Risorse naturali

Nature’s rights: l’ICE sui diritti della natura

27 marzo, 2017 | Redazione A Sud

Con una conferenza presso il Parlamento europeo dal titolo Nature’s Rights: The Missing Piece of the puzzle, il 29 marzo 2017 viene promossa l’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) sui Diritti della Natura, NATURE’S RIGHTS che

Nasce Nature’s Right: l’ICE sui diritti della natura

27 marzo, 2017 | Redazione A Sud

I nostri ecosistemi – alberi, oceani, animali, montagne – sono vivi. La legge purtroppo li tratta ancora come oggetti. Crediamo che l’attuale crisi ambientale scaturisca da questa impostazione con i suoi riflessi sociali, economici e giuridici.

Nigeria: Shell pagherà i pescatori di Bodo

19 gennaio, 2015 | Redazione A Sud

[di Chiara Boracchi su Lifegate]   Il colosso petrolifero Shell pagherà i pescatori di Bodo, in Nigeria, per gli sversamenti di greggio del 2008 e 2009.     La compagnia petrolifera Royal Dutch Shell verserà 55 milioni di

TTIP | Multinazionali e risorse naturali

23 novembre, 2014 | Redazione A Sud

[di Giulia di Trinca su Euro Roma]     Uno dei fondatori di APCA, racconta la lotta della Patagonia e delle popolazioni argentine contro il fracking, la nuova tecnologia estrattiva, estendendo la riflessione ai possibili

Pachamama o estrattivismo

22 agosto, 2014 | Redazione A Sud

[di Benjamin Dangl* su Comune-Info]     Quando ebbi occasione di intervistare Evo Morales, una mattina di più di dieci anni fa, a Cochabamba, l’allora leader dei cocaleros e parlamentare dissidente stava bevendo succo d’arancia

Il tradimento di Correa

9 marzo, 2010 | Redazione A Sud

  [di Tancredi Tarantino da PeaceReporter.net] Le immagini del neo-eletto Rafael Correa, che con il suo poncho rosso – indumento tipico delle Ande – si insediava alla presidenza della Repubblica secondo i dettami della tradizione

Perú: Proposta di legge per vendere i territori dell’Amazzonia

23 ottobre, 2009 | Redazione A Sud

 
L’espressione "legge della giungla" fa riferimento ad una situazione in cui il più forte di impone. L’esecutivo del Perù ha proposto al parlamento un progetto di legge per promuovere l’investimento privato nell’amazzonia che aprirebbe le porte alla vendita di vasti territori nella zona della selva. Diversi settori sociali del paese hanno manifestato la loro opposizione all’iniziativa, chiamando la proposta “legge della giungla”, per sottolineare l’intenzione del governo di imporre politiche liberali anche sui territori amazzonici a scapito degli interessi nazionali e dei diritti della popolazione amazzonica.


Back to Top ↑