L’ITALIA VISTA DA PARIGI (2016)

A un anno dalla firma dell'Accordo di Parigi, il dossier analizza una corposa letteratura di report scientifici, documenti istituzionali e dossier statistici elaborati da centri di ricerca internazionali. L'obiettivo è fare il punto sulle ultime evidenze scientifiche, sullo stato di avanzamento delle negoziazioni, sugli impegni presi dai singoli Paesi e sull'adeguatezza delle politiche messe in campo dall’Unione Europea e dall’Italia rispetto agli obiettivi fissati in sede internazionale. Da questo punto di vista, le contraddizioni risultano ancora molteplici ed evidenti. Come vedremo, per il nostro paese l’obiettivo di riduzione del 33% delle emissioni entro il 2030 non è accompagnato da politiche adeguate: la moltiplicazione di progetti di sfruttamento di energie fossili, infrastrutture per il trasporto su gomma e politiche di incenerimento dei rifiuti rendono gli impegni presi dichiarazioni di rito non sostanziate al momento dalle necessarie assunzioni di responsabilità politica.
LEGGI TUTTO