stop biocidio

La nostra terra brucia: Mobilitiamoci!

12 luglio, 2017 | Redazione A Sud

Pubblichiamo l’appello alla mobilitazione della rete StopBiocidio a seguito dei roghi che stanno distruggendo il Parco Nazionale del Vesuvio e numerose altre aree della Campania. Il 14 luglio saremo insieme a tutte le realtà locali

OMS: 6,4% Mortalità infantile dovuta a inquinamento

22 febbraio, 2016 | Redazione A Sud

[Di Nelpaese.it] L’Oms stima che circa un terzo delle malattie infantili, dalla nascita fino ai 19 anni, sia attribuibile all’ambiente insalubre o insicuro. Non solo: circa il 6,4% delle morti per tutte le cause nei

Comunità, comitati e cittadini

21 gennaio, 2015 | Redazione A Sud

[di Marica Di Pierri e Salvatore Altiero, A Sud, su BioEcoGeo]   I custodi del territorio ai tempi della crisi democratica e del turbo capitalismo lottano contro il Biocidio    Il nostro pianeta sta cambiando troppo

Discarica Resit messa in sicurezza, «Indagini da ripetere»

9 dicembre, 2014 | Redazione A Sud

[su Corriere del Mezzogiorno]   Campania infelix, il disastro ambientale a Giugliano: chi sono le imprese della bonifica. Passi indietro sulla discarica dei veleni simbolo della contaminazione della “Terra dei Fuochi”     NAPOLI – Gli

Sentenza Eternit: il biocidio non si prescrive

5 dicembre, 2014 | Redazione A Sud

[di Eleonora De Majo e  Egidio Giordano su Global Project]     Strade opposte Forse per capire realmente qual è la portata storica e politica della sentenza Eternit occorre partire dalle parole ricolme di colpevole

Acerra, cinquemila in corteo contro l’inceneritore

27 novembre, 2014 | Redazione A Sud

[di Antonio Musella su youmedia-fanpage]     Oltre 5.000 persone hanno partecipato oggi ad Acerra (Na) alla manifestazione contro l’inceneritore. La mobilitazione è nata dopo i blocchi ai cancelli dell’impianto di alcune settimane fa, per

Ad Acerra si protesta ancora contro le ecoballe

12 novembre, 2014 | Redazione A Sud

[di Gianmaria Tammaro su Vice]   Sono stato Acerra l’anno scorso, prima della manifestazione del 16 Novembre, quando l’attenzione mediatica e nazionale era ancora alta sulla situazione di quest’area. Giravamo per i campi insieme alle


Back to Top ↑