Ecuador: Al Voto Domenica Per Eleggere Il Presidente

Ecuador: al voto domenica per eleggere il presidente

correa ecuadorLe elezioni sono state convocate come conseguenza dell’approvazione della nuova costituzione, che prevedeva un termine per convocare nuove elezioni presidenziali secondo le regole e le norme contenute nella nuova carta costituzionale.

Correa ha detto che spera esista “la sufficiente maturità politica” per giungere ad accordi che beneficino l’Ecuador, sulla base di “ciò che è necessario per il paese”. Il presidente ha inoltre chiamato gli elettori ad appoggiare i suoi candidati al Parlamento Nazionale, visto che il suo progetto di “rivoluzione cittadina” ha bisogno della maggioranza per poter andare avanti.

In Ecuador si svolgeranno le elezioni generali il 26 aprile, per eleggere oltre cinquemila rappresentanti fra presidente e vicepresidente della nazione, prefetti, sindaci, membri della giunta, consiglieri, deputati e parlamentari andini.

Gli analisti politici pronosticano la vittoria di Correa a tutti i livelli. Nelle province della costa, potrebbero esserci alcune variazioni delle preferenze espresse per il movimento politico del presidente Correa, ma – secondo sondaggisti, mezzi di comunicazione ed analisti, nella maggior parte delle città e province, la preferenza per Correa e per i rappresentanti del suo movimento saranno confermate.

In questa elezione, voteranno circa dieci milioni di persone e per la prima volta lo faranno militari, poliziotti, prigionieri in attesa di sentenza e giovani di sedici anni.

Ha avuto inizio intanto la distribuzione del materiale elettorale nelle circoscrizioni elettorali estere, e giovedì prossimo avverrà la distribuzione nelle province del paese. Alle elezioni parteciperanno osservatori dell’Unione Europea (UE), dell’Organizzazione di Stati Americani (OEA) e dei tribunali elettorali del continente.

I sondaggi

A pochi giorni dalle elezioni generali in Ecuador, il presidente attuale, Rafael Correa, è in testa ai sondaggi con il 48,3% dei voti.

Lo segue l’ex presidente Lucio Gutierrez, con il 18% dei voti. Al terzo posto si trova Álvaro Noboa, l’uomo più ricco dell’Ecuador, con l’11% delle preferenze.