Clima

Madre ambiente

4 luglio, 2009 | Redazione A Sud

Ecología viene dal greco "oikos", casa, e "logos", conoscenza. Pertanto è la scienza che studia l'ambiente e le relazioni fra questo,gli animali e le comunità umane. Forse sarebbe più appropriato parlare di ecobionomia. (...) cioè amministrazione della casa comune nella quale viviamo, il pianeta terra. Poiché l'ambiente è anche la nostra “madre ambiente”, il nostro territorio, la nostra radice, il nostro alimento: l'elemento da cui veniamo e a cui torneremo.


La pandemia silenziosa della contaminazione ambientale

16 giugno, 2009 | Redazione A Sud

Né conflitti bellici, né infezioni: attualmente l'inquinamento ambientale si è trasformato nella principale causa di mortalità e malattie nel mondo. Secondo l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) sta causando più morti delle guerre vere e proprie e dei cosiddetti eventi catastrofici dovuti a fenomeni naturali. La pandemia silenziosa ha varie forme: inquinamento idrico, dell’aria, alimentare e radioattivo. La maggior parte di questi disastri colpiscono direttamente suoli ed acque. 

Cambiamenti climatici. Tante domande e nessuna risposta

12 giugno, 2009 | Redazione A Sud

La prima settimana della nuova fase di negoziazioni per l'Accordo Quadro delle Nazioni Unite sul Cambiamento Climatico (CMNUCC), svoltasi nella città di Bonn, si è conclusa senza elementi di novità. E' possibile che questo primo ciclo di incontri (altri seguiranno nel corso dell'anno), che si concluderà il prossimo 12 giugno, non porti a nessun avanzamento a causa delle divergenze che ancora persistono fra gli stati in merito ai temi principali. C'è un tema, in particolare, che merita di essere analizzato in dettaglio: quello della possibile inclusione, nell'accordo, di criteri di sviluppo sostenibile e di eventuali sistemi di monitoraggio.

Centroamerica: Verso la Costruzione di Alternative per la Giustizia Climatica

4 giugno, 2009 | Redazione A Sud

Il dibattito sulla giustizia climatica è da tempo ormai sull'agenda dei movimenti sociali latinoamericani. Sono molte le reti che lavorano sulla costruzione di Tribunali autoconvocati sulla Giustizia Climatica, la cui prima sessione è prevista per il prossimo ottobre in Bolivia. A maggio si è riunita la conferenza centroamericana sul cambiamento climatico. Ne alleghiamo la dichiarazione finale.

 

Jubileo Sur Américas 

Dichiarazione della Conferenza Regionale sul Cambiamento Climatico, maggio 2009, El Salvador.

Noi, rappresentanti delle organizzazioni sociali, accademiche, dei popoli originari, delle associazioni contadine, dei governi municipali, dei parlamenti e delle associazioni di categoria della regione centroamericana, firmatari di questo documento, riuniti nella conferenza regionale “Verso la Costruzione di Alternative nella Giustizia Climatica”, davanti ai crescenti impatti del Cambiamento Climatico nella nostra regione, e facendo seguito a dichiarazioni precedenti, stabiliamo quanto segue.


G-192 contro G-20

26 maggio, 2009 | Redazione A Sud

Il passato 16 aprile l'Assemblea generale delle Nazioni Unite adottava le modalità di attuazione dell’iniziativa del suo Presidente Miguel d'Escoto, ex ministro degli Esteri del Nicaragua, convocando per il 2 ed il 3 giugno prossimi una Conferenza di capi di Stato dei 192  paesi delle Nazioni Unite sulla crisi globale, che nata nei paesi del Nord colpisce gravemente quelli del Sud.


Dichiarazione di Heredia: clima, boschi e piantagioni

29 aprile, 2009 | Redazione A Sud

“Il cambiamento climatico è l'inevitabile conseguenza di un sistema socio-economico e politico che ha trasformato natura e persone in merce, e sebbene lo stesso sia una delle minacce più serie che dovremo affrontare in futuro, è parte di una catena di crisi che vanno succedendosi negli ultimi anni... nessuna delle soluzioni proposte negli ambiti governativi e dalle Nazioni Unite affronta davvero le cause del cambiamento climatico...”

Dichiarazione di Cumanà (Paesi dell’ALBA)

20 aprile, 2009 | Redazione A Sud

Documento dei paesi dell’Alternativa Bolivariana per i Popoli della Nostra America (ALBA) nel V Vertice delle Americhe. 

Noi Capi di Stato e di Governo di Bolivia, Cuba, Dominica, Honduras, Nicaragua e Venezuela, paesi membri dell’ALBA, consideriamo che il progetto di Dichiarazione del V Vertice delle Americhe sia insufficiente ed inaccettabile per i seguenti motivi: 
 non fornisce risposte al tema della Crisi Economica Globale, nonostante questa costituisca la maggiore sfida alla quale l’umanità abbia fatto fronte negli ultimi decenni e sia la maggior minaccia attuale al benessere dei nostri popoli; esclude senza motivo Cuba, senza tenere in conto il consenso generale, esistente nella regione, alla condanna dell’embargo e dei tentativi di isolamento cui il suo popolo ed il suo governo sono stati incessantemente oggetto, in modo criminale.


Alaska: incontro dei popoli indigeni sul cambiamento climatico

20 aprile, 2009 | Redazione A Sud

Il consiglio circompolare Inuit ospita dal 20 al 24 aprile 2009 a Anchorage, Alaska un vertice sul cambio climatico riunendo delegati indigeni e osservatori internazionali. L'incontro vuole permettere ai popoli indigeni di tutto il mondo di scambiarsi le proprie conoscenze ed esperienze riguardo gli impatti del cambiamento climatico e di formulare messaggi forti e raccomandazioni da presentare alla Conferenza delle Parti (COP) della convenzione delle Nazioni Unite sul Cambio Climatico che si svolgerà a Copenhagen, Danimarca nel Dicembre 2009.



Back to Top ↑