Napoli

Vesuvio: si rischia una nuova Sarno

24 luglio, 2017 | Redazione A Sud

[di Antonio Musella su Fanpage.it] L’incendio che ha mandato in fumo gran parte della vegetazione del Vesuvio rischia di provocare altri gravissimi danni. La coltre di cenere rimasta sul terreno e gli alberi bruciati rischiano

Piattaforma Stop Biocidio

24 luglio, 2017 | Redazione A Sud

Pubblichiamo la piattaforma del coordinamento di comitati, attivisti e cittadini contro il biocidio, la devastazione ambientale, i roghi. Ci abbiamo messo tempo perché era necessario aspettare tutti gli appuntamenti settimanali delle diverse realtà di base

La Guerra dei Fuochi: ecoterrorismo, Stato, Camorre

19 luglio, 2017 | Redazione A Sud

[di Andrea Salvo Rossi su globalproject] Stiamo vivendo giorni strani. Drammatici, ma soprattutto strani. Sono giorni in cui la “teoria del complotto” sembra essere la spiegazione più ragionevole e di buon senso. Cosa sta succedendo, infatti,

La nostra terra brucia: Mobilitiamoci!

12 luglio, 2017 | Redazione A Sud

Pubblichiamo l’appello alla mobilitazione della rete StopBiocidio a seguito dei roghi che stanno distruggendo il Parco Nazionale del Vesuvio e numerose altre aree della Campania. Il 14 luglio saremo insieme a tutte le realtà locali

Inquinamento ambientale a Napoli: immagini mai viste

8 marzo, 2017 | Redazione A Sud

[di Amalia De Simone su TVCorriere] Disastro ambientale, traffico illecito di rifiuti, scarico al suolo di acque industriali, oltre alla violazione delle norme di sicurezza per i lavoratori. Sono alcuni dei reati contestati dal procuratore

Chiaiano 16 settembre: corteo anti-discarica

13 settembre, 2016 | Redazione A Sud

VERREMO ANCORA ALLE VOSTRE PORTE. E GRIDEREMO ANCORA PIU’ FORTE!   La giunta De Luca ha presentato il nuovo piano di gestione dei rifiuti: nuovi politici, ma è sempre la vecchia storia! Le nuove misure prevedono

Traffico di rifiuti: appalti ad imprenditore condannato

27 marzo, 2016 | Redazione A Sud

[di Nello Trocchia su Ilfattoquotidiano.it] Non solo Napoli, l’impresa riconducibile ai fratelli Pellini, imprenditori condannati per traffico illecito di rifiuti, vince appalti ovunque. Il caso esplode a fine febbraio quando l’aziendaAtr srl di Acerra si aggiudica la gara, indetta dal Comune di Napoli per


Back to Top ↑