizione che si terrà il prossimo autunno.


20 giugno | h. 18:30

Presentazione di Economiacircolare.com

Economiacircolare.com è una testata giornalistica di settore dedicata all’economia circolare, un web magazine che offre contenuti di analisi, approfondimento e divulgazione, destinata agli addetti ai lavori ma anche con l’ambizione di estendersi dalla nicchia al mainstream e di costruire uno spazio di informazione accreditata e di discussione allargata sulla tematica.


22 giugno | h. 18:30

Presentazione de “Lo Stato parallelo” di Andrea Greco e Giuseppe Oddo con Andrea Turco, giornalista e attivista

“Uno Stato nello Stato”: così definiscono l’Eni i giornalisti Andrea Greco e Giuseppe Oddo. A distanza di quattro anni dalla pubblicazione, il loro libro inchiesta “Lo Stato parallelo” resta un testo fondamentale per capire perché quando si parla del cane a sei zampe non si tratta soltanto di politica energetica. Perché, come ricordano i due autori, “il suo amministratore delegato vale più del ministro degli Esteri, sul suo tavolo passano affari miliardari, alleanze internazionali, interessi geopolitici, questioni di sicurezza fondamentali”.


24 giugno | h: 18:30

Presentazione del documentario “The White Town” con Tommaso Ausili, fotografo e autore del documentario

L’Eternit è un marchio registrato di fibrocemento brevettato nel 1901 che dà anche il nome all’azienda belga che lo produce. Nel 1917 ha aperto una sede a Casale Monferrato, contaminando l’intero territorio circostante e avvelenandone gli abitanti con la polvere d’amianto dispersa nell’atmosfera dalle sue ciminiere, causando negli anni milleseicento morti. Una tragica vicenda che si è conclusa solo un secolo dopo con una sentenza processuale che ha fatto storia.


26 giugno | h: 18:30

Italian offshore e La citta a sei Zampe

Come è stato raccontato l’emblematico rapporto tra Eni e Gela? Con Salvatore Altiero e Marcello Brecciaroli, autori di Italian offshore. Chi vince e chi perde nella nuova corsa al petrolio nei mari italiani e Andrea Turco, giornalista e autore de “La città a sei zampe”.

“Italian offshore. Chi vince e chi perde nella nuova corsa al petrolio nei mari italiani” è il progetto di video inchiesta premiato al DIG – Documentari Inchieste Giornalismi 2015. Un viaggio tra le coste italiane per raccontare vecchie e nuove trivellazioni, le loro conseguenze ambientali ed economiche, i veri interessi nascosti dietro il rinnovato interesse per gli idrocarburi nostrani. Tra i “capitoli” dell’inchiesta il racconto delle vicende legate al Petrolchimico di Gela e al progetto “Offshore Ibleo”. Con il libro “La città a sei zampe”, Andrea Turco svela come la storia del rapporto tra Gela e l’Eni, all’indomani della chiusura della locale raffineria, sia emblematica del rapporto problematico che la grande industria mantiene coi territori. Un racconto corale, di voci locali e dati nazionali e proclami aziendali, che rovescia la narrazione ufficiale.


L’evento è organizzato da A Sud Onlus in collaborazione con il CDCA – Centro Documentazione Conflitti Ambientali e rientra nel ciclo di appuntamenti “#PillolaVerde: Prospettive ecologiche per un mondo da ricostruire”. Info su: https://bit.ly/pillolaverde

Vai all’evento facebook!