Brindisi

No Tap Brindisi, il comunicato stampa

2 novembre, 2017 | Redazione A Sud

Di seguito il comunicato del Comitato No Tap dello scorso 1 novembre.   Il Comitato No Tap della Provincia di Brindisi invita associazioni, movimenti e cittadini a partecipare ad una riunione Venerdì 3 Novembre alle

28 ottobre: Manifestazione a Cerano

17 ottobre, 2017 | Redazione A Sud

Di seguito pubblichiamo l’appello per la manifestazione del 28 ottobre a Cerano che chiede la chiusura della centrale della morte. Aderiamo convintamente a questa manifestazione, abbiamo seguito le vicende legate al territorio e siamo convinti

Brindisi: sequestrategli tutto

3 ottobre, 2017 | Redazione A Sud

(di Martina Carpani per A Sud) E’ di qualche giorno fa la notizia della maxi operazione Araba Fenice della Guardia di Finanza contro i reati ambientali. L’operazione ha disposto il sequestro preventivo di Cementir Italia

Brindisi: la fine della grande illusione

5 luglio, 2017 | Redazione A Sud

[Martina Carpani per A Sud] Edipower, Enipower, Cerano, Petrolchimico. 2 centrali termoelettriche, una centrale a carbone ed un petrolchimico.   Quando sono arrivate è stata una rivoluzione per un territorio del profondo Sud. Mia nonna

Dalla fabbrica dei sogni a quella dei veleni

4 maggio, 2017 | Redazione A Sud

[di Maura Peca per A Sud] Dalla Fabbrica dei sogni a quella dei veleni: la centrale Enel di Cerano sulle note di Amerigo Verardi.   Paolo Conte, nell’album Paris Milonga, descriveva la grande musica quella capace

Enel Brindisi: “Inerzia davanti a fatti di non comune gravità”

18 febbraio, 2017 | Redazione A Sud

[di Andrea Tundo su Il Fatto Quotidiano] Erano pienamente consapevoli di danneggiare l’uva, i carciofi e le angurie coltivati vicino alla centrale Enel di Brindisi, ma nonostante questo hanno continuato “deliberatamente” ad usare carbone senza prendere le necessarie precauzioni. Ed è vero che, alla fine,

Enel Brindisi: “Operai esposti inconsapevolmente all’amianto”.

30 gennaio, 2017 | Redazione A Sud

[di Andrea Tundo su Ilfattoquotidiano.it] L’ipotesi è grave: gli operai “sono stati esposti inconsapevolmente all’amianto”. Per questo ora chiedono che venga fatta luce sull’effettivo utilizzo di quel materiale durante la costruzione della centrale Enel di Cerano, alle porte di Brindisi. Ci sono

Eni: per la bonifica lo Stato regala 50 milioni

19 novembre, 2014 | Redazione A Sud

[di Paolo Fantauzzi su L’Espresso]   Il decreto Sblocca Italia interviene anche sulla discarica di Brindisi, una bomba ecologica con un inquinamento milioni di volte sopra il limite. L’area sarà messa in sicurezza con fondi


Back to Top ↑