Brindisi

Brindisi: la fine della grande illusione

5 luglio, 2017 | Redazione A Sud

[Martina Carpani per A Sud] Edipower, Enipower, Cerano, Petrolchimico. 2 centrali termoelettriche, una centrale a carbone ed un petrolchimico.   Quando sono arrivate è stata una rivoluzione per un territorio del profondo Sud. Mia nonna

Dalla fabbrica dei sogni a quella dei veleni

4 maggio, 2017 | Redazione A Sud

[di Maura Peca per A Sud] Dalla Fabbrica dei sogni a quella dei veleni: la centrale Enel di Cerano sulle note di Amerigo Verardi.   Paolo Conte, nell’album Paris Milonga, descriveva la grande musica quella capace

Enel Brindisi: “Inerzia davanti a fatti di non comune gravità”

18 febbraio, 2017 | Redazione A Sud

[di Andrea Tundo su Il Fatto Quotidiano] Erano pienamente consapevoli di danneggiare l’uva, i carciofi e le angurie coltivati vicino alla centrale Enel di Brindisi, ma nonostante questo hanno continuato “deliberatamente” ad usare carbone senza prendere le necessarie precauzioni. Ed è vero che, alla fine,

Enel Brindisi: “Operai esposti inconsapevolmente all’amianto”.

30 gennaio, 2017 | Redazione A Sud

[di Andrea Tundo su Ilfattoquotidiano.it] L’ipotesi è grave: gli operai “sono stati esposti inconsapevolmente all’amianto”. Per questo ora chiedono che venga fatta luce sull’effettivo utilizzo di quel materiale durante la costruzione della centrale Enel di Cerano, alle porte di Brindisi. Ci sono

Eni: per la bonifica lo Stato regala 50 milioni

19 novembre, 2014 | Redazione A Sud

[di Paolo Fantauzzi su L’Espresso]   Il decreto Sblocca Italia interviene anche sulla discarica di Brindisi, una bomba ecologica con un inquinamento milioni di volte sopra il limite. L’area sarà messa in sicurezza con fondi

Brindisi |Mega-discarica sotto sequestro

20 settembre, 2014 | Redazione A Sud

[su trnews]   Una discarica abusiva, piena di rifiuti pericolosi e non è stata sequestrata in agro di Latiano dai carabinieri del Noe. Su un’area di seimila metri quadri era stoccato di tutto: dagli elettrodomestici

Micorosa, bomba ecologica «La più grande d’Europa»

3 luglio, 2014 | Redazione A Sud

[su La Gazzetta del Mezzogiorno]   Il sito di scorie chimiche più esteso d’Europa lasciato a cielo aperto, vicino ai bagnanti.   Persino gli attivisti del comitato contro le discariche industriali nato a Bussi (Pescara)


Back to Top ↑