Solidarietà a Miller Dussán e Asoquimbo contro la criminalizzazione degli attivisti opposti al progetto idroelettrico El Quimbo di Enel-Emgesa 4 febbraio, 2017 | Redazione A Sud

millerphoto-680x382Riceviamo e diffondiamo l’appello alla solidarietà da parte di Asoquimbo e Miller Dussán, in risposta alle accuse ricevute da Enel- Emgesa.

 

Dopo anni di mobilitazione e resistenza nel Dipartimento di Huila in Colombia per la difesa dell’ambiente e delle comunità locali, l’associazione Asoquimbo e il suo rappresentante Miller Dussán sono vittime della criminalizzazione messa in atto dall’Emgesa S.A. ESP. Miller rischia fino a 12 anni di reclusione per avere difeso il suo territorio.

 

Per denunciare e dare visibilità a quest’ulteriore attacco ai difensori della giustizia ambientale, si è sviluppata una campagna di solidarietà internazionale per chiedere: alla corte di Garzon l’archiviazione dei processi contro Miller e Asoquimbo, all’ENEL EMGESA di ritirare i 2 processi, smettere le sue azioni di persecuzione giudiziaria contro i difensori della giustizia ambientale e ritirare i suoi progetti sull’idroelettrico in America Latina.

 

A Sud e CDCA-Centro Documentazione Conflitti Ambientali si uniscono alle tante organizzazione che in giro per il mondo si stanno mobilitando per denunciare quanto sta accadendo in Colombia e per manifestare solidarietà a Miller e Asoquimbo.

 

Aggiornamento udienza 6 febbraio 

 

LINK UTILI

 

Leggi e condividi il manifesto in spagnolo, in inglese

Firma il manifesto qui

Scopri il caso di conflitto ambientale relativo all’idroelettrico El Quimbo sull’EJATLAS

Leggi il profilo del caso giudiziario realizzato da Business and Human Rights e delle persecuzioni giudiziarie subite da Miller Dussan e realizzato da Frontline defenders.

Tags:



Back to Top ↑