ambiente

Rifiuti: il Messico come la Campania

29 agosto, 2009 | Redazione A Sud

di Giuseppe De Marzo A Sud [pubblicato su Carta.org] - Il Messico è per il mondo ciò che la Campania è stata e continua ad essere per l'Italia: un chiaro monito a cambiare strada prima che la catastrofe sia inevitabile. E in ambedue i casi, la catastrofe alle porte riguarda i rifiuti: sintomo di un modello di produzione e consumo che di sostenibile non ha nulla.


Cambiamento climatico e povertà

12 agosto, 2009 | Redazione A Sud

I cambiamenti delle stagioni hanno impatti gravissimi sui raccolti e sono causa di un aumento della fame nel mondo. Questi sono, però, solo alcuni dei cosi del cambiamento climatico pagati dai paesi più poveri. Un dato conosciuto, che viene confermato ancora una volta dal rapporto di Oxfam Internacional (IO) “Un'evidenza che fa male: il cambiamento climatico, la popolazione e la povertà”.


Giornata mondiale in difesa della Mangrovia: per la sovranità alimentare e l’ecosistema

28 luglio, 2009 | Redazione A Sud

Sono iniziate il 24 Luglio a Muisne, Ecuador, le attività nazionali in occasione del Giorno Internazionale della Difesa dell'Ecosistema della Mangrovia, che dal 2000 si celebra ogni 26 Luglio. Il 25 Luglio ed il 26 è la volta di Cearà, in Brasile. In Ecuador, i popoli delle mangrovie hanno realizzato una vigilia di celebrazione presso l'estuario del Fiume Muisne ed un atto simbolico di re-forestazione dell'ecosistema. La campagna prevista per quest'anno si conclude il 26 ed ha come tema: “Mangrovia: vita, amore e lavoro dei popoli”. A Cearà, enti a difesa delle Mangrovie hanno fatto una visita tecnica alla comunità di Curral Velho, nella città di Acaraù.


17.000 specie di esseri viventi rischiano l’estinzione

11 luglio, 2009 | Redazione A Sud

“Sono almeno 16.928 le specie a rischio di estinzione”. E' quanto si legge nel rapporto “ La vida silvestre en un mundo cambiante", realizzato dall'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (UICN). Il rapporto, pubblicato ogni 4 anni, denuncia la mancanza di volontà, da parte dei governi, di varare misure a tutela della biodiversità a livello regionale, nazionale e mondiale. Lo
studio portato avanti dalla UICN analizza 44.838 specie appartenenti alla cosiddetta Lista Rossa, dividendole in gruppi in base alle categorie di specie, alle regioni geografiche di appartenenza, al tipo
di habitat (marino, terrestre, di acqua dolce etc).


“Proteggere il bene comune della Terra e dell’umanità”

6 luglio, 2009 | Redazione A Sud

Così si è aperta la Conferesa sulla Crisi e lo Sviluppo in seno alle Nazioni Unite. Il presidente dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, Miguel d'Escoto Brockmann, ha aperto oggi, 24 giugno, a New York, la conferenza delle Nazioni Unite sulla crisi finanziaria ed economica mondiale ed il suo impatto sullo sviluppo, con un discorso su"L'attuale crisi finanziaria economica e globale alla luce del Bene Comune della Terra e dell'umanità."

 


Madre ambiente

4 luglio, 2009 | Redazione A Sud

Ecología viene dal greco "oikos", casa, e "logos", conoscenza. Pertanto è la scienza che studia l'ambiente e le relazioni fra questo,gli animali e le comunità umane. Forse sarebbe più appropriato parlare di ecobionomia. (...) cioè amministrazione della casa comune nella quale viviamo, il pianeta terra. Poiché l'ambiente è anche la nostra “madre ambiente”, il nostro territorio, la nostra radice, il nostro alimento: l'elemento da cui veniamo e a cui torneremo.


Ecosocialismo o barbarie?

30 giugno, 2009 | Redazione A Sud

La Germania premia la lotta di Don Cappio. Non capita molto spesso di ascoltare un vescovo che parli di socialismo e di ecosocialismo. Eppure è questo che è avvenuto a Friburgo, il 9 maggio scorso, durante il conferimento del Premio “Cittadino del mondo” della Fondazione Kant al vescovo brasiliano dom Luiz Cappio, della diocesi di Barra, per la sua lotta in difesa del fiume São Francisco e del popolo che ne abita le sponde. “Credo fermamente che una società internazionale giusta, sostenibile e pacifica – ha affermato il vescovo francescano nel discorso pronunciato alla cerimonia di premiazione - sia possibile solo in una prospettiva ecosocialista. Sono un modello di produzione ecologico e un accesso solidale ai beni necessari, in condizioni socialiste, che ci condurranno al superamento dell’attuale crisi”.


ENI premiata per Responsabilità Sociale: una farsa all’italiana

19 giugno, 2009 | Redazione A Sud

L'amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, è stato insignito pochi giorni fa del premio Corporate Social Responsibility Award 2009, assegnato dalla FPA - Foreign Policy Association alle aziende e alle personalità distintesi nella responsabilità sociale di impresa e nel contributo allo sviluppo sostenibile delle aree in cui operano.

La pandemia silenziosa della contaminazione ambientale

16 giugno, 2009 | Redazione A Sud

Né conflitti bellici, né infezioni: attualmente l'inquinamento ambientale si è trasformato nella principale causa di mortalità e malattie nel mondo. Secondo l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) sta causando più morti delle guerre vere e proprie e dei cosiddetti eventi catastrofici dovuti a fenomeni naturali. La pandemia silenziosa ha varie forme: inquinamento idrico, dell’aria, alimentare e radioattivo. La maggior parte di questi disastri colpiscono direttamente suoli ed acque. 

BUEN VIVIR PER UN ALTRO PARADIGMA DI CIVILTA’

15 giugno, 2009 | Redazione A Sud

Documento finale di Pueblo A Sud 2009. Rocca di Papa 12-14 giugno. Denunciamo l'illegittimità del G8. Denunciamo come sia il modello di sviluppo economico e sociale dominante ad aver provocato la crisi che investe tutta l'umanità e il pianeta.

Crisi di varia natura ma interdipendenti tra loro. Crisi ambientale, climatica, alimentare,  finanziaria, economica, migratoria, energetica.  Crisi che evidenziano il fallimento delle teorie della crescita, della produzione e del consumo attuate fino ad oggi.



Back to Top ↑