Honduras: contro privatizzazione dei territori indigeni

DICHIARAZIONE DI PURUTUKWA -  Riuniti nella Comunidad de Pueblo Nuevo Subirana, Municipio de Dulce Nombre de Culmí, Departamento de Olancho, Honduras, nell’assemblea di Tribu Pech insieme a rappresentanti dei popoli Lenca, Tawahka e Garifuna, e dopo aver discusso delle intenzioni del governo, delle imprese transnazionali e degli Organismi Finanziari Internazionali che stanno cercando di avviare diversi programmi e mega-progetti sui nostri territori ancestrali, che violano il Convegno 169 dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro sottoscritto dallo stato dell’Honduras nel 1994, e che rappresentano un attentato alla Dichiarazione delle Nazioni Unite sui Diritti dei Popoli Indigeni approvata recentemente, ci pronunciamo come segue:
LEGGI TUTTO

Il governo messicano svende la Pemex

In un palazzo blindato e protetto dai militari, il senato messicano ha approvato la «riforma» dell'industria petrolifera che apre la strada alla privatizzazione dell'impresa pubblica Pemex, nazionalizzata settant'anni fa con una raccolta di fondi  popolare. Il 24 ottobre scorso il senato messicano, asserragliato in una torre blindata e protetta da 1200 poliziotti federali in tenuta antisommossa, ha approvato con soli 10 voti contrari il pacchetto di sette leggi che consentirà l’ingresso di capitali privati nella Petroleos Mexicanos – Pemex, la storica impresa petrolifera pubblica del paese.

LEGGI TUTTO