integrazione

CIMA – Continuiamo a coltivare integrazione

2 marzo, 2017 | Redazione A Sud

Foto di Alessandra De Santis Un progetto sull’integrazione. Un laboratorio di socialità e aggregazione. Un gruppo di ragazzi provenienti da diversi continenti.  Ecco gli aggiornamenti dal campo del progetto CIMA –Coltivare Integrazione Mediante Agricoltura.   Ogni

T-Riciclo 2.0 edizione 2015

7 febbraio, 2016 | Redazione A Sud

Il progetto “T-riciclo 2.0” è un progetto pensato per i più piccoli, che mira a promuovere occasioni di socialità e inclusione sociale stimolando la creatività attraverso laboratori pratici di educazione ambientale. Il progetto si rivolge

I CIE e l’umanità violata, di chi è la colpa?

7 gennaio, 2014 | Redazione A Sud

[di Chiara Cacciotti su dailystorm.it] Dopo il video del Centro di Accoglienza di Lampedusa trasmesso dal Tg2, tornano le polemiche sulla chiusura dei CIE in Italia. Che, tuttavia, sembra ancora lontana dal concludersi positivamente  

“Protagonismo popolare, costruendo sovranità”

8 agosto, 2009 | Redazione A Sud

Dichiarazione del Vertice dei Popoli del Sud - Organizzazioni sociali e politiche di differenti paesi e continenti, Popoli Originari, cittadini e cittadine, ci siamo riuniti nella città di Asuncion, nei giorni 23 e 24 luglio, in occasione del Vertice dei Popoli del Sud "Protagonismo popolare, costruendo sovranità", per discutere dell'attuale crisi del sistema capitalista e di possibili vie d'uscita dalla presente congiuntura internazionale. Le istituzioni governative, i poteri statali, i centri della finanza e i monopoli mediatici ci dicono che la crisi che stiamo attraversando è una crisi di natura squisitamente finanziaria e che l'unico modo per uscirne è quello di aumentare i fondi a disposizione del FMI e della Banca Mondiale. Mai nella storia del capitalismo è stato impiegato tanto denaro per salvare istituzioni finanziarie private. In questo modo non si fa altro che favorire quei pochi responsabili delle speculazioni finanziarie all'origine della crisi attuale.  


Facendo storia: l’ALBA

13 luglio, 2009 | Redazione A Sud

Sono già nove i paesi che fanno parte dell'Alternativa Bolivariana per i popoli dell'America Latina e del Caribe (ALBA). Come sempre accade per i grandi processi che fanno la storia dei popoli, quando Hugo Chavez lanciò la proposta dell'Alternativa Bolivariana per le Americhe, otto anni fa, tutti accolsero l'idea con numerose riserve.


Il dilemma esistenziale della Comunità Andina

4 giugno, 2009 | Redazione A Sud

di Ramiro Escobar
 - Da circa 10 anni a questa parte, l’entusiasmo politico per la Comunità Andina (CAN) è andato via via  diminuendo.  Questa fiacchezza integrazionista non è nuova, anche se recentemente si è iniziato a parlare un’altra volta di “reinventare” l’organismo o di dissolverlo in un colpo solo. 

Il presidente ecuadoriano Rafael Correa è stato colui che, lo scorso 13 aprile, ha lasciato fluttuare nell'aria questa idea.


Ministri latinoamericani istituscono la Banca del Sud

23 maggio, 2009 | Redazione A Sud

I ministri dell’economia di Argentina, Bolivia, Brasile, Ecuador, Paraguay, Uruguay e Venezuela hanno raggiunto lascorsa settimana l'accordo definitivo che istituisce la Banca del Sud. I ministri hanno partecipato ad una riunione ministeriale e tecnica a Buenos Aires, dove hanno definito le ultime linee guida per l'inizio delle operazioni bancarie.


Dichiarazione di Cumanà (Paesi dell’ALBA)

20 aprile, 2009 | Redazione A Sud

Documento dei paesi dell’Alternativa Bolivariana per i Popoli della Nostra America (ALBA) nel V Vertice delle Americhe. 

Noi Capi di Stato e di Governo di Bolivia, Cuba, Dominica, Honduras, Nicaragua e Venezuela, paesi membri dell’ALBA, consideriamo che il progetto di Dichiarazione del V Vertice delle Americhe sia insufficiente ed inaccettabile per i seguenti motivi: 
 non fornisce risposte al tema della Crisi Economica Globale, nonostante questa costituisca la maggiore sfida alla quale l’umanità abbia fatto fronte negli ultimi decenni e sia la maggior minaccia attuale al benessere dei nostri popoli; esclude senza motivo Cuba, senza tenere in conto il consenso generale, esistente nella regione, alla condanna dell’embargo e dei tentativi di isolamento cui il suo popolo ed il suo governo sono stati incessantemente oggetto, in modo criminale.


TLC con l’Unione Europea acuirà la crisi economica Andina

10 aprile, 2009 | Redazione A Sud

Continuano le negoziazioni del Trattato di Libero Commercio tra Unione Europea  Colombia, Ecuador e Perù. Invece che negoziazioni a blocco come previsto dal mandato della UE, a causa della contrarietà della Bolivia l'Europa ha scelto di portare avanti negoziazioni bilaterali con i tre paesi che accettano l'accordo, anche a rischio di danneggiare il processo di integrazione della regione andina.



Back to Top ↑