5×1000: come fare nel dettaglio

COME COMPILARE I MODELLI DI DICHIARAZIONE DEI REDDITI PER DEVOLVERE IL 5X1000?

1) – CUD 2013 – periodo d’imposta 2012: il modello va richiesto al datore di lavoro o all’ente pensionistico.

A pagina 3 del modello CUD si trova la sezione “Scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF”.
Basta firmare nel riquadro “sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni” e scrivere il codice fiscale di A Sud n. 97296720580. Occorre infine apporre un’altra firma nel riquadro in fondo alla pagina.

Il modulo così compilato va consegnato in busta chiusa in banca, in posta. o ad un intermediario abilitato alla trasmissione della dichiarazione dei redditi (CAAF, commercialista, …). Sulla busta vanno indicati nome, cognome, codice fiscale del contribuente e la dicitura: “Scelta per la destinazione del 5 per mille – anno 2009″

2) – Modello 730: chi compila il Modello 730 deve indicare il codice fiscale dell’associazione scelta e apporre la propria firma nell’apposita sezione, denominata 730-1 bis.
Questa sezione va poi consegnata al CAAF o, in busta chiusa, al datore di lavoro.

3) – Modello Unico 2013: chi compila l’Unico Persone Fisiche deve firmare e indicare nell’apposito spazio il codice fiscale dell’ente cui intende destinare il 5 per mille. La parte relativa al 5 per mille va presentata insieme al Modello Unico, seguendo le stesse modalità di invio o di consegna.

4) – Anche chi non deve presentare la dichiarazione dei redditi può comunque richiedere la scheda di integrazione al modello CUD al datore di lavoro e consegnarla, in busta chiusa, a un ufficio postale o in banca, apponendo sulla busta la scritta “Scelta per la destinazione del 5 x 1000 – anno 2009″ e il nome, cognome e codice fiscale del contribuente.

Informazioni utili:

Le scelte della destinazione dell’8 e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono pertanto essere entrambe espresse. Tali scelte non determinano maggiori imposte dovute.

Anche se non scegli a chi destinare il tuo 5 per mille, la tua quota verrà comunque destinata dallo Stato.

La trasparenza nell’utilizzo dei fondi destinati è garantita dall’obbligo di rendicontare all’agenzia delle entrate, entro un anno dalla ricezione del contributo, in modo chiaro e trasparente quale sia stata la destinazione delle somme percepite.

CODICE FISCALE A SUD: 97296720580

Ulteriori Info: redazione@asud.net