grandi opere

Venezia, sta affondando pure il Mose

12 dicembre, 2016 | Redazione A Sud

[di Fabrizio Gatti su espresso.repubblica.it] Costato più di cinque miliardi di euro, mostra segni di cedimento prima ancora di entrare in funzione. E ora la grande opera che doveva salvare la Laguna deve essere salvata

Colonialismo 2.0: il caso dell’Etiopia

9 dicembre, 2016 | Redazione A Sud

[un contributo di Re:CommonRe:Common su Giap, il blog dei Wu Ming] All’incrocio tra Colonialismo e Grandi Opere – due temi ai quali abbiamo dedicato libri, serate e approfondimenti – l’associazione ReCommon pubblica oggi un lungo reportage

Quanto piacciono le grandi opere alla mafia

24 novembre, 2016 | Redazione A Sud

[di Giovanni Tizian su L’Espresso] I clan hanno lavorato in quasi tutti i cantieri d’Italia. Piccoli e grandi. Da Sud a Nord. Expo, Tav, autostrade. E persino per le opere propedeutiche al ponte sullo Stretto.

Crisi ambientale e migrazioni forzate

3 luglio, 2016 | Redazione A Sud

Un report sul fenomeno sempre più emergente delle Migrazioni ambientali che intende offrire non solo una raccolta di dati ma anche una riflessione politica. Il lavoro è stato suddiviso in quattro parti. La prima di analisi del contesto generale: la crisi ambientale e climatica e i suoi legami con i fenomeni migratori. Nella seconda parte abbiamo raccolto una rassegna di casi studio esemplificativi delle cause di migrazione ambientale: grandi progetti di sviluppo, dighe, inquinamento, urbanizzazione, sottrazione di terre e risorse idriche, siccità, cambiamenti climatici, innalzamento del livello dei mari. Nella terza parte abbiamo affrontato il tema dal punto di vista della riflessione giuridica sulle forme di tutela di questa ormai consolidata categoria di migrazioni forzate. Nell’ultima sezione, invece, abbiamo lasciato spazio ad alcune storie di migranti ambientali raccolte da chi lavora sul campo

Elettrodotto Villanova Gissi, ecco i retroscena sull’opera

9 gennaio, 2016 | Redazione A Sud

[ Di Primadinoi.it]Un’opera contestata, 69 chilometri e 16 comuni interessati: è l’elettrodotto Villanova-Gissi da anni al centro delle contestazioni dei residenti.   Il progetto osteggiato dalla popolazione locale segue il suo percorso tra speranze (dei


Back to Top ↑