SGUARDO A SUD-Febbraio 2019

SGUARDO A SUD-Febbraio 2019

Sguardo A Sud è la rassegna stampa quotidiana su ambiente e territori, in Italia e nel mondo.
Vuoi riceverla anche tu? Iscriviti cliccando qui per la rassegna quotidiana, e qui per quella settimanale.

RASSEGNA STAMPA 28 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • ARMI:
    -Il Governo del Cambiamento non ha intenzione di rinunciare alla vendita di armi italiane in Medio Oriente. Tanto che per il sottosegretario alla Difesa Tofalo si tratta di un business “da sfruttare al massimo”. Articolo su OsservatorioDiritti
    -Pacifisti sardi in trasferta a Roma per annunciare una denuncia contro il governo, che avrebbe violato la legge 185/90 sul commercio delle armi, dando semaforo verde alla vendita di bombe all’Arabia Saudita. L’esposto dell’associazione Sardegna Pulita sarà consegnato oggi alla procura di Roma e in copia a quella di Cagliari. Articolo su Avvenire
  • SUOLO: Il consumo di suolo in Italia continua a crescere, pur segnando un importante rallentamento, un calcolo che vede circa 2 metri quadrati di suolo persi irreversibilmente ogni secondo. Lo si afferma nel rapporto annuale del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente (Snpa), formato dalle Arpa regionali e dall’Ispra, presentato ieri. Artiicolo su Repubblica
  • PROTEGGI ITALIA: Palazzo Chigi si ricorda dei 3 miliardi inseriti nella Legge di Bilancio e lancia  il primo provvedimento per la  sicurezza idrogeologica, come spinta agli investimenti in risposta alla frenata dell’economia. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • SBLOCCA CANTIERI: Dopo le consultazioni in Sardegna, Conte e i suoi vice, si sono incontrati per un vertice dell’ultimo minuto, giusto su codice degli appalti, semplificazione, sblocco opere pubbliche e cantieri e corsia veloce per l’autonomia. Articolo su AdnKronos
  • INTERNATIONAL STUDENTS: L’ambasciata italiana nega i permessi al 95% dei ragazzi di Togo e Ghana che fanno richiesta per permesso di studio in Italia:  «Non siamo migranti, vogliamo solo studiare». La Farnesina: «Applicati criteri oggettivi» . Articolo su Avvenire
  • ILVA:
    -Hanno marciato in silenzio, a migliaia. Genitori “orfani” dei loro figli strappati alla vita troppo presto, ragazzi dell’associazionismo, cittadini comuni. Tanti, come a Taranto non si vedevano da tempo. Ormai soli, senza sponde politiche, nella loro lotta per ricordare che sotto le ciminiere dell’ex Ilva nulla è cambiato. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -È in corso dinanzi alla Corte d’assise di Taranto, l’interrogatorio di Nichi Vendola, ex presidente della Regione Puglia, tra i 47 imputati (44 persone fisiche e tre società) del processo per il presunto disastro ambientale causato dall’Ilva. Risponde di concussione aggravata in concorso per presunte pressioni sull’Arpa (l’Agenzia regionale per l’ambiente) in favore dell’Ilva. Articolo su Gazzetta del Mezzogiorno
  • DELIVEROO: L’unico modo per rispondere alla barbarie del mondo del lavoro attuale è far esplodere la solidarietà. Farla diventare uno degli strumenti fondamentali per ricostruire reti sociali massacrate da rapporti lavorativi sempre più competitivi e soffocanti. La storia di Marco su DinamoPress
  • MARE:
    -Video di come Le coste verranno o sono già stato modificate e inghiottite dal mare su LaStampa
    -Il 22 febbraio, presso il Polo Pontino dell’università Sapienza di Roma, è stato organizzato, dalla facoltà di Ingegneria Civile e Industriale e da Slow Food Lazio, un convegno dal titolo “Un mare di plastica. Ecosistema, ambiente, economia e salute. Tutto è a rischio”. Articolo su A sud
  • ASFALTO: A Ragusa, da oltre 30 anni, c’è un km di strada costruito con un bitume speciale, ottenuto miscelando proprio plastiche miste: questa è una storia di innovazione, che termina purtroppo in una via lastricata anzi, letteralmente, asfaltata dalle buone intenzioni. Articolo su LaStampa
  • SICILIA: Vento e pioggia sul Sud-Est, distrutte serre e coltivazioni. «Rovinato 60% del raccolto», da prossimi giorni la conta dei danni. Articolo su MeridioneNews
  • ALLEVAMENTO: Il riscaldamento e gli allevamenti intensivi inquinano più diauto e moto e sono responsabili di più della metà delle emissioni. È quanto emerge da uno studio dell’Ispra. Articolo su IlFattoQuotidiano

DAL MONDO:

  • BANGLADESH: Il 61% di chi lavora la pelle in Bangladesh ha problemi di salute. Lo rivela un nuovo report, che punta il dito contro il mancato rispetto dei diritti dei lavoratori, che producono anche per famosi marchi. Articolo su OsservatorioDiritti
  • ACQUA: In Europa, mentre la stragrande maggioranza dei corpi idrici sotterranei ha raggiunto un buono stato, nel caso dei corpi idrici superficiali meno della metà è in buono stato, nonostante le tendenze registrate per diversi singoli elementi e sostanze qualitative sottostanti siano più positive. Articolo su GreenReport
  • AIR BNB: La forza della narrazione di Airbnb è quella di far apparire la sharing economy come un sistema in cui tutti si arricchiscono senza alcun bisogno di regole. A guardare i dati, invece, si scopre che coloro che usano il portale per affittare la propria stanza in modo da integrare effettivamente un reddito scarso, sono una minoranza. Articolo su Comune-Info
  • MESSICO-ITALIA: Sabato 2 Marzo a Roma, un passo per capire il Messico e l’Italia di oggi tra estrattivismo e malgoverno, alla scoperta di territori dimenticati dove l’interesse delle multinazionali prevale rispetto alla natura e alla salute della popolazione. Evento su ReCommon
  • GREEN NEW DEAL: Naomi Klein interviene nel dibattito riflettendo sul sottostostimato “desiderio della gente di agire con azioni trasformative sulla triplice crisi del nostro tempo: l’imminente disastro ecologico, la crescente disuguaglianza economica (che include anche la differenza economica per etnia e genere) e l’emergente suprematismo bianco”. Articolo su DinamoPress
  • OCEANI: L’acqua dei nostri mari non è soltanto inquinata dalla plastica e sempre più acidificata, ma è soprattutto sempre più calda. Ciò significa che assorbe meno ossigeno dall’atmosfera e altera le correnti. Articolo su Repubblica
  • FRIDAY4FUTURE: Il 15 marzo in tutto il mondo ci sarà una grande mobilitazione contro i cambiamenti climatici, fatta da tanti giovani che hanno raccolto l’appello lanciato dalla sedicenne svedese Greta Thunberg. Articolo su Climalteranti
  • OLIO DI PALMA: L’Indonesia ha deciso di opporsi al progetto di Direttiva sulle energie rinnovabili dell’Unione europea (Renewable energy directive – Red II) che accusa le piantagioni industriali di palma da olio indonesiane di emettere molte emissioni di CO2 “non intenzionali” e di contribuire alla deforestazione, ma poi prevede l’uso del frutto per il biodisel. Articolo su GreenReport
  • LESOTHO: La mancanza di servizi legati all’acqua potabile e igiene sanitaria, aumenta la vulnerabilità della popolazione, in particolare per quelli già a rischio, quali orfani, persone affette da Hiv/ Aids, famiglie guidate da donne, contadine rurali e persone che vivono in aree remote. Articolo sulla visita Onu nell’enclave del Sudafrica su OsservatorioDiritti
  • BILANCI: Nella sua valutazione annuale della situazione economica e sociale negli Stati membri, la Commissione Ue ha bocciato oggi l’Italia inserendo il nostro Paese nel ristretto gruppo (occupato solo da Grecia e Cipro) di quelli con squilibri macroeconomici «eccessivi». Articolo su GreenReport
  • PLASTCA:
    -L’essere umano dalla fine dell’800 ad oggi ha cavalcato molte rivoluzioni tecnologiche, sociali e culturali, che hanno mutato il suo modo di interagire, produrre, vivere. C’è qualcosa però, che negli ultimi 60 anni, non lo ha mai abbandonato, compagna di viaggio verso il “progresso”: la plastica. Articolo su AnterItalia
    Partiti per studiare le creature degli abissi, dei biologi inglesi hanno trovato microplastica nelle pance di alcuni gamberetti. Sei fosse oceaniche, inclusa quella delle Marianne, contengono residui di nylon e altre fibre artificiali. “Non esiste più un punto del mare non inquinato”. Articolo su Repubblica
  • GRECIA: Il Comitato per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti inumani o degradanti (CPT) del Consiglio d’Europa, ha pubblicato un rapporto in cui emergono “condizioni inumane e degradanti” nei campi profughi della Grecia visitati dal 10 al 19 aprile 2018. Articolo su ValigiaBlu
  • KASHMIR: Mentre le ultime notizie dall’India riferiscono oggi che il Pakistan ha abbattuto due jet indiani in Kashmir, la popolazione locale racconta di essere vittima di violenza e discriminazioni crescenti. Ecco cosa sta accadendo in questa regione himalayana contesa da Pakistan e India. Articolo su OsservatorioDiritti

RASSEGNA STAMPA 27 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • CONSUMI: 15 anni fa, Massimo Cirri e Filippo Solibello lanciarono la campagna “M’illumino di meno” nel programma “Caterpillar di Radio 2”, in onda dal lunedì al venerdì alle 18, che quest’anno avrà il suo culmine venerdì 1° marzo. Articolo su Repubblica
  • 23M: l’assemblea di domenica a Napoli, è solo una delle tappe di un confronto trasversale al paese, in cui stanno trovando valorizzazione e comune politico centinaia di battaglie storiche e di nuove istanze sociali e politiche che oggi chiedono a gran voce un cambio di passo. Articolo su GlobalProject
  • MORTI BIANCHE: Ogni anno nel mondo 3 milioni di persone muoiono per infortuni o malattie connesse al lavoro. Ma aumentare i controlli non basta, il problema è il paradigma economico che subordina le vite alla competitività delle imprese. Articolo su JacobinItalia
  • CANILI: Un cane morto senza ricevere le dovute cure e condizioni igienico-sanitarie a dir poco precarie segnalate da cittadini e volontari. Le Associazioni scrivono alla Sindaca Raggi ricordando che la responsabilità del benessere e della salute degli animali è del Comune di Roma, in quanto proprietario degli animali. Articolo su MeteoWeb
  • EVENTI: In meno di un decennio sulle Alpi italiane si potrebbero tenere tre grandi eventi sportivi internazionali, piuttosto invasivi: in valle di Fassa i mondiali di sci alpino Under 19, a Cortina d’Ampezzo quelli più significativi del 2021 ed ora Cortina e Milano sono in corsa per l’assegnazione delle Olimpiadi invernali del 2026. Articolo su MountainWilderness
  • FORESTE: L’Italia è la prima nazione al mondo a certificare i benefici delle foreste. I 1.000 ettari, per ora ‘bollinati’ dalla scienza, riescono a conservare oltre 220 mila tonnellate di CO2, pari alle emissioni medie annue di più di 110 mila auto. Artiocolo su Ansa
  • ILVA: In migliaia hanno attraversato le strade di Taranto nella serata di ieri. Motivazione, la fiaccolata in ricordo delle tanti giovani vittime dovute alla devastazione ambientale di cui è oggetto la città pugliese. Articolo su InfoAut
  • INONDAZIONI: Studio dell’Enea indica le aree costiere e i porti a rischio inondazione entro il 2100. Interessati l’Alto Adriatico; la foce del Pescara; Lesina e Taranto; Versilia, Cecina, Follonica, Piombino; Fondi e l’area di Cagliari. Articolo su LaStampa
  • ORSO MARSICANO: La situazione attuale dell’orso bruno marsicano appare preoccupante e questo è il momento opportuno per intervenire in modo deciso prima che il quadro generale diventi critico. Articolo su MountainWilderness
  • PESTICIDI: Una mozione unitaria sostenuta da tutte le forze politiche impegna il governo a colmare il buco legislativo: oggi non esiste un limite per la somma di residui di fitofarmaci sugli alimenti. Articolo su Repubblica
  • DOLOMITI: La Giunta Provinciale Trentina, ha deciso in modo sbrigativo ed unilaterale di interrompere il cammino fra amministrazioni ed associazioni ambientaliste CAI A/A e CAI SAT, intrapreso fin dal 2016 e volto a limitare il traffico sfrenato della stagione estiva. Articolo su MountainWilderness
  •  MATTARELLA: In Italia molte delle emergenze delle calamità naturali, sono dovute, o aggravate, da una scarsa cura del territorio. Questo è un tema centrale e deve essere una priorità per l’Italia, non solo per la salvaguardia della bellezza ma è anche per lo sviluppo economico. Articolo su Ansa

DAL MONDO:

  • MEMORIA: Un’analisi su Twitter dell’Università della California Davis dimostra quanto breve sia la nostra memoria degli eventi estremi. Il monito degli scienziati: “Stiamo vivendo condizioni che sono storicamente estreme, ma potremmo non accorgercene se dimentichiamo quel che è accaduto più di 5 anni fa”. Articolo su Repubblica
  • VENEZUELA:
    -Così come Maduro non può trincerarsi dietro al “è tutta colpa degli Stati Uniti”, Guaidó non può trincerarsi nel fatto che Maduro non si è lasciato abbattere. Articolo su GlobalProject
    -La crisi in Venezuela è arrivata a un punto cruciale e potenzialmente pericoloso. Gli oppositori di Nicolás Maduro e gli Stati Uniti sono infatti alla ricerca di una nuova strategia per rovesciare il regime. Articolo su Internazionale
  • TURCHIA: La miniera a cielo aperto di Yatagan nella foschia, i fumi delle emissioni dell’impianto omonimo, gli abitanti che si opongono all’espansione della miniera e il lago “delle ceneri” così battezzato per il livello di alteranti presenti sulla sponda dell’impianto. Fotogallery su LaStampa
  • COREA DEL NORD: Il vero obiettivo degli incontri tra Trump e Kim Jong-un è migliorare le relazioni tra i paesi, non il disarmo unilaterale della Corea del Nord. Tra le concessioni utili c’è un graduale ammorbidimento delle sanzioni che soffocano l’economia nordcoreana e la firma di un trattato di pace ufficiale che ponga fine alla guerra del 1950-1953 tra le due Coree. Articolo su Internazionale
  • GND:
    Il Green New Deal è un piano di riforme proposto da Alexandria Ocasio-Cortez per combattere il cambiamento climatico. Ma la giustizia economica e ambientale passa per un’edilizia popolare, pubblica e carbon-free. Articolo su JacobinItalia
    -Intervista al portavoce della rete Cooperation Jackson, che si batte per l’economia solidale e dal basso nel Mississippi, ragiona del Green New Deal, della necessità di una disobbedienza civile di massa e di un movimento internazionale sul tema della transizione. Articolo su JacobinItalia
  • CANADA: Venti fino a 120km/h hanno creato lo spettacolare fenomeno dello Tsunami di ghiaccio: enormi pezzi di ghiaccio sono stati accatastati sulle rive del Lago Erie. Articolo su MeteoWeb
  • CINA: Le prossime ilimpiadi invernali si terranno nel 2022 in una Pechina senza un filo di neve, dove imprese di costruzione di resort e impianti dovranno ghiottamente occuparsi della preparazione dell’evento. Articolo su Internazionale
  • ANTROPOCENE: Il nuovo e assai preoccupante scenario ambientale nel quale ci ritroviamo sprofondati ha un nome in filosofia. Quello di Antropocene, un’ulteriore era geologica nella quale tutte le specie viventi si ritrovano a rischio sopravvivenza. Recensione del libro di Gianfranco Pellegrino (professore di Filosofia politica alla Luiss) e Marcello Di Paola (ricercatore all’Università di Vienna) su LaStampa
  • CASA: La nuova casa della famiglia Rubner, autosufficiente dal punto di vista energetico grazie al sistema geotermico, è la dimostrazione di come il legno si adatti perfettamente ad architetture e tecnologie innovative, e di come le sue performance siano ormai analoghe ad acciaio e cemento, ma con minor impatto ambientale. Foto su LaStampa
  • ORSI: Si sono avvicinati così tanto all’uomo, nell’ultimo periodo, che sembrano essere tanti, troppi. E invece gli orsi polari stanno drammaticamente diminuendo. Entro il 2030 potrebbe sparirne il 30%. Articolo su Repubblica
  • UE: L’avanzata dei partiti populisti di destra, come la Lega in Italia o l’Afd in Germania, minaccia il raggiungimento degli obiettivi Ue per il clima. Emerge dall’analisi dei programmi di 21 forze politiche europee di destra e populiste sulle politiche del clima, realizzato dal think tank tedesco Adelphi. Articolo su Ansa

 

RASSEGNA STAMPA 26 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • 23M: La lotta per la giustizia ambientale e climatica sta diventando uno strumento di ricomposizione per molte delle vertenze che caratterizzano il nostro paese: dalle grandi opere alla devastazione dei territori. Assemblea nazionale verso il 23M a Napoli
  • FRIULI: Aran, il 16enne di Savogna, in provincia di Udine, ha dato il via a una mobilitazione che è riuscita a fermare la costruzione di una centralina idroelettrica sull’Alberone, proteggendo un habitat di specie rarissime. Articolo su LaStampa
  • ATLANTE FEST: E’online il programma completo dell’ Atlante fest: Mappe, saperi e strumenti per le ecologie di domani che si svolgerà a Roma dall’8 al 10 marzo vicino la sede di A sud Onlus
  • MILANO: Broken nature è la grande mostra in occasione della 22esima Triennale di Milano, sui legami compromessi che uniscono le persone alla natura, e sulle soluzioni per ricostituirli. Articolo su LifeGate
  • ACCOGLIENZA: Hanno criminalizzato le Ong e il soccorso. Hanno trasformato il Mediterraneo in un cimitero. Ma non hanno previsto la nascita di città accoglienti che riempiono le piazze e riuniscono i sindaci. E neanche la cooperazione tra navi. Articolo su Comune.info
  • SICUREZZA:
    -Il dissesto idrogeologico, la cattiva pianificazione e manutenzione nell’uso del territorio, la mancata prevenzione e la scarsa cura dei manufatti, concorrono al rischio di riduzione della vita tecnica delle infrastrutture e ne incrementano la fragilità. Evento domani a Roma su Anceferr
    La legge di Bilancio 2019 istituisce un Fondo di circa 3 miliardi, destinato al rilancio degli investimenti degli enti territoriali per lo sviluppo e, soprattutto, la messa in sicurezza infrastrutturale del Paese, sbloccabili tramite decreto ministeriale”…da adottare entro il 31 gennaio 2019”…che è già passato. Articolo su LaStampa
  • NO TAV: Grazie ad un pressing serrato ed un’attività tecnica senza precedenti Telt si rimangia tutto e non ha potuto lanciare i bandi per le gare utili a iniziare lo scavo del tunnel di base in Francia. Su Notav.Info
  • ARMI: Come dimostra l’esperienza degli Stati Uniti, la diffusione delle armi da difesa personale non fa altro che diffondere il senso di insicurezza e di sfiducia nelle Istituzioni. Articolo su Comune.info
  • BARI: Ci sono tre falle, che non interessano il serbatoio del carburante, nello scafo del mercantile turco arenato da sabato scorso a meno di 200 metri dalla spiaggia e spinto dalla mareggiata su uno dei frangiflutti che proteggono il litorale cittadino. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • ILVA: Alcune migliaia di persone hanno partecipato a Taranto alla Fiaccolata  in memoria dei bambini morti di cancro e di tutte le vittime di malattie che si ritengono connesse all’inquinamento. Articolo su Ansa
  • MEDIA: Se ci fosse maggiore alfabetizzazione sulle strutture dei media si potrebbe collegare il linguaggio sbrigativo usato dai politici con la crisi di credibilità della democrazia. Articolo su IlSole24Ore
  • ACQUA: La proposta di legge “Disposizioni in materia di gestione pubblica e partecipativa del ciclo integrale delle acque” è alla sua la terza legislatura di “gestazione”. Infatti, questo testo nasce dalla legge di iniziativa popolare presentata nel 2007 dal Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua col sostegno di oltre 400mila cittadini. Articolo su AcquaBeneComune
  • MUNICIPI:
    -La Rete dei Comuni Solidali  – Re.Co.Sol. – dal 2004 accoglie nel suo interno comuni impegnati in progetti solidali, vicini alle esigenze dei più deboli. Nata dall’iniziativa di un centinaio di comuni nel Piemontese per promuovere la cooperazione decentrata, attualmente conta circa trecento comuni. Articolo su Comune.info
    -E’ on line la Mappa dei rischi dei comuni italiani dove vengono concentrati tutti i rischi a cui sono esposti gli oltre 8mila comuni del paese: ci sono le zone sismiche e quelle soggette ad alluvione, i territori più soggetti a rischio frane e quelli dove il pericolo maggiore è rappresentato dalle possibili eruzioni vulcaniche. Articolo su Ansa

DAL MONDO:

  • ANTARTIDE: Secondo la Nasa un gigantesco iceberg, è pronto a staccarsi dalla piattaforma di ghiaccio dell’Antartide nell’Oceano Atlantico. Impossibile prevedere quando accadrà e gli impatti concreti della rottura sulla restante piattaforma, ma temono per “le infrastrutture scientifiche e la presenza umana”. Articolo su Repubblica
  • ISLANDA: A dispetto del divieto internazionale di caccia commerciale alle balene, della forte avversione della quasi totalità dell’opinione pubblica e dell’inesorabile declino del mercato di carne, l’Islanda ha annunciato che ucciderà 2.130 esemplari nei prossimi cinque anni. Articolo su LifeGate
  • LEONARDO: Uno dei mafiosi più ricercati dalle nostre forze dell’ordine, Vito Roberto Palazzolo, è stato l’uomo di fiducia di Finmeccanica, ora Leonardo, in Sudafrica. E’ quanto scopre un dipendente del gigante italiano del settore della difesa, riportato del libro edito ChiareLettere di Alessandro Da Rold. Articolo su Recommon
  • OPEN CORP: Dispositivo interattivo promosso da diverse sigle sindacali, con lo scopo ultimo di mettere a confronto le diverse aziende, così da spingerle a migliorare anche sotto gli aspetti che più stanno a cuore al sindacato. Che, per una volta, sembra far proprio il principio tutto capitalistico della concorrenza. Articolo su IlSole24Ore
  • CLIMATESTRIKES: Sull’onda dell’esempio di Greta Thunberg, migliaia di studenti e studentesse stanno per scendere in piazza il 15 marzo per lo sciopero globale per il clima. Servizio su PilloleDiMercalli
  • VENEZUELA: La possibile invasione del Venezuela segna il passaggio dell’esportazione della democrazia dalle “missioni di pace” alla strategia degli “aiuti umanitari”, che i militari brasiliani (e latinoamericani) hanno preparato per 13 anni ad Haiti. Articolo su Comune.Info
  • LAVORO: Nel rapporto “Il mercato del lavoro 2018: verso una lettura integrata”, pubblicato oggi dall’Istat nell’ambito della collaborazione tra ministero del Lavoro, Inps, Inail e Anpal, tornano a crescere i primi ingressi di giovani di 15-29 anni nel mondo del lavoro dipendente, parasubordinato e in somministrazione (773mila nel 2017, +28,4% rispetto al 2016), che si concretizzano però in rapporti precari e sempre meno in grado di valorizzare le competenze acquisite a scuola o all’università. Articolo su GreenReport
  • ALLEVAMENTO: almeno il 70 per cento della superficie agricola dell’Unione Europea è destinata all’alimentazione del bestiame. E annualmente tra i 28 e i 32 mld di euro di pagamenti diretti vanno al settore dell’allevamento, favorendo solo le grandi imprese. Articolo su LaStampa
  • CUBA: Con la nuova Magna Carta, il comunismo e il Partito unico restano il motore dello Stato. Non vengono introdotti pluripartitismo e elezione diretta del presidente e dei governatori. Per la prima volta, però, il testo riconosce la proprietà privata, incentiva gli investimenti stranieri e attua una decentralizzazione del potere. Articolo su Avvenire
  • COP: Nei primi giorni di dicembre potrebbe tenersi a Napoli la Cop sul mare Mediterraneo. Lo ha annunciato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, parlando con i giornalisti a Napoli a margine del workshop sui temi dell’edizione 2019 del rapporto sulle economie del Mediterraneo. Articolo su Ansa
  • USA: Il lago Erie, nell’Ohio, è minacciato dall’inquinamento. Un referendum potrebbe riconoscere al bacino una personalità giuridica, al fine di difenderlo. Articolo su LifeGate
  • MESSICO:
    -Samir Flores, attivista dello stato di Morelos, leader del Frente de Pueblos en Defensa de la Tierra y del Agua, giornalista di una radio comunitaria, Radio Amilcingo, è stato brutalmente assassinato il 21 febbraio. Articolo su DinamoPress
    Da diversi anni, con le comunità locali, Samir si batteva contro un mega-progetto “Morelos Pim”, avviato all’epoca del presidente Calderon, che  sarà oggetto, nei prossimi giorni, di una demagogica consultazione popolare, che prevede la partecipazione di imprese spagnole e dell’italiana Bonatti. Articolo su Comune.Info

 

RASSEGNA STAMPA 25 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • 8 MARZO: Mentre le segreterie nazionali dei sindacati confederali hanno indetto per l’8 marzo un’assemblea di delegate a Roma, continuando così a negare l’esistenza dello sciopero femminista, come Non Una Di Meno non possiamo che accogliere con gioia questo impegno diretto verso lo sciopero che nasce dall’interno dei diversi contesti di lavoro e li mette in comunicazione. Appello delle lavoratrici e delle delegate pubblicato su DinamoPress
  • VERSO IL 23M: I comitati contro la devastazione ambientale e contro le grandi opere, hanno lancianto una manifestazione nazionale a Roma, una marcia per il Clima e Contro le Grandi Opere Inutili prevista per il 23 marzo. Evento Assemblea Romana e prossima assemblea nazionale a Napoli
  • GRECALE: Il fortissimo vento da nord-est che ha sferzato mezza Italia ha fatto nuove vittime e forti danni,  provocando anche una nuova ecatombe di alberi e innescando un nuovo dibattito  sui cambiamenti climatici e sulla gestione e valorizzazione del patrimonio arboreo e paesaggistico. Articolo su GreenReport
  • MILAZZO: Fumata nera dai camini della Raffineria. Una nube nera si è alzata intorno alle 14,20 ed è visibile da tutta la Valle Mela. Secondo quanto risulta è andato in blocco un impianto ed è scattato il sistema di emergenza che espelle il gas in eccesso. Non risultano feriti o danni. Articolo su OggiMilazzo
  • LOMBARDIA: La A35 Brebembi che collega Brescia e Milano, potrebbe diventare la prima eHighway d’Italia, ovvero la prima autostrada elettrica del nostro paese. Almeno per quanto riguarda il trasporto delle merci su gomma. Articolo su LifeGate
  • LAVORO: In occidente per anni si è parlato di jobless growth, la crescita senza occupazione. Adesso in Italia, secondo le ultime rivelazioni economiche, abbiamo il problema opposto: una recessione con occupazione (o almeno, senza crollo del lavoro). Articolo su Internazionale
  • ISOLE: Salina, Favignana e Pantelleria saranno le tre isole italiane pioniere nel passaggio dai combustibili fossili all’energia pulita. E faranno parte delle 26 isole europee selezionate per ricevere il supporto di Bruxelles. Articolo su Repubblica
  • ILVA: L’8 settembre il ministro Di Maio dichiarava: “Abbiamo installato tecnologie a Taranto che riducono del 20% le emissioni nocive”. Invece stanno aumentando. Pubblichiamo i picchi della cokeria. Articolo su PeaceLink
  • PALERMO: Un gruppo di richiedenti asilo ha creato un’impresa di successo. Producono giochi educativi ispirati dalla loro cultura. Dopo una lunghissima serie di riconoscimenti, rischiano di rimanere senza documenti. Per colpa del “decreto sicurezza”. Articolo su L’Espresso
  • LATTE:
    -Questo giovedì, gli industriali delle aziende casearie hanno disertato il tavolo convocato a Roma dal ministero delle Politiche agricole, a seguito delle proteste del Latte in Sardegna. Si è presentato solo il direttore generale di Assolatte, Massimo Fiorino, che ha riferito la decisione dei suoi colleghi e cioè il rifiuto totale di qualsiasi forma di contrattazione sull’ultimo prezzo da loro proposto, 72 centesimi. Articolo su DinamoPress
    -In due, incappucciati e con i fucili, hanno fermato il camion e costretto l’autista a versare il prodotto che trasportava. Massima allerta delle forze dell’ordine. Sedici avvisi di garanzia per i blocchi stradali e del porto di Arbatax. Molti allevatori hanno restituito le schede elettorali. Articolo su Repubblica
  • SEA WATCH: Secondo le carte del Ministero degli Interni, Matteo Salvini, nonostante le sue illazioni sui socialmedia, non ha mai dato l’ordine di chiudere il porto alla Sea Watch, la nave umanitaria ripartita ieri dopo tre settimane di stop a Catania, dove il 31 gennaio erano stati fatti sbarcare 47 migranti. Articolo su Avvenire
  • HATE SPEACH: Il garante per le Comunicazioni ha varato un regolamento che vuole tutelare le categorie soggette a discriminazione nei programmi televisivi, ma anche sui social network. Focus su immigrati e donne. Il monitoraggio sarà continuo. Sanzioni da 10 mila fino a 250 mila euro dopo due richiami. Articolo su OpenOnline
  • VENEZIA:
    -Decine di realtà sociali e singolarità si sono ritrovate a Venezia per un grande happening, sabato 23 febbraio per portare in piazza la critica al modello di sviluppo basato su grandi opere inutile e dannose. Appello della piattaforma per la Democrazia Climatica e articolo della giornata su GlobalProject
  • MODA: In questo panorama di risveglio per il global warming, l’Italia si sta inserendo in maniera decisiva attraverso l’incrocio tra l’innovazione produttiva e l’artigianato della moda, il secondo settore industriale più inquinante del mondo. Articolo su OpenOnline

DAL MONDO:

  • KENYA: Nel 2016 una tremenda siccità ha partato alla nascita di Mwalua Wildlife Trust, un sistema di distribuzione di acqua ad animali selvatici disorientati dalla scomparsa di secolari fonti di approvvigionamento, dovuta al riscaldamento globale. Articolo su Repubblica
  • GLIFOSATO:Il glifosato, uno degli erbicidi più usati al mondo in campo agricolo, ha effetti devastanti e drammatici sulla salute delle persone che sono costrette a vivere in suo contatto. A sostenerlo le immagini e le testimonianze del reportage realizzato da Pablo Ernesto Piovano. Articolo su LifeGate
  • VENEZUELA: Una perlustrazione al confine mostra la Forza Armata Nazionale Bolivariana in mobilitazione, in stato di allerta e in prima linea. Dal lato colombiano, Cúcuta sta diventando l’epicentro dell’arrivo degli aiuti mandati dagli Stati Uniti. Articolo su DinamoPress
  • SUDAN: Il rapporto dell’Unicef sulla guerra in Sudan, sottolinea il ruolo dell’industria petrolifera del Sud Sudan come «un importante motore per la continua violenza, le sofferenze umane che ne derivano e le violazioni del diritto internazionale all’assistenza umanitaria», avvertendo  che «Le compagnie straniere  potrebbero essere implicate negli abusi». Articolo su GreenReport
  • CLIMATE STRIKE:
    -Nel 2015, durante gli Accordi di Parigi, ci siamo impegnati a proteggere il nostro futuro, elaborando un percorso che mantenesse l’innalzamento della temperatura ben al di sotto di 2C. “Sono passati tre anni e il nostro futuro sembra più cupo che mai!”- Evento della Sciopero globale del Clima 
    -Questa settimana, scolari e studenti belgi,  i Climate Strikers,  sono affiancati da Greta Thunberg, la 16enne svedese, che ha iniziato il movimento nel suo stesso Paese. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -Il 15 marzo in piazza assieme agli studenti sfileranno anche professori e scienziati di tutto il mondo: “È un dovere politico e morale”. Articolo su LifeGate
  • AMAZON: Amazon non ha mai avuto molta pazienza con le comunità locali. Quando l’anno scorso Seattle ha proposto una tassa per finanziare gli aiuti ai senzatetto, ha minacciato di bloccare gli investimenti. Molti abitanti di Long Island City (NY), hanno espresso i loro timori per le possibili conseguenze dell’arrivo di Amazon, così, non sentendosi accolta come avrebbe voluto, il 14 febbraio la società di Bezos ha deciso di ritirarsi. Articolo su Internazionale
  • FACEBOOK: “Le aziende come Facebook non dovrebbero essere autorizzate a comportarsi come criminali digitali”. Si tratta della conclusione di un lavoro titanico portato avanti per diciotto mesi dall’inchiesta su Cambridge Analytica, l’azienda legata all’estrema destra statunitense e a Steve Bannon, ex collaboratore di Donald Trump. Articolo su Internazionale
  • OCEANI: Se non limiteremo al più presto le nostre emissioni di CO2, gli oceani potrebbero diventare in breve tempo acidi come quattordici milioni di anni fa, uccidendo la vita acquatica così come la conosciamo. Articolo su BusinessInsider
  • GALAPAGOS: Era considerata estinta da oltre un secolo: un esemplare di tartaruga gigante conosciuta come Chelonoidis Phantasticus, è riapparsa sull’isola di Fernandina, nell’arcipelago delle Galapagos. Articolo su Corriere
  • CRISI IDRICA: Il fiume Colorado ha impiegato milioni di anni per scavare il Grand Canyon e disegnare uno dei paesaggi più suggestivi al mondo, ce ne sono voluti meno di cento per renderlo un solco che taglia il deserto nel suo tragitto verso il Golfo di California. Articolo su ValigiaBlu
  • SEA SHEPHERD: La «Bob Barker» è sempre stata in prima linea nelle missioni più ardite che gli «eco-pirati» del capitano Paul Watson hanno condotto negli ultimi decenni in difesa della fauna marina negli oceani di tutto il mondo. A breve una nuova partenza da La Spezia. Articolo e intervista su Corriere
  • VATICANO: Il summit straordinario di quattro giorni (21-24 febbraio) sulla Protezione dei minori nella chiesa convocato da Bergoglio in Vaticano è, un evento ecclesiale senza precedenti: è la presa d’atto pubblica rispetto agli abusi sessuali sui minori commessi da sacerdoti e vescovi che dovrebbe dare risposte che vadano oltre le norme giuridiche interne alla chiesa. Articolo su Internazionale

 

RASSEGNA STAMPA 22 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • COLLEFERRO: Dall’idea iniziale di attivare un laboratorio di maglia e la lunga battaglia vissuta in presidio da Rifiutiamoli,  ha avuto origine l’idea delle “Pezze a colori contro gli inceneritori”, dove le “sferruzzatrici seriali” condividono lotta e passione. Articolo su MettiamociUnaPezza
  • PRESADIRETTA: Nell’ultima inchiesta, PresaDiretta affronta un affascinante viaggio nel cervello umano, che subisce quotidianamente l’azione dei contaminanti ambientali. Sostanze chimiche di cui sono piene le vite e che potrebbero avere conseguenze tossiche per adulti e bambini. Video su Raiplay
  • TRIVELLE: Firmato e in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, per l’adozione delle Linee Guida per la dismissione delle piattaforme per la coltivazione degli idrocarburi in mare e delle infrastrutture connesse. Articolo su Ansa
  • TAP: Puglia. Trenta associazioni chiedono all’esecutivo di non firmare l’accordo intergovernativo per la costruzione dell’East Med-Poseidon, la pipeline che approderebbe in Salento. Articolo su IlManifesto
    Petizione su Firmiamo.it
  • NUCLEARE: Oggi Sogin e’ in attesa del nulla osta alla pubblicazione della Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee per i rifiuti nucleari da parte del Ministero: “Come tempi (per depositare le scorie stoccate all’estero) confermo che siamo ancora piu’ al limite, quindi l’invito alla politica a prendere una decisione” ha detto l’a.d. di Sogin Luca Desiata. Articolo su Ansa
  • OSCE: L’evento “Paradise Broken” che si terrà a Roma il 26.02 punta a contribuire al dibattito sull’ingiustizia ambientale, illustrando tanto l’aspetto “macro”, descrivendo il quadro a livello italiano, europeo e mondiale, quanto quello micro: come i reati ambientali possono apparire nella vita reale e quanto profondamente possano mettere in pericolo (se non distruggere in modo permanente) l’ambiente, il paesaggio e la vita delle comunità che ne sono interessate. Evento su NewsIai

DAL MONDO:

  • DISPARITA’: Secondo il rapporto “Disparità di esposizione e d’impatti: vulnerabilità sociale all’inquinamento dell’aria, al rumore e alle temperature estreme in Europa”, richiama l’attenzione sugli stretti legami esistenti tra i problemi sociali e quelli ambientali in tutta l’Europa. La distribuzione di questi rischi ambientali e il loro impatto sulla salute umana rispecchiano fedelmente le differenze di reddito, disoccupazione e livelli di scolarizzazione in Europa. Articolo su CMCC
  • FRIDAYS4FUTURE: La giovane attivista svedese, figura forte delle proteste studentesche a difesa dell’ambiente, rimbrotta Bruxelles ricordando che non c’è più tempo per agire. E lancia un ultimatum: “Raddoppiare i limiti alle emissioni entro 10 anni oppure sarete definiti malfattori”. Con lei migliaia di studenti in piazza dal Belgio agli Usa. Articolo su Repubblica
  • BALCANI: Uno dei tanti ragazzi partiti dalla Bosnia verso l’Europa e catturato nei boschi della Croazia è stato spogliato dalla polizia dai suoi vestiti caldi, incluse le scarpe e le calze; poi è stato obbligato a tornare indietro a piedi nudi. Venerdì 7 febbraio Alì è arrivato a Velika Kladusa con i piedi congelati, lunedì 11 febbraio è stato finalmente ricoverato in ospedale. La cancrena nel frattempo era avanzata. L’amputazione è l’unica possibilità per restare in vita. Articolo su Pressenza
  • NIGERIA: Le elezioni politiche 2019 del 26 febbraio in Nigeria dovranno fare i conti con petrolio, ambiente, sicurezza e corruzione. Mentre gli Ogoni portano alla sbarra la Shell 24 anni dopo la morte di Ken Saro Wiwa. La sfide nelle urne è tra l’uscente Buhari e l’ex vicepresidente Atiku. Articolo su OsservatorioDiritti
  • INSETTI: Dopo gli appelli (per lo più inascoltati) degli scienziati riguardanti il cambiamento climatico, i ricercatori lanciano un nuovo allarme: gli insetti si stanno estinguendo. Negli ultimi 30 anni, la massa totale di questi animali è calata del 2,5% ogni anno. Un decremento molto rapido, tanto che, in assenza di contromisure efficaci, nel giro di un secolo potrebbe tradursi in una vera e propria estinzione di massa. Articolo su TheVision
  • NICARAGUA: La situazione precipita in Nicaragua, dove oggi si inizia a parlare di una “terza guerra civile”. Chi critica la politica di Ortega rischia grosso e aumentano i prigionieri politici in carcere. Tra questi c’è Victoria Obando, attivista transgender arrestata per aver difeso i diritti Lgbt nel Paese. Articolo su OsservatorioDiritti
  • MEDITERRANEO: I cambiamenti climatici hanno effetti profondi sull’ecosistema marino, e quindi sulla pesca, di cui continueremo a risentire ancora per decenni. L’ecosistema marino continua a cambiare sulla base del riscaldamento globale innescato circa cento anni fa. Articolo e Video su CMCC
  • FILIPPINE: Ministero della Salute e Unicef lanciano l’allarme morbillo nelle Filippine, dove il contagio è in forte crescita. Il principale responsabile della situazione è il crollo nelle vaccinazioni. E ora si teme per i 2,6 milioni di bambini di età inferiore ai 5 anni che non si sono vaccinati contro la malattia. Articolo su OsservatorioDiritti

 

RASSEGNA STAMPA 21 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • 8 MARZO: Anche quest’anno il Coordinamento delle Ricercatrici e dei Ricercatori Non Strutturate/i partecipa e aderisce allo sciopero dell’8 marzo. In fondo all’appello, il vademecum per lo sciopero precario all’Università. Pubblicato su DinamoPress
  • SPRECHI: Da viale Papiniano a Lambrate, in diversi mercati milanesi è attiva Recup, associazione di promozione sociale impegnata contro lo spreco alimentare, attraverso recupero e redistribuzione del cibo invenduto. Durante la fase di chiusura del mercato, i volontari dell’associazione, circa trenta suddivisi tra le varie zone, si rivolgono ai commercianti, chiedono in dono le eccedenze e le portano in un punto di raccolta, dove chiunque può prenderle. Articolo su ComuneInfo
  • AGROMAFIE: Come attesta il valore di mercato il volume d’affari complessivo delle agromafie è di 24,5 miliardi di euro. Questo ; uno dei pochissimi settori economici vaccinati contro qualsiasi germe di crisi, tanto da registrare un balzo in avanti addirittura del 12,4%rispetto all’ultimo anno. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • VICENZA: Dopo il meeting svoltasi a Vicenza il 27 gennaio, comitati cittadini, associazioni ambientaliste e spazi sociali del Veneto hanno continuato il percorso intrapreso con riunioni dei singoli tavoli tematici, confrontandosi per mail e per videoconferenze, sino a varare la piattaforma regionale veneta per la giustizia climatica. Articolo su EcoMagazine
  • ENI: La Basilicata chiederà i danni a Eni per lo sversamento di 400 tonnellate di petrolio avvenuto in Val d’Agri nel 2016 che ha portato alla chiusura del Cova nel 2017. Articolo su LifeGate
  • STOP ISDS: Per 56 volte, quest’anno, un governo si è trovato alla sbarra di un tribunale piuttosto informale, gestito da tre avvocati commerciali, senza pubblico né possibilità di ricorrere in appello. La Campagna Stop TTIP Italia e il Coordinamento nazionale No Triv rivelano che finalmente qualcosa sta cambiando: molte imprese che oggi minacciano l’Italia non potranno più farle causa in questi opachi tribunali. Articolo su Comune-Info
  • TRENTINO: Sono iniziati da qualche giorno i lavori per la prima parte del secondo lotto di opere che, a Bressanone, creeranno un sistema di protezione dalle piene lungo il fiume Isarco a beneficio sia della popolazione che dell’ambiente. Articolo su IlSole24Ore
  • RIFIUTI:
    -La Comissione Ecomafie ha aperto le indagini sugli incendi in Lombardia anche attraverso i dati degli organi inquirenti, compresa la Dda di Milano. “Ci tengo a sottolineare che per il contrasto dei roghi di rifiuti, accanto ai controlli e alla repressione, è anche necessario creare una filiera del recupero di materia” spiega Vignaroli. Articolo su IlFattoQuotidiano

DAL MONDO:

  • INQUINAMENTO:
    -Un team di ricerca del Canadian Wildlife Service ha scoperto nelle uova di uccelli artici ftalati e altre sostanze contaminanti per trattare la plastica. È la prima volta che queste sostanze vengono rilevate negli uccelli artici, sintomo che l’inquinamento causato dall’uomo è arrivato in ogni angolo del pianeta, anche il più remoto. Articolo su FanPage
  • NIGERIA:
    -Un processo storico, quello che si è aperto la scorsa settimana a L’Aja, in Olanda. Esther Kiobel, Victoria Bera, Blessing Eawo e Charity Levula, quattro delle vedove dei nove attivisti del Movimento per la sopravvivenza del popolo ogoni (Mosop) giustiziati nel novembre del 1995 dalle autorità nigeriane, hanno portato in tribunale la multinazionale Shell. Articolo su Recommon
    -Goi è a valle di tutto e dunque il ricettacolo di ogni goccia di petrolio fuoriuscito da condotte difettose, sabotate, o corrose. Mangrovie, acqua, fiumi, campi, è tutto annerito e contaminato. Articolo su Comune-info
  • BERLINO: Mentre in Europa i riflettori sono puntati sull’industria automobilistica per raggiungere la neutralità climatica entro il 2050, i club di Berlino, con il favore dei politici, stanno già contribuendo a ridurre l’impronta di carbonio della città. Articolo su LifeGate
  • ENERGIA:Secondo il rapporto “European Energy Poverty Index (EEPI)” di Open Exp  «Gran parte dei Paesi europei ha un alto livello di penetrazione della povertà energetica: quest’inverno, moltissimi cittadini europei non saranno in grado di mantenere le proprie abitazioni sufficientemente calde». Articolo su GreenReport
    Da alcuni giorni diverse città della Siberia sudoccidentale vengono investite da abbondanti nevicate nere, che hanno tinto di tenebra l’intero paesaggio. L’inquietante fenomeno è legato ai ricchi giacimenti carboniferi dell’area e alla lavorazione di industrie e miniere, che proiettano nel cielo grandi quantità di particelle di carbone. Articolo su FanPage
  • AMAZON: In quattro mesi l’offensiva dal basso ha spinto il colosso di Jeff Bezos a ritirarsi da un enorme affare nel cuore del Queens: la più grande speculazione politica e urbanistica del nuovo secolo in cambio di tre miliardi di dollari in incentivi pagati dai contribuenti. Articolo su Comune.Info
  • FAGGI: Una nuova misteriosa malattia sta uccidendo i faggi e, mentre cercano una spiegazione, i botanici lanciano l’allarme. La malattia è già stata scoperta in 11 contee dell’Ohio, in 8 contee della Pennsylvania e in 5 contee dell’Ontario, in Canada, ed è caratterizzata da “bande” verde scuro che appaiono tra le venature delle foglie e che rappresentano il primo indizio che un faggio è malato. Articolo su GreenReport
  • CUBA: Il 1 gennaio 2019 la Rivoluzione Cubana ha festeggiato 60 anni. Sessant’anni fa l’Ejercito Rebelde comandato da Fidel Castro occupò Santiago di Cuba, sancendo il trionfo del Movimiento 26 de Julio e la fine della crudele dittatura del generale Fulgencio Batista. Articolo su DinamoPress
  • SPAZIO: Circa 300mila nuove galassie (parte delle quali potenziali) sono state scoperte nello spazio profondo, un numero record che rende ancor più vivo e popolato il nostro misterioso Universo. A individuarle è stato un team di ricerca internazionale composto da oltre duecento radioastronomi provenienti da istituti e atenei di tutto il mondo. Articolo su FanPage
  • INSETTI: Il 41% degli insetti sono a rischio estinzione entro i prossimi decenni, l’apocalisse di questi animali implica un rischio enorme per la nostra sopravvivenza: sono infatti fondamentali per la vita. Video su FanPage

RASSEGNA STAMPA 20 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • CITTADINANZA:
    -Grazie alla mobilitazione dei cittadini, che lo hanno proposto e votato, il Comune di Roma ha inserito il Centro Culturale di Tor Marancia tra le opere da realizzare nell’VIII Municipio. Ora si tratta di realizzarlo in modo partecipato. Evento dell’assemblea pubblica di giovedì 21 ore 18 su Parco della Torre di Tormarancia
    -Roma è un territorio, che vive profonde emergenze di vivibilità: dalla gestione dei rifiuti, al diritto all’abitare, dalla tutela del verde pubblico alla mobilità, dalle mancate bonifiche alla speculazione edilizia che da troppo tempo sta divorando la città e chi la abita. Evento dell’assemblea pubblica di martedì 26 ore 17 qui
    -Sabato 23 ore 17, un’assemblea per condividere idee, pratiche, strumenti e forme di disobbedienza all’attuale governo della paura. Sulla scia di Genova, Napoli, Milano, Palermo, Catania, Siracusa, Riace e la Val di Susa, vorremmo che anche Roma alzasse la testa e mostrasse orgogliosa il lato umano e antirazzista. Evento su RestiamoUmani
  • FOGGIA: Circa duecento uomini tra polizia, carabinieri e guardia di finanza sono impegnati in una operazione interforze nel ghetto di Borgo Mezzanone, vicino a Foggia, l’agglomerato di baracche abusive sorto accanto al Cara – Centro richiedenti Asilo – dove attualmente risiedono circa 1500 migranti. Il numero raddoppia durante il periodo estivo della racconta del pomodoro. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • DICIOTTI: La Giunta per le immunità parlamentari del Senato vota contro l’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, sul caso della nave Diciotti. Contro l’autorizzazione a procedere hanno votato Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Autonomie e anche gli esponenti del Movimento 5 Stelle dopo il voto online degli iscritti. Articolo su FanPage
  • RIFIUTI: Ventitre persone accusate a vario titolo di traffico illecito di rifiuti, corruzione, furto aggravato e peculato nell’ambito di indagini sul Centro di raccolta Ama di Mostacciano (Roma) sono state raggiunte martedì mattina da misura cautelare. Articolo su Ansa
  • SARDELLI: Per anni aveva vissuto insieme ai baraccati dell’Acquedotto Felice, quando i migranti poveri e senza casa venivano da altre regioni italiane. Al riparo di quelle pietre antiche e nel pieno dell’onda del ’68 aveva creato la Scuola 725, per aiutare i figli dei più poveri a uscire dall’emarginazione attraverso lo studio. Articolo su DinamoPress
  • ABRUZZO:
    -Il  ministero dell’Ambiente ha deciso di avviare una causa civile contro Edison per il disastro ambientale di Bussi sul Tirino, in Abruzzo.Uno dei più gravi eco crimini d’Italia” lo ha definito, ribadendo che “chi inquina deve pagare”.  Articolo su LaStampa
    Gli ambientalisti parteciperanno al primo incontro con Edison, previsto per Il 7 marzo prossimo com eappuntamento di mediazione per discutere i termini della bonifica della discarica dei veleni di Bussi. Articolo su IlPescara
  • NO PFAS:
    -La Direzione Prevenzione dell’Area Sanità e Sociale della Regione del Veneto ha diffuso oggi una serie di informazioni aggiornate sull’incidenza dell’inquinamento da Pfas sugli esiti materni e neonatali. I risultati confermano i dati del rapporto precedente. Articolo su Ansa
    Inquinamento da Pfas, incremento di malattie nei neonati Area Rossa. Il rapporto completo della Regione su VicenzaPiù
  • INSETTI: In Germania è stata fatta una proposta di legge che è un vero e proprio “programma d’azione per la protezione degli insetti”, con cui il governo tedesco intende combattere il loro declino attraverso disposizioni vincolanti e modifiche della legislazione in materia di protezione della natura e delle piante. Articolo su AgriFoodToday
  • RINNOVABILI: Mentre il mercato delle rinnovabili amplia il suo spazio, la politica arranca: sono infatti ancora ferme al palo le tanto attese norme destinate all’incentivazione delle fonti non fossili. Articolo su LaStampa
  • TARTARUGHE: sale a 5 il numero delle tartarughe trovate decapitate in Puglia. La denuncia del Wwf passa per Twitter, richiamando l’attenzione sull’allarme dato dal Centro recupero tartarughe Wwf di Molfetta. Articolo su Repubblica
  • LATTE:
    -La lotta dei pastori sardi continua, nonostante l’incontro della scorsa settimana con il ministro Salvini al Viminale. Dalla Sardegna, un report dei blocchi dei pastori contro le industrie casearie, pubblicato su DinamoPress
    In teoria è stato raggiunto un’accordo in Sardegna sulla controproposta che sarà presentata al tavolo di giovedì 21 a Roma: 80 centesimi subito e una “griglia di retribuzione minima”, per arrivare ad un euro alla fine della stagione. Articolo su FanPage
  • VERNICI: Il Gruppo Boero, leader in Italia nel mercato dei prodotti vernicianti, e IIT – Istituto Italiano di Tecnologia, firmano l’accordo per un contratto di licenza esclusiva a livello mondiale per lo sviluppo e la commercializzazione di prodotti vernicianti ecosostenibili. Articolo su Ansa
  • 8 MARZO:
    -420 mila donne hanno subito molestie e ricatti sessuali sul posto di lavoro. Meno della metà delle donne adulte è impiegata nel mercato del lavoro ufficiale, la discriminazione salariale va dal 20 al 40% a seconda delle professioni, un terzo delle lavoratrici lascia il lavoro a causa della maternità. Alcuni dei motivi della proclamazione dello Sciopero Globale Femminista. Evento su NonUnaDiMeno
  • CAMPANIA: De Luca ha avuto un incontro con Costa e ha lasciato il palazzo del Governo prima che iniziasse il vertice; parlando con i cronisti ha spiegato che sulla messa in sicurezza del territorio, “con Costa abbiamo deciso di fare un progetto unitario che parta dal fiume Sarno”. Articolo su Ansa
  • XYLELLA:
    -La situazione è “molto pericolosa” ed “è ora di agire”. Non usa mezzi termini il commissario alla Salute Vytenis Andriukaitis nell’affrontare la questione della xylella in Puglia. Prima di incontrare a Bruxelles il ministro dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio, il commissario Ue ha avvertito “la propagazione della xylella sta avanzando”. Articolo su AgriFoodToday
    -Il rapporto di causa-effetto tra la presenza di Xylella e il disseccamento degli ulivi è «chiarito» fin dal 2014, senza spazio a nessuna teoria complottista o comunque stravagante sull’esistenza di possibili cure. Ed esiste la necessità di procedere con «estrema urgenza, attivando ogni misura utile al contenimento del batterio e alla ripresa produttiva dei territori colpiti». Articolo su GazzettaDelMezzogiorno

 

DAL MONDO:

  • CATALOGNA: Il movimento degli alloggi onora uno dei suoi slogan: «Rendere possibile l’impossibile». Con la sentenza della Corte Costituzionale sulla legge per l’emergenza sociale catalana, le banche e i fondi di investimento devono rinunciare a case vuote e offrire affitti sociali alle famiglie vulnerabili in caso di sfratto. Articolo su DinamoPress
  • ISIS: Le forze arabo-curde, assistite da statunitensi e francesi, sono sul punto di chiudere una pagina importante di questa guerra che prevedeva la creazione di un califfato sul suolo dei due stati, con una capitale, una bandiera, un’economia e un califfo autoproclamato, Abou Bakr al Baghdadi. Articolo su Internazionale
  • ALBANIA: Il 16 febbraio scorso, a Tirana, è andata in scena una violenta protesta contro il governo e il primo ministro Edi Rama. La galassia della politica albanese, che pure ha in Edi Rama un interprete particolarmente egotico e ‘one man show’, è variegata quanto nebbiosa e molti di quelli in piazza, come nei negozi, nelle case, nelle università e nei luoghi di lavoro, sul tema corruzione, non avrebbero parole differenti per un esecutivo guidato dalle opposizioni. Articolo su GlobalProject
  • UCRAINA: Tra il 2014 e il 2016 Carolyn Drake ha realizzato Internat, un reportage in un orfanotrofio di Petrykiv, vicino alla città di Ternopil, costruito quando l’Ucraina faceva parte dell’Unione Sovietica. La struttura ospita disabili e in particolare, una settantina di giovani donne che affrontano il passaggio dall’infanzia all’età adulta in completo isolamento. Articolo su Internazionale
  • NIGERIA: La Nigeria dovrà pagare un indennizzo di 8,9 miliardi di dollari alla compagnia britannica Process and Industrial Developments Limited (P&ID). È quanto ha stabilito la scorsa settimana un tribunale arbitrale con sede a Londra. Articolo su Recommon
  • MESSICO:
    -Sabato 16 febbraio sono riapparsi Obtilia Eugenio Manuel e Hilario Cornelio, attivisti indigeni messicani di etnia Me’phaa scomparsi da martedì 12 dopo aver preso un taxi per raggiungere il capoluogo dello stato di Guerrero, Chilpancingo. Articolo su DinamoPress
    -Ana Valadéz sarà a Roma per un’iniziativa pubblica alla Sapienza di Roma: psicóloga sociale chiapaneca, militante, ricercatrice indipendente nel movimento indigeno e contadino. Presidentessa del DESMI. Attualmente collabora con il “Centro de Estudios por el Cambio en el Campo Mexicano” (CECCAM e con la campagna “Basta de Violencia hacia las mujeres del Campo” del Movimiento Internacional La Vía Campesina. Evento su NodoSolidale
  • UE:
    -Quanto sarà antieuropeo il prossimo Parlamento europeo? Gli ultimi sondaggi suggeriscono che i partiti populisti, spesso euroscettici, a maggio potrebbero ottenere risultati abbastanza buoni da costituire una minoranza destabilizzante con capacità di veto, ma per questo sarebbe necessario tra loro un improbabile livello di cooperazione. Articolo su Internazionale
    -L’Ue introduce per la prima volta dei limiti alle emissioni di CO2 dei camion, che nel 2030 dovranno essere inferiori del 30% rispetto alle emissioni del 2019. Articolo su Ansa
    -Via libera alle quote, con la previsione di assegnarne una parte anche ai piccoli pescatori. La commissione Pesca del Parlamento europeo ha approvato il piano pluriennale di ricostituzione degli stock di pesce spada nel Mediterraneo, che conferma così l’accordo politico raggiunto a fine gennaio dai negoziatori delle istituzioni Ue. Articolo su AgriFoodToday
  • USA: Los Angeles abbandona il piano di sostituzione di tre vecchie centrali a gas, situate lungo la costa, con nuove tecnologie ma sempre a gas naturale per investire, invece, sulle energie rinnovabili e avviare così il processo di transizione energetica. La notizia è stata data da Eric Garcetti, sindaco di Los Angeles. Articolo su LifeGate
  • GUATEMALA: Leiria Vay García, membro della direzione politica del CODECA, il Comité de Desarollo Campesino, è una militante impegnata contro le politiche neoliberiste e per la tutela delle comunità indigene del Guatemala. Articolo della nostra CamillaJubert su ASudOnlus
  • ANTARTIDE: Nella stazione Concordia, distante 1.200 chilometri dalla base italiana sulla costa, si preparano a trascorrere il lungo inverno polare sette ricercatori e tecnici italiani, con sei colleghi francesi e un medico danese dell’Esa. Articolo su Repubblica
  • HAITI: Il clima sociale ad Haiti continua a scaldarsi, le frustrazioni sociali si accumulano in una polveriera che non può disattivarsi. Dopo le intense mobilitazioni dell’anno scorso, si sono riannodate le battaglie contro la carestia, la corruzione endemica, la crisi sociale ed economica e l’assenza d’un modello nazionale per la prima repubblica indipendente sorta nella storia di questo lato del Río Bravo. Articolo su DinamoPress

 

RASSEGNA STAMPA 19 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • ACQUA BENE COMUNE: Alla vigilia del voto alla Camera, il Forum dei comitati per l’acqua pubblica ritiene sia decisivo accordare il più vasto consenso e sostegno sociale alla legge sull’acqua pubblica per giungere finalmente alla sua approvazione, invitando tutte e tutti a partecipare ad un’iniziativa nazionale che si svolgerà a Roma sabato 23 febbraio presso il Millepiani Coworking (Via Nicolo Odero, 13). Appello su AcquaBeneComune
  • SPRECHI: Salvare del cibo che altrimenti sarebbe gettato? Con tanti partecipanti e buona musica, le Disco Soupe sono eventi che riescono a unire le persone e farle cucinare insieme contro lo Spreco Alimentare. Articolo su Comune-info
  • AGROMAFIE: Secondo il nuovo rapporto sulle agromafie, la criminalità organizzata continua a prosperare nei campi: nel 2018 sono stati 30mila gli ecoreati commessi, per un giro di affari di oltre 24 miliardi. È la mafia 3.0. Articolo su LifeGate
  • RIFIUTI:
    -Dopo l’incendio dello scorso dicembre, il Tmb di via Salario va chiuso definitivamente e l’area deve essere subito riqualificata. Non si può più perdere altro tempo. Articolo e Video su IlFattoQuotidiano
    -Sabato 23 febbraio, appuntamento promosso da Rifiutiamoli – il movimento ambientalista nato a Colleferro, in provincia di Roma. Prenderanno parte: Giovanni Caudo, Luigi Di Paola, il sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna, No Tmb Salario’ e ‘Movimento legge rifiuti zero per l’economia circolare’. Articolo su EcoDalleCittà
    -La Procura ha aperto un’inchiesta sui conti della partecipata Ama, a seguito di un esposto del presidente e ad Lorenzo Bagnacani. E da giorni lo scontro con il Comune va avanti a colpi di carte bollate. Articolo su RomaToday
  • ARMI: Sabato scorso, Matteo Salvini, si è presentato alla fiera delle armi di Vicenza, HIT Show, per raccogliere gli applausi non solo dei cacciatori veneti, ma soprattutto dei produttori bresciani di armi. Ci è andato per rassicurarli che entro marzo sarà approvata la nuova legge sulla legittima difesa. Articolo su Comune-info
  • SMOG:
    -“L’aria che si respira a Roma causa, ogni anno, 120 morti premature (quasi una ogni 3 giorni), per il superamento del limite di legge sul biossido di azoto”. È quanto sostiene la Onlus Cittadini per l’aria che ha divulgato questi dati in occasione del convegno ‘Roma che aria respiriamo?’ ai Musei Capitolini. Articolo su Ansa
    -Scienza partecipata e machine learning per mappare il biossido di azoto nella Capitale. Secondo un’elaborazione dei dati della campagna NO2, No Grazie, il 100% dei romani respira una quantità di biossido di azoto dichiarata nociva dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Articolo su SalvaCiclisti
    -Almeno il 27% dei romani vive in zone della città dove le concentrazioni di NO2 superano i 40μg/m³. Sono alcuni dei dati presentati da Cittadini per l’aria, in occasione del convegno ‘Roma che aria respiriamo?’ ai Musei Capitolini. Articolo su EcoDalleCittà
  • ENI: Le vicende legate “all’ingente sversamento di idrocarburi” avvenuto a marzo del 2017 “nell’area del Centro Olio Val d’Agri (Cova) con contaminazione anche esterna al perimetro” hanno indotto la Regione Basilicata ad adire le vie legali nei confronti di Eni. Comunicato su RegioneBasilicata
  • AUTONOMIA: Ambiente, salute, istruzione, lavoro e rapporti internazionali: sono cinque le materie prioritarie scelte dalle regioni. Scuole e ospedali i temi più caldi. Articolo su OpenOnline
  • MEDITERRANEO:
    -Al convegno “Pericolo Mediterraneo per l’economia del mare” ,organizzato da Confcommercio  in collaborazione con l’Enea, si è parlato di innalzamento del livello del mar Mediterraneo, dell’impatto che questo avrà sulle attività turistico-balneari e marittimo-portuali e della necessità di «interventi tempestivi per la salvaguardia dei territori costieri e della blue economy». Articolo su GreenReport
    -Secondo il nuovo studio “Potential Increase in Hazard From Mediterranean Hurricane Activity With Global Warming”, entro la fine del XXI secolo tempeste con la potenza di uragani potrebbero colpire con molta più forza il Mediterraneo, salendo fino alla categoria di rischio 1. Articolo su GreenReport
  • CLIMA: “Fa caldo sul Serio: l’aumento della temperatura nei fiumi alpini è un rischio per gli ecosistemi” è il titolo, accademico ma già con una risonanza giornalistica, di una ricerca del “Climate-Lab” del Politecnico di Milano in collaborazione con l’Università Bicocca. Articolo su A Sud Onlus
  • NO PFAS: La Regione Veneto, ha chiesto di essere ammessa al passivo del fallimento della Miteni Spa per un totale di 4 milioni 828 mila 570 euro per una serie di spese sostenute a seguito dell’inquinamento da Pfas. Articolo su IlGazzettino
  • MACERO:
    -In Italia la metà dei libri stampati rimane invenduta e il successo di una casa editrice si fa in magazzino. Non tutto si può donare e il macero rimane ancora un costo. Articolo su EcoDalleCittà
    -La proposta a tutti gli spazi sociali animati dai princìpi dell’autogestione e dell’autoproduzione per la costruzione, in ciascuno di essi, di un presidio del sapere basato sulla l’uso e la diffusione dei libri. Campagna #MaceroNo su DeriveApprodi

DAL MONDO:

  • GLIFOSATO: 45 persone si sono sottoposte alle analisi delle urine – in presenza di un ufficiale giudiziario – e visti i valori, hanno depositato una nuova denuncia per “attentato alla vita altrui”, per “truffa aggravata” e per “compromissione dell’ambiente”. Articolo su LifeGate
  • FAME: In Africa 237 milioni di persone soffrono la fame. Secondo un un rapporto dell’Onu i livelli di denutrizione cronica sono altissimi soprattutto nella parte sub-sahariana del continente. E ad aiutarli “a casa loro” ci pensano i migranti che mandano rimesse anche dai Paesi occidentali. Articolo su AgriFoodToday
  • ISDS: Gli attuali accordi commerciali e per gli investimenti attribuiscono alle imprese multinazionali e alle corporations ampi diritti speciali e un sistema giudiziario parallelo per garantirli. Petizione su StopTtip
  • CONFLITTI: Venezuela, Francia e Messico. Tre scenari molto diversi, che però in queste settimane mostrano con chiarezza, nella loro complessità, dov’è possibile (e dove no) aprire spazi per una lotta politica che cerchi di realizzare i cambiamenti veri e profondi di cui abbiamo bisogno. Articolo su Comune-info
  • BARDONECCHIA: Ogni notte decine di africani attraversano il Monginevro al gelo. Una rete di volontari e locali salva loro la vita. Ma i francesi sguinzagliano i cani sulla neve e i ragazzi vengono inseguiti, morsi e poi restituiti all’Italia. Articolo su l’Espresso
  • CANADA: Siamo nello stato del British Columbia del Canada, fra foreste, neve, pini e tribù di indigeni. In tutto questo idillio compaiono militari in uniforme, armi semi-automatiche, fili spinati. Anche qui i petro-speculatori sono oggetto di contenzioso. Articolo su Comune-info
  • PESCA: L’Ue vieta la pesca elettrica: dal 2021 sarà illegale. A Strasburgo raggiunto l’accordo tra Parlamento, Commissione e Stati membri. Articolo su AgriFoodToday
  • AFGHANISTAN: Da nemici a interlocutori politici. Crollati nel 2001 sotto i bombardamenti di Bush, gli “studenti del Corano” si preparano a tornare al potere. Perché per fermare i terroristi di oggi gli americani si affidano a quelli di ieri. Articolo su l’Espresso
  • GILETS JAUNES: Il movimento dei gilet gialli si sta dividendo a causa di infiltrazioni perfettamente orchestrate, rappresentate e drammatizzate da un governo che continua a muoversi in base allo slogan “progressisti contro populisti”. Articolo su Pressenza
  • AMAZON: La decisione di Amazon di non costruire il suo secondo quartier generale a Long Island City è il segnale di come una comunità urbana possa esser capace di valutare i benefici di questo tipo d’investimenti per la collettività. Articolo su Comune-info

RASSEGNA STAMPA 18 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • AUTONOMIA: L’intesa sull’”autonomia differenziata” rischia di mettere in moto un processo di profonda regressione dello stato e della società italiana. Alla radice di quel progetto politico di lunga data, c’è la diseguaglianza come strumento di governo. Articolo su DinamoPress
  • BALENE: In Italia, nell’area di Pelagos, c’è una presenza unica e preziosa di cetacei: senza regole sul traffico marittimo però rischiamo di minacciarne la sopravvivenza. Articolo su Repubblica
  • ILVA:
    – I lavori di bonifica dell’ex Ilva sono fermi, non c’è un real progetto né una data di inizio. Nonostante le risorse siano già stanziate. È quanto denunciano Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm diTaranto in una lettera inviata a Luigi Di Maio e Sergio Costa. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -Un premio annuo di 100 euro a tutti i dipendenti che non subiscono infortuni sul posto di lavoro e un premio di 4 euro sotto forma di ticket restaurant, legato alla presenza/mese giornaliera (salvo assenze correlate a diritti contrattuali). E’ l’accordo sottoscritto dalla Sodexo, azienda di pulizie civili operante presso ArcelorMittal. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
    -Contestati i deputati del M5S, durante un’iniziativa sulle riforme del Governo per aver tradito la promessa chiusura di quella che adesso è l’ex Ilva, ma solo perché ha cambiato nome in ArcelorMittal Italia. Articolo su Corriere
  • TAV:
    -Martedì 19 febbraio, si gioca una parte importante della partita politica sulla TAV scatenata dall’analisi costi-benefici di Toninelli. Si riunirà, infatti, il consiglio di amministrazione di Telt, la società italofrancese nata per costruire il tunnel di base tra Italia e Francia. Articolo su NextQuotidiano
    -In barba a quanto il governo sta sostenendo politicamente, martedì ci potrebbe essere il via libera definitivo agli appalti per il tunnel di base, cosa mai avvenuta fino ad ora. Articolo su NoTav.info
    -Si è svolta venerdì, presso la sede di Pro Natura a Torino, la conferenza stampa del movimento No Tav, convocata per poter prendere pubblicamente parola rispetto alla vicenda Torino –Lione. Articolo su NoTav.info
  • LUPI: La lotta al lupo sembra diventata programma di governo in tutte le Alpi. La riunione dei governatori del mese scorso condivide una gestione localista della presenza del lupo. Per loro gestione significa cattura e abbattimento. Articolo su MountainWilderness
  • MILANO: Ancora una volta la parte più dignitosa della metropoli è scesa in piazza contro il progetto di riapertura dei centri di detenzione per migranti. Sì, perché cambiano i nomi – CPT, CIE e ora CPR – ma la sostanza non cambia. Grandi centri di detenzione per esseri umani la cui unica colpa è quella di essere considerati “clandestini”. Articolo su GlobalProject
  • MEDITERRANEO: Il livello del Mediterraneo si stanno alzando pericolosamente e le città delle nostre coste sono a rischio, gli effetti potrebbero essere catastrofici per la blue economy, che comprende la pesca, il turismo, il trasporto marittimo e i cantieri, ma anche ambientale: il nuovo rapporto ENEA ci spiega i dettagli di questo cambiamento legato al riscaldamento globale. Articolo su FanPage
  • IMPIANTI: Nel Comune di Locana, Valle dell’Orco, Provincia di Torino è previsto un nuovo ma non insolito, ostinatamente insensato, sviluppo di un comprensiorio sciistico a bassa quota. Ovviamente con fondi pubblici. Articolo su MountainWilderness
  • IDROGENO: Una Proposta di Legge di iniziativa popolare presentata dalla Fondazione H2U The Hydrogen University punta a un nuovo modello energetico a emissioni zero, totalmente privo di combustioni, basato sull’energia solare e eolica e sul ciclo dell’acqua. Articolo su LaStampa
  • NAPOLI: Lo studio Viias (epidemiologi laziali) certifica che almeno sino al 2020 l’area della provincia di Napoli, e in particolare l’area del porto di Napoli, registreranno un inquinamento pari a quello della Lombardia. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • VENEZIA: Il dossier del comitato No Grandi Navi afferma che se si vuole garantire al Porto di Venezia la normale funzionalità ed attività anche nei prossimi decenni, bisogna spostare alcune strutture portuali verso il mare, soprattutto quelle del traffico croceristico, oltre la linea di confine del Mose. Articolo su IlFattoQuotidiano

DAL MONDO:

  • EVEREST: Una squadra di 200 persone in azione per pulire la vetta da tonnellate di spazzatura che si stanno accumulando su uno dei luoghi più inaccessibili del Pianeta, man mano che viene assalito da alpinisti o semplici turisti. Articolo su Repubblica
  • 8MARZO: La tessitura globale dello sciopero dell’8 marzo mostra in modo evidente la nuova dimensione internazionalista del movimento femminista, una dimensione che ne qualifica ormai ogni situazione concreta. Articolo su DinamoPress
  • DELFINI: In sole due settimane le reti a strascico dei pescherecci francesi hanno ucciso più di cento delfini. Le carcasse sono state analizzate dai biologi marini dell’Osservatorio PELAGIS; nella stragrande maggioranza dei casi presentano i segni delle reti nelle quali sono rimasti intrappolati. Ad alcuni sono state tagliate le pinne. Articolo su FanPage
  • BALTICO: La società spagnola Iberdola ha inaugurato un parco eolico marino a Sassnitz, sulla costa baltica della Germania. Foto su LaStampa
  • NIGERIA: Il capo di stato uscente Muhammadu Buhari, 76 anni, aveva occupato negli anni ottanta la poltrona presidenziale grazie a un colpo di stato, per poi essere eletto nel 2015. Il suo principale avversario sarà Atiku Abubakar, 72 anni, ex vicepresidente tra il 1999 e il 2007. Articolo su Internazionale
  • FRIDAY4FUTURE: giovani attivisti di 40 città – tra cui Belfast, Birmingham, Cambridge, Liverpool, Londra, Manchester, Oxford – hanno abbandonato scuole, college e università per marciare e manifestare preoccupazione per l’assenza di provvedimenti seri a difesa dell’ambiente. Articolo su ValigiaBlu
  • CIAD: Tra il 3 e il 6 febbraio l’aviazione francese è intervenuta in Ciad, non per contrastare i jihadisti ma per combattere gli oppositori armati del presidente Idriss Déby. Articolo su Internazionale
  • CAMBIAMENTO: Sono sempre più percettibili, in Usa, in Venezuela, in Libia, i segnali che si oppongono alla distruzione dei diritti, all’esclusione e alla costruzione di muri, dispensati come truci vie di scampo per una parte della popolazione di un pianeta sempre più inospitale. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • POLONIA: Ambiente ed ecologia sono tra le “cause” che hanno spinto il maggior numero di cittadini ad organizzare manifestazioni di protesta. Tra queste una campagna condotta dagli attivisti locali, nella regione orientale di Podlasie, contro il disboscamento illegale da parte dello Stato di ciò che resta dell’antica foresta vergine di Białowieża. Articolo su ValigiaBlu
  • UE:
    -Torna a crescere la quota di rinnovabili nella produzione elettrica europea, mentre continua inesorabile la caduta del carbone. Emissioni di CO2 ridotte del 5 per cento. Articolo su LifeGate
    -In Europa l’allevamento di bestiame occupa la maggior parte della superficie agricola e assorbe il 20% del budget dell’Ue. Articolo su LifeGate
  • USA:
    -L’hanno battezzato il Green New Deal. È il programma socioeconomico issato a bandiera dalla sinistra del partito democratico. Articolo su IlSole24ore
    -Trump ha firmato la legge di bilancio frutto di un accordo raggiunto faticosamente da democratici e repubblicani per evitare un nuovoshutdown, ma ha anche dichiarato lo stato d’emergenza nazionale, in modo da avere mano libera sulla costruzione della barriera. Articolo su Internazionale

 

RASSEGNA STAMPA 15 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • #Stand4Madalina:  Quasi 300 tra docenti universitari, giornalisti ed esponenti del mondo della cultura hanno firmato la petizione in supporto all’attivista dei movimenti per il diritto all’abitare, che oggi rischia la deportazione forzata. Dalle 11 assemblea pubblica e conferenza stampa a SS. Apostoli. Articolo su DinamoPress
  • LATTE: Portare il “prezzo del latte di pecora a un euro al litro più Iva”. È quello che chiedono i pastori sardi e quello che promettono Matteo Salvini e il ministro dell’Agricoltura, Gian Marco Centinaio, proponendo di acquistare 44 milioni di euro in pecorino. Mh. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • AGRICOLTURA: Sono già radunati a piazza Santi Apostoli gli olivicoltori con i gilet arancioni arrivati a Roma da Puglia, Calabria, Sicilia, Campania, Lazio, Abruzzo e Toscana, per chiedere decreti d’urgenza e risorse per le gelate che hanno messo in ginocchio l’olivicoltura pugliese e per la xylella. Articolo su LaGazettaDelMezzogiorno
  • TAV: Ogni giornale stamattina ha dato la sua cifra. La contro-relazione di Coppola, il professore “dissidente” della commissione, che non ha condiviso né firmato i risultati dell’analisi costi-benefici sulla Tav, avrebbe letteralmente “ribaltato” le conclusioni del team di Ponti. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • EDILIZIA: Grandi società in crisi, tra le quali Astaldi, Grandi Lavori Fincosit, Condotte, Cmc Ravenna, hanno un giro d’affari prossimo ai 6,5 miliardi, pari allo 0,4% del Pil, contro un’esposizione che secondo le recenti stime dell’agenzia di rating Standard& Poor’s vale 5 miliardi. Per salvarlo una delle soluzioni è unirsi in un unico soggetto finanziario. Articolo su IlSole24Ore
  • SECESSIONE: Il governo sovranista, che straparla di sovranità nazionale un giorno sì e l’altro pure e novantanove volte su cento a sproposito, sigla una cosiddetta intesa con le regioni più ricche dell’Italia del nord che fa letteralmente a brandelli lo stato nazionale. Articolo su Internazionale
  • INNOVAZIONE: MuzziCycles è una bicicletta con un telaio di plastica riciclata che si propone di aiutare a risolvere due problemi: da una parte l’inquinamento da materiale polimerico sintetizzato in laboratorio, dall’altra, l’alto costo ambientale della produzione di telai in alluminio. Articolo su Repubblica
  • 8 MARZO: In vista dell’8 marzo 2019, il laboratorio Infosex si propone di costruire nuovi strumenti e pratiche decostruire le esperienze di violenza, di molestie verbali, psicologiche e fisiche che le donne e le soggettività lgbtqia+ vivono nei posti di lavoro, nelle aule universitarie, nelle relazioni umane, nei luoghi di divertimento e per le strade della città di Roma. Articolo su DinamoPress
  • EROSIONE: Più di 30 milioni di euro in tre anni per combattere l’erosione sulle coste di Roma e del Lazio. È stato approvato dalla giunta regionale il programma generale per la difesa e la ricostruzione dei litorali nel triennio 2019/2021, primo passo verso la stesura del Piano di Difesa Integrata delle Coste. Articolo su RomaToday
  • ROMA-AMA:
    -I pm hanno ascoltato l’assessora all’Ambiente che ha lasciato la carica venerdì scorso in polemica con la sindaca Raggi per la decisione di bocciare per la seconda volta il bilancio 2017 della società che gestisce i rifiuti. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -E’ una corsa contro il tempo quella dell’azienda di smaltimento dei rifiuti, stretta dalle pressioni del socio unico, chiamata a rispondere alle richieste di revisione del bilancio, ma senza i tempi sufficienti né le indicazioni dettagliate sul come mettere mano ai conti. Articolo su RomaToday
  • TAP: La multinazionale garantisce che le materie prime da essa utilizzate sono regolarmente certificate e contesta la diffida del Comune di Melendugno per una “m”. Potì: ‘TAP non ha argomenti seri e si attacca ad un irrilevante errore di battitura’. Articolo su SalentoMetropoli
  • TERRE DEI FUOCHI: Campania e Lazio da 25 anni le regioni più colpite dai roghi. Ma negli ultimi 5 anni la capitale ha scalzato, in peggio, il capoluogo campano. Articolo su IlFattoQuotidiano

DAL MONDO:

  • OCALAN: Sono 20 anni che il leader del popolo curdo Abdullah Ocalan è sequestrato nell’isola-carcere di Imrali, in condizione di totale isolamento. Per questo a Strasburgo e in altre città europee si organizzano manifestazioni, ricordando che la scarcerazione dei prigionieri politici è la prima condizione di pace. Articolo su DinamoPress evento su Il Centro Ararat
  • YEMEN: Save the Children lancia il rapporto “Stop alla guerra dei bambini” accompagnato da una petizione pubblica contro la vendita delle armi italiane usate in Yemen dalla coalizione a guida saudita. Articolo su Today
  • SICUREZZA: Il governo dovrà un giorno rispondere nelle aule di giustizia tra omissione di soccorso dei naufraghi, sabotaggio dei soccorritori volontari, persecuzioni razziste, istigazione all’odio razzista. Articolo su PeaceLink
  • FILIPPINE: Ufficialmente l’accusa è quella di diffamazione, nata da una denuncia presentata da un imprenditore filippino. Ma Maria Ressa sa benissimo che il governo vuole farle pagare le coraggiose inchieste del suo sito, Rappler, sulle migliaia di esecuzioni extragiudiziarie messe in atto dalla polizia nella guerra contro la droga o sugli episodi di corruzione nei corridoi del potere. Articolo su Internazionale
  • VENEZUELA: Sarebbe stato possibile, per l’Italia, votare una risoluzione che esiga il pieno rispetto della legalità, sia all’interno del paese, sia sul piano internazionale, come ha già fatto il Consiglio di Sicurezza dell’ONU, quando ha rifiutato di riconoscere l’usurpatore Guaidò (notizia taciuta dai mass media). Articolo su PeaceLink
  • GIAPPONE: Due organizzazioni ambientaliste hanno lanciato una sfida legale senza precedenti al Giappone, con l’obiettivo di salvare i delfini. Articolo su LifeGate
  • CARCERE: Le donne carcerate sono condannate a una doppia pena: circa 2.400 persone detenute in piccoli spazi all’interno di istituti maschili per mancanza di spazi e fondi. E poi ci sono le difficoltà legate ai figli, alla famiglia e alla burocrazia per poter cercare un riscatto attraverso il lavoro. Articolo su OsservatorioDiritti
  • ENI: Dopo gli accordi annunciati prima negli Emirati e poi in Bahrain, il Cane a sei zampe e la società di stato Oman Oil Company Exploration and Production (OOCEP) hanno firmato con il governo del Sultanato dell’Oman un Exploration and Production Sharing Agreement (EPSA) per il Blocco 47. Articolo su IlSole24Ore
  • AFGHANISTAN: Bibi Jan, è la figlia del re afghano Amanullah Khan. Ora è ambasciatrice culturale del governo in Europa. Non condivide l’apertura incondizionata di Trump ai talebani. E avverte: «Almeno teneteli lontani dai ministeri che riguardano la donne». Intervista alla principessa India su L’Espresso
  • USA:
    – Donald Trump firmerà la legge sulla sicurezza dei confini in approvazione in queste ore al Congresso per evitare un altro shutdown del governo. Articolo su IlSole24Ore
    – La Noaa fa il censimento di tutte le fuoriuscite di petrolio che si sono verificate negli Usa lo scorso anno: il totale è di 137, di cui una grave. Articolo su LifeGate
  • INDIA: Mezzo milione di persone transessuali in India aspetta da tempo un pieno riconoscimento dei propri diritti. Ma la nuova bozza di legge delude tutta la comunità Lgbt, che ora chiede una profonda revisione del testo. Articolo su OsservatorioDiritti
  • ONG: In Italia e non solo, negli ultimi due anni le organizzazioni non governative (ong) che hanno partecipato ai soccorsi di migranti nel Mediterraneo centrale, hanno subìto attacchi di ogni tipo e sono state al centro di una campagna di discredito molto aggressiva. Articolo su Internazionale

 

RASSEGNA STAMPA 14 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • VENEZIA: Il Ministero delle Infrastrutture ancora non chiarisce il destino delle grandi navi che quotidianamente entrano a Venezia. Sul tavolo del ministro Danilo Toninelli giacciono 14 progetti per trovare una soluzione che renda contento il sindaco e i big della croceristica di mezzo mondo. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • ROMA-PAC:
    -Altro che bonifica. Nel parco di Centocelle non si ha ancora la minima idea di quale tipologia di rifiuti interrati abbia avvelenato il verde, perché la cosiddetta “caratterizzazione” degli scarti, al netto degli annunci, non è mai partita. Articolo su RomaToday
    -A seguito dell’allarme per la contaminazione del suolo diffuso e dell’attivazione del comitato PAC Libero, come CDCA – Centro di Documentazione Conflitti Ambientali abbiamo commissionato a Source International delle analisi indipendenti sui suoli che hanno evidenziato il superamento dei valori limite di numerose sostanze, in particolare di metalli pesanti. Articolo su A Sud Onlus
  • VADO LIGURE: Intervista a Gianfranco Gerbino di Uniti per la Salute, in apertura del processo per disastro ambientale e sanitario contro i manager della Tirreno Power, che gestivano i gruppi a carbone della centrale di Vado Ligure. Video su Recommon
  • ILVA: Luciano Manna e Angelo Di Ponzio del movimento ambientalista “Taranto Libera”,  sollecitano un incontro urgente con il prefetto Donato Cafagna, chiedendo azioni a tutela della popolazione per i rischi dovuti alla dispersione degli inquinanti provenienti dallo stabilimento siderurgico ex Ilva, oggi ArcelorMittal. Articolo su Ansa
  • BIANI: Se c’è un’urgenza in questi tempi, dice Mauro Biani, è “riconoscersi tra persone”, in tanti modi, inclusa l’arte di disegnare, “riconoscere all’altro la sua dignità di persona”. Intervista a partire dall’uscita de La banalità del ma, su Comune-info
  • LATTE:
    -In Sardegna dal 7 febbraio i pastori protestano per il prezzo del latte considerato troppo basso. Nel maggio del 2018 la quotazione per quello ovino – cioè la cifra pagata dagli imprenditori dei caseifici – era di 85 centesimi al litro, mentre oggi è di 60 centesimi; il prezzo pagato per quello caprino è di 50 centesimi. Cifre che coprono “solo una parte dei costi di produzione”, secondo Battista Cualbu, pastore e presidente di Coldiretti Sardegna. Articolo su Internazionale
    -Il problema della remunerazione del latte che non riesce a coprire i costi di produzione è una questione che riguarda le complesse dinamiche di mercato che regolano i rapporti di filiera, nella sua componente agricola e industriale. Articolo su GreenReport
  • NO TAV: Il tanto atteso documento redatto da tecnici e scienziati e una sentenza senza appello contro l’alta velocità in Valsusa. «La battaglia inizia ora – commenta Daniele Brait, attivista no Tav – Sappiamo che la vittoria arriverà solo quando il cantiere sarà smantellato». Articolo su DinamoPress
  • NAPOLI: Gli esperti del Centro di recupero tartarughe marine della stazione zoologica Anton Dohrn di Napoli, ogni anno salvano e curano di media 35 esemplari l’anno, trovandone però circa 50, morte per via della pesca, dell’inquinamento o impatto con le imbarcazioni. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • ACQUA BENE COMUNE: il Forum italiano dei Movimenti per l’acqua e i comitati per la sua gestione pubblica non hanno mai cessato di incalzare il parlamento per realizzare quella legge. Nella prima settimana di marzo, la Camera avrà un’altra occasione, per questo la mobilitazione deve riprendere forza al più presto e farsi sentire. Il 23 febbraio assemblea nazionale a Roma. Articolo su Comune-info
  • COSTE:
    -Il livello del mar Mediterraneo si sta innalzando velocemente a causa del riscaldamento globale: entro il 2100, oltre 5.600 km quadrati e più di 385 km di costa, di aree costiere italiane, rischiano di essere sommerse dal mare in assenza di interventi. Articolo su Ansa
    -Tanto siamo entrati nell’ottica che i beni pubblici possano non essere più pubblici che non ci si fa nemmeno caso quando li si perde. È il caso dei porti turistici (impropriamente definiti “porticcioli”) che sempre più costellano le nostre già martoriate coste. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • CRESCITA: Nel 2018 le emissioni di gas serra sono diminuite dello 0,4% rispetto al 2017 a fronte di una crescita del Pil pari allo 0,8%. E’ la stima tendenziale fatta dall’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) che si propone di verificare la dissociazione tra attività economica e pressione sull’ambiente naturale. A ragione. Articolo su Ansa
  • SOLIDARIETA’: Di fronte a un governo che sbandiera la propria ostentazione del disumano, c’è l’inedita assenza di un’opposizione politica. Xenofobia e razzismo popolare precipitano sulla vita di migliaia di persone. Malgrado questo, gli ultimi mesi hanno cominciato a mostrare tante forme di resistenza diffusa al razzismo. Articolo su Comune-info

 

DAL MONDO:

  • ENERGIA: La transizione energetica delineata da One Earth «richiederà un investimento globale di circa 1,7 trilioni all’anno» e la Leonardo DICaprio Foundation fa notare che «Questo può sembrare molto. Ma è quasi irrisorio rispetto alle vaste sovvenzioni che i governi attualmente forniscono per sostenere l’industria in difficoltà dei combustibili fossili, stimati Fondo Monetario Internazionale (FMI) in oltre 5 trilioni di dollari l’anno. Articolo su GreenReport
  • GIUSTIZIA: In Occidente, il diritto privato opera in una sorta di compartimento stagno intellettuale, costituito da una forma artificiale di ragionamento che impedisce di comprendere realmente le proprie responsabilità. Nello svolgimento delle attività quotidiane, infatti, si è costruita una gabbia ideologica e politica, che affonda le proprie radici in nozioni mitologiche quali legalità o stato di diritto, che rende incapaci di affrontare i problemi legati all’attuale drammatica situazione ambientale e di contribuire alla sua soluzione. Articolo su GreenNews
  • ALLEVAMENTI: Gli allevamenti intensivi hanno un fortissimo impatto sul pianeta e la Politica agricola comune dell’Unione europea, invece di sostenere le piccole aziende sta elargendo miliardi soprattutto a quelle grandi, con conseguenze gravi per l’ambiente. Articolo su AgriFoodToday
  • ECUADOR: Il popolo Cofán ha vinto la propria battaglia contro una compagnia mineraria che lo scorso anno aveva avviato i lavori nella loro terra senza consultarli. Articolo su LifeGate
  • SUDAFRICA: Zanele Muholi si definisce un’attivista visiva, con un obiettivo preciso, “riscrivere una storia visiva del Sudafrica dal punto di vista della comunità nera, lesbica e trans, affinché il mondo conosca la nostra resistenza ed esistenza in un periodo in cui i crimini generati dall’odio sono all’apice”. Articolo su Internazionale
  • ANTROPOCENE: Secondo gli autori di una sintesi di 73 studi pubblicata nella rivista Biological Conservation, stiamo assistendo “al più grande episodio d’estinzione” dopo quello dei dinosauri: oggi, circa un terzo delle specie di insetti è minacciata dall’estinzione. Articolo su MeteoWeb
  • VEGETAZIONE: Secondo lo studio “China and India lead in greening of the world through land-use management”, il mondo è letteralmente un luogo più verde di 20 anni fa. I dati provenienti dai satelliti della Nasa hanno rivelato che l’origine di questo fenomeno è controintuitiva: gran parte di questi nuova copertura vegetale è in Cina e India, due dei Paesi più inquinati e inquinanti del pianeta. Articolo su GreenReport
  • HAITI: Esasperata da inflazione e corruzione, la popolazione di Haiti protesta da una settimana nella capitale. Violenti scontri con la polizia hanno già causato 6 morti. Articolo su LifeGate
  • POLONIA: Insieme al segretario di stato Mike Pompeo, Jhon Bolton è l’ispiratore della conferenza che si è aperta il 13 febbraio a Varsavia. Inizialmente Bolton avrebbe voluto che l’incontro si concentrasse sull’Iran, la sua bestia nera, ma gli europei sono riusciti a convincere la Casa Bianca che in questo modo sarebbero solo emerse le contraddizioni tra gli Stati Uniti e i loro alleati. Articolo su Internazionale
  • CLIMA: Le proiezioni climatiche avvertono che queste siccità subtropicali continueranno per tutto il XXI secolo, provocando grande stress agli ecosistemi, all’agricoltura e alle risorse idriche urbane. Articolo su GreeReport
  • IRAQ: Gli agenti atmosferici, l’estrema siccità e l’assenza di manutenzione stanno irrimediabilmente deteriorando la città di Ur, una delle più antiche e importanti eredità sumeriche, nell’odierno Iraq meridionale. Articolo su LifeGate
  • IRAN: Quarant’anni dopo Khomeini, l’Iran è ufficialmente una democrazia, ma dei mullah non eletti continuano a concentrare nelle loro mani il vero potere. All’epoca nessuno avrebbe pensato che sarebbero rimasti al potere così a lungo. Le iscrizioni universitarie sono aumentate, i servizi per i poveri sono migliorati e l’economia è più diversificata. Ma per molti altri versi l’Iran è in condizioni peggiori. Articolo su Internazionale

RASSEGNA STAMPA 13 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • CPR: I Centri di permanenza per il rimpatrio sono luoghi di reclusione dove sono trattenuti i cittadini stranieri irregolari in attesa di essere identificati ed espulsi. Chi sono queste persone e come sono cambiate le loro sorti, assieme a questi centri di detenzione dal 1998 a oggi? Articolo su Internazionale
  • A/R: Il dibattito italiano sulla “fuga dei cervelli” nasconde in realtà il fenomeno, ben più ampio, della nuova mobilità della forza lavoro. Con l’effetto di creare una differenziazione razziale tra i “nostri” che partono e gli “altri” che arrivano. Articolo su DinamoPress
  • ACQUA BENE COMUNE: Alla vigilia del voto alla Camera,è necessario dare il più vasto consenso e sostegno sociale alla legge sull’acqua pubblica per giungere finalmente alla sua approvazione. Occorre quindi riavviare un confronto sui contenuti e i principi della legge con gli attori che l’hanno promossa. Evento di iniziativa nazionale a Roma sabato 23 febbraio su AcquaBeneComune
  • TAV:Decine di anni di riflessioni e di valutazioni trasportistiche, economiche e giuridiche, presentate e sostenute soprattutto dal Movimento No Tav, hanno abbondantemente segnalato che questo progetto è una Grande Opera Inutile e Imposta che, se realizzata, non avrà ritorno positivo. Comunicato su NoTav.Info
  • ECONOMIA CIRCOLARE: La soluzione per risolvere il problema degli scarti che fanno volume e quantitativo per le autorizzazioni, sarebbe quella di dare agli scarti delle lavorazioni da selezione e riciclo accesso prioritario negli impianti di smaltimento. Oggi però avviene esattamente l’opposto, perché l’accesso prioritario ce l’hanno i rifiuti urbani. Articolo su EcoDalleCittà
  • DASPO: Rendere le città piu’ sicure espellendo gli ultimi, quanti vengono imputati di arrecarare danno all’immagine dei centri urbani, espressione di quel degrado che, per sua natura, non indaga le cause dei fenomeni, non vuole conoscere i soggetti sociali e men che mai combattere le cause della miseria. La sicurezza di Minniti e Salvini su OsservatorioRepressione
  • RIFIUTI:
    -La raccolta annuale procapite dell’organico in Italia raggiunge i 108kg, confermandosi la frazione più importante della raccolta differenziata. Lo ribadiscono i dati Ispra elaborati dal CIC-Consorzio Italiano Compostatori. Articolo su LaStampa
    -L’incontro tra i rappresentanti dei lavoratori Ama e la sindaca di Roma, Virginia Raggi, è stato molto schietto. Dopo la bocciatura del bilancio 2017 da parte della Giunta e le conseguenti dimissioni dell’assessora all’Ambiente Pinuccia Montanari, i sindacati, in allarme per il futuro aziendale, hanno prospettato un nuovo sciopero a fine febbraio nella raccolta rifiuti. Articolo su EcoDalleCittà
  • NON UNA DI MENO: L’8 marzo, in ogni continente, al grido di «Non Una di Meno!» sarà sciopero femminista. Interrompiamo ogni attività lavorativa e di cura, formale o informale, gratuita o retribuita. Portiamo lo sciopero sui posti di lavoro e nelle case, nelle scuole e nelle università, negli ospedali e nelle piazze. Incrociamo le braccia. Appello su Non Una di Meno
  • STOP ISDS: Francesco Masi, portavoce del Coordinamento nazionale No Triv ha dichiarato: “Lo stop agli arbitrati è un punto dirimente della battaglia per i beni comuni e contro l’ingerenza delle imprese private, che porteremo in piazza il prossimo 23 marzo a Roma nella manifestazione per il clima e contro le grandi opere imposte e a forte impatto”. Articolo su LaStampa
  • NO TRIV: Il mantra è il sempre il solito: il Governo ha bloccato le attività estrattive (FALSO); chi è contro le trivelle distrugge il lavoro (FALSO) e scatena richieste di risarcimento ricorrendo gli arbitrati internazionali (FALSO). Comunicato su Coord. Nazionale NoTriv

DAL MONDO:

  • MEDIORIENTE: È arrivato il momento più temuto dalle diplomazie europee da quando i miliziani europei sono partiti per unirsi al gruppo Stato islamico in Siria e in Iraq. Una questione così difficile da gestire da essere diventata anche un’emergenza: il rimpatrio. Articolo su Internazionale
  • RUSSIA: Il 2018 ha fatto registrare l’ennesimo record per quanto riguarda l’aumento delle temperature medie globali. Le anomalie più marcate si sono però registrate proprio al Polo Nord, dove le temperature erano anche 20°C sopra la media stagionale. Questo comporta ciò che ormai è sotto gli occhi di tutti: lo scioglimento della banchina di ghiaccio con la conseguente scomparsa dell’habitat dell’orso polare. Articolo su LifeGate
  • CINA: In occasione della festa degli innamorati il Wwf ricorda una delle specie di animali a rischio, il cavalluccio marino, utilizzato nella medicina tradizionale cinese come afrodisiaco, senza alcuna evidenza scientifica. Articolo su  Repubblica
  • GRETA THUMBERG: La ragazza svedese ha pubblicato un post in cui spiega come e perché ha deciso di diventare un’attivista della lotta contro i cambiamenti climatici. Lotta che ha attirato a sé l’attenzione anche degli hater. Articolo su LifeGate
  • ALLEVAMENTI: In Europa il 71% delle aree agricole serve per produrre cibo per animali, non per gli uomini. La scomparsa delle aziende agricole più piccole. I rischi per l’ambiente e per la salute delle persone. Articolo su Corriere
  • UNGHERIA: Viktor Orbán ha una visione del mondo fortemente ideologica. Coltiva un’immagine ultraconservatrice del ruolo della donna, inchiodata al suo compito di riproduttrice e madre, e combatte qualsiasi idea vagamente femminista tagliando i fondi delle ong e degli studi delle università sulle questioni di genere. Non che in Europa sia da solo. Articolo su Internazionale
  •  CLIMA: I cambiamenti ambientali causati dall’uomo stanno avvenendo a un ritmo senza precedenti, e rimane poco tempo per evitare effetti catastrofici come l’instabilità economica, le grandi migrazioni, i conflitti, la fame e il potenziale collasso dei sistemi socio-economici. Articolo su Ansa
  • CAMERUN: Decine di migliaia di persone stanno scappando dal Camerun verso la Nigeria a causa delle violenze. La discriminazione contro gli anglofoni ha radici lontane nella storia del Paese, ma oggi gli scontri hanno raggiunto livelli di guardia. Ecco cosa sta succedendo. Articolo su OsservatorioDiritti
  • PERU’: I ghiacciai della Cordillera Blanca, nelle Ande, si stanno ritirando rapidamente a causa dell’aumento delle temperature, causando un grave rischio di alluvioni. Articolo su Internazionale
  • NEOCOLONIALISMO:
    -I motivi per i quali un’impresa compra un appezzamento di terreno all’estero, vanno dallo sfruttamento delle risorse naturali, alla coltivazione di prodotti agricoli, ma anche per costruire villaggi turistici o intere città. Quelle italiane, tuttavia, lo fanno soprattutto per il primo motivo e lo fanno, anche loro, soprattutto in Africa. Articoli e dati su TrueNumbers
    -“L’immigrazione è un fenomeno complesso” è divenuto il nuovo mantra dietro cui spesso si nascondono responsabilità del colonialismo nei confronti dei paesi africani. Responsabilità a cui non sfugge neanche il nostro paese. Articolo su DinamoPress
  • SPAGNA: Il processo agli indipendentisti catalani si è aperto il 12 febbraio presso la corte suprema spagnola, che ha convocato circa 500 testimoni. Le audizioni dovrebbero durare circa tre mesi, e tra i testimoni ci saranno l’ex primo ministro Mariano Rajoy, la sindaca di Barcellona Ada Colau e il presidente del parlamento catalano Roger Torrent. Articolo su Internazionale

RASSEGNA STAMPA 12 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • OMOFOBIA: Discriminazioni, violenze verbali e fisiche. Negli ultimi mesi sono cresciuti in maniera impressionante gli attacchi e i raid contro gay e trans e nel frattempo la legge contro l’omofobia affonda nelle Aule del Parlamento con la maggioranza che non ha alcuna intenzione di farla approvare. Inchiesta su l’Espresso
  • NON UNA DI MENO: Alcune riflessioni verso lo sciopero globale transfemminista dei generi e dai generi dell’8 marzo lanciato da Non una di meno. Uno spunto per discutere collettivamente dei possibili strumenti di azione comune dentro e fuori lo spazio accademico. Articolo su DinamoPress
  • VENETO:
    -L’ultimo numero di Statistiche Flash, pubblicazione periodica dell’ufficio di Statistica della Regione del Veneto che è online, è dedicato al maltempo che si è abbattuto sul Veneto alla fine di ottobre 2018, al fine di metterne in evidenza l’eccezionalità attraverso l’analisi dei dati, delle circostanze e il confronto con altri eventi occorsi in passato. Articolo su MeteoWeb
    -Nella splendide cornice dell’isola di San Servolo, nella laguna di Venezia, Alcantara organizza ogni anno il Simposio internazionale sulla sostenibilità con il supporto di Connect4Climate. Per capire cosa è stato fatto finora per salvare il clima e cosa ancora si può fare. Articolo su LifeGate
  • DISARMO: Alla fine l’opposizione agli F-35 si è trasformata in uno scambio: li accettiamo per qualche posto di lavoro in più. Il silenziatore è scattato sugli F-35 e sulle loro bombe nucleari (che arriveranno in Italia in versione “smart” proprio per gli F-35). Articolo su PeaceLink
  • BASILICATA: Oltre le questioni energetiche che riguardano i giacimenti di idrocarburi nel Mediterraneo e in Libia, il progetto Tempa Rossa, in Basilicata e a Taranto, rischia di alimentare ulteriormente la crisi diplomatica con la Francia. Articolo su TerrediFrontiera
  • ALLEVAMENTI:
    -Non accenna ad attenuarsi la protesta dei pastori sardi, sul piede di guerra contro i prezzi troppo bassi del latte che stanno mettendo in ginocchio il settore. Il governo sta valutando degli interventi e tra questi anche gli aiuti di Stato. Articolo su AgriFoodToday
    -La bresciana Biogas Steel ha saputo trasformare il problema delle acque reflue in un sistema che tutela l’ambiente e il benessere degli animali. Al centro, la realizzazione di una stalla climatizzata che sfrutta la parte termica prodotta da un impianto biogas. Articolo su AgriFoodToday
  • CLIMA: Sabato 23 febbraio i comitati veneti, i gruppi le associazioni e i singoli che si stanno mobilitando per la giustizia climatica e contro le grandi opere inutili e imposte, organizzano una giornata in Campo Santa Margherita a Venezia. Evento su GlobalProject
  • SICUREZZA: Dopo quasi dieci anni dal terremoto dell’Aquila e due e mezzo da quello che ha sconvolto l’Italia Centrale, percorrendo gli itinerari della sofferenza risaltano ritardi e magagne degli interventi pubblici, nell’ambito di un territorio dove continua a latitare la messa in sicurezza delle infrastrutture. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • ROMA:
    -AMA: La bocciatura del bilancio, le dimissioni immediate dell’assessora all’Ambiente Pinuccia Montanari e lo scontro sempre più aperto tra i vertici di Ama, ormai palesemente sfiduciati, e il Campidoglio: giorni concitati per la seconda municipalizzata di Roma Capitale per numero di dipendenti. Articolo su RomaToday
    -ATAC: L’Unione Sindacale di Base da anni denuncia come l’affidamento del servizio pubblico alle aziende private abbia peggiorato le condizioni dei lavoratori e dell’utenza. Articolo su RomaToday
  • ACQUA BENE COMUNE:
    -Il Forum italiano dei Movimenti per l’acqua e i comitati per la sua gestione pubblica non si sono rassegnati e non hanno mai cessato di incalzare il parlamento perché quella legge di chiara espressione referendaria vedesse la luce. Nella prima settimana di marzo, la Camera avrà un’altra occasione, per questo la mobilitazione deve riprendere forza al più presto e farsi sentire. Il 23 febbraio assemblea nazionale a Roma. Articolo su Comune-Info
    -Per gli inquilini senza titolo delle case popolari di Roma sarà possibile chiedere all’Ater una ‘liberatoria’ per l’attivazione dell’utenza idrica. È emerso nel corso di una commissione convocata nel V municipio per dare risposte alla decina di famiglie degli alloggi di edilizia residenziale pubblica al Quarticciolo, che venerdì 1 febbraio si sono ritrovate con le utenze dell’acqua staccate. Articolo su RomaToday
  • ACCOGLIENZA: La morte di Prince Jerry ha aperto una riflessione sulle leggi che regolano le procedure d’asilo e d’accoglienza e sugli effetti che queste hanno in termini di esclusione sociale, incertezza e marginalizzazione. Abbiamo intervistato un suo amico, ospite della struttura d’accoglienza genovese di Coronata. Articolo su DinamoPress

DAL MONDO:

  • EZLN: Lettera dalle compagne zapatiste alle donne che in tutto il mondo lottano per giustizia ed equità tra otroas, verso lo sciopero globale dell’8 marzo, tradotta su YaBastaNapoli
  • UE: L’olio di palma ha un impatto troppo alto in termini di deforestazione e non potrà essere impiegato nella miscela dei biocarburanti Ue dal 2021, a meno che non venga da piccole piantagioni (2-5 ettari) o sia prodotto su terreni inutilizzati per almeno 5 anni. E’ la proposta della Commissione europea, contenuta in un atto delegato in consultazione pubblica fino all’8 marzo. Articolo su Ansa
  • LIBIA: A due anni dall’Accordo Italia-Libia, Oxfam e Borderline Sicilia diffondono un report che denuncia la violazione dei diritti umani di migranti e rifugiati: 5.300 morti in due anni, di cui 4.000 solo nella rotta del Mediterraneo centrale e 143 morti su 500 arrivi solo nel 2019. Articolo su OsservatorioDiritti
  • CAMBOGIA: La situazione dei diritti umani in Cambogia preoccupa l’Europa che ha deciso di mettere lo Stato asiatico sotto osservazione per un anno con la minaccia di sospendere per tutti i prodotti del Paese il regime di dazi zero sulle importazioni, così come è già stato fatto per il riso, se non ci saranno miglioramenti. Articolo su AgriFoodToday
  • BALEARI: L’accordo tra il Governo, Endesa (controllata del gruppo Enel) e il Ministero della transizione ecologica propone la chiusura della centrale termica di Alcudia (Es Murterar) accompagnata da un piano equo per la transizione dei lavoratori, che saranno trasferiti. Articolo su Recommon
  • IMPRESE: Aumenta l’impegno delle grandi società straniere per rendere i propri stabilimenti più efficienti, con infrastrutture energetiche nuove e all’avanguardia. L’obiettivo è ottenere risparmi economici e un calo delle emissioni inquinanti, in un momento in cui la cosiddetta “transizione energetica” è al centro di tutti i dibattiti sul clima. Articolo su LaStampa
  • NIGERIA: Al processo OPL 245 – che vede sul banco degli imputati Eni, Shell e altre 13 figure chiave, tra manager e intermediari – è il giorno di Christopher Adebayo Ojo. Tocca infatti all’ex ministro della Giustizia della Nigeria spiegare il suo ruolo nella complessa vicenda che ruota attorno alla presunta tangente miliardaria versata per l’acquisizione della ricca licenza petrolifera nel Paese. Articolo su Recommon
  • PALESTINA: Rompere l’isolamento internazionale usando la leva dello sport. E’ questa una delle finalità che si pone il progetto “Boxe contro l’assedio” che, dal 2018, sta portando atleti e tecnici federali in Cisgiordania ed a Gaza. Articolo su RomaToday
  • AUSTRALIA: Niente da fare per Rocky Hill, la miniera di carbone a cielo aperto che doveva essere scavata nella Hunter Valley, in Australia. L’amministrazione dello stato federato del Nuovo Galles del Sud aveva già negato il suo via libera al progetto. Articolo su LifeGate
  • CORRUZIONE: Transparency International, la più grande organizzazione che si occupa di prevenire e contrastare la corruzione, ha stilato la sua classifica. Come al solito, però, le leggi del sistema valgono solo per certe fasce di popolazione, e le statistiche riguardano solo i “pesci piccoli”. Per altre categorie i porti non si sono mai chiusi. Articolo su Comune-info
  • INSETTI: L’allarme degli esperti: tra 10 anni avremo un quarto in meno della popolazione di insetti, tra 50 anni metà in meno e tra 100 anni non ne avremo più. Una minaccia reale per gli ecosistemi. Articolo su Repubblica
  • CLIMA: Il cambiamento climatico è la minaccia più temuta nel mondo: preoccupa più dell’Isis, dei cyberattacchi e del nucleare di Kim Jong-un. Lo suggerisce un’indagine condotta dal Pew Research Center in 26 nazioni, 13 delle quali hanno il clima come preoccupazione più sentita dai cittadini. Articolo su Ansa
  • DEFORESTAZIONE: La ricerca Inequality promotes deforestation in Latin America, condotta da Michele Graziano Ceddia del Centro per lo sviluppo e l’ambiente dell’Università di Berna, sostiene che esista una stretta correlazione tra la bulimica espansione agricola, che sta provocando la distruzione delle foreste, e gli elevati livelli di disuguaglianza che affliggono molte aree del Sudamerica. Articolo su LifeGate
  • PLASTIC FREE:
    -National Geographic e Sky Ocean Ventures hanno lanciato un concorso internazionale per cercare soluzioni innovative in grado di affrontare il problema della plastica usa e getta che viene riversata nei mari del mondo. Articolo su Ansa
    -Plastic Bank è una catena di negozi, finora presenti a Haiti, nelle Filippine e in Brasile, dove è possibile acquistare beni e servizi di prima necessità, ma anche pagare le rette scolastiche o attivare una forma di assistenza sanitaria, usando come moneta di scambio la plastica, che viene poi smistata e venduta a imprese che la riutilizzano nella propria filiera produttiva. Articolo su LifeGate

RASSEGNA STAMPA 11 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • EARTH STRIKE: “Tutti in marcia per il clima”. E’ l’appello del metereologo e divulgatore scientifico Luca Mercalli agli studenti per aderire alla marcia globale, il Climate strike, in programma il 15 marzo. Articolo su Repubblica
  • RETE KURDISTAN: In vista del corteo del 16 febbraio, intervista a Ozlem Tanrikulu, presidente di Uiki, Ufficio per l’informazione del Kurdistan in Italia, sull’evoluzione della situazione politica internazionale in Medio Oriente, Pubblicata su DinamoPress
  • AMIANTO: L’Osservatorio Nazionale Amianto (Ona) stima che in Puglia siano «circa 5.000 i morti causati o concausati dall’esposizione all’amianto nel periodo 1993/2015. Dunque circa 220 l’anno, per le sole patologie asbesto correlate. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • SPRECHI: ISPRA pubblica il rapporto “Spreco alimentare: un approccio sistemico per la prevenzione e la riduzione strutturali”: Ad ogni incremento di fabbisogno, corrisponde un aumento maggiore di offerte e consumi, innescando la crescita dello spreco (+3,2% ogni anno). Articolo su EcoDalleCittà
  • ROMA:
    -L’esperienza portata avanti da anni dalle associazioni ambientaliste nell’area dei casali Alba vicino al parco dell’Aniene rischia di essere spazzata via dai progetti dell’amministrazione del IV Municipio. Articolo su DinamoPress
    -l’assessora all’Ambiente del Comune di Roma, Pinuccia Montanari, ha annunciato le sue dimissioni dall’incarico. Avviso su EcoDalleCittà
  • EMERGENCY: Le cure gratuite e per tutti di Emergency non raggiungono solo le zone remote di guerra, ma anche quelle nascoste del nostro paese dove vivono le fasce più vulnerabili, come le campagne. Articolo su LifeGate
  • ILVA: La questione dell’immunità penale ai gestori Ilva adesso passa alla Corte Costituzionale. La recente sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di condanna all’Italia è stata probabilmente la goccia che ha fatto traboccare un vaso (pieno di esposti). Articolo su IlFattoQuotidiano
  • NON UNA DI MENO:
    -Ad un mese dal prossimo sciopero globale, Non una di meno nelle piazze di tante città d’Italia con presidi, flash mob, assemblee pubbliche ed eventi. Articolo multimediale: foto, video e gallery interna di Daniele Napolitano su DinamoPress
    Verso l’8 marzo, con una critica al Reddito di Cittadinananza, si ribadisce il contenuto della proposta di reddito di autodeterminazione presente nel Piano Antiviolenza di Non una di meno, quale strumento di autonomia e liberazione dalla precarietà, dallo sfruttamento, dal ricatto del lavoro. Articolo su Comune-Info
    -NUDM è sicuramente un “soggetto politico”, e molto di più: è un soggetto rivoluzionario, un riferimento per altri movimenti, per le sue analisi, obiettivi e pratiche politiche: ha messo a tema il dominio, lo sfruttamento, l’alienazione, si pone il problema dell’intersezionalità, dice di voler “trasformare il mondo”. Quello che sembra essere sparito, rispetto al femminismo degli anni ’70, è invece il “sé”. Riflessioni di Lea Melandri su DinamoPress
  • DEMOGRAFIA: Basta sbirciare tra pochi dati per scoprire come l’immigrazione compensa ancora poco il declino demografico italiano ma anche della maggioranza degli altri paesi europei. Articolo su Comune-info
  • TRIVELLE:
    -Lo sviluppo del petrolio del Mare del Nord alla fine degli anni 70 ha svolto una funzione fondamentale nella storia degli idrocarburi. Ha consentito l’arrivo di nuovo petrolio da regioni non-Opec con la conseguenza di indebolire il controllo che l’Opec aveva allora sul mercato mondiale. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -Secondo Greenpeace, Legambiente e Wwf, quella pro trivelle è «Una battaglia di retroguardia a spese del Paese quella sostenuta da aziende e sindacati di categoria in difesa delle trivellazioni, basata su valutazioni economiche ampiamente fittizie e su tre grandi mistificazioni». Articolo su GreenReport
  • SARDEGNA: Quello del pastore è un mestiere del tutto industrializzato: chi munge il bestiame si combina con le macchine della catena produttiva che realizza il suo lavoro in forma di merce. Il latte non è pagato neanche al suo costo di produzione il che significa che il salario dell’ultimo operaio di questa rete non riproduce neanche il suo sostentamento in quanto operaio. Articolo sulla protesta sarda su InfoAut
  • XYLELLA:  Martedì 12 febbraio dalle ore 9,30 davanti a Piazza Montecitorio, a Roma, arriveranno migliaia di agricoltori in giallo guidati dal presidente nazionale della Coldiretti Ettore Prandini con l’incontro di esponenti istituzionali, dopo le gelate seguite all’epidemia degli ulivi. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno

DAL MONDO:

  • INNOVAZIONE: Sviluppare sensori chimici innovativi per l’inquinamento industriale, capaci di discriminare specifici pesticidi e farmaci. Questo l’obiettivo di INITIO, progetto di ricerca finanziato dalla Commissione europea. Articolo su Rinnovabili
  • CECENIA: Con il crescente numero di notizie di attacchi che riescono a raggiungere i media, in tanti si domandano se la Cecenia sia nel mezzo di una seconda crisi LGBT. Ma la reporter della Novaya Gazeta Elena Milashina riferisce che la prima crisi non si è mai conclusa. Articolo su DinamoPress
  •  ALLEVAMENTI:
    -Mont-Saint-Michel è uno dei luoghi più famosi del mondo, ma la sua magnifica baia si trova di fronte a un nuovo pericolo: la plastica prodotta dagli allevamenti di cozze e ostriche.  Articolo su GreenReport
    Stando a una ricerca pubblicata su Conservation Letters, il consumo di carne da parte degli esseri umani sarebbe tra le principali minacce di estinzione dei grandi vertebrati. Articolo su Wired
  • MESSICO: Uno sciopero operaio senza precedenti alla frontiera nord del Messico ha generato perdite milionarie nell’industria automobilistica dell’America del Nord. E gli impresari temono che la ribellione dei lavoratori possa estendersi ad altre regioni del paese dopo l’aumento decretato dal Governo del presidente Andrés Manuel López Obrador. Articolo su InfoAut
  • FRANCIA:
    -Mentre esplode la crisi diplomatica tra Macron e gli esponenti del governo italiano, in Francia martedì scorso, nello sciopero generale si è vista la convergenza tra gilets jaunes e sindacati: un incontro politico che ha come obiettivo la lotta per il salario sociale. Articolo su DinamoPress
    -Negare e criminalizzare il diritto di manifestare, reprimere in massa e attaccare il giornalismo d’inchiesta con la volontà di restringere paurosamente la libertà di esprimere il dissenso sono segnali politici inequivocabili e pericolosi che Macron sta cominciando a scoprire. Articolo su GlobalProject
  • NEPAL: Dopo uno studio durato 5 anni, gli scienziati dell’ICIMOD hanno stimato uno scenario drammatico per i ghiacciai dell’Himalaya: anche rispettando gli accordi sul clima di Parigi, ne andrà perduto oltre un terzo, con effetti catastrofici sulla vita di miliardi di persone. Articolo su FanPage
  • ANTROPOCENE: E’ curioso che in un mondo nel quale uno dei dogmi più universali è quello della crescita, una delle poche forme di decrescita, non proprio felice, disinvoltamente tollerate sia quella che riguarda la vita delle specie. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • USA:
    -Alexandria Ocasio-Cortez ha presentato al Congresso del Partito Democratico statunitense la prima bozza del Green New Deal, il piano per combattere squilibri sociali, economici e ambientali negli USA. Articolo su Rinnovabili
    È ancora vago e punta sulle teorie economiche della Mmt, ma il piano ambientale della deputata del Bronx sembra aver già ispirato il mondo progressista (anche in Europa). Articolo su Wired
    La Banca Mondiale ha un nuovo presidente. Lo ha nominato, come vuole la consolidata tradizione, il presidente degli Stati Uniti. David Malpass era fino a ieri il sottosegretario al Tesoro di Donald Trump, postazione da cui aveva criticato con asprezza l’Istituzione che ora va a presiedere. Articolo su Comune-info
  • ENERGIA: E’ nato PlanUp, un progetto europeo cofinanziato dal Programma LIFE, che coinvolge 12 partner tra società civile, autorità locali ed enti di ricerca da tutta Europa e che ha l’obiettivo di «incidere nello sviluppo di piani energetici e climatici forti ed inclusivi, attraverso una piattaforma che permette il coinvolgimento di più stakeholder». Articolo su GreenReport
  • EUROPEE: Un progetto civico, ecologista, contro i populismi e i sovranismi, per una società “giusta e aperta” che possa rinascere con un Green New Deal. Così si presenta l’Onda verde che per le prossime elezioni europee del maggio 2019 ha lanciato un appello per raccogliere quanti più seguaci possibili. Articolo su IlFattoQuotidiano

 

RASSEGNA STAMPA 8 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • PONTE MORANDI: I lavori di smantellamento del ponte Morandi sono in corso da settimane, ma l’opera di demolizione inizia ufficialmente oggi. Video su Repubblica
  • STOP PLASTICA: Filippo Solibello, conduttore radiofonico di Radio2 e autore della campagna green “Mi illumino di meno”, Ha appena pubblicato il suo nuovo libro SPAM – Stop plastica a mare. Intervista su Repubblica
  • LIBERTA’ DI INFORMAZIONE: La Corte d’Appello di Torino ha condannato a 4 mesi il giornalista Davide Falcioni, confermando la sentenza di primo grado emessa lo scorso aprile dallo stesso tribunale. L’accusa nei suoi confronti è di “concorso in violazione di domicilio” per aver assistito, e successivamente raccontato, un’azione di contestazione dei No Tav avvenuta nell’estate del 2012. Articolo su NoTav.Info
  • NON UNA DI MENO: Ad un mese dal prossimo sciopero globale, Non una di meno nelle piazze di tante città d’Italia con presidi, flash mob, assemblee pubbliche ed eventi con lo slogan #NoiScioperiamo. Articolo su DinamoPress
  • ACQUA BENE COMUNE:
    -Il Comitato Milanese Acqua Pubblica, WWF, ISDE, Medicina Democratica e LIPU sezione di Milano organizzano per il 23 febbraio dalle 9.30 alle 13.00 l’assemblea pubblica “Acqua Terra Salute. Stop glifosato in Lombardia. Prendiamoci cura dell’ambiente in cui viviamo” presso la Casa della Cultura. Evento su AcquaBeneComune
    Nella settimana di mobilitazione a sostegno della legge n.52 in discussione in parlamento che introduce un modello innovativo, partecipato, ecologico e con tariffe eque per la gestione dell’acqua, e’ convocata per venerdì 8 febbraio alle ore 17.00 presso l’Ex Convitto Monachelle a Pozzuoli (Cumana Arco Felice) un’assemblea pubblica per informare la cittadinanza. Evento su AcquaBeneComune
  • RIFIUTI:
    -Il piano di gestione dei rifiuti è un passo in avanti per la nostra Regione, con la scelta fondamentale di proteggere i comuni della provincia di Roma davanti all’assenza di politiche di chiusura del ciclo dei rifiuti da parte della sindaca Raggi. Comunicato del Consigliere comunale Stefano Mengozzi, su Casilina News
    -La Regione ha approvato un Piano regionale per i rifiuti che prevede per Roma una discarica di servizio sul suo territorio. L’amministrazione capitolina è contro questo tipo di ipotesi. Alla luce del fatto che Roma necessita di impianti per il riciclo, questa situazione non rischia di protrarsi nel tempo senza arrivare ad una soluzione strutturale, (se non lo è già)? Articolo su EcoDalleCittà
    -Si dia il via subito alla riconversione dei termovalorizzatori di Colleferro e alla chiusura della discarica di Colle Fagiolara, perché non è più in alcun modo tollerabile che la provincia si faccia carico ancora delle inadempienze della Capitale. Dichiarazione della Presidente della IX Commissione regionale del Lazio su Casilina News
  • MATERA: Mentre nel governo imperversa lo scontro la due aree, riguardo l’ennesima grande opera inutile e costosa (Tav) , buona parte del nostro Paese ha seri problemi di dissesto idrogeologico, come a Pomarico. Articolo su GlobalProject
  • VERONA: Si apre il dibattito sul Worl congress of families, che si terrà a Verona il 29 e 30 marzo. Dal ricco contro-festival di Non Una di Meno, cui hanno aderito alte figure di spicco della comunità accademica europea, si passa alle interrogazioni parlametari rispetto alla natura dei finanziamenti a sostegno del congresso e alle adesioni dei big della Lega di Salvini. Articolo su Internazionale
  • RINNOVABILI: Glass to Power, l’impresa, spin-off dell’Università di Milano – Bicocca, lavorerà ad un progetto di ricerca per lo sviluppo di nanoparticelle che, disperse in una lastra trasparente, permetteranno di trasformare le finestre degli edifici in pannelli solari capaci di produrre corrente elettrica a zero emissioni per utenze sia domestiche che industriali. Articolo su BioEcoGeo
  • TAV: «Forse non hanno capito che la Tav con questo governo non si farà mai, qui non finisce come con Tap e Ilva, piuttosto che dare il via libera lo facciamo cadere, il governo. Ma non arriveranno a tanto»: Luigi Di Maio sembra davvero crederci all’arma fine-del-mondo per fermare l’Alta Velocità e convincere la Lega. Articolo su NextQuotidiano
  • APPELLI: Scendiamo in piazza a esprimere il nostro dissenso nei confronti del “DL sicurezza” (convertito in legge) e di politiche sull’immigrazione basate sulla paura e sulla discriminazione. Appello dei Genitori della Scuola elementare Di Donato su Comune-Info

DAL MONDO:

  • RIFIUTI:
    -Sulle rotte nascoste dei rifiuti elettronici illegali. Grazie al Gps. Nel maggio 2017 Greenpeace ha collaborato con l’organizzazione non governativa Basel Action Network, che si occupa di vigilare sul traffico internazionale di rifiuti pericolosi verso i paesi in via di sviluppo. Articolo su Repubblica
    -L’organizzazione di sorveglianza ambientale globale Basel Action Network (BAN) ha dimostrato, attraverso dei gps inseriti in apparecchi elettronici dismessi, che molti di questi invece di essere trattati nel paese di appartenenza finiscono illegalmente all’estero. Articolo su EcoDalleCittà
  • STANSTED15: Lo scorso dicembre gli “Stansted 15”, come sono stati denominati dalla stampa britannica, sono stati dichiarati colpevoli per aver bloccato un aereo contenente circa 60 passeggeri forzatamente diretti in Nigeria e Ghana. Questo mercoledì 6, la sentenza definitiva ha previsto una condanna meno severa: 12 dovranno svolgere del community service e altri 3 hanno ricevuto la sospensione della pena. Articolo su Recommon
  • FACEBOOK: Il Garante per la privacy ha concluso l’istruttoria avviata nei confronti di Facebook per il “caso Cambridge Analytica”. Al termine delle verifiche effettuate è risultato che i dati dei cittadini italiani acquisiti tramite l’App “Thisisyourdigitalife”, sono stati trattati in modo illecito. Articolo su NextQuotidiano
  • FRANCIA:
    – Nonostante l’enfasi di toni con cui è stata caratterizzata la notizia, il ritiro dell’ambasciatore non è un gesto inedito nelle diplomazie europee. Trattasi tecnicamente di gesto assolutamente simbolico, un avvertimento, se non fosse che non sembrano essere in preparazione altri passi da parte di Macron. Articolo su NextQuotidiano
    -Il manifesto della «collassologia» è un libro pubblicato nel 2015 dagli ecologisti Pablo Servigne et Raphaël Stevens, intitolato Come tutto può crollare. I maggiori esponenti non sono solo intellettuali, ma anche politici. Articolo su Open
  • AUSTRALIA: Immagini impressionanti dal Queensland: l’acqua fangosa ricopre inesorabilmente la linea ferroviaria fino a sommergerla completamente, lasciando l’area irriconoscibile. Articolo e Fotogallery su Meteoweb
  • CLIMATE CHANGE: Forse viviamo nel momento più strano e più diverso da quando, diecimila anni fa, gli esseri umani hanno cominciato a dedicarsi all’agricoltura, ed è più o meno cominciata anche la storia. Articolo del 1998 ri-pubblicato su Internazionale
  • PAC: Con 80 proposte concrete di riforma, il rapporto di Ipes Food delinea un quadro di come potrebbero diventare i sistemi alimentari europei sotto l’ombrello di una Common Food Policy: una strategia sostenibile, mirata a riallineare le varie politiche settoriali che influenzano produzione, trasformazione, distribuzione e consumo del cibo. Articolo su IlSole24ore
  • EARTH STRIKE: Dichiarazioni di Greta Thunberg, 16 anni, svedese, impegnata contro il cambiamento climatico, promotrice dello sciopero internazionale degli studenti per il clima indetto per il 15 marzo, tradotte su Internazionale
  • GLOBAL WARMING: Il riscaldamento globale è in continuo aumento, il 2018 è stato infatti il quarto anno più caldo di sempre (dopo 2016, 2017 e 2015), questo significa che l’incremento delle temperature è una realtà con la quale dobbiamo scontrarci ogni giorno e che sta comportando danni enormi al nostro Pianeta: ecco cosa rischiamo. Articolo su FanPage
  • AGENDA 2030:
    -E’ credibile che a proporsi come “salvatori del Pianeta” siano quelle stesse multinazionali del settore petrolifero, chimico e della grande distribuzione che hanno, nella plastica, uno dei business più redditizi? Articolo su GreenNews
    -L’Agenda 2030 è ormai diventata, per gli imprenditori, un imperativo: i business legati allo sviluppo sostenibile costituiscono la nuova frontiera sulla quale le imprese europee si misureranno a quelle statunitensi e cinesi, per mantenere e accrescere la loro competitività. Articolo su
    IlSole24Ore
  • VENEZUELA: La crisi venezuelana può concludersi con una guerra civile e internazionale se non si riesce a frenare il rampante militarismo di quelli che vogliono rovesciare il governo di Maduro facendo appello a un colpo di Stato che completi la destabilizzazione promossa da Washington. Articolo su Comune-info
  • BREXIT: Possiamo pensare che l’Europa sia troppo intransigente? È l’idea più in voga a Londra tra i ranghi dei sostenitori della Brexit, che vorrebbero addossare la colpa dell’impasse all’Unione europea e non alla spaccatura politica nel Regno Unito. Articolo su Internazionale

 

RASSEGNA STAMPA 7 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • LUPO: La sottospecie siciliana riconosciuta solo ora grazie alle analisi genetiche, ha preso il nome scientifico di Canis lupus cristaldii, era più piccolo del “cugino” appenninico. Dopo la scomparsa delle prede si rivolse al bestiame degli allevatori e fu cacciato fino alla sua scomparsa, avvenuta nel corso del ‘900. Fotogallery su Repubblica
  • PIEVE DI CADORE: Dopo aver approfondito gli aspetti legati al futuro delle foreste devastate e le ripercussioni del cambiamento climatico nel territorio delle Dolomiti, l’approfondimento ha riguardato la gestione e manutenzione dei corsi d’acqua montani nel contesto post-alluvione. Comunicato su MountainWilderness
  • COLLEFERRO:  Nasce l’associazione “Colleferro Domani” che vede la partecipazione attiva di alcuni cittadini che hanno deciso di impegnarsi per il bene comune affinché la loro città, Colleferro appunto, diventi anche il luogo del confronto civico, aperto all’impegno di chi vi risiede. Articolo su CasilinaNews
  • INQUINAMENTO: L’Agenzia europea per l’ambiente presenta la prima “analisi esplorativa” delle disuguaglianze ambientali. In Italia grandi rischi per l’inquinamento. Articolo su LifeGate
  • ILVA: Cosa è un Wind Day e perché è pericoloso. Durante un Wind Day il vento porta sull’abitato di Taranto le emissioni e le polveri del polo industriale, in particolare l’inquinamento connesso al ciclo siderurgico e all’erosione dei parchi minerali e dei cumuli di rifiuti speciali non coperti. Articolo su PeaceLink
  • ROMA:
    -Negli ultimi mesi realtà sociali, associazioni, comitati e abitanti dei quartieri Casal de’ Pazzi-Nomentano, Rebibbia e Ponte Mammolo si sono trovati di fronte a una nuova emergenza speculativa sul Parco Regionale Urbano di Aguzzano. Comunicato in vista dell’assemblea di sabato 9 su CasaleAlba2
    -Quattordici siti ‘pilota’, tra luoghi ed edifici degradati o abbandonati, da trasformare in servizi per i cittadini, centri culturali o progetti abitativi ‘non tradizionali’. Il tutto puntando sulla collaborazione tra amministrazione pubblica e privati. Articolo su RomaToday
  • ABORTO: Il consiglio regionale della Liguria ha approvato una mozione che impegna la giunta Toti ad “attuare la parte a tutela della maternità della legge 194 sull’interruzione volontaria di gravidanza per salvaguardare la vita”. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • CASA: I Movimenti per il diritto all’abitare e ASIA USB, giovedì 7 febbraio manifesteranno a Roma, sfilando in corteo alle ore 15 da via Giacinto Pullino alla Regione Lazio. Chiedono che la politica inizi a occuparsi seriamente del problema della casa, in una città che vede tanta parte della popolazione privata del diritto all’abitare degno. Articolo su DinamoPress
  • TAP: Non è solo il rischio di incidenti rilevanti a preoccupare i cittadini, le associazioni e gli amministratori locali che si oppongono da anni al gasdotto Tap. In ballo, nell’area che ospiterà l’opera, c’è anche la presunta contaminazione della falda da sostanze nocive. Articolo su TerreDiFrontiera
  • ALPI: Con l’aumento delle richieste di utilizzo, il paesaggio alpino è sempre più compromesso. Con l’Iniziativa contro la dispersione degli insediamenti, gli ambientalisti svizzeri cercano di avviare un’inversione di tendenza. Articolo su MountainWilderness
  • SOLIDARIETA’: Make Rojava Green Again è un libro della Comune Internazionalista del Rojava con prefazione di Debbie Bookchin, sull’Ecologismo sociale. L’Edizione italiana verrà presentata Venerdì 8 al csoa Ex Snia Viscosa. Invito su Uiki Onlus

DAL MONDO:

  • CANADA: L’effetto Ice jam si verifica quando il ghiaccio si scioglie per l’innalzamento delle temperature inizia a fluttuare massicciamente nei corsi d’acqua, con il rischio di accumularsi e di ostruire quest’ultimi (provocando  spesso improvvise e rischiose esondazioni). Video su Repubblica
  • BELGIO: In Belgio la titolare del ministero fiammingo per l’Agricoltura e l’Ambiente è finita nella bufera per aver gettato ombre sui gruppi ecologisti affermando di avere informazione di intelligence che non esistevano: costretta a rassegnare le dimissioni. Articolo su AgriFoodToday
  • MUTILAZIONI: A 25 anni Nice Nailantei Leng’ete è ambasciatrice Amref contro le mutilazioni genitali femminili. Nel 2018 la rivista Time l’ha inserita tra le cento personalità più influenti al mondo. Articolo su LifeGate
  • DEBITO: Come è stato possibile che in 10 anni non solo il mercato finanziario non sia cambiato, ma addirittura abbia moltiplicato la propria instabilità? La risposta può essere letta in “6/5” di Alexandre Laumonier, edito da Not nel 2018. Recensione su DinamoPress
  • ENERGIA: I ricercatori svedesi hanno trovato un fluido a basso impatto ambientale in grado di conservare l’energia prodotta dai sistemi solari con molta più efficienza rispetto alle batterie. Articolo su LifeGate
  • USA: Tutti i Grandi Laghi hanno registrato un notevole aumento della copertura ghiacciata dopo la recente ondata di gelo: il Lago Erie è passato dallo 0% ad oltre il 90% di ghiaccio. Articolo su MeteoWeb
  • DIABETE: Per la prima volta nella storia della ricerca sono state create in laboratorio cellule beta del pancreas mature, in grado di produrre la corretta quantità di insulina in risposta alle variazioni di glucosio nel sangue. Articolo su FanPage
  • BANGLADESH: I bordelli di Faridpur, in Bangladesh, sono prigioni con porte invisibili dove le donne sono costrette in un circolo di schiavitù ed emarginazione, che fa parte della tratta. Articolo su LifeGate
  • VENEZUELA: Quando il riconoscimento politico e il posizionamento che viene chiesto di assumere non c’entra assolutamente nulla con la sofferenza del popolo venezuelano, altrimenti avremmo espresso opinioni pubblicamente anche sulle sofferenze di quello turco, russo, ungherese, polacco…Articolo su Comune-info
  • POLO NORD: A causa di un improvvisa accelerazione del polo nord magnetico, che si sta spostando a un ritmo di 55 chilometri all’anno dall’Artico canadese alla Siberia, gli scienziati sono stati costretti a pubblicare l’aggiornamento eccezionale del World Magnetic Model. Articolo su FanPage
  • AUSTRALIA: Coccodrilli nelle strade, 20mila case a rischio, piogge straordinarie. Dopo il gennaio più caldo della sua storia, l’Australia fronteggia i monsoni. Articolo su LifeGate
  • CRESCITA: L’ossessione degli economisti e dei “grandi” media resta la crescita. Intanto le conseguenze dei cambiamenti climatici si fanno ogni giorno sempre più evidenti e incontrollabili. Articolo su Comune-info
  • CANNABIS: Ad Harvard hanno dimostrato che i fumatori di cannabis hanno una concentrazione di spermatozoi superiore ai non fumatori, inoltre presentano livelli di testosterone più elevati. Articolo su FanPage

 

RASSEGNA STAMPA 6 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • FEMMINISMI: Se a Marx va il merito di aver portato allo scoperto il rimosso economico – il profitto- e a Freud il rimosso della famiglia borghese, la sessualità, secondo Lea Melandri al femminismo va riconosciuto di aver scoperto “la politicità della vita personale, cioè di tutto ciò che è stato considerato da sempre “non politico”. Articolo su Comune-info
  • TRIVELLE: gli enti locali coinvolti chiedono una moratoria al Governo con l’esclusione del territorio di Ravenna dalla sospensiva alle trivellazioni. E i caschi gialli si organizzano per una manifestazione prevista per il prossimo 9 febbraio. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • CASA POUND: Il traffico di droga, l’amicizia con le cosche, le alleanze trasversali. Così l’estremismo nero si salda con il tifo organizzato e fa affari illeciti. Un esempio? Il capo degli steward del Milan è un militante di CasaPound che gestiva lo spaccio di cocaina dalla Calabria. Articolo su L’Espresso
  • MATERA: Una vicenda esemplare a suo modo nel dimostrare che, appena fuori dal cono di luce dei riflettori di grandi opere e grandi eventi, come quelli che si sono accesi pochi giorni fa per Matera capitale della cultura, la mancata messa in sicurezza del territorio continua a fare danni ingenti nell’indifferenza delle autorità come è successo a Pomarico. Articolo su InfoAut
  • AGRO ROMANO: Una petizione lanciata dalla rete “Salviamo il paesaggio” mira al riconoscimento dell’Agro romano come patrimonio mondiale dell’umanità: “Attualmente 3 mq al minuto sono mangiati dal cemento”. Articolo su RomaToday
  • FRIULI: Sebbene non goda della notorietà mondiale della coetanea svedese, nelle scorse settimane il friulano Aran Cosentino ha vinto la battaglia per impedire la realizzazione della centralina idroelettrica sull’incontaminato torrente Alberone. Articolo su LifeGate
  • REDDITO CITTADINANZA: Il reddito di cittadinanza non è un reddito ma una carta acquisti delle Poste italiane che vale 18 mesi; e non è di cittadinanza perché per averla bisogna anche essere poveri e disponibili a lavorare (per diverse ore gratis). Articolo su Internazionale
  • ADS: Gli Avvocati di strada (Ads), ad esempio, sono presenti in 49 città con oltre 900 volontari e mettono ogni giorno a disposizione tempo e competenze, «continuando a coltivare il sogno di stare dalla parte degli ultimi». Articolo su Comune-info
  • STADIO ROMA: La Sindaca Raggi, nel presentare l’attesa relazione del Politecnico di Torino, ha sciolto le riserve. Si fa e, ha ricordato che “se i proponenti vogliono possono aprire i cantieri entro l’anno”. Articolo su RomaToday
  • TORINO: Con il progetto Food Pride, e grazie al contributo della Compagnia di San Paolo, nasce la rete di recupero del cibo invenduto nei negozi di prossimità trasportata con biciclette e cargo bike verso i punti di raccolta e distribuzione dislocati in Pozzo Strada, Borgo San Paolo, Porta Palazzo e Borgo Vittoria. Articolo su EcodalleCittà
  • TERREMOTATI: La morte di Khalid, prima vittima della ricostruzione post sisma di Macerata, sopraggiunge nel giorno della pubblicazione della conta delle morti sul lavoro del 2018: 1133. 104 vite in più reclamate dalle ragioni del profitto rispetto all’anno precedente. Lasso di tempo in cui non sembra venuta meno la piaga del caporalato nei cantieri delle casette SAE (Soluzioni Abitative di Emergenza), la cui ultima indagine a riguardo si è appena chiusa. Articolo su InfoAut
  • RIFIUTI:
    -Una discarica abusiva nella Riserva Naturale di Ostia: le immagini del blitz su RomaToday
    -Una circolare non cogente, che annulla e sostituisce la precedente, individua nuovi criteri per la gestione degli impianti in cui vengono stoccati i rifiuti. Punto di partenza sono gli incendi. Articolo su EcoDalleCittà
    -Grazie a un progetto italiano da oggi è possibile ottenere dai rifiuti organici, in un unico processo, del metano come fonte di energia rinnovabile e CO2 in forma pura per uso industriale ed alimentare. Articolo su Repubblica
    -I sindaci pugliesi lanciano l’allarme: “L’impegno di comuni e cittadini rischia di essere vanificato dal sistema di impiantistica di recupero, talmente farraginoso, da compromettere anche l’accesso ai contributi del Conai”. Articolo su EcoDalleCittà
  • ANTENNE: Roma non sa dove sono installate le antenne di telefonia mobile – una vera giungla – nonostante ci sia un regolamento che ne disciplina il collocamento (lontano da luoghi sensibili per i danni potenziali alla salute). Articolo su RomaToday
  • TAV: La vera notizia che bisognerebbe tirare dalla dichiarazione Ue sul ritiro dei fondi è, semmai, che non esiste nessuna fantomatica penale di due o addirittura tre miliardi come agitato da PD, Forza Italia, Madamine e Lega. Non si possono perdere soldi che ancora non sono stati spesi, possono invece essere risparmiati, utilizzati in qualche cosa di utile. Articolo su NoTav.info
  • LOBBY:
    -Il 1 febbraio si è aperto a Savona il processo per disastro ambientale e sanitario contro i manager della Tirreno Power – controllata della multinazionale francese Engie e dall’italiana Sorgenia – che gestivano i gruppi a carbone della centrale di Vado Ligure. Articolo su ReCommon
    -Dalle carte dell’inchiesta della procura di Roma sul fallimento di Condotte, spunta l’appuntamento tra la proprietaria, Isabella Bruno Tolomei Frigerio, e il presidente dell’Associazione Rousseau, Casaleggio jr. Il gruppo del calcestruzzo fece già contratti di consulenza da centinaia di migliaia di euro al fratello di Maria Elena Boschi. Articolo su l’Espresso
  • ILVA: Il Noe di Lecce ha apposto i sigilli a un’area di 50 ettari che costeggia la Statate 7: erano state costruite negli anni ’80 per proteggere la gente di Taranto dalle polveri e dai miasmi dei parchi minerari dell’ex Italsider, ma col tempo sono diventate delle pericolose discariche. Articolo su IlFattoQuotidiano

DAL MONDO:

  • CANADA: Il Canada è un paese dove la questione coloniale e postcoloniale è ancora al centro del dibattito e delle lotte sociali. In particolare nella costa Ovest si scontrano estrattivismo neoliberista, soprattutto con progetti di lavorazione di sabbie bituminose e oleodotti, e lotte per la difesa e la riappropriazione della terra da parte delle comunità native. Articolo su DinamoPress
  • CASA:
    -Ennesimo attacco repressivo nei confronti degli abitanti del quartiere Giambellino di Milano. Dopo le accuse di associazione a delinquere di qualche settimana fa e le misure cautelari inferte ad alcuni membri del comitato di quartiere, viene sgomberata nuovamente la base popolare. Articolo su InfoAut
    -Un corteo cittadino è stato convocato per giovedi 7 febbraio alla Regione Lazio a Roma per dire stop a sfratti e sgomberi ma soprattutto per aprire il confronto sulla piattaforma elaborata dai movimenti per il diritto all’abitare. Articolo su Contropiano
  • USA: Durante questo  Shutdown  voluto da Donald Trump per tentare di imporre ai Democratici la costruzione di altri pezzi di muro al confine con il Messico e che si è rivelato il più lungo blocco delle attività federali della storia Usa, non c’è a disposizione abbastanza personale per la cura e la gestione dei Parchi Nazionali. Articolo sugli effetti di questa politica su GreenReport
  • ALLEVAMENTI:Gli orrori dell’allevamento attraverso gli occhi di un maialino: nel cortometraggio M6nths non ci sono parole per descrivere immagini che parlano da sole. Articolo su LifeGate
    MESSICO: Se i mega-progetti del governo di AMLO minacciano tanto gli indigeni, perché proprio “gli indigeni” si sono prestati a celebrare il suo insediamento offrendogli il bastone del comando? Articolo su Comune-Info
  • IRAQ: Il 30 gennaio è stato arrestato un poeta, Salah Herbawi, nella provincia meridionale di Dhi Qar, con l’accusa di aver “elogiato” Saddam in un affollato raduno pubblico. Articolo su Internazionale
  • SPRECHI:
    – Tra inefficienze e sovralimentazione in Italia sprechiamo più di quello che mangiamo. Ispra: «Speciale enfasi dovrebbe essere assegnata allo sviluppo locale autosostenibile, organizzato in reti cooperative paritarie e diversificate». Articolo su GreenReport
    -“La sostenibilità ambientale è una sfida mondiale nella quale ognuno deva fare la sua parte, industria alimentare compresa”, ha dichiarato Ivano Vacondio, presidente di Federalimere, in occasione della Giornata nazionale contro lo spreco alimentare del 5 febbraio. Articolo su AgriFoodToday
  • RINNOVABILI: BASF vuole raggiungere per il 2030 una crescita CO2-neutral disaccoppiando le emissioni e mantenendole stabili. Per riuscirci punta a ottimizzare i processi produttivi, svilupparne di nuovi a basse emissioni e a una graduale sostituzione dei combustibili fossili con energie rinnovabili nell’alimentazione degli impianti. Articolo su LaStampa
  • GUERRE: I cambiamenti climatici saranno la scintilla che spingerà in guerra nazioni altrimenti pacifiche? Non è semplice rispondere a questa domanda, certamente tra le più inquietanti di questo secolo. E le risorse idriche sono a loro volta l’elemento chiave del dilemma. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • GILETS JAUNES:
    -La giornata del 2 febbraio, dodicesimo atto, è un omaggio ai gilet morti durante il movimento (quattordici vittime, di cui 11 in Francia e 3 in Belgio) e una forte denuncia delle violenze della polizia. Articolo su InfoAut
    -Quella scatenata da David Dufresne è probabilmenteIL più incredibile tweetstorm nel suo genere, unificato dalla menzione costante di una piazza parigina, place Beauvau, dove ha sede il ministero degli Interni francese, denunciandone le violenze di piazza. Articolo su ValigiaBlu
  • INQUINAMENTO: «Il cambiamento climatico sta riscaldando l’oceano, ma sta riscaldando la terra più velocemente e questa è una brutta notizia per la qualità dell’aria in tutto il mondo», a dirlo è lo studio  “Enhanced land–sea warming contrast elevates aerosol pollution in a warmer world”. Articolo su GreenReport
  • RUSSIA: In seguito alla sanzioni dell’Ue, la Russia ha dovuto occuparsi di potenziare l’agricoltura, che adesso sta molto meglio rispetto a quattro anni fa. Oggi la prima fonte di reddito è il commercio di risorse energetiche, la seconda fonte in passato erano gli armamenti, oggi è il commercio di alimentari. Articolo su AgriFoodToday
  • SEMI: Le varietà locali servono per ritessere un’economia locale non inquinata da logiche orientate dal mercato e al mercato, ma non sono un obiettivo, sono un punto di partenza. Articolo su Comune-Info
  • UCRAINA: Due anni fa Zero Impunity ha fatto luce sulle violenze sessuali commesse nel conflitto ucraino, usate dalle forze armate come mezzo di tortura nei confronti di prigionieri civili, ma commesse anche in aree vicine alla linea del fronte, e passate sotto silenzio. Articolo su Internazionale
  • WTF: Il Forum di Davos è da sempre considerato un evento organizzato per migliorare lo stato degli affari mondiali. Quello appena terminato è stato pervaso da scetticismo e ha ricevuto scarsa attenzione anche dai media. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • DIRITTI: A settant’anni dalla firma della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, continuiamo a fingere di non vedere la tendenza storica dell’Occidente a universalizzare la sua visione del mondo. Articolo su Comune-info

RASSEGNA STAMPA 5 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • INQUINAMENTO: Secondo l’Agenzia europea il nostro è uno dei tre paesi Ue (gli altri sono Grecia e Slovacchia) che presenta più territori in cui i rischi ambientali si sovrappongono ai fattori sociali. Articolo su Repubblica
  • DISSESTO: Vale 9 miliardi il piano anti-dissesto idrogeologico che sarà presentato a metà febbraio dal Governo. Articolo su Ilsole24ore
  • ABUSI IN DIVISA:Sono molte oramai le testimonianze di ispezioni sugli autobus romani da parte delle forze dell’ordine rivolte unicamente a persone di colore. Un vademecum per sapere come difendersi e contrastare queste pratiche illegali e discriminatorie. Articolo su DinamoPress
  • ENERGIA: La prima bozza del Piano messa a punto dal governo assomiglia molto alla SEN di Gentiloni nel bene (stop al carbone entro il 2025) e nel male (obiettivo rinnovabili non adeguato, troppo gas). Ma mancano gli strumenti per passare dagli obiettivi alla loro attuazione. Articolo su LaStampa
  • METEO: Allerta Meteo, forte maltempo al Sud: ciclone profondo 1006hPa tra Canale di Sicilia e Mar Jonio, violenti temporali con tempeste di fulmini e grandine sulle coste, forte pioggia anche in montagna. Articolo su MeteoWeb
  • FRIDAYS4FUTURE: Sull’esempio di Greta Thunberg, molti studenti italiani hanno deciso di aderire al movimento #fridaysforfuture e allo sciopero della scuola per salvare il clima. Articolo su LifeGate
  • NO TAV:
    -Alla minaccia di ritiro dei fondi il ministro Toninelli ha risposto che tra poco l’analisi costi-benefici sarà resa pubblica: “L’analisi costi-benefici su #Tav (ha scritto su Twitter) è stata decisa da un Governo sovrano che vuole spendere al meglio i fondi pubblici.” Articolo su Repubblica
    Il grande scoop: se non si fa il TAV non si possono avere i fondi del TAV. Una nuova puntata della vicenda Tav e finanziamenti. Articolo e rassegna su NoTav.Info
  • VENEZIA: Dal 2022 per andare a Venezia bisognerà prenotarsi. Al di là dell’albergo o la casa dove soggiornare, ci vorrà proprio un biglietto di accesso alla città. Articolo su Repubblica
  • ELISKI: L’elicottero utilizzato per fini ludici ha modificato definitivamente gli equilibri dell’approccio alle montagne. Ha accorciato le distanze e gli avvicinamenti permettendo grandi virtuosismi su pareti tecnicamente complesse ma banalizzando e sterilizzando l’esperienza dell’alpinismo, trascurando il fattore sicurezza. Articolo su MountainWilderness
  • COLLEFERRO: Crolla un costone a Colleferro, sgomberate tre palazzine. I vigili del fuoco del Comando di Roma sono intervenuti nel comune di Colleferro, a sud della Capitale. Articolo su FanPage
  • NO TRIV: Dopo aver raggiunto l’accordo politico su quello che nel Movimento 5 Stelle definiscono l’emendamento “Blocca Trivelle”, il 29 gennaio la maggioranza ha approvato il testo al Senato. Articolo su TerreDiFrontiera
  • CACCIA: In Italia il numero di cacciatori è passato da un milione e settecentomila nel 1980 a circa settecentomila e solo in Sicilia i cacciatori sono circa 20mila. Di hobby discutibilmete accettati su Balarm
  • SPRECHI: Lo spreco di cibo in Italia rappresenta lo 0,88% del Pil. Domani sesta giornata mondiale contro gli sprechi. Alla Fao la presentazione e una mostra di Altan e un’iniziativa che coinvolge gli studenti. Articolo su Repubblica
  • PREVENZIONE: Sabato 9 febbraio 2019, dalle 20 nel Centro Storico di Bari – Piazza del Ferrarese, ANLAIDS Sezione Lombarda annuncia l’evento “C’HA DITT U’ DOTTOR? TE FA’U’TEST!”, una serata all’insegna della prevenzione dalle infezioni sessualmente trasmissibili che offre la possibilità di effettuare gratuitamente il test salivare rapido HIV. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno

DAL MONDO:

  • PACIFICO: La spedizione Nasa sull’isolotto nato nel 2015 da un vulcano sottomarino nel Pacifico, ha rilevato presenza di piante e animali. Ma i biologi avvertono: “Potrebbe scomparire nel giro di poco tempo”. Articolo su Repubblica
  • CANNABIS: La cannabis ha qualità terapeutiche e, stando ai dati, va necessariamente riqualificata. È quanto emerge dalle raccomandazioni che l’Organizzazione mondiale della sanità ha inviato ai governi per eliminare la cannabis dall’elenco IV della Convenzione unica sugli stupefacenti. Articolo su GreenMe
  • GLIFOSATO: L’istituto Ramazzini ha ottenuto l’autorizzazione dal Ministero della Salute per condurre lo studio globale sul glifosato e il suo più comune formulato. Articolo su NelPaese
  • LIBIA: Dalle inchieste siciliane emerge che diversi ufficiali di Tripoli fanno il doppio gioco, facendosi pagare per portare i migranti nelle zone in cui ci sono navi che possono soccorrerli. Una rivelazione che getta oscure ombre sull’aiuto militare dell’Italia e della Ue . Articolo su l’Espresso
  • CONGO: Il mercato delle automobili si appresta a vivere una fase di transizione finalizzata all’incremento esponenziale di produzione di auto elettriche, a discapito di quelle a combustione. Cosa comporta per i lavoratori (sfruttati e spesso minori) delle miniere della Repubblica Democratica del Congo? Articolo su CittàNuova
  • NEPAL: Sta per essere varato il progetto di una strada carrozzabile tra Talkot ( subito a nord del centro di Chainpur) e il confine segnato dal valico Urai. I lavori sarebbero giustificati dal desiderio di facilitare il flusso dei pellegrini , riducendo drasticamente la fatica della salita. Articolo su MountainWilderness
  • GERMANIA: Il programma per abbandonare il Carbone è composto da 336 pagine e contiene gli step che porteranno Berlino a dire addio al fossile entro 20 anni. 40 miliardi per ricollocare i circa 20mila lavoratori del comparto in altri settori ad alto contenuto innovativo, in primis quelli relativi alle energie rinnovabili. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • AUSTRALIA: Le devastanti inondazioni nel nord-est dell’Australia hanno costretto migliaia di persone a lasciare le loro case e portato serpenti e coccodrilli nelle strade mentre le autorità avvisano sull’arrivo di forti venti e ancora altra pioggia. Articolo su MeteoWeb
  • GROENLANDIA: Uno studio dell’istituto danese Dtu Space Lab conferma la drammatica accelerazione dello scioglimento della calotta glaciale in Groenlandia. Articolo e video su LifeGate
  • OCEANI: Con il riscaldamento globale in atto gli oceani diventeranno più blu, ma non è una buona notizia. Secondo una ricerca condotta da Stephanie Dutkiewicz del Massachusetts Institute of Technology (Mit) il maggiore calore assorbito dalla massa d’acqua oceanica modificherà la composizione del fitoplancton. Articolo su Corriere
  • USA:
    -Il trattato che vieta i missili nucleari a medio raggio (Inf) è stato un pilastro del controllo degli armamenti negli ultimi tre decenni. Ma negli ultimi anni ha cominciato a vacillare. Articolo su Internazionale
    -Il vortice polare che ha portato un gelo brutale responsabile di decine di morti nel Midwest degli Stati Uniti ha prodotto anche splendidi fenomeni solari, noti con il nome di parelio o “sundog”. Articolo e Foto su MeteoWeb
    -Nel West Virginia l’economia è stata dipendente per secoli dalle miniere di carbone. Oggi un’organizzazione no profit apre le porte a fonti di reddito alternative, come l’allevamento delle api. Articolo su GreenMe

RASSEGNA STAMPA 4 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • BUONE PRATICHE:
    -Nel soccorrere i 47 migranti al largo della Libia e nel far riparare la nave davanti alle coste della Sicilia orientale, la Sea Watch 3 ha agito correttamente. Lo dice, con un lungo e articolato comunicato, il procuratore della Repubblica a Catania, Carmelo Zuccaro. Articolo su LaStampa
    -Vent’anni di Last Minute Market
    : l’idea del recupero a fini solidali di beni invenduti della grande distribuzione è nata nell’autunno 1998, nella Facoltà di Agraria dell’Università di Bologna. Articolo su LaStampa
    -Per ricordare il ragazzo malesiano di 14 anni morto nel Mediterraneo nel 2015, cui fu trovata l apagella in tasca, Elzida Pepe, preside del liceo scientifico Mangino di Pagani in provincia di Salerno, insieme ad alcuni insegnanti ha pensato fosse giusto incollare una piccola pietra d’inciampo. Articolo su Internazionale
  • MATERA: Il Dipartimento nazionale di Protezione civile istruirà la richiesta della Regione Basilicata per la dichiarazione dello stato di emergenza relativo alla frana che a Pomarico (Matera) ha causato diversi crolli e l’evacuazione di 56 persone. Articolo su GazzettadelMezzogiorno
  • RENO: Argini rotti tra Argelato e Castel Maggiore (Bologna) nella corsa delle acque fangose del fiume Reno verso il mare. Comuni ancora allagati e strade chiuse. Articolo e FotoGallery su Today
  • BRENNERO: Automobilisti bloccati per ore a causa delle neve. Il ministro: «Accordo scaduto, in futuro sarà più conveniente». L’opposizione in pressing: i privati hanno solo il 15%. Articolo su LaStampa
  • SICUREZZA: I rischi legati al dissesto idrogeologico sono da sempre molto concreto per il nostro Paese: in Italia frane e inondazioni sono fenomeni diffusi, ricorrenti e pericolosi, causa ogni anno di numerose vittime e danni ogni anno. Articolo su GreenReport
  • NON UNA DI MENO:
    -Giovedì 31 Gennaio, Non Una di Meno ha contestato il senatore Pillon durante un convegno dedicato all’affido condiviso e organizzato dal gruppo consiliare della Lega del Municipio I. Durante la contestazione alcuni dei presenti hanno aggredito le attiviste: chi sono questi “giganti della famiglia”. Articolo su DinamoPress
    -“Femminismi e migrazioni”: il 9 febbraio a Roma, sono invitate  tutte le persone e le realtà interessate a una giornata di discussione sui temi dell’antirazzismo, migrazioni, cittadinanza e intersezionalità. Evento su Non Una Di Meno
    -Tra disoccupazione, gap salariale, molestie sessuali e problemi connessi alla maternità, oggi in Italia la discriminazione della donna nel mondo del lavoro è una realtà ancora troppo diffusa. Perché oltre al fenomeno della ‘fuga dei cervelli’ oggi si assiste anche alla ‘fuga delle pance. Articolo su Today
  • MARCHE: Il Movimento Antirazzista delle Marche ha lanciato un appuntamento, il 9 febbraio, per ribadire la contrarietà alla Legge Salvini, una norma che aumenta le diseguaglianze, produce esclusione sociale e marginalità, criminalizza il dissenso e la cooperazione, e che sta già rendendo più insicure le vite di tutti. Articolo su GlobalProject
  • NO TAV:
    -Sfidando la neve, un folto gruppo di notav ha accolto Salvini per chiedergli conto della palla più grossa nella storia delle palle TAV, quella sparata quando ha affermato che i costi per mancata realizzazione della linea sarebbe di 24 miliardi. Articolo su NoTav.info
    -L’unica mediazione possibile sulla Tav è un rinvio della decisione: avanza questa convinzione, nel governo gialloverde. Ci si è spinti a un passo dalla crisi. Articolo su LaStampa
    -M5s e Lega ai ferri corti, Conte prova a mediare. Esito negativo del rapporto costi-benefici, secondo le anticipazioni: ecco perché la linea grillina è vicina a passare. Articolo su Today
  • ENI: la commissione ministeriale per la verifica degli impatti ambientali dice No alla messa in produzione del pozzo petrolifero Pergola 1 a Marsico Nuovo (Basilicata) perché parte del territorio, interessato dall’impianto di prelievo del greggio, è a rischio frane. Articolo su GazzettadelMezzogiorno
  • VALLE D’AOSTA: Alpinista ucciso da una valanga suPunta Ollietta a St-Pierre, a 2.500 metri di quota. La vittima è un milanese di 45 anni. Non sono rientrati due freerider a Courmayeur, operazioni in corso. Articolo su LaStampa

DAL MONDO:

  • CLIMA:
    -Dal freddo polare al caldo più torrido. Se il Midwest degli Stati Uniti è flagellato da neve e venti gelidi, dall’altra parte del globo, in Australia, il mese di gennaio 2019 è stato dichiarato “il più caldo di sempre”. Video su Repubblica
    -La colonizzazione europea delle Americhe alla fine del XV secolo uccise così tante persone che provocò cambiamenti nel  clima della Terra. E’ la conclusione a cui giunge lo studio “Earth system impacts of the European arrival and Great Dying in the Americas after 1492”. Articolo su GreenReport
    -L’aumento delle temperature potrebbe rendere sterili alcune specie di animali, piante e funghi, che così potrebbero soccombere  prima di quanto si pensasse di fronte agli impatti dei cambiamenti climatici. Articolo su GreenReport
  • POLONIA: Un giornalista ha filmato in Polonia la macellazione di mucche malate e maltrattate, le cui carni potrebbero essere state destinate all’esportazione. Articolo su LifeGate
  • FEMMINISMI: Nel momento stesso in cui le notizie “di politica” non sono altro che un elenco di atroci barbarie, così come i loro commenti online, dobbiamo aprire lo spazio della politica alla forza dell’immaginazione femminista. Articolo su DinamoPress
  • GILETS JAUNES:
    -Per il filosofo italiano Antonio Negri, i
    gilets jaunes si iscrivono in una tendenza che osserviamo, in Europa e nel mondo, a partire dal 2011, da Occupy Wall Street alla rivoluzione tunisina. «Siamo sull’orlo di una trasformazione mondiale», spiega il teorico della «moltitudine». Intervista su DinamoPress
    -Sabato 2 febbraio, atto XII, i feriti durante le precedenti manifestaizoni hanno sfilato alla testa dei cortei di Parigi per affermare il diritto di manifestare e denunciare le menzogne di stato con l’appoggio politico alla violenza esercitata dalle forze dell’ordine durante le manifestazioni. Articolo su GlobalProject
  • BRASILE: In Brasile e in molte città del mondo sono in corso proteste contro le politiche del nuovo presidente che minacciano la sopravvivenza dei nativi. Articolo su LifeGate
  • ARSENICO: La maggior parte delle tecnologie adottate per rimuovere l’arsenico da falde con basse concentrazioni di inquinanti, non dimostrano le stesse performance quando il contenuto di veleno nelle acque arriva a alte concentrazioni. Articolo su Rinnovabili
  • PLASTIC FREE: “Non c’è più spazio per fregarsene” è l’allarme lanciato dall’Associazione Marevivo con la campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo delle plastiche monouso. Articolo e Video su LaStampa

RASSEGNA STAMPA 1 FEBBRAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • STUDENTI DELLA TERRA: “Le condizioni in cui versa il nostro pianeta sono a dir poco critiche. Per molti il cosiddetto “punto di non ritorno” è già stato raggiunto ma noi ancora crediamo di poter invertire la rotta. In qualità di studenti e studentesse, ci sentiamo in dovere di mobilitarci”. Manifesto pubblicato su StudentiDellaTerra. Evento presentazione del documento a Roma sabato 2 febbraio qui
  • NO PFAS: Ora c’è un danno certificato per i Pfas del Veneto, ed è pari a 136,8 milioni di euro. L’Ispra ha girato la quantificazione, questa mattina, al ministero dell’Ambiente. Articolo su Repubblica
  • FAUNA SELVAGGIA: Anche Zaia si unisce al fronte delle Regioni alpine per legiferare sulle politiche della fauna. Quasi certa l’impugnazione in Corte costituzionale da parte del governo. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • RIACE: Intervista a Chiara Sasso autrice del libro “Riace, una storia italiana”, coordinatrice di Recosol (Rete dei comuni solidali) e membro del comitato promotore della fondazione “è stato il vento” presentata il 12 gennaio”. Pubblicata su DinamoPress
  • DDL PILLON:
    -Presa Diretta con la puntata Dio, Patria, Famiglia ha affrontato il tema della famiglia tradizionale e delle sue crisi. Al governo la Lega è il partito che si propone di difenderla a spada tratta. Articolo su NextQuotidiano
    -Abolendo l’assegno di mantenimento dei figli, introducendo la mediazione familiare obbligatoria, sdoganando l’utilizzo della PAS (sindrome da alienazione parentale) in tribunale e aumentando i costi del divorzio, si cerca di riportare l’orologio indietro di diversi decenni legando le donne al destino di un matrimonio fallito. Comunicato di Non Una Di Meno su DinamoPress
  • NO TAV:
    -Venerdì in mattinata il ministro dell’interno Salvini indosserà una delle sue divise e varrà al cantiere di Chiomonte per portare solidarietà alle forze dell’ordine, gli unici che lavorano (per modo di dire) per il Tav Torino Lione. Notizia su NoTav.Info
    -Il dossier in mano alla Lega altro non è che la lista di numeri sfornati da Telt, il costruttore pubblico italo-francese dell’opera. E provengono in gran parte da un vecchio studio curato per il costruttore da un gruppo di docenti della Bocconi, che sono anche soci di una società consulente di Telt. Articolo pubblicato su NoTav.Info
  • FIRENZE: Dopo lo STOP giudiziario e lo STOP dei finanziatori, arriva anche lo STOP tecnico/autorizzativo. A questo punto manca solo lo STOP politico, ossia lo stralcio dell’inceneritore di Firenze dalla programmazione regionale e di ambito. Comunicato su Mailchi
  • MATERA: Intorno alle 15.30 di ieri una frana ha colpito il centro storico di Pomarico, in provincia di Matera. Lo smottamento ha distrutto diversi palazzi che erano già stati sgomberati da venerdì scorso per l’aumentato pericolo idrogeologico. Video su IlFattoQuotidiano
  • ACCOGLIENZA:
    – Dopo undici giorni di estenuanti trattative, le 47 persone soccorse dall’ong tedesca SeaWatch al largo della Libia, intorno alle 10.30 del 31 gennaio, sono approdate nel molo di levante del porto di Catania. Articolo su Internazionale
    – Approvare e rendere operative le delibere comunali per l’iscrizione anagrafica delle persone senza dimora; avviare un censimento di tutti gli immobili in disuso di proprietà pubblica sul territorio affinché si possa garantire la residenza. Due proposte puntuali per cominciare a difendersi dal decreto Salvini. Articolo su Comune-Info
  • FRIDAY4FUTURE: L’obiettivo la marcia internazionale per il 15 marzo. Da Milano a Torino, Pisa, Genova e Roma, gli studenti seguono l’esempio di Greta per manifestare contro il cambiamento climatico. Articolo su Corriere
  • PREMATURI: Nelle tre città più inquinate della Puglia (Brindisi, Taranto, Manfredonia) vi è un eccesso significativo dell’88% di parti prematuri. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • RIFIUTI:
    -la città di Roma registra una raccolta differenziata al 44,5%, per la prima volta inferiore alla media della raccolta differenziata del Lazio, mentre produce il 60% dei Rifiuti dell’intero territorio regionale e smaltisce il 100% di quelli indifferenziati trattati fuori dai confini comunali. Articolo su NextQuotidiano
    -Roma, il piano rifiuti della Regione Lazio: “Una nuova discarica nella Capitale”. Raggi: “No. Puntiamo sul riciclo”. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • ACQUA PUBBLICA: Oggi la Commissione Ambiente della Camera ha deciso che la discussione in materia di gestione dell’acqua proseguirà solo sulla proposta di legge “Disposizioni in materia di gestione pubblica e partecipativa del ciclo integrale delle acque”. Articolo su AcquaBeneComune
  • MALTEMPO:
    -Allerta Meteo, la Protezione Civile lancia l’allarme per il forte maltempo dei primi giorni di Febbraio: sarà un Weekend della Candelora tempestoso in tutt’Italia, preoccupazione per le abbondanti precipitazioni al Centro/Nord. Articolo su MeteoWeb
    -A causa dell’allerta neve, molti comuni hanno già deciso di sospendere le lezioni negli istituti di ogni ordine e grado per motivi di sicurezza. L’elenco in aggiornamento delle regioni interessate su FanPage 

DAL MONDO:

  • VENEZUELA: L’Europarlamento riconosce Guidò come nuovo Presidente. La risoluzione  è passata con 439 voti a favore, 104 contrari e 88 astensioni. Tra gli astenuti, gli eurodeputati M5S e leghisti e 5 del Pd. Articolo su FanPage
  • BRASILE: Gli indios  Pataxó Hã-hã-hãe vivono a 22 km a valle della diga mineraria di Brumadinho crollata il 25 gennaio. Una spedizione del Conselho indigenista misionário (Cimi) e di Greenpeace Brasil li ha raggiunti 4 giorni dopo la tragedia. Articolo su GreenReport
  • CAMERUN: il Camerun è un paese in stallo governativo che fa acqua da tutte le parti, in particolare nella regione anglofona minoritaria, teatro di una rivolta armata. La giovane generazione urbana ha voglia di cambiamento. Articolo su Internazionale
  • ANTARTIDE: Grazie ai dati radar e satellitari, un team di ricerca internazionale guidato dallo scienziato italiano della NASA Pietro Milillo ha scoperto una gigantesca cavità sotto il ghiacciaio Thwaites, uno dei più grandi e importanti dell’Antartide. Articolo su FanPage
  • EMISSIONI: Neanche l’Ue – che può vantare le migliori politiche di riduzione di gas serra del mondo – è in linea con quanto previsto dall’Accordo di Parigi, ma il rapporto “Fossil CO2 emissions of all world countries” evidenzia che «Nel 2017, le emissioni di CO2 dell’Ue sono state inferiori del 19,5% rispetto al 1990 e del 16,5% (o di 3,5 GT) inferiori rispetto al 2005. Articolo su GreenReport
  • AMERICA:
    -Milioni di canadesi e americani stanno lottando con il freddo estremo. Sono almeno 12 le vittime provocate da questa terribile ondata di gelo. Le autorità in Iowa dichiarano che nello stato ci sono stati 4 morti nel corso della settimana. Articolo su MeteoWeb
    Il Midwest è paralizzato da un’ondata di gelo senza precedenti: a Chicago le temperature dei venti hanno raggiunto i -50 gradi centigradi. 12 le vittime. Articolo su LifeGate
  • ONU: Nell’ultimo Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, il dibattito ha visto la partecipazione di oltre 70 stati membri e ha raccolto le dichiarazioni di una dozzina di ministri sul legame tra tra sicurezza e ambiente. Articolo su GreenReport
  • CLIMA: Dall’inizio di quest’anno sono già 33 le stazioni che hanno registrato massimi storici e nessuna ancora ha riportato temperature fredde da record. Un chiaro ed ennesimo segno del cambiamento climatico del nostro pianeta. Articolo su Wired
  • BOLIVIA: Bere, oppure irrigare. Seminare, con il rischio di perdere la produzione. Curarsi da soli in casa, o esporsi a trattamenti discriminatori nei lontani ospedali. Articolo di Cecilia Erba su A Sud Onlus
  • AGRICOLTURA: Lo studio “Food production shocks across land and sea”, pubblicato su Nature Sustainability , conferma che gli shock della produzione alimentare sono diventati più frequenti, ponendo un crescente pericolo per la produzione alimentare globale. Articolo su GreenReport
  • USA: Alexandria Ocasio-Cortez è diventata la più giovane deputata del congresso statunitense solo tre settimane fa, ma è già riuscita a far riprendere ai democratici il controllo del dibattito pubblico, spostandolo a sinistra. Articolo su Internazionale
  • FRIDAY4FUTURE: Negli ultimi dieci giorni circa 75.000 studenti hanno riempito le strade delle città europee. Invece di frequentare la scuola o l’università sono scesi in sciopero dichiarando che non si fermeranno finché i governi non adotteranno misure concrete contro il cambiamento climatico. Articolo su Pressenza
  • CONSENSO:
    -Le malattie sessualmente trasmissibili (mst) colpiscono anche le coppie monogame. Uno studio del 2015 rivelava che le coppie consensualmente non monogame (cnm) non erano più esposte al rischio di contrarre una mst di quelle monogame. Articolo su Internazionale
    -Il consenso è uno stato dell’essere. Dare a qualcuno il proprio consenso – dal punto di vista sessuale, politico, sociale – è un po’ come prestargli attenzione. Articolo su Internazionale
  • MEDITERRANEO: Si stima che nel 2018 siano stati 2.275 i rifugiati e migranti che hanno perso la vita nel Mar Mediterraneo, con una media di sei decessi al giorno, il che rende questa rotta marittima «la più letale al mondo». Articolo su GreenReport