Chavez Vuole Installare 70 “basi Di Pace” In America Latina

Chavez vuole installare 70 “basi di pace” in America Latina

La prossima “Base di Pace” dovrà essere installata a Panama. Lunedì 12 ottobre, accademici, studenti e professionisti si sono riuniti nell’Ambasciata venezuelana di Panama per discutere dell’installazione della prima “Base di Pace” nel paese. L’informazione proviene da Radio Venezuela. Nel corso di quest’occasione, i partecipanti hanno anche discusso degli effetti che si riverseranno sui paesi della regione in seguito all’installazione delle sette basi statunitensi in Colombia. Le discussioni sono continuate proseguite fino al giorno successivo, quando movimenti e organizzazioni popolari di Panama hanno realizzato, all’interno dell’Università di Panama, il Foro “Contro le basi militari e a favore della pace”.

Le “Basi di Pace” sono una risposta del presidente venezuelano, Hugo Chávez, all’accordo militare tra Stati Uniti e Colombia, firmato il 14 settembre. Tale accordo prevede l’installazione di sette basi militari statunitensi sul territorio colombiano, in aree come Cartagena e Larandia (Caquetá), Tolemaida (Cundinarca), Málaga (Pacífico), Apiay (Meta), Palanquero (Cundinamarca), e Malambo (Atlántico).

L’idea del Presidente del Venezuela è di installare, fino al marzo del 2010, 70 basi di pace in America Latina. L’obiettivo è di compensare la violenza che le basi militari statunitensi genereranno. Le basi rappresentano uno spazio “per parlare e discutere della pace”,  come sono state definite dallo stesso Chávez lo scorso 7 di agosto, nel corso di una riunione tenutasi in Venezuela con “Colombianas y Colombianos por la Paz”.

Tuttavia, le installazioni delle Basi di Pace sono anche al centro delle critiche. Il presidente del Costa Rica, Oscar Arias, ha affermato il 21 ottobre di disconoscere la proposta delle basi. “Si tratta di un campo in cui il Venezuela non ha assolutamente nulla da poterci insegnare. Veramente non riesco a capire. Uno può apprendere dal Venezuela come migliorare nel gioco del baseball, ma per quanto riguarda la pace non ha nulla da insegnarci”, ha dichiarato il presidente costaricano.

L’installazione della prima Base di Pace ha avuto luogo il 17 di agosto, a Táchira, in Venezuela. Oltre a questo paese, anche il Messico, Cuba e il Nicaragua dispongono di alcune basi, considerate punti di incontro per svolgere fori e dibattiti relativi alla realtà sociale e politica della Colombia. Rappresentano, inoltre, uno spazio per discutere della minaccia statunitense alla sovranità della regione latinoamericana.

 
Fonte : Adital
 
Traduzione di : Anna Bianchi