Colombia: Nuovo Massacro Contro Il Popolo Awa

Colombia: nuovo massacro contro il popolo Awa

A rischio la sopravvivenza del popolo indigeno Awá – Ieri il popolo Awà stato nuovamente vittima di un massacro: le autorità indigene della regione e l’Unipa (Autorità del Popolo Awà) hanno denunciato l’assassinio di 12 persone, tra cui 4 bambini, ad opera di un gruppo armato incappucciato che vestiva capi d’abbigliamento militari.  
 

Il massacro è avvenuto nella Riserva indigena Gran Rosario, nel municipio di Tumaco.  
 
Secondo le informazioni ricevute, uomini vestiti con capi d’abbigliamento militari, senza distintivi ed incappucciati hanno aperto il fuoco indiscriminatamente contro la comunità inidgena Awa. 

Tra gli assassinati, anche la signora Tulia García, ed i suoi due figli, che era stata testimone della morte di suo maritoGonzalo Rodríguez, il passato 23 di maggio di 2009, omicidio commesso – almeno in apparenza – dall’esercito nazionale.  
 
Molti anche i feriti, tra cui almeno un minore.

In queste ore numerose autorità indigene si dirigono verso il luogo del massacro, per verificare, investigare ed offrire accompagnamento umanitario ai parenti e membri della comunità. Come ONIC – Autorità di Governo Indigena del Cauca, sollecitiamo l’appoggio, la collaborazione e la protezione alla vita e l’integrità di queste autorità.  
 
Per i fatti anteriori esigiamo:  
 
– che vengano adottate immediatamente le misure necessarie affinché si garantisca la vita, l’integrità fisica e culturale, dei membri del popolo indigeno Awa.  
 
– che vengano indagate e chiarite in maniera urgente seria ed imparziale, le responsabilità dei fatti in quetsione, in coordinazione con le autorità indigene del paese Awa  
 

 

CONSIGLIO DI GOVERNO, AUTORITÀ NAZIONALE DI GOVERNO INDIGENO, ONIC