America Latina: Contro La Legge Europea Sulla Migrazione

America Latina: Contro la Legge europea sulla Migrazione

immigrazioneAdesso, una nuova legge europea, dettata dalla nascente crisi economica, etichetta come crimine la libera circolazione dele persone, che è un diritto consacrato dalla legislazione internazionale già da alcuni anni. Tutto ciò non suona strano, visto che da sempre i lavoratori stranieri sono i capri espiatori della crisi di un sistema che li usa quando li necessita e dopo li getta al secchio della mondezza. Non c’è nulla di strano, ma ha molto d’infame. L’amnesia, per nulla innocente, impedisce all’Europa di ricordare che non sarebbe tale senza la mano d’opera a basso costo arrivata da fuori e senza i servizi che il mondo intero le ha prestato: l’Europa non sarebbe Europa senza il genocidio degli indigeni delle Americhe e senza la schiavitù dei figli dell’Africa, per citare solo due esempi dimenticati. L’Europa dovrebbe chiedere scusa al mondo, o almeno ringraziarlo invece di legalizzare la caccia ed il castigo dei lavoratori che sono arrivati sul suo suolo in fuga dalla fame e dalle guerre che i padroni del mondo gli regalano.

 

Dal continente americano, luglio 2008

ARGENTINA
Adolfo Pérez Esquivel, Premio Nobel della Pace
Atilio Boron, scrittore
Hebe Bonafini, madres de plaza de mayo
Osvaldo Bayer, scrittore
Hermana Martha Pelloni, Diritti Umani
Diana Maffía, Filosofa femminista
Rally Barrionuevo, Cantautore
Claudia Korol, giornalista, Clacso
BOLIVIA
Eduardo Paz, professore universitario
Humberto Claure Quezada, Ingeniere; editore della rivista “Patria Grande”
BRASIL
Augusto Boal, teatrologo
Afrânio Mendes Catani, professore USP
Candido Grzyboswki, sociologo, IBASE e FSM
Chico Withaker, sociologo, FSM
Emilia Vioti da Costa, storica
Elias de Sá Lima, ingeniere
Gaudêncio Frigotto, educatore
Heloisa Fernandes, sociologa, ENFF
Jean Pierre Leroy, ambientalista, FASE
Jean Marc Von der Weid, economista agricolo, ASPTA
Joao Pedro Stedile, attivista sociale, MST
Mario Maestri, storico
Pedro Casaldaliga, vescovo, poeta
Renée France de Carvalho, militante internazionalista
Rita Laura Segato, antropologa, UNB
Vânia Bambirra, economista
Vito Gianotti, giornalista
CANADA
Naomi Kleim, giornalista, scrittrice, autrice di “No Logo”
Pat Mooney, ricercatore tecnologico, Premio Nobel Alternativo
Michael A. Lebowitz, professore della Simon Fraser University
CHILE
Cosme Caracciolo, Conf. Nac. di Pescatori Artigianali del Cile
Luis Conejeros, presidente del Collegio dei Giornalisti del Cile
Marco Enríquez-Ominami, deputato
Manuel Cabieses, direttore della rivista “Punto Final”
Marta Harnecker, sociologa, scrittrice
Manuel Holzapfel, giornalista
Ernesto Carmona, consigliere nazionale del Collegio dei Giornalisti
Paul Walder, professore universitario e giornalista
Pedro Lemebel, scrittore
Flora Martínez, infermiera
Alberto Espinoza, avvocato
Tomas Hirsch, Portavoce dell’Umanismo per l’America Latina.
CUBA
Aleida Guevarra, medico pediatra
Joel Suárez Rodes, Centro memoriale Dr.Martin Luther King
ECUADOR
Alberto Acosta, economista, parlamentare
Carolina Portaluppi, scrittrice
Juan Meriguet Martínez, esperto in comunicazione
Pavel Égüez, scultore
Hanne Holst, femminista
Luigi Stornaiolo, scultore
Osvaldo Leon, giornalista, ALAI
Verónica León-Burch, videomaker
ESTADOS UNIDOS
Saul Landau, cineasta
Norman Solomon, giornalista
Susanna Hecht, professoressa della UCLA
Richard Levins, professore di Harvard
Noam Chomsky, professore di MIT
Peter Rosset, ricercatore
Fernando Coronil, storico e antropologo, Università di New York
Mario Montalbetti, linguista e Poeta
John Vandermeer, professore dell’Università del Michigan
HAITI
Jean Casimir,antropologo, scrittore
Camille Chammers, economista
MESSICO
Subcomandante Insurgente Marcos, cittadino del mondo in Messico
Ana Esther Cecena, economista, ricercatrice Unam
Felipe Iñiguez Pérez
Maria De Jesús González Galaviz
Pablo Gonzalez Casanova, sociologo
Luis Hernández Navarro, giornalista della Jornada
Beatriz Aurora, artista messicana-cilena
Victor Quintana, deputato statale e dirigente contadino
Raquel Sosa, scrittrice, professoressa della UNAM
Rodolfo Stavenhagen, relatore all’ONU per i diritti indigeni
Silvia Ribeiro, ricercatrice
NICARAGUA
Carlos Mejia Godoy, cantautore (compositore e cantante)
Ernesto Cardenal, poeta, scrittore e sacerdote
Gioconda Belli, poeta e scrittrice
Luis Enrique Mejia Godoy, cantautore
Mónica Baltodano, deputata, ex-comandante sandinista
Dora Maria Tellez, ex- comandante sandinista
Sergio Ramirez Mercado, scrittore
PARAGUAY
Fernando Lugo, vescovo in licenza, Presidente del Paraguay
Marcial Gilberto Congon, pedagogo popolare
Ricardo Canesse, ingeniere, parlamentare Parlasur
PERU
Aníbal Quijano, sociologo, scrittore
Carmen Pimentel, Psicologa, scrittrice
Carmen Lora, Università Cattolica del Perù
Mirko Lauer, poeta, saggista
Rolando Ames, scienziato sociale, scrittore
URUGUAY
Eduardo Galeano, scrittore
Antonio Elias, economista, SEPLA
VENEZUELA
Maximilien Arvelaiz, diplomatico