SGUARDO A SUD – Gennaio 2019

SGUARDO A SUD – Gennaio 2019

Sguardo A Sud è la rassegna stampa quotidiana su ambiente e territori, in Italia e nel mondo.
Vuoi riceverla anche tu? Basta inviarci una mail a segreteria@asud.net indicando nell’oggetto “RASSEGNA STAMPA QUOTIDIANA” se ti interessa riceverla ogni giorno, “RASSEGNA STAMPA SETTIMANALE” se vuoi riceverla ogni settimana e “RASSEGNA STAMPA MENSILE” per ricevere una mail con gli aggiornamenti di tutto il mese.

RASSEGNA STAMPA 31 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • COOPEAZIONE: Bilancio negativo per l’impegno italiano su cooperazione allo sviluppo e lotta alla povertà. Un rapporto di Openpolis e Oxfam smentisce le promesse, evidenziando il taglio ai fondi nella legge di bilancio. E nel 2017, un terzo dei fondi ai paesi poveri hanno pagato l’accoglienza ai migranti in Italia. Articolo su LaStampa
  • CIRCULAR ECONOMY: Il progetto è circolare, e coinvolge i cittadini nella creazione stessa degli arredi urbani della propria città. Lo studio di design olandese The New Raw, ha portato l’iniziativa Zero Waste Lab a Salonicco, per estendere alla città greca il progetto di Print Your City. Articolo su Wired
  • APPELLO: L’allontanamento dal territorio nazionale di Madalina, in quanto attivista, è contro la partecipazione politica degli stranieri e la cittadinanza europea. Appello della comunità accademica su OsservatorioRepressione
  • PONTE MORANDI: Nuove perquisizioni e sequestri della Guardia di Finanza nell’ambito dell’inchiesta sul ponte Morandi, il viadotto crollato il 14 agosto. I militari hanno acquisito documentazione nelle sedi di Autotrade, Spea Engineering e negli uffici dell’Utsa (Ufficio tecnico sicurezza autostrade), a Genova, Milano, Bologna, Firenze e Bari. Articolo su GazzettadelMezzogiorno
  • ULIVI:
    -Oltre alla loro indubbia valenza antropologica e commerciale, gli olivi svolgono preziose funzioni ambientali, mitigando i cambiamenti climatici e fungendo da oasi per la biodiversità. Articolo su LifeGate
    -Solo nell’area infetta dalla Xylella, rientrano 183mila ettari e 22 milioni di ulivi, perciò «i fondi UE per monitoraggi e test di campionamento, 3 milioni di euro per tutto il territorio italiano e per altri 7 patogeni della stessa categoria, sono solo briciole» afferma il presidente di Coldiretti Puglia. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • DISOBBEDIENZA: Pubblicato durante la giornata della Memoria, L’appello di chi non dimentica gli orrori del passato, e non vuole essere complice di quelli del presente ed esorta alla disobbedienza, specie del Dl Sicurezza. Articolo su Comune-info
  • BIOGAS: Il gas naturale, ottenuto dalla purificazione del biogas ricavato da prodotti e sottoprodotti della filiera agricola, potrebbe avere un ruolo importante per la decarbonizzazione in Italia, eppure il suo sviluppo è frenato da diversi ostacoli. LaStampa
  • RIFIUTI: A giugno, in piena emergenza rifiuti, la Puglia concesse a Roma di accogliere nei propri impianti 4.500 tonnellate di spazzatura raccolta nelle strade della Capitale. Trenta giorni di ossigeno per la disastrata gestione del Campidoglio, che però ha silenziosamente continuato a esportare immondizia. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • BIOINDICATORI: Monitorate le api di Milano, Bologna, Torino e Potenza. Trovate tracce di glifosato a Milano nel 2017 e a Bologna nel 2018, mentre tra dieci metalli pesanti ricercati nell’ambiente i più riscontrati sono stati cromo, vanadio, nichel e ferro, seguiti da piombo, rame e zinco. Articolo su IlSole24Ore
  • NO TAV: “Non c’è alcun pericolo di sanzioni da parte dell’Unione europea” in caso di abbandono del progetto della seconda linea TAV Torino-Lione.  Lo ha affermato la presidente della Commissione per i trasporti e il turismo dell’UE Karima Delliin una nota congiunta con la co-presidente del Partito Verde Europeo Monica Frassoni. Articolo su NoTav.info
  • EX ILVA:
    -Il sindacato traccia il bilancio dei primi mesi della gestione di ArcelorMittal, a margine dell’incontro svolto al Mise, a Roma. Ancora lento il processo di acquisizione degli ordini, ma gli obiettivi produttivi vengono tutti confermati, così come quelli ambientali e industriali. 10.287 gli assunti nella nuova pianta organica. Articolo su IlSole24Ore
    -Il 5 febbraio Udienza in Cassazione: gli imputati, ex dirigenti dello stabilimento Italsider Ilva, sono accusati di omicidio colposo e omissione dolosa di cautela per la morte di 5 operai deceduti per mesotelioma pleurico. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno

DAL MONDO:

  • AFGHANISTAN: Il fatto che il ministro degli Esteri Moavero Milanesi abbia detto di non saperne nulla sul proposito di ritiro dall’Afghanistan dei soldati italiani deciso dalla ministra Trenta, è non solo anomalo, ma la spia di due debolezze. Articolo su DinamoPress
  • MIGRANTI:
    -Attraversare il Mediterraneo centrale significa affrontare la rotta più letale al mondo: il tasso di mortalità dei migranti che dalla Libia si imbarcano verso l’Italia o Malta è più che raddoppiato lo scorso anno, quando le missioni di ricerca e soccorso delle ong sono state quasi azzerate e molti Stati hanno cambiato le loro politiche nei confronti dei migranti. Articolo su OsservatorioRepressione
    Mentre in passato i trafficanti in Libia guadagnavano grazie alle partenze dei migranti, ora guadagnano grazie alla loro detenzione attraverso le estorsioni alle famiglie e la loro compravendita. Articolo su Internazionale
  • GILETS JAUNES: “L’Assemblea delle Assemblee” dei Gilet Gialli si è svolta a Sorcy-Saint-Martin, vicino a Commercy (Meuse), sabato 26 gennaio e domenica 27 gennaio. Appello tradotto su GlobalProject
  • GAZA: L’esercito di Tel Aviv è accusato di lanciare pericolosi erbicidi sulla Striscia di Gaza attraverso aerei presi in affitto. Secondo diverse ong, in questo modo si mette in pericolo la salute delle persone e le coltivazioni. Articolo su OsservatorioDiritti
  • BRASILE: 13 milioni di metri cubi di fango tossico (mercurio e altri veleni minerari) che sfondano una diga sono un evento apocalittico che restituisce a pieno l’idea di cosa possa significare oggi il cosiddetto modello estrattivo. Articolo su Comune-info
  • CHIESA: Nel corso del 2018 è scoppiato il caso degli abusi sessuali commessi dai preti sulle suore. Ne è nata una campagna di denuncia internazionale portata avanti dalle associazioni di donne cattoliche. Articolo su Internazionale
  • HATE SPEACH:
    -Il neo-eletto presidente del Brasile Jair Bolsonaro è diventato famoso per le dichiarazioni razziste, omofobe e misogine. Tuttavia, dietro questo uso turpe del linguaggio è possibile vedere una precisa strategia politica che accomuna oggi molti leader dello schieramento nazional-populista. Articolo su DinamoPress
    -Il giornalista Federico Mello si è preso la briga di comporre la lista di tutte le persone che sono state attaccate sui social da Matteo Salvini da quando è ministro. Articolo su l’Espresso
  • NEOCOLONIALISMO: Devastazioni ambientali, sfruttamento dei lavoratori, corruzione: dall’Eni in Nigeria all’Impregilo in Etiopia passando per numerose altre imprese in diversi angoli del mondo. Forse è qualche gradino inferiore a quello francese, ma il neocolonialismo italiano in Africa ha comunque il suo curriculum. Articolo su Comune-info
  • BANGLADESH: La lotta dei 4,5 milioni di lavoratori del tessile in Bangladesh si conclude con il raddoppio del salario minimo, ma i valori sono ancora molto lontani dalla soglia anti-sfruttamento. E così scatta una settimana di solidarietà globale per spingere in avanti il percorso per la sicurezza sul lavoro cominciato col crollo del Rana Plaza. Articolo su OsservatorioDiritti
  • ALLEVAMENTI:
    -Di fronte al fenomeno del riscaldamento globale, il dibattito si è spesso concentrato sulle responsabilità che hanno nelle emissioni di gas serra le industrie dei trasporti e la produzione dei combustibili fossili. Raramente, invece, si discute dell’enorme impatto del settore zootecnico. Articolo su DinamoPress
    -In Polonia è scoppiato uno scandalo che mette in dubbio la qualità negli allevamenti di quello che è uno dei principali esportatori di carne d’Europa e che vende i suoi prodotti anche in Italia. Articolo su AgrifoodToday
  •  IRLANDA: Il 30 gennaio del 1972, nella città di Derry durante una manifestazione per i diritti civili, il Primo Battaglione del Reggimento Paracadutisti dell’esercito britannico sparò contro la folla di manifestanti colpendone 26. Ne morirono 14, quasi tutti molto giovani e disarmati. La carneficina passò agli annali col nome di “Bloody Sunday” (la domenica insanguinata), una delle pagine più inquietanti della storia europea recente. Articolo su OsservatorioRepressione

 

RASSEGNA STAMPA 30 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • ACQUA: La porposta di Deliberazione di Iniziativa Popolare sull’ACQUA firmata da 916 cittadini padovani e depositata 23/10/2017 è arrivata, dopo tre riunioni di commissioni congiunte, al voto finale in Consiglio comunale. Comunicato su AcquaBeneComune
  • COOPERAZIONE: Il rapporto ‘Cooperazione italiana, ritorno al passato’ evidenzia che la legge di Bilancio non rispetta gli obiettivi messi nero su bianco nella Nota di aggiornamento al Def. “Per la prima volta dal 2012 i fondi calano”. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • ARMI: La nave della Marina militare Carlo Margottini è partita da La Spezia per una crociera in Medioriente e nel mare arabico e sarà anche una vetrina dell’industria della difesa italiana. Articolo su Comune-info
  • ROMA: Detenuti al lavoro sulle strade di Roma. Nel quartiere di Torre Spaccata, nel Municipio VI, in 24 sono stati impegnati in lavori di manutenzione. A supportarli personale di Autostrade per l’Italia, con cui il Campidoglio nei mesi scorsi ha firmato una protocollo. Articolo e video su RomaToday
  • CONCORSI: Prende il via la decima edizione di Obiettivo Terra, concorso di fotografiageografico-ambientale promosso dalla Fondazione UniVerde e dalla Società Geografica Italiana Onlus a sostegno delle Aree Protette italiane, cui si deve il merito di difendere, valorizzare e promuovere ambiente e tradizioni della nostra Penisola. Descrizione su MontagnaTv
  • CONSULTORI: I Consultori Familiari hanno rappresentato un fondamentale presidio di salute pubblica a partecipazione sociale, laico e gratuito. Recenti cambiamenti gestionali stanno modificando radicalmente il mandato istituzionale dei consultori impoverendoli a discapito di molte attività fondamentali per la salute delle donne. Evento del Presidio sotto la Regione di Venerdì 1 febbraio su AssembleaDelleDonneConsultori
  • ILVA:
    -Si terrà oggi alle 10.30 nella sede di Confindustria nazionale, a Roma, l’incontro tra ArcelorMittal e le organizzazioni sindacali Fim, Fiom, Uilm, Usb e Ugl per fare il punto della situazione sulla prima fase di gestione della nuova proprietà dello stabilimento siderurgico ex Ilva. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
    -L’ex direttore dello stabilimento Luigi Capogrosso, imputato nel processo per il presunto disastro ambientale causato dal Siderurgico, è stato ascoltato nell’udienza di ieri dinanzi alla Corte d’Assise. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • NO TAV: Di fronte a un governo che tentenna, gli attivisti No Tav ritrovano in Europa una voce nettamente contraria alla tratta ad alta velocità tra Torino e Lione. Gli ambientalisti ribadiscono che “il tunnel della Valsusa non sia un’opera prioritaria né per l’Italia né per la Francia né per l’Europa”. Articolo su Today
  • NAPOLI: Riunione congiunta delle Commissioni Ambiente e Politiche Urbane del Comune di Napoli che ha visto al tavolo, oltre agli assessori competenti, anche il Commissario di governo Francesco Floro Flores e i rappresentanti di Invitalia, soggetto attuatore, su incarico del Governo, del programma di bonifica e rilancio dell’ex area industriale di Bagnoli. Articolo su NapoliToday
  • NON UNA DI MENO: L’8 marzo, in ogni continente, al grido di «Non Una di Meno!» sarà sciopero femminista. L’Appello del movimento su NonUnaDiMeno
  • CORRUZIONE: Siamo 53esimi su 180 Paesi e restiamo sul fondo della classifica di quelli occidentali, un risultato non certo esaltante per almeno uno dei partner del governo del cambiamento. Articolo su GreenReport
  • RIFIUTI:
    -Perquisizioni e sequestri per un valore complessivo di oltre un milione di euro, sono in corso ad opera dei Carabinieri del Noe di Udine a conclusione di un’indagine coordinata dalla Dda di Trieste per contrastare il traffico illecito di rifiuti. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
    -Sono tredici gli impianti previsti nelle linee guide del nuovo piano industriale di Ama licenziate la scorsa settimana dal Cda. Pilastro di un sistema che non contempla discariche, inceneritori o Tmb, dovrebbero fornire un contributo decisivo per portare la differenziata al 70 per cento entro il 2021, vetta promessa dall’amministrazione Cinque Stelle per salvare Roma dall’eterna emergenza immondizia. Articolo su RomaToday

DAL MONDO:

  • ONU: La relazione tra i rischi legati ai cambiamenti climatici e il conflitto è complessa e spesso si interseca con fattori politici, sociali, economici e demografici. I rischi associati ai disastri legati al clima sono già una realtà per milioni di persone in tutto il mondo. Articolo su Rinnovabili
  • CLIMATE CHANGE: Un’ondata di caldo rispetto alla media come quella che abbiamo avuto nel 2018 in Italia c’era stata solo con Napoleone a inizio 1800. L’evidenza del Cambiamento climatico spiegata su IlSole24Ore
  • BIOCARBURANTE: La soia Usa può essere usata per la produzione di biocarburanti nell’Ue. E’ quanto ha stabilito la Commissione europea, che ha approvato la richiesta dei produttori statunitensi di accesso al mercato del biofuel Ue fino al 1 luglio 2021. Articolo su AgriFoodToday
  • HUNGER STRIKE: Sono ormai trecento le persone che nelle ultime settimane sono entrate in sciopero della fame contro l’isolamento a cui è costretto da tre anni Abdullah Öcalan (incarcerato da 20 anni sull’isola di Imrali in Turchia). Articolo di Gea Piccardi su Comune-info. Evento per la Manifestazione del 16 febbraio a Roma per la fine dell’isolamento e a sostegno della rivoluzione del Rojava su ReteKurdistanItalia
  • PORTOGALLO: Nel 2017 il Portogallo ha vissuto la peggiore stagione di incendi boschivi della sua storia, che ha causato 115 morti e danni per un miliardo di euro. Video su Internazionale
  • ARTICO: I cambiamenti climatici stanno determinando uno scioglimento del ghiaccio senza precedenti nell’Artico. A causa del riscaldamento globale stanno riaffiorando paesaggi rimasti sepolti per almeno 40mila anni. Articolo su FanPage
  • ACCOGLIENZA:
    -Sì all’assistenza a bordo, no allo sbarco. È questa la posizione della Cedu sul caso della nave Sea Watch 3, con la Cedu che ha chiesto al governo italiano di fornire ai migranti a bordo della Sea Watch 3 adeguate cure mediche. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -Giorgia Linardi, portavoce in Italia di Sea Watch a Siracusa sull’invio di ricorsi individuali per ognuno dei 47 migranti a bordo della nave, alla Corte Europea dei diritti dell’uomo. Video intervista su IlFattoQuotidiano
  • BELGIO: Lunedì a Bruxelles si è svolta un’altra manifestazione di protesta “Rise for Climate” a cui hanno partecipato almeno 70.000 persone che, sfidando freddo e pioggia, hanno chiesto al governo di aumentare gli sforzi per combattere il cambiamento climatico. Articolo su ValigiaBlu
  • AFGHANISTAN: In un anno muoiono più persone per l’aria inquinata di Kabul che per la guerra in Afghanistan. Ecco perché si rischia una “catastrofe sanitaria”. Articolo su LifeGate
  • VENEZUELA:
    -Europei e canadesi sembrano disposti a sostenere (anche stavolta) l’ingerenza americana storicamente mai superata. Ma riconoscere un presidente alternativo come legittimo (su basi abbastanza inconsistenti) apre la strada al sostegno del suo governo alternativo attraverso denaro e armi e dunque alla guerra civile in Venezuela. Articolo su Internazionale
    L’anello più debole dell’América che non parla inglese è quello dell’impresentabile Maduro, che governa con una legittimità non certo superiore a quella dei colleghi di Guatemala, Honduras (o Nicaragua), ma è essenziale per il controllo dei Caraibi, le riserve di petrolio e il confine rovente con la Colombia di Duque. Raul Zibechi su Comune-info
  • CALIFORNIA: La bancarotta della California PG&E  potrebbe essere la soglia psicologica che viene attraversata quando ci si rende conto che una minaccia che era stata liquidata come vaga, astratta e futuribile diventa improvvisamente reale e devastante. Articolo su GreenReport
  • STIMOLI-SPAZZATURA: Il concetto di information overload è stato coniato nel 1964, da Bertram Gross: “Abbiamo un sovraccarico d’informazioni quando la quantità di dati inseriti in un sistema è superiore alla sua capacità di elaborazione”. Oggi, sul tema, esiste una gran mole di ricerche. Articolo su Internazionale

RASSEGNA STAMPA 29 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • ACCOGLIENZA:
    -Francesco Italia, sindaco di Siracusa, è salito a bordo con tre deputati questa domenica, attestando che sulla Sea Watch 3 ci sono 15 minori tra i 47 migranti.
     Video dichiarazioni su Ansa
    -Il Centro storico di Roma, ha lanciato la sua sfida: raccogliere la disponibilità di singoli e famiglie a ospitare in casa rifugiati e richiedenti asilo. Nel frattempo la Lega in regione Lazio, con un flash mob in aula, va all’attacco di Zingaretti, reo per la destra di aver aperto all’accoglienza e di essersi impegnato in questioni che non competono l’ente locale. Articolo su RomaToday
    -E’ vero che la nave è territorio olandese, ma il Regolamento di Dublino “solleva” Amsterdam da responsabilità dirette nei confronti dei 47 naufraghi. Secondo quanto ricostruito dall’Agi, spetta all’Italia occuparsi di loro. Articolo su EuropaToday
  • NO TAV:
    -C’è un dossier della Lega sulla TAV che dice che se l’Alta Velocità venisse sospesa l’Italia dovrebbe pagare un conto di 24 miliardi. La Stampa fa oggi sapere che il dossier consegnato a Salvini aggrega una serie di documenti ufficiali redatti da Telt, la società italo-francese costituita per realizzare l’opera. Articolo su NextQuotidiano
    Una semplificazione continua, sopratutto nel mondo dell’informazione, fa passare un progetto come la panacea di tutti i mali. L’analisi su NoTav.info
  • CLIMATE MARCH: Una affollata assemblea pubblica presso la Facoltà di Filosofia e Lettere della Sapienza, sabato 26 gennaio ha dato il via al percorso verso la manifestazione nazionale del 23 marzo a Roma contro le Grandi Opere. Articolo su DinamoPress
  • SICCITA’: Il Cnr ha istituito e messo in rete un Osservatorio Siccità. All’indirizzo https://drought.climateservices.it chiunque potrà consultare gratuitamente un servizio di monitoraggio e previsione sulla siccità in Italia, gestito dall’Istituto di Biometeorologia (Ibimet) del Cnr. Articolo su Ansa
  • DEMOCRAZIA CLIMATICA: Nei nove tavoli tematici in cui l’assemblea si è divisa, il 27 gennaio a Vicenza, sono stati affrontati tutti gli argomenti volti a mettere insieme una piattaforma completa di rivendicazioni per la giustizia climatica. Una piattaforma che, prima ancora che a Roma, sarà presentata alla Regione Veneto. Articolo su EcoMagazine
  • CLIMATE CHANGE:
    -Ancora una volta il seminario organizzato dal coordinamento delle associazioni ambientaliste e sociali del Cadore ha riempito la sala. Al centro del confronto il tema dei cambiamenti climatici in atto e le loro ripercussioni nel territorio delle Dolomiti e nel vissuto della montagna. Resoconto su MountainWilderness
    -E’ stato inaugurato lunedì mattina a Roma il Centro per il clima e lo sviluppo sostenibile dell’Africa (Acsd). Organismo formato da Ministero dell’Ambiente, Fao  e Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (Undp), per favorire la lotta al cambiamento climatico nei paesi africani. Articolo su Ansa
  • ENI:
    -Se la Francia piange, l’Italia non ride: perché quella del CFA è l’ennesima distrazione mediatica di massa e, stando alle statistiche del Ministero degli Interni, perché in Nigeria Eni ha “aiutato” abbastanza. Articolo su Recommon
  • INQUINAMENTO: Le emissioni delle auto sono un grande tema da affrontare, ma un tema spesso dimenticato è quello delle emissioni navali cariche di agenti inquinanti. È quanto denuncia l’organizzazione Cittadini per l’aria, che ha rilanciato uno studio promosso dal ministero dell’Ambiente francese. Articolo su EuropaToday
  • ACQUA BENE COMUNE: Ad Imperia, il cooridinamento cittadino per l’acqua pubblica scende in piazza contro le società di gestione dichiarate decadute dal 2012, in testa AMAT e AIGA, che nonostante non abbiano più l’affidamento, continuano a fare ricorso al Tar. Comunicato su AcquaBeneComune
  • XYLELLA: Salta la stretta anti-Xylella inserita nel decreto semplificazioni. L’emendamento presentato dai relatori che prevedeva l’obbligo di distruzione degli ulivi infetti, è stata dichiarata inammissibile dalla presidenza del Senato nel corso del dibattito in Aula. Articolo su NextQuotidiano

DAL MONDO:

  • TURCHIA: I lavori di realizzazione del villaggio Burj Al Babas sono iniziati nel 2014 e lo sviluppatore, Sarot Group, aveva l’obiettivo di attrarre ricchi compratori stranieri attraverso l’estetica lussuosa delle sue abitazioni. Invece, centinaia di case sono rimaste incompiute quando il drammatico crollo dell’economia turca ha portato il gruppo alla bancarotta. Articolo su MeteoWeb
  • 10YEARSCHALLENGE: In virtù dell’accelerazione dei cambiamenti climatici, dovremmo chiederci se tra dieci anni saremo in un mondo ancora in continuità con quello di dieci anni fa, oppure osserveremo paesaggi e una biosfera irreversibilmente mutati. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • CUBA: Un tornado, intense piogge e grandine hanno colpito duramente le province di Pinar del Río, Mayabeque e La Habana, a Cuba. Ci sono almeno 3 morti, mentre il numero dei feriti è salito a 174. A causa dei crolli non è esclusa la possibilità di ulteriori vittime. Articolo su MeteoWeb
  • PUGLIA: «La battaglia per contrastare l’inquinamento dell’Ilva passa dall’Ue e dalla Corte europea dei diritti dell’uomo che ha condannato l’Italia per non avere tutelato la salute dei cittadini pugliesi e tarantini». Intervista al Presidente della Regione Puglia su ex Ilva, Xylella e Trivelle pubblicata su LaGazzettaDelMezzogiorno
  • DETERSIVI: I detersivi chimici contengono tensioattivi per lo più provenienti dal petrolio, dannosi per la flora e la fauna acquatica perché aumentano la capacità di penetrazione delle sostanze chimiche all’interno degli organismi. Analisi su GreenMe
  • BRASILE:
    -Una diga è crollata venerdì nello stato del Minas Gerais in Brasile. Un mare di fango ha ricoperto il villaggio di Brumadinho uccidendo almeno 65 persone. Articolo su LifeGate
    -A Brumadinho, nel Minas Gerais, Greenpeace Brasil e i movimenti sociali sono in prima linea per documentare la tragedia e rendere giustizia alle persone e all’ambiente. Articolo su GreenReport
  • GLIFOSATO: In un discorso pronunciato il 24 gennaio, il presidente francese Emmanuel Macron ha affermato che “vietare il glifosato ucciderebbe la nostra agricoltura”. Articolo su LifeGate
  • ARTICO: il Mare di Barents avrebbe già oltrepassato il punto di non ritorno climatico: mentre il mare si scalda, il suo clima artico si è trasformato  in un clima atlantico e il mare di Kara e il mare di Laptev – entrambi più a est – diventeranno probabilmente la nuova frontiera artica. Articolo su GreenReport
  • AUSTRALIA: Una nuova app che aiuta gli aborigeni australiani a registrare gli abusi da parte della polizia è l’ultima azione di un movimento crescente che usa i filmati come prove per chiedere conto del loro operato. Articolo su DinamoPress
  • SUDAFRICA: Un vasto incendio boschivo si è sviluppato sulle montagne vicino a Città del Capo, in Sudafrica, e si è esteso in breve tempo, fino a minacciare numerose case. Fotogallery su MeteoWeb

RASSEGNA STAMPA 28 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • MARCIA PER IL CLIMA: Centinaia di attivisti/e di comitati e movimenti che lottano per la giustizia climatica e contro le grandi opere si sono incontrati sabato 26 gennaio all’Università La Sapienza di Roma per una nuova assemblea del percorso che il prossimo 23 marzo culminerà con una grande manifestazione nazionale. Appello su A Sud Onlus
  • TAV: Niente accordo, né sulla Tav e neppure sulle trivelle, nonostante l’intesa notturna faticosamente raggiunta solo mercoledì scorso. Per la prima volta Matteo Salvini esclude di affidare il verdetto sull’Alta velocità Torino-Lione all’analisi costi-benefici della task force di Toninelli. Articolo su IlSole24Ore
  • ILVA: La decisione della Corte europea per i diritti dell’uomo pone l’esecutivo a un bivio: presentare ricorso alla Grande Camera o conformarsi a quando richiesto dai giudici, ovvero cancellare l’immunità penale e rivedere i tempi di allineamento all’Autorizzazione integrata ambientale. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • UNIFORMITà: A partire dal caso di Madalina Gavrilescu, attivista rumena che ha ricevuto la rischiesta di allontanamento entro 30 giorni dall’Italia, una riflessione sulla trasformazione delle politiche d’integrazione dei migranti e sul “lato oscuro” delle misure del governo gialloverde su DinamoPress
  • ESTRAZIONE: L’emendamento produce una situazione assai complessa, tra permessi da sospendere, eventuali risarcimenti e concessioni salve. Ma il punto principale resta l’adozione del Piano per la Transizione Energetica Sostenibile delle Aree Idonee: se non avverrà nei prossimi 18 mesi la situazione tornerà identica a quella pre Dl Semplificazioni. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • AUTONOMIA:Le Regioni che hanno chiesto l’autonomia differenziata dovranno decidere anche in tema di istruzione, ambiente e governo del territorio. Aumentano quindi i dossier e i passaggi burocratici sulle competenze con ministero dell’Istruzione, dell’Ambiente e delle Infrastrutture. Articolo su IlSole24Ore
  • DISARMO: Di fronte al muro di gomma dei governi e all’ipocrisia del M5S, partiamo dalle città per fermare subito l’invio di armi per la guerra in Yemen. Il senso di una proposta che il 28 gennaio fa tappa a Roma. Articolo su Comune-info
  • RESTIAMO UMANI:
    -In una serata glaciale in tante e tanti si sono ritrovati a Roma, per contestare le politiche migratorie del governo. Il presidio è diventato poi un corteo che si è mosso verso il Viminale. Articolo su DinamoPress
    -Siracusa, Genova, Avigliana: le persone, tra cui molti giovani, che sono scese in strada sabato 26 gennaio mostrano un pezzo di società in movimento che non rinuncia a tentare di infrangere in molti modi l’odioso abuso di potere istituzionale contro i migranti. Articolo su Comune-Info
    -Il corteo provinciale tarantino “Sicuri di restare Umani” si è snodato magmatico nelle vie del centro cittadino, grazie alla partecipazione di una marea festante di società civile scesa in piazza per ribadire con immutata forza e convinzione che accoglienza, solidarietà e rispetto dei diritti umani, rappresentano valori irrinunciabili e un antidoto efficace contro l’imbarbarimento e le brutture dei nostri tempi. Articolo su DinamoPress

DAL MONDO:

  • ENERGIA:
    -Germania verso l’addio al carbone. L’impegno fissato per il 2038 necessiterà di un investimento di 40 miliardi per la transizione. Articolo su Repubblica
    In linea di principio, la fisica non pone ostacoli: è possibile, a livello teorico, contenere il riscaldamento globale sotto la soglia di 1,5° C. Servirebbe però l’abbandono immediato di tutti i combustibili fossili. Articolo su Wired
  • BRASILE: in Brasile è crollata un’altra diga per le scorie del gigante minerario Vale: quella di Feijão, nei distretti di Mário Campos e Córrego do Feijão, nel municipio minerario di Brumadinho della regione metropolitana di  Belo Horizonte. Articolo su GreenReport
  • CLIMA: Decine di bellissimi cavalli selvatici sono rimasti uccisi in Australia a causa dell’ondata di calore estrema che sta investendo da mesi la ‘terra dei canguri’. Gli equini si erano diretti in un’area dove fino a poco tempo fa c’era un grande bacino d’acqua, ma è stato prosciugato dai cambiamenti climatici. Articolo su FanPage
  • GIULIO REGENI: Nel quinto anniversario della rivoluzione Giulio Regeni, ricercatore dell’università di Cambridge, è stato rapito mentre raggiungeva la fermata della metropolitana. Il suo corpo, con i segni di terribili torture, è stato ritrovato il 3 febbraio abbandonato al lato di una strada. Articolo su Internazionale
  • GILETS JAUNES:
    -Domenica, più di trecento persone hanno partecipato all’ “Assemblea delle assemblee” dei Gilets gialli a Commercy, per condividere le rivendicazioni e il punto di vista delle tante realtà locali mobilitate dal 17 Novembre. Articolo su GlobalProject
    -A circa due mesi di distanza dall’inizio delle proteste che hanno sconvolto la Francia è ormai chiaro che siamo di fronte ad un fenomeno nuovo, inatteso, importante,una protesta che non si vedeva dalla fine degli anni Sessanta, e che potrebbe segnare l’inizio di una nuova fase per la Francia e per l’Europa. Articolo su Comune-Info
  • ESTINZIONE: Un team di ricerca internazionale ha dimostrato che in 70 anni le popolazioni di foche dagli anelli rischiano letteralmente di crollare a causa dei cambiamenti climatici. Articolo su FanPage
  • ANGOLA: Fino al 2014, quando la crisi del prezzo del petrolio ha cominciato a farsi sentire, le famiglie della nuova classe media angolana potevano permettersi più di un’automobile: oggi le quattro ruote sono diminuite, e il traffico nella capitale ha ritmi più scorrevoli. Articolo su Internazionale
  • WTF: Di fatto, il Wef si è trasformato in uno strumento per tenersi aggiornati innanzitutto sull’economia globale, ma anche sulla sostenibilità ambientale, sulla digitalizzazione, sulla parità di genere e altro ancora. Articolo su LifeGate
  • RICERCA:
    -l’autofagia, il meccanismo di pulizia cellulare che elimina dai tessuti cellule morte, virus, proteine e batteri, funziona in modo differente da quanto creduto in precedenza. Possibili nuove terapie per Alzheimer e altre patologie neurodegenerative legate all’accumulo di ‘spazzatura’ nei tessuti. Articolo su FanPage
    Senza sacrificare efficienza ed economicità, l’Agenzia spaziale europea lavora e investe su satelliti dal design nuovo, che abbiano impatto ambientale ridotto e fine vita “intelligente” deciso a priori. Articolo su Wired
    Scoperte molecole in grado di bloccare crescita e proliferazione delle cellule cancerose del mesotelioma pleurico, un tumore maligno causato principalmente dall’esposizione all’amianto (o asbesto) e che colpisce la pleura. Articolo su FanPage
  • VENEZUELA: Dalla velocità con cui diversi vicini hanno riconosciuto Guaidò, tutto lascia pensare che i paesi del continente americano – fatta eccezione per il Messico, la Bolivia e naturalmente Cuba, ancora vicina a Caracas – abbiano deciso di sbarazzarsi del regime di Maduro. Articolo su Internazionale

 

RASSEGNA STAMPA 25 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • TRIVELLE:
    -Raggiunto l’accordo tra i partiti di maggioranza, l’emendamento nel dl Semplificazioni prevederà un aumento di 25 volte per i canoni delle concessioni e la moratoria di 18 mesi per le ricerche di idrocarburi. Articolo su Rinnovabili
    -Più che una moratoria è un timeout, una breve sospensione di soli 18 mesi, giusto per tirare il fiato. Il percorso per rendere l’Italia libera dalle trivelle ha bisogno di interventi più incisivi per superare le norme pro-fossili ereditate dalle passate legislature. Articolo su GreenReport
    -“l’emendamento definitivo partorito in una nottata di lunghe ed estenuanti trattative” pubblicato su Coord. Nazionale NoTriv
  • COSTA:
    -“Non sono diventato Ministro dell’Ambiente per riportare l’Italia al Medioevo economico e ambientale”. Lo scontro fra MATTM e il resto dell’Esecutivo. Articolo su IlSole24Ore
  • NO TAV: Le affermazioni su presunti oneri e penali che l’Italia dovrebbe pagare in caso di abbandono del progetto TAV Torino-Lione, diffuse in questi ultimi mesi dal Commissario del Governo, il cui mandato è ora scaduto, sono assolutamente fuori della realtà e richiedono una severa smentita. Articolo su NoTav.info
  • END OF WASTE: La carenza di impianti nazionali per gestire rifiuti lungo tutta la filiera è sempre più acuta, e nel mentre le norme sull’end of waste ancora non si vedono. Articolo su GreenReport
  • NO GRANDI OPERE: Note sul rapporto tra grandi opere e giustizia climatica, Verso la manifestazione nazionale di Roma del 23 marzo. Articolo su GlobalProject 
  • SOCIALMENTE PERICOLOSA: Madalina è un’attivista dei Blocchi Precari Metropolitani: ha ricevuto una notifica di espulsione dall’Italia per cinque anni perché ha partecipato a molte manifestazioni. Una vicenda che fa indignare e rabbrividire. Articolo su DinamoPress
  • ILVA:
    -la Corte europea censura i decreti Salva-Ilva che avevano garantito  l’immunità penale (e la garantiscono tuttora ad ArcelorMittal, non essendo stati abrogati dall’esecutivo Lega-M5s). Ora le misure per assicurare la protezione della salute e dell’ambiente devono essere messe in atto il più rapidamente possibile. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -Nella gestione dell’Ilva l’Italia ha violato i diritti umani dei cittadini di Taranto e quindi dovrà fare appello oppure conformarsi a quanto stabilito dalla sentenza della Corte europea per i diritti dell’uomo. Articolo su IlFattoQuotidiano

DAL MONDO:

  • PLASTICA: Peter Thomson, il “lobbista” ambientale, è il primo inviato speciale dell’Onu per l’Oceano. Tutelare il mare in 10 passi. Articolo su Repubblica
  • ENI:
    -Un’udienza fiume, a tratti sorprendente e in numerosi passaggi molto complessa da seguire, anche per gli addetti ai lavori. L’ultimo episodio del processo OPL245 ha visto protagonisti due pubblici ufficiali nigeriani. Articolo su Recommon
    -Osservatorio sulle attività di esplorazione, estrazione e trasformazione del greggio, sulla responsabilità sociale di impresa di Eni, sugli impatti sociali ed ambientali generati e sulle reazioni delle istituzioni e della società civile, in Italia e nel mondo. Focus su A Sud Onlus
  • WEF: In un nuovo video Greta Thunberg fa un appello ad aziende e decisori politici per agire contro i cambiamenti climatici. La giovane attivista svedese è andata al World economic forum di Davos per parlare del clima. Articolo su LifeGate
  • GERMANIA: L’Hartz IV è un modello servito solo, finora, a moltiplicare la precarietà e a sottoporre a umiliazione quotidiana 4 milioni di beneficiari sottomessi alla «dittatura dell’aiuto sociale». Non si comprende perché ispiri tanto il M5s. Articolo su IlManifesto
  • STOP ISDS:
    -Da Davos, in Svizzera, in occasione del World Economic Forum le reti sociali stanno lanciando la petizione indirizzata a Commissione Europea e Paesi membri per chiedere un cambio di rotta radicale sulle questioni commerciali. Articolo su AcquaBeneComune
    -Diritti per le persone, regole per le Multinazionali. Report per abolire l’ISDS su Stop TTIP Italia
  • HUNGER STRIKE: “Tutte le donne del mondo devono dire basta al fascismo, basta alla dittatura!” La lettera di Leyla Güven, deputata curda dell’HDP, imprigionata dalla Turchia di Erdogan e in sciopero della fame per il suo popolo, liberata questa mattina. Articolo su OsservatorioRepressione
  • SEA WATCH: La nave con 47 naufraghi a bordo cerca riparo di fronte Siracusa. Il sindaco: pronti ad accoglierli. ma i vicepremier avvertono: «Nessuno sbarca in Italia». Articolo su IlManifesto
  • GIULIO REGENI: Tre anni dopo la morte di Giulio, l’inchiesta è ad un punto morto. L’Egitto ha provato a insabbiare la verità, ma tutte le piste svelano un coinvolgimento dei servizi di sicurezza del Cairo. Articolo su LifeGate
  • GRAN BRETAGNA: Le rocce dei fondali marini britannici potrebbero essere trasformate in speciali batterie per l’energia eolica offshore. Questa l’idea promossa da un gruppo di ingegneri e geologi del Regno Unito, e pubblicata in questi giorni sulla rivista scientifica Nature Energy. Articolo su Rinnovabili
  • VENEZUELA:
    -Durante la manifestazione antigovernativa convocata dall’opposizione a Caracas e in altre città del Venezuela, Juan Guaidó, 35 anni e da pochi giorni presidente del parlamento, si è autoproclamato presidente ad interim del paese. Articolo su Internazionale
    -I primi passi del colpo di stato, dall’apparizione dello sconosciuto Guaidó all’ingerenza pubblica di Trump e dei governi amici sudamericani. Quali alternative si aprono. Articolo su DinamoPress
  • ENERGIA: Ieri gli Stati membri hanno votato la proposta della Commissione per le infrastrutture energetiche, approvando la dotazione finanziaria: circa 800 milioni di euro da dividere su 14 progetti comunitari che spaziano dal comparto elettrico a quello del gas. Articolo su Rinnovabili
  • CONGO: Doveva essere un momento storico, con la prima alternanza politica decisa dalle urne in Repubblica Democratica del Congo dopo l’indipendenza del 1960. Eppure il presidente che il 24 gennaio ha prestato giuramento a Kinshasa, non sembra essere quello uscito vincitore dallo scrutinio del 30 dicembre. Articolo su Internazionale

 

RASSEGNA STAMPA 24 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • ABRUZZO: Il Ministro Costa, nel corso di un comizio a Pescara, annuncia di aver dato mandato per intraprendere una causa civile contro Edison per la discarica Bussi. E sulle bonifiche dice: “I soldi ci sono, pronti 47 milioni”. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • SEMPLIFICAZIONI: Il ddl di conversione in legge del decreto Semplificazione sta per approdare in aula, ma le norme più attese dal mondo dell’economia circolare italiana – quelle sull’end of waste, necessarie per stabilire quando un rifiuto può tornare sul mercato come prodotto – non ci saranno. Articolo su GreenReport
  • AMA:
    -Per servire meglio Roma Ama ripensa a 360 gradi la sua missione ‘puntando a posizionarsi come operatore industriale di riferimento nazionale per l’Economia Circolare: da mero ‘raccoglitore di rifiuti’ a produttore di materie prime seconde’. Articolo su EcoDalleCittà
    -Nell’indagine sul Tmb Salario, la Commissione ha ritenuto importante, accanto ai rappresentanti delle istituzioni, ascoltare anche i cittadini che conoscono la situazione dell’impianto per esperienza diretta. Articolo su EcoDalleCittà
  • HUMANA: Distrutti dalle fiamme, a Pomezia, tre veicoli che l’organizzazione umanitaria Humana utilizza per lo svolgimento del servizio di raccolta e trasporto degli abiti usati a Roma. Articolo su RomaToday
  • ENERGIA: La Suprema Corte di Cassazione di Roma ha accolto le tesi del Comitato bellunese ABC, del WWF e di Mountain Wilderness Italia , annullando la concessione delle centraline idroelettriche su Talagona e Grisol. Articolo su MountainWilderness
  • TRIVELLE:
    -L’emendamento al decreto è bloccato e i 5 stelle minacciano di far saltare tutto il testo. Intanto, a trattative in corso, è intervenuto il ministro dell’Ambiente che ha sfidato il suo stesso esecutivo: “Io non do l’ok. Se mi sfiduciano torno a fare il generale dei Carabinieri”. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -Un decreto che rischia di decadere e un ministro che minaccia di lasciare. Sono gli effetti di uno scontro durissimo nella maggioranza sulle trivelle. Il braccio di ferro sullo stop alle trivellazioni voluto dal M5s, prosegue fino a notte con la Lega. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • MINIERE: Anche Italia Nostra interviene nel dibattito sulla concessione di ampliamento della miniera Eurit del Buraccio, nel Comune di Porto Azzurro, all’Isola d’Elba. Ecco cosa scrive l’associazione ambientalista. Articolo su GreenReport
  • ILVA: Lo Stato italiano è accusato di violare, con le sue leggi Salva-ILVA, i diritti alla vita e alla salute, nonché il diritto al rispetto della vita privata e familiare.  Oggi la sentenza da Strasburgo su PeaceLink
  • LAB. APPENNINO: I partecipanti dell’incontro dell’Aquila del 16 dicembre hanno approvato a larga maggioranza una carta di intenti che traccia la rotta per fermare la crescente marginalità delle aree montane all’interno delle agende e delle priorità della politica nazionale. Articolo su MountainWilderness
  • CASTELNUOVO:
    -Voci tra le circa 500 persone che vivevano nel Cara chiuso dal Ministero degli Interni. Tanti non vogliono lasciare Roma, e il motivo è semplice: non interrompere il percorso di formazione e integrazione in cui faticosamente si sono inseriti. Articolo e Video Intervista su RomaToday
    -La parlamentare Rossella Muroni ha provato a bloccare i trasferimenti dei rifugiati dal Cara di Castelnuovo di Porto, secondo centro d’accoglienza più grande d’Italia. Per il Viminale chiuderà Sabato e dei 550 ospiti 250 finiranno in strada. Articolo su Today
  • MEMORIA: Mentre scompaiono gli ultimi testimoni delle guerre mondiali, mentre si chiudono porti e frontiere, si alzano muri e fili spinati e si lasciano morire bambini in fondo al mare, l’attualità della vita deve entrare a scuola e aiutare i ragazzi a porsi domande, a sviluppare la solidarietà. Articolo su Comune-info

DAL MONDO:

  • ACQUA:
    -La European Environment Agency plaude agli sforzi fatti per limitare i prodotti più inquinanti ma sollecita anche nuovi studi sulle possibili combinazioni tra agenti tossici comuni e scarti naturalmente presenti nelle acque. Articolo su Rinnovabili
    -La scarsità d’acqua sta rapidamente diventando una realtà persistente per tutte le nazioni, ricche e povere. Con la domanda che supera l’offerta, una crisi idrica globale è imminente. Articolo su GreenReport
  • STOP ISDS:
    -Parte oggi da Davos, in occasione dell’inizio del World Economic Forum, la campagna #StopIsds che promuove una petizione (firma qui) per chiedere la fine degli arbitrati sovranazionali (spesso inclusi nei trattati di libero scambio) che contengono clausole vessatorie in favore delle corporate. Articolo su IlSalvagente
    -Attraverso ISDS, negli ultimi trent’anni, gli Stati hanno dovuto pagare 84,4 miliardi di dollari alle imprese private a seguito di sentenze sfavorevoli. Cifra parziale e comunque da sottrarre a investimenti in politiche sociali e ambientali. L’azione degli attivisti di Davos al Wto su Comune-info
  • NEURONI SPECCHIO: E’ stato Giacomo Rizzolatti, neuroscenziato italiano, a scoprire queste cellule particolari, nel 1992, aprendo il campo a ulteriori interessanti sviluppi sulla nostra evoluzione e sulle capacità intrinseche dell’essere umano. Articolo su GreenMe
  • VENEZUELA: Juan Guaidó, capo dell’assemblea nazionale di Caracas, si è proclamato presidente ad interim in attesa di nuove elezioni ed è stato immediatamente riconosciuto dagli Stati Uniti, dal segretario generale dell’OSA, da Brasile, Perù, Ecuador, Costa Rica, Argentina, Colombia, Paraguay e Messico e dal Canada. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • BRASILE: Il ministro dell’agricoltura brasiliano Tereza Cristina Dias, cercando di “ammorbidire” molte delle controverse posizioni del presidente Bolsonaro, ritiene che i terreni indigeni dovrebbero aprirsi all’agricoltura commerciale. Articolo su Rinnovabili
  • FREE PLASTIC:
    -Con 44 voti favorevoli e 1 contrario la commissione Ambiente dell’Europarlamento ha dato ieri l’ok all’accordo raggiunto lo scorso dicembre tra Parlamento e Consiglio Ue sulle plastiche monouso. Articolo su GreenReport
    Utilizzando una miscela a base di agar-agar, la designer cilena Margarita Talep ha realizzato una speciale plastica biodegradabile pensata per le confezioni di pasta e biscotti. Articolo su GreenMe
  • CONGO: Se scoppiassero grandi proteste contro i brogli elettorali, il nuovo governo potrebbe reagire con la violenza, rischiando di far precipitare il paese in un’altra guerra civile. Aspettando, invece, si potrebbe assistere al primo passaggio di poteri pacifico nella storia della Rdc. Articolo su Internazionale
  • AUSTRALIA: Gli effetti del riscaldamento globale in Australia si fanno sentire e colpiscono indistintamente persone e ambiente, ma il Governo punta ancora al Carbone. Articolo su Rinnovabili
  • CETACEI: E’ stata pubblicata da poco la relazione finale 2018 del progetto “Cetacei, FAI attenzione!” che si svolge nel Santuario Pelagos, una vasta area di mare protetta da ben Italia, Francia e Principato di Monaco. Articolo su GreenReport
  • PANNOLINI: Diossine, furani, idrocarburi policiclici aromatici. Nei pannolini usa e getta per bambini sono presente queste e molte altre sostanze molto pericolose per la salute dei piccoli, addirittura cancerogene. L’agenzia francese per la salute lancia l’allarme. Articolo su GreenMe
  • EMISSIONI: Nel mondo esistono solo 4 Emission Control Area. La proposta del Governo francese mira a tutelare anche il Mediterraneo stringendo ulteriormente i limiti fissati dagli accordi internazionali per il 2020. Articolo su Rinnovabili

 

RASSEGNA STAMPA 23 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • RESTIAMO UMANI: Azione della rete Restiamo Umani questa mattina al Vittoriano a Roma contro le politiche del Governo Conte e del Ministro Salvini su migrazioni e accoglienza. Articolo su DinamoPress
  • CIRCOL-OIL: Se adeguatamente gestito l’olio minerale usato, può trasformarsi da rifiuto pericoloso per l’ambiente e per la salute dei cittadini a importante risorsa economica. Articolo su Rinnovabili
  • NO TRIV:
    -La mediazione tra M5S e – non la Lega che si è già dichiarata insoddisfatta – bensì Eni, Edison ed aziende del settore dell’Oil&Gas ha prodotto un nuovo emendamento al DDL Semplificazioni che non blocca né le nuove trivelle né gli stoccaggi. Nota su Coord. No Triv
    -Rispetto all’emendamento il Carroccio contesta gli effetti dell’aumento del gettito legato all’aumento dei canoni, e il rischio di mega-ricorsi per lo stop alle concessioni. E i No Triv denunciano la scomparsa del no alla tecnica di ricerca che mette a rischio la flora marina. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • MANI TESE: Sono aperte le candidature al Premio Mani Tese per il giornalismo investigativo e sociale. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “New Business for Good” realizzato con il contributo di Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS). Articolo su LaStampa
  • ARIA:
    -Lo smog in Italia è “un’emergenza continua”. La classifica delle città più inquinate nel rapporto Mal’Aria 2019: Brescia, Lodi e Monza le peggiori. Articolo su LifeGate
    Uno studio del Mit ha dimostrato un legame tra felicità e qualità dell’aria: i comportamenti e gli umori delle persone espressi sui social media tendono a peggiorare all’aumentare dell’inquinamento atmosferico. Articolo su Wired
  • MIGRANTI: L’Italia è uno dei paesi più ostili all’immigrazione, che si tratti di persone in cerca d’asilo o di persone straniere qualificate che vorrebbero trasferirsi nel paese. Articolo su Internazionale
  • EDILIZIA: Si è aperta la Klimahouse a Bolzano, la prima fiera dell’edilizia sostenibile fra efficienza energetica e sicurezza sismica. Articolo su LaStampa
  • EDITORIA: Nel Maxi-emendamento alla manovra di bilancio vengono tagliati i finanziamenti statali a sostegno dell’editoria (3,5 miliardi in 15 anni-calcolo di Vito Crimi da verificare) e non quelli alle fonti di energia fossile (11,5 miliardi l’anno- dati MATTM). Note e commenti su ilManifesto
  • ROMA:
    -Corviale riparte dal quarto piano. Da quello che l’architetto Fiorentino aveva pensato dovesse essere dedicato agli spazi pubblici, alle attività commerciali e che invece è diventato l’emblema del degrado. Articolo su RomaToday
    -Diario di una notte passata con chi vive per strada a Roma su Internazionale
  • CAPORALATO: La recente inchiesta della squadra mobile di Latina, che ha portato all’arresto di sei persone per aver messo su un traffico almeno 400 stranieri sfruttati, ha riportato l’attenzione pubblica sul fenomeno del caporalato. Articolo su AgriFoodToday
  • NO TAP:
    -Blitz delle «tute blu» No Tap a Martano ai cancelli della ditta di Donato Coricciati, fornitore dello stabilizzato di cava per il cantiere di San Basilio «risultato contaminato da Cromo esavalente» dalle indagini Arpa Puglia. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
    -Video Tuta Blu Pensaci Tu su Movimento No Tap
  • REDDITO DI CITTADINANZA: Saranno seimila i «navigator» precari (co.co.co. per due anni) assunti tramite l’Anpal. Precari che aiuteranno altri precari – trasformati in veicoli per gli sgravi alle imprese – a cercare un lavoro. Articolo su IlManifesto

DAL MONDO:

  • AUSTRALIA: I ricercatori australiani stanno esaminando i danni provocati dai recenti eventi di sbiancamento dei coralli e raccogliendo dati generali sulla vita marina, in particolare popolazioni di pesci e squali. Articolo su Repubblica
  • CETA: Tajani e Gentiloni difendono l’accordo Ue-Canada contro le critiche mosse al trattato commerciale da M5s e Lega. Articolo su AgriFoodToday
  • HUNGER STRIKE: Continua l’ondata di solidarietà femminista per la deputata dell’Hdp detenuta nelle prigioni turche e in sciopero della fame da 75 giorni. La compagna di Marielle Franco prende parola in un video. Link su DinamoPress
  • GLIFOSATO: Il tribunale amministrativo di Lione ha revocato l’autorizzazione concessa al Roundup Pro 360, a base di glifosato, evocando un “principio di precauzione”. Articolo su LifeGate
  • DISPLACED PEOPLE:
    -Lo studio “Climate, conflict and forced migration”, pubblicato su Global Environmental Change, stabilisce per un nesso causale tra clima, conflitti  e migranti. Articolo su GreenReport
    -Crisi ambientali e migrazioni sono entrambe, in questa epoca storica, tematiche di grande rilevanza in rapporto di paradosso tra loro. Il Secondo dossier pubblicato da A sud
  • INDIA:
    -L’odissea dei Rohingya. Parte della minoranza etnica perseguitata in Myanmar è in Bangladesh: il pugno duro dell’India di Modi li ha trasformati in apolidi. Articolo su IlManifesto
    Il più grande sciopero della storia: 150 milioni di lavoratori indiani incrociano le braccia. Articolo su DinamoPress
  • BURUNDI: Il Burundi è tra le nazioni più povere al mondo. Dagli anni novanta all’inizio degli anni duemila il paese ha vissuto una guerra civile a sfondo etnico che ha causato 300mila morti. Articolo su Internazionale
  • STOP MIDCAT: il Midcat/Step, il gasdotto che avrebbe dovuto attraversare Francia e Spagna, è stato bloccato e non si realizzerà. Nota su Movimento No Tap
  • UNGHERIA: Intervista a Misetics Balint, sociologo, dottorando presso l’università ELTE di Budapest, attivista per i diritti sull’abitare e membro fondatore dell’organizzazione “La Città per Tutti” su GlobalProject
  • ACQUA: Con il voto di ieri in commissione Ambiente a Bruxelles, i principi dell’economia circolare saranno applicati anche all’acqua, incentivandone il riuso, attraverso politiche ambientali, industriali e di sviluppo che la preservino e non la disperdano. Articolo su AgrifoodToday

 

RASSEGNA STAMPA 22 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • PIEMONTE: Giovedì 10 gennaio il Comitato Tutela Devero è stato ricevuto dalla Commissione Ambiente del Consiglio Regionale Piemonte per presentare  le obiezioni al Piano Strategico “Avvicinare le Montagne”  e chiedere di respingerlo. Petizione e approfondimento su Change.org
  • NO TAV:
    -L’intreccio di poteri ed interessi che contraddistingue il Tav è lineare da 30 anni, tant’è che adesso stiamo assistendo a scenari sempre più strani in quella pubblicazione dell’analisi costi/benefici che dovrebbe far decidere il governo su cosa fare. Articolo su NoTav.Info
    -il Tav resta uno dei temi intorno a cui vengono prodotte più notizie false o, nella migliore delle ipotesi, approssimative. Un recente servizio del tg5 è stato smontato e diffuso sui social dai No tav. Articolo e video su Comune-info
  • TOTAL: A settembre, la Regione aveva diffidato Total dall’avviare l’impianto oli di Tempa Rossa, in Basilicata, anche solo come prova temporanea. Ora la compagnia francese ha investito della questione il Presidente della Repubblica, con un ricorso straordinario. Petizione e approfondimento su Change.org
  • Roma
    -Ama: Lo scheletro del piano industriale di Ama, step centrale per rimettere in moto il ciclo rifiuti della Capitale, è ora sulla carta. L’obiettivo è l’autosufficienza impiantistica, si legge nella nota stampa diffusa a fine giornata, “per il miglioramento dei servizi e la creazione di valore a beneficio dei cittadini”. Articolo su RomaToday
    -Corviale: Il presidente Zingaretti insieme alla dirigenza dell’Ater ed all’Università Roma Tre, ha presentato in conferenza stampa l’avvio della riqualificazione di Corviale. Ecco come cambia il Serpentone. Articolo su RomaToday
  • BRINDISI: Una macchia nera di circa 100 metri quadrati che galleggiava in mare, nel porto medio di Brindisi, è stata segnalata ieri in mattinata ed è oggetto di verifiche da parte di Capitaneria di porto, Arpa e Vigili del fuoco. Non è al momento chiara l’origine della dispersione della sostanza. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • LAVORO: Per chi compila le statistiche, il lavoro povero non è automaticamente sinonimo di vita in povertà,  ma in Italia più di un occupato ogni dieci vive senza un reddito dignitoso. Articolo su Comune-info
  • PIANO ENERGIA: Il Governo italiano ha inviato a Bruxelles la propria proposta di Piano nazionale integrato per l’energia e il clima (Pniec), elaborata dai ministeri dell’Ambiente, dello Sviluppo economico e dei Trasporti. Articolo su GreenReport
  • XYLELLA:
    -La mancata attuazione delle misure ufficiali fitosanitarie necessarie ad evitare la diffusione della malattia, contenute nel dl Semplificazioni,  è punibile con la reclusione da 1 a 5 anni. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
    -Xylella alle porte di Bari: i sindaci dei 7 Comuni, inseriti nelle zone cuscinetto, chiedono al Ministero per le Politiche agricole e alla Regione Puglia «l’esecuzione delle misure di contenimento. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • TAP: L’11 gennaio 2019 la TAP AG ha reso pubblico l’elenco delle banche che hanno finanziato il progetto. Si parla di un accordo finanziario per complessivi 3,9 miliardi di euro. Articolo su ReCommon
  • EX ILVA: Arrivano le prime 600 firme per l’esposto contro emissioni. L’iniziativa «Con il veleno nel sangue e il cuore in mano», lanciata dall’ambientalista Luciano Manna per denunciare le emissioni dello stabilimento siderurgico ArcelorMittal. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno

DAL MONDO:

  • DISEGUAGLIANZA: Il nuovo report diffuso oggi da Oxfam, alla vigilia del meeting annuale del World Economic Forum di Davos, dice che i più ricchi del mondo si sono divisi nel 2018 2,5 miliardi di dollari al giorno, mentre la ricchezza della metà più povera del pianeta si è ridotta dell’11%. Articolo su LaStampa
  • CFA: Che cos’è, cosa ci guadagna la Francia e perché se si prendono i dati ufficiali rilasciati da ministero dell’Interno, Eurostat e Frontex, non si evince la correlazione tra il numero di migranti che partono da Paesi che usano il CFA e il numero di migranti che sbarcano in Italia. Articolo su IlSole24Ore
  • ONG:
    Non esiste una relazione tra la presenza delle navi delle ong e le partenze delle imbarcazioni dalla Libia. Nonostante questa idea possa apparire del tutto logica, anche in questo caso i dati parlano chiaro. Articolo su Internazionale
    -La guerra alle Ong ha cancellato il rispetto delle regole del diritto del mare che in acque internazionali impongono di fare intervenire la nave più vicina e di garantire un porto sicuro di sbarco. Che anche secondo le Nazioni Unite non può essere un porto libico. Articolo su Comune-info
  • MIGRANTES: Una graphic novel unica, perché l’autore – Flaviano Bianchini, ambientalista e attivista per i diritti umani, fondatore e direttore dell’ong Source International – è un cittadino italiano che ha abbandonato la propria identità per assumere quella di un migrante che attraversa il Messico fino a Tucson, Arizona (Stati Uniti). Articolo su OsservatorioDiritti
  • ANTARTIDE: Nature rivela in anteprima che le trivelle di una spedizione scientifica che hanno raggiunto un lago antartico sepolto sotto la calotta glaciale a 600 Km dal Polo Sud »hanno trovato segni sorprendenti di vita antica: le carcasse di piccoli animali conservati sotto un chilometro di ghiaccio». Articolo su GreenReport
  • FORESTE: il rapporto “Mediterranean forest ecosystem services and their vulnerability”, fornisce una panoramica sintetica dei principali servizi ecosistemici forniti dalle foreste dell’area mediterranea, e degli attuali impatti e vulnerabilità che sembrano minacciarle. Articolo su Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici
  • BRASILE: A due settimane dall’insediamento del presidente neofascista Jair Bolsonaro  si contano già almeno 19 indios morti nei tentativi dei fazendeiros di appropriarsi delle terre indigene. Le organizzazioni degli indios si stanno preparando a una guerra legale e sul terreno contro il governo di estrema destra al servizio della Bancada Ruralista e delle multinazionali energetiche e minerarie. Articolo su EcoMagazine
  • MESSICO: La pratica del furto di carburante dagli oleodotti ha assunto dimensioni enormi, un business che finanzia la criminalità organizzata e rappresenta un pericolo per le popolazioni locali e l’ambiente. Articolo su LifeGate
  • COLTIVAZIONI: il pomodoro è caratterizzato da un’impronta idrica molto elevata (180 l/kg), di conseguenza in futuro sarà difficile la sua coltivazione nelle aree dove cresce attualmente a causa della desertificazione, conseguenza diretta del cambiamento climatico. Articolo su GreenReport
  • EUROPEE: La polemica scatenata dall’estrema destra francese attorno alla firma di un nuovo trattato franco-tedesco, in programma il 22 gennaio a Parigi, ha assunto dimensioni impreviste e significative molto rivelatrici del modo attuale di fare politica. Possiamo trarne tre insegnamenti. Articolo su Internazionale
  • USA: Grazie al lavoro degli attivisti locali la cittadina di Holyoke ospita oggi il più grande sistema di accumulo di energia solare dello stato del Massachusetts, prima era una centrale a carbone. Articolo su LifeGate
  • ACQUA DOLCE: gli ecosistemi d’acqua dolce sono purtroppo influenzati negativamente dagli impatti dei cambiamenti climatici e dalle attività umane. Articolo su Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici

 

RASSEGNA STAMPA 21 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • MEDICI NOTOX: Ancora è lenta la presa di coscienza sulle cause del drammatico stato di salute, soprattutto infantile, di chi vive nella Terra dei Fuochi e in altre aree altamente inquinate. I medici danno ancora principalmente colpa agli stili di vita personali. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • ROMA:
    -Nella campagna romana il consumo di suolo arriverà a circa 161 ettari ogni anno. La petizione lanciata da Salviamo il Paesaggio Roma e Lazio e indirizzata al Mibac(t), oltre a fornire i numeri dello scempio, prova a scrivere una nuova storia. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -La trappola dell’emergenza nasconde soluzioni che privano le persone della libertà e della dignità. La proposta della sindaca Raggi di Trattamenti sanitari obbligatori per i senza fissa dimora. Articolo su DinamoPress
    -Occupazioni, si lavora a nuova lista di sgomberi. Movimenti in piazza: “Ci difenderemo”. Articolo su RomaToday
    -No TMB: La Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati mercoledì 16 gennaio 2019 ha audito il direttore generale di Arpa Lazio. Articolo su EcodalleCittà
  • NO TRIV: La posizone dei lavoratori, dei sindacati, di Confindustria, dei Comitati e del Governo, tra consapevolezza delle scarse disponibilità, paura degli effetti della dislocazione e la questione ambientale. Articolo su IlSole24Ore
  • REDISTRIBUZIONE:
    -A Milano le aziende impegnate a donare e favorire il recupero delle eccedenze alimentari si mettono in contatto con le Onlus che rappresentano il punto di raccordo con gli indigenti e l’autorità pubblica che favorisce lo sviluppo della rete. Articolo su EcoDalleCittà
    -Una rete tra cittadini di una metropoli per reagire alla situazione drammatica creata dalla mancanza di lavoro e di servizi. È quanto accade a Roma e l’esperienza si chiama PopUp Community. Articolo su Left
  • NO CLIMATE CHANGE:
    l’appello per una nuova assemblea nazionale dei comitati e dei movimenti contro le grandi opere inutili e imposte, per la giustizia ambientale, il 26 gennaio alle 13,30, nell’aula 1 Facoltà di Lettere all’Università la Sapienza (Piazza Aldo Moro 5). Pubblicato su GlobalProject
    -Si propone di gemellare il 23 marzo (corteo contro le grandi opere inutili per la giustizia ambientale, con il 4 aprile contro le basi militari, nel 70ennale della NATO. Commento su PeaceLink
    -È significativo come l’alto debito pubblico, agitato dai governi ogni volta che si tratti di fermare una rivendicazione di lavoro, reddito e servizi, sia invece completamente rimosso quando si parla di grandi opere? Articolo su Comune-info
  • TORINO: Il suq, ovvero l’area di libero scambio della città, è un’economia informale che evita centinaia di tonnellate di rifiuti e versa alla Pubblica Amministrazione più di 120.000 euro l’anno. Bisogna sostenerla e migliorarla. Articolo su EcoDalleCittà
  • LITORALE: Viene tolta dal M5s la comune richiesta di modifica che avrebbe sospeso le revoche delle concessioni delle spiegge italiane. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • ACQUA PUBBLICA: Da ottobre, è in discussione nella Commissione Ambiente della Camera una proposta di legge presentata dal Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua, frutto delle mobilitazioni che portarono al referendum del 2011. Tutti i dettagli di un’iniziativa che intende sfidare il governo gialloverde. Articolo su DinamoPress
  • RIACE: Il gip di Locri ha respinto l’istanza con cui i difensori del sindaco del paese dell’accoglienza, Mimmo Lucano, avevano chiesto di sospendere il provvedimento che lo obbliga a stare lontano dal borgo. Articolo su Repubblica

DAL MONDO:

  • CAFFE’: L’allarme dei ricercatori britannici che hanno firmato lo studio: “A lungo termine, avremo bisogno di ricorrere a specie selvatiche per salvaguardare il futuro della coltivazione del caffè nel mondo”. Articolo su Repubblica
  • ALLEVAMENTI: Le più grandi aziende di carne e prodotti lattiero-caseari emettono nell’atmosfera più gas serra delle maggiori compagnie petrolifere come Exxon, Shell o BP. Articolo su ValigiaBlu
  • CONFRONTI: La chiave interpretativa più interessante non sta tanto nella violenza repressiva degli attuali governi dell’Ecuador o del Nicaragua (messi a confronto con la repubblica di Weimar che represse lo spartachismo, ma nelle conseguenze dell’occupazione dell’apparato dello Stato. Articolo di Raul Zibechi su Comune-info
  • 10YEARSCHALLENGE:
    La sfida a postare foto vecchie sui social con l’hashtag 10 year challenge è apparsa vincente, ma se la si applica alla Terra la partita sembra persa. Articolo su LifeGate
  • MIGRANTI
    -117 persone hanno perso la vita tra giovedì e venerdì notte. Intanto, Salvini ribalta la realtà e promette porti chiusi e Conte rimanda il suo impegno a fare qualcosa alla fine del mandato. Articolo su DinamoPress
    -Un inferno senza uscita. Questa è la condizione dei migranti in Libia. La stessa che si troveranno a vivere di nuovo anche i cento salvati la scorsa notte, dopo un soccorso lanciato solo per le pressioni di Palazzo Chigi, ora diretti a Misurata. Articolo su Repubblica
    -L’accusa secondo cui la presenza di navi Ong possa essere di ‘stimolo’ per far partire gli scafisti con a bordo i migranti non regge, i numeri dicono altro. Articolo su TodayMondo

    La pista italiana per spostare più a sud le trincee europee contro l’avanzata dei migranti, in Niger, l’aveva aperta Paolo Gentiloni, ancora ministro degli esteri del governo Renzi. Ora Conte è andato a dire che “quello di contrastare alla radice i flussi migratori” per l’Italia sarà un impegno serio, malgrado la gelosia dei francesi, impegnati con ben altri mezzi a presidiare le “loro” miniere di uranio. Articolo su Comune-info

    -La carovana migrante è riuscita a passare il confine fra Guatemala e Messico fra la notte del 17 e la mattinata del 18 gennaio. È la prima del nuovo anno. Articolo su
    GlobalProject
  • TTIP: il Congresso Usa ha votato non solo autorizzando il suo esecutivo a rilanciare il Ttip, ma facendoci anche sapere che se sul tavolo non ci sarà l’agricoltura, non ci potrà essere alcun accordo. Articolo su Comune-info
  • SIRIA: Israele ha alzato il livello del suo impegno militare contro l’Iran in Siria con un annuncio che non aveva mai fatto. Articolo su Repubblica
  • HUAWEI: L’azienda accusata di spionaggio industriale, fa presente che nel contesto economico attuale, il valore si concentra sull’immateriale – la ricerca, il design, l’organizzazione, e così via – che cresce con la conoscenza che si moltiplica nello scambio e nella condivisione. Punti di vista su IlSole24Ore
  • CONGO: È allarme per la crescita esponenziale dei casi di Ebola nella parte orientale del Paese: sono quasi 500 e continuano ad aumentare. Dopo quella del 2014, è la più grave epidemia che il mondo abbia mai visto. Articolo e fotogallery su LaStampa
  • YESMAN: È circolata una finta lettera del fondo Blackrock in cui minaccia di disinvestire dalle aziende che non centrano i traguardi degli accordi di Parigi. Ma è una bufala di un collettivo no-global. Articolo su Wired
  • ARABIA SAUDITA: Le violenze e gli abusi sulle donne non sono una prerogativa dell’Arabia Saudita, ma le donne in questo paese sono considerate legalmente come minorenni e non possono viaggiare senza l’autorizzazione di un uomo. In questo contesto sociopolitico, scappare dagli abusi e dalle violenze diventa quasi impossibile. Articolo su Internazionale

 

RASSEGNA STAMPA 18 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • SPIAGGE:
    -I Verdi attaccano il Dl semplificazione non rilevando alcun passo indietro sull’assalto alle coste italiane e la svendita dei litorali ancora pubblici. Articolo su Ansa
    -Passo indietro dei 5 stelle: tolgono la loro richiesta di modifica che avrebbe sospeso le revoche delle concessioni. La sindaca di Roma e il gruppo dei senatori grillini ora chiede che il Carroccio si associ alla loro posizione. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • NAPOLI: Così AirBnB sta uccidendo la vera Napoli. Nei Quartieri Spagnoli 
il turismo gestito dalla piattaforma online sta scacciando i vecchi residenti. Con il rischio che il centro si trasformi in una Disneyland di abitanti mordi e fuggi come già accaduto altrove. Inchiesta su l’Espresso
  • INQUINAMENTO: Brucia e crolla capannone della ditta edile. Apprensione per i danni ambientali. Articolo su LeccePrima
  • LAVORO MINORILE: Hanno tra i 10 e i 14 anni.  Per paghe da fame si spaccano la schiena nei campi o scaricano casse al mercato. Inchiesta su una piaga sociale in aumento, che ci fa ripiombare nel passato. Inchiesta su l’Espresso
  • TRIVELLE: l prossimo 22 gennaio sarebbe dovuta arrivare la sentenza della commissione Tributaria del Tribunale di Ragusa dopo la causa intentata dall’amministrazione comunale, ma ieri è arrivato l’annuncio di un accordo quadro raggiunto tra le parti e che sarà formalizzato giovedì 16 gennaio mattina dalla giunta comunale di Scicli. Articolo su VasOnlus
  • NO TAV:
    -Negli scorsi mesi si è parlato di una non meglio precisata azione diplomatica sull’Alta Velocità che ha coinvolto prima la viceministra Laura Castelli e poi il ministro Danilo Toninelli: l’idea era quella di fare la TAV all’insaputa dei No Tav. Articolo su NextQuotidiano
    Sulla Tav Torino-Lione sembra di assistere allo stesso copione del Terzo valico.Pur se tenuta segreta, l’analisi costi benefici redatta dalla commissione guidata dal prof. Marco Ponti, secondo le indiscrezioni emerse dà un parere negativo, e il ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli attende adesso l’analisi giuridica. Articolo su VasOnlus
  • NUOVI EROI: Amalia de Simone protagonista dell’ultima puntata di Nuovi Eroi, su Terra dei Fuochi e disastri ambientali, è anche vincitrice del Premio donne, pace, ambiente Wangari Maathai. Video su Rai.it
  • ROMA:
    -Lo studio condotto dall’Istituto di Protezione e Ricerca Ambientale traccia una mappa inedita della Capitale: tra parcheggi e abitazioni, una grande parte del territorio risulta impermeabilizzato in maniera irreversibile. Articolo su Rinnovabili
    -A Roma (nonostante la corsa al cemento) 14mila persone vivono in mezzo alla strada. Il Piano Freddo del tutto insufficiente messo a punto dall’amministrazione non ha impedito la morte di dieci di loro. Articolo su DinamoPress
    -Abbiamo grandi responsabilita davanti a noi: Ribellarci e disobbedire alle leggi ingiuste, ribadire e costruire spazi di solidarieta’, uscire dai social network per incontrarci nelle piazze e nelle strade per riscoprirci tant* e divers*. Appello di Restiamo Umani per il presidio del 25 gennaio
  • RIDERS: Le promesse estive del governo ai riders finora non hanno trovato un approdo. Anche se la nuova bozza di legge circolata nelle ultime settimane sembra mantenere aspetti interessanti. Nel frattempo i ciclofattorini hanno fatto passi in avanti sulla Carta di Biologna, con la sentenza di Torino e nella contrattazione. Articolo su Sbilanciamoci
  • DL SICUREZZA:
    -Esposto di Peppe Sini al Presidente del Parlamento Europeo. “I Sindaci di importanti Comuni italiani e i Presidenti di importanti Regioni italiane hanno evidenziato come il cosiddetto “decreto sicurezza” recentemente imposto dal governo italiano rechi misure di persecuzione razzista”. Articolo su PeaceLink
    -E’ il governo che viola la legge commettendo il reato di omissione di soccorso dei naufraghi negando loro salvezza in un porto sicuro. E’ il governo che viola la legge pretendendo di negare diritti costituzionalmente garantiti a tutte le persone che si trovano in Italia. Articolo di Peppe Sini su PeaceLink

DAL MONDO:

  • ANTARTIDE: Un laboratorio a 25,5 metri di profondità nelle acque gelide del Mare di Ross, divenuta Area Protetta nel 2017, per studiare i cambiamenti climatici attraverso i processi di crescita di alghe coralline e piccoli invertebrati. Articolo su Ansa
  • MADAGASCAR: Il nuovo presidente, Andry Rajoelina, si insedia Sabato 19 gennaio. Dovrà affrontare un paese molto impoverito. E su cui grava, oltre al rischio di totale distruzione della foresta pluviale, l’accordo capestro con la Cina da 2,7 miliardi: un fish-grabbing. Articolo su Sbilanciamoci
  • INQUINAMENTO: Due giovani ingegneri hanno fondato una startup da cui è nata Seads, il sistema che blocca i detriti. “Puliremo i dieci corsi più inquinati del mondo”. Articolo su Repubblica
  • INDIA: Il sottosuolo di Jahria è ricchissimo di materia prima indispensabile per l’industria: sono le persone a non valere nulla. Come si vive e si muore, in questa regione illuminata dagli incendi e avvolta da nubi tossiche. Inchiesta su l’Espresso
  • SIRIA: Erdoğan, in una conversazione telefonica di metà dicembre, ha convinto Trump che ritirare tutte le truppe statunitensi dalla Siria fosse una buona idea. La Turchia sarebbe stata felice di assumersi le responsabilità della cosa al suo posto. Articolo su Internazionale
  • OLIO DI PALMA: Dovrà scomparire dai biocarburanti entro il 2030, anche se il Parlamento europeo aveva proposto lo stop entro il 2021. Un accordo che non piace per nulla ai Paesi produttori come Indonesia e Malesia. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • CHIAPAS: La gravità delle minacce che pesano in questo momento sui territori autonomi del Chiapas e sulle popolazioni indigene (del Messico e non solo) viene espressa in modo inequivocabile. Articolo su Comune-info
  • HUNGER STRIKE: Angela Davis, storica militante femminista afroamericana chiede la liberazione della deputata Hdp, in sciopero della fame contro l’isolamento del presidente Abdullah Öcalan. Articolo su DinamoPress
  • NATO: La minaccia del ritiro americano dall’organizzazone militare (che l’imprevedibile Trump potrebbe concretizzare in qualsiasi momento) renderebbe necessario uno sforzo per la difesa comune dell’Europa di gran lunga superiore agli attuali piccoli passi. Articolo su Internazionale
  • ANTROPOCENE: Dal pappagallo pigmeo dal petto rosso al cervo-topo della Thailandia, sono a rischio estinzione circa 600 specie animali in più rispetto a quelle già note. Articolo su Ansa
  • GLIFOSATO: L’Europarlamento chiede di migliorare la procedura di approvazione dei fitofarmaci in Europa e renderla più trasparente e responsabile. È l’erbicida numero uno al mondo torna sotto esame. Articolo su Rinnovabili
  • USA: Quattro ex presidenti della Fed si schierano a favore dell’introduzione negli Stati Uniti di una ‘carbon tax’ perché è necessario agire subito per affrontare i rischi del cambiamento climatico. Articolo su Ansa

 

RASSEGNA STAMPA 17 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • BONIFICHE: il Primo cittadino del Comune abruzzese di Bussi diffida il Ministro Costa per sbloccare i lavori finanziati per 50 milioni di euro e appaltati nel 2018. Ma da Roma rispondono che mancano ancora alcuni passaggi burocratici prima del via libera. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • ROMA:
    -Al rientro dalle vacanze di Natale uno degli striscioni della festa contro il razzismo e per i diritti dei migranti, appeso alla Scuola Pisacane di Torpignattara, era stato bruciato. Un segnale preoccupante a cui i genitori rispondono con un comunicato, pubblicato su DinamoPress
    -Quando se ne va un barbone non è solo lui che scompare. E nemmeno il suo sguardo un po’ supplichevole e un po’ disincantato. Da quell’angolo di città si sfila l’ombra dal marciapiede. Una tasca grigia nella quale la memoria è una stracciatella che mischia gioia e dolore. Articolo su Comune-info
    -Il comune di Roma ha convocato un consiglio straordinario per discutere sui rifiuti nella Capitale e sulla situazione di Ama. Durante l’assemblea si discute anche della possibile revoca delle deleghe a Pinuccia Montanari, assessore all’ambiente. Video su FanPage
  • COMO: Il Tribunale di Como ha condannato sette imputati, sugli ipotizzati abusi all’interno del Comune di Como legati al progetto di realizzazione delle paratie per difendere la città dalle esondazioni del lago. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • LECCE: Consegnati i risultati delle analisi sui campioni di calcestruzzo del pozzo di spinta. Il valore del cromo esavalente è di 11,3 parti per milione. Articolo su LeccePrima
  • NO TAV:
    -Chi si oppone a tale opera lo fa da oltre vent’anni basandosi su grandezze fisiche e previsioni analitiche. La lettera dei docenti NoTav alle Madamine su ValsusaOggi
    -Finché il documento non è protocollato è ancora molto complesso capire se l’analisi costi benefici sul Tav è negativa o positiva. Toninelli intervistato ad Omnibus
    -Una piazza riempita per campagna elettorale, disinformata e utile solo a legittimare un ennesimo spreco di denaro pubblico. La presenza di così tanti politici in piazza, tutti allegramente sottobraccio da Chiamparino alla Lega, passando da Forza Italia, dimostra come il tema Tav sia solo un volano per proseguire con le politiche assurde. Commento su NoTav.info
  • MIGRANTI: L’Unhcr osserva l’aumento del sentimento di insicurezza tra i rifugiati in questo momento in Italia, soprattutto riguardo alle loro prospettive di integrazione. Per questo molti sono spinti ad attraversare la frontiera illegalmente. Articolo su Internazionale
  • DOLOMITI: La Suprema Corte di Cassazione di Roma ha accolto le tesi del Comitato bellunese ABC, del WWF e di Mountain Wilderness Italia , annullando la concessione delle centraline idroelettriche su Talagona e Grisol. Articolo su MountainWilderness
  • NO TRIV:
    -Nel mirino dei leghisti torna l’emendamento presentato dai 5 Stelle al decreto Semplificazioni che blocca 36 autorizzazioni. A scoccare il primo dardo è in mattinata Matteo Salvini: “Mica possiamo andare in giro con la candela e accendere i legnetti”. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -Emendamento non basta, Regione, Comuni e movimenti formalizzeranno le richieste al Governo per vietare l’utilizzo dell’air gun e costituire un’Agenzia del mare tra le località costiere italiane. Articolo su LeccePrima
    -Gli emendamenti al DL Semplificazioni non danno seguito alle richieste più importanti del fronte referendario No Triv. Non sfugge la loro contraddittorietà, funzionale a quel gioco delle parti che potrebbe determinare un nuovo compromesso al ribasso tra i due azionisti di Governo. Comunicato stampa del Coord.Nazionale No Triv

DAL MONDO:

  • LUCENS: 50 anni fa, nell’impianto si verificò la parziale fusione del nocciolo del reattore, è considerato ancora oggi tra i più gravi mai avvenuti al mondo e ha segnato la fine dell’industria atomica elvetica. Articolo su Repubblica
  • CAROVANE: Nella notte di lunedì è partita una nuova carovana migrante da San Pedro Sula in Honduras, città tristemente famosa per il suo altissimo tasso di violenza e da cui a metà ottobre era partita la prima di queste carovane pubbliche. Articolo su GlobalProject
  • PALESTINA: Finora le basi pratiche erano state gettate sul campo. La Linea verde è stata cancellata da tempo e i Territori sono annessi de facto, ma per la destra non è abbastanza. Per rendere l’occupazione permanente c’è bisogno di prendere gli appropriati provvedimenti legali e legislativi. Articolo su Internazionale
  • AGRICOLTURA: Un progetto piccolo ma rivoluzionario: nasce nell’assoluta mancanza di spazio, vitale e abitativo, l’orto biologico realizzato sul tetto della Women’s program association, nel campo profughi di Bourj el Barajneh di Beirut. Articolo su LifeGate
  • 25 di EZLN: Di fronte all’attuale crisi sociale e civile, è impossibile puntare su alternative sistemiche finché continueremo a ragionare dal punto di vista della modernità capitalista, coloniale e patriarcale. La scelta più ragionevole sarebbe imparare da chi da più di cinque secoli prova ad opporcisi. Articolo su DinamoPress
  • BREXIT: Dopo la bocciatura dell’accordo, alcuni parlamentari vorrebbero un nuovo referendum nella speranza di restare in Europa, altri chiedono una rottura più netta di quella prevista dall’accordo e altri ancora, come il leader laburista Jeremy Corbyn, vorrebbero soprattutto nuove elezioni per prendere il potere. Articolo su Internazionale
  • ANTARTIDE: Uno studio lancia l’allarme sulle condizioni della calotta glaciale in Antartide: «La fusione è sei volte più rapida rispetto a 40 anni fa». Articolo su LifeGate
  • MESSICO: Un progetto tanto ambizioso e suggestivo quanto malsano, quello del governo del presidente messicano Andrés Manuel López Obrador: un treno “maya” per trasportare merci e fiumi di turisti dalle spiagge di Cancún alle rovine di Palenque e altri siti archeologici. Articolo su Comune-info
  • CANADA: La mobilitazione di quelle migliaia di persone scese in strada, a inizio gennaio, sembra aver effettivamente imposto uno stop alle operazioni di polizia contro i popoli originari. Là sulle sponde ora ghiacciate del Morice River gli esponenti del clan Unist’ot’en resistono stabilmente dall’aprile del 2009, quando decisero di opporsi alla costruzione dell’oleodotto della Enbridge, il Northern Gateway. Articolo su GlobalProject
  • SALAMOIA: Secondo lo studio “The state of desalination and brine production: A global outlook” «Il numero in rapida crescita di impianti di dissalazione in tutto il mondo – oggi quasi 16.000, con impianti concentrati in Medio Oriente e Nord Africa – placherà una crescente sete di acqua dolce ma creerà anche un dilemma salato: come trattare tutta la salamoia avanzata carica di sostanze chimiche» Articolo su GreenReport
  • PLASTIC WASTE: Nasce l’Alliance to End Plastic Waste (AEPW), un’alleanza composta da aziende operanti in tutto il mondo, attive nella produzione dei beni di consumo e della plastica, volta a proporre soluzioni innovative per contrastare la dispersione dei rifiuti. Articolo su Ansa
  • INDIA: Con 14 delle 15 città più inquinate al mondo, l’India lancia il Programma nazionale per l’aria pulita. L’obiettivo è quello di ridurre le concentrazioni di Pm2,5 e Pm10 del 30 per cento entro il 2024. Articolo su LifeGate

 

RASSEGNA STAMPA 16 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • FIAT: Fca, Manley annuncia: “Il piano per l’Italia sarà adeguato all’ecotassa. Centreremo gli obiettivi da soli”.  I sindacati temono per i lavoratori e sono pronti alla mobilitazione. Articolo su Ansa
  • ENI:
    -La compagnia petrolifera sta affrontando un processo anche a Potenza, ovvero nella regione, la Basilicata, dove da decenni è molto attiva nell’estrazione di petrolio e nella quale dall’inizio degli anni ’90 può contare su un Centro Olio capace di produrre circa 90mila barili di greggio al giorno. Articolo su ReCommon
    -Approfondimento dell’assemblea degli azionisti di Eni, cui hanno partecipato le comunità della Val d’Agri, su A Sud.
  • PFAS:
    -Tutto è partito da Trissino, dove si trova lo stabilimento della Miteni, che è finita sotto inchiesta, e il disastro ambientale, con gravi danni alla salute, riguarda potenzialmente 350mila persone. Articolo su IlFattoQuotidiano
    Pfas, chiuse indagini su azienda Miteni: 13 indagati tra manager e tecnici. “Sapevano che falda veniva inquinata”. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • DL SICUREZZA: Il Decreto Sicurezza attacca soprattutto i settori dell’accoglienza e della salute, ma c’è chi continua a resistere a questa barbarie. Articolo su DinamoPress
  • CIRCOilECONOMY: E’ stato siglato oggi a Roma il Protocollo d’intesa tra Confindustria e il CONOU (Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati) per dare il via al roadshow per migliorare il processo di gestione e raccolta dell’olio lubrificante usato da parte delle imprese. Articolo su Ansa
  • ESTRATTIVISMO: Le agenzie di rating continuano a fare previsioni sul nostro Pil, e senza ricordare il ruolo esercitato nella nostra economia da un fattore produttivo centrale come le risorse naturali con i relativi impatti ambientali. Una lacuna che l’Istat colma attraverso il nuovo report Le attività estrattive da cave e miniere, che aggiorna i dati in materia al 2015 e 2016. Articolo su GreenReport
  • SARDEGNA: Di coppe del mondo, di partnership commerciali che devastano lo Yemen, di organizzazioni per la riconversione delle industrie di armi e di norme che fanno scuola in tutto il mondo e che rischiano di essere “migliorate”. Articolo su Comune-Info
  • GRANDI OPERE: Appello per una nuova assemblea nazionale dei comitati e dei movimenti contro le grandi opere inutili e imposte, per la giustizia ambientale verso la mobilitazione nazionale di Roma del 23 marzo. L’assemblea si terrà a Roma il 26 gennaio alle 13,30, nell’ aula 1 Facoltà di Lettere all’Università la Sapienza (Piazza Aldo Moro 5). Pubblicato su GlobalProject
  • AMIANTO: A Taranto esiste un’associazione, la Contramianto Onlus, che raccoglie le storie degli operai specializzati che lavoravano nell’Arsenale militare della città, esponendosi ai veleni più pericolosi su responsabilità dei capi di stato maggiore (alcuni dei quali ora a processo a Padova “Marina bis”). Articolo su DinamoPress
  • ISCHIA: Una mareggiata, con una improvvisa corrente ascensionale che ha spiaggiato migliaia di gamberetti sull’arenile di San Montano, provocandone la morte.E’ questa la ricostruzione più plausibile, al momento, dell’evento “anomalo ed episodico”, come lo definiscono gli esperti. Articolo su Repubblica
  • PIANO ENERGIA: La proposta di Piano nazionale integrato per l’energia e il clima (Pniec) che il Governo italiano ha inviato alla Commissione europea l’8 gennaio continua a riscuotere magri consensi tra gli ambientalisti e gli imprenditori della green economy italiana. Articolo su GreenReport
  • ACQUA: Riserve d’acqua scarse al Nord, abbondanti al Sud. E’ la fotografia degli invasi italiani in questo gennaio 2019 scattata dall’Anbi, l’associazione dei Consorzi di bacino. Articolo su Ansa

DAL MONDO:

  • GLIFOSATO: Sotto accusa le relazioni sugli effetti dei pesticidi su salute. Pressioni dalle industrie sulle autorità nazionali ed europee per avere l’ok al suo utilizzo. Articolo su Repubblica
  • OCEANI: Riscaldamento più alto del previsto. Aumento del 40% rispetto al rapporto Onu di 5 anni fa. Solo con la dilatazione termica dovuta al calore il livello dei mari salirà di 30 centimetri entro la fine del secolo. Articolo su CorriereDellaSera
  • MESOPOTAMIA:
    -Le paludi mesopotamiche rischiano di prosciugarsi per colpa della siccità e di una cattiva gestione delle risorse idriche. Le storie degli attivisti che in Iraq lottano per impedirlo. Articolo su LifeGate
    -Uno dei progetti faraonici di Recep Tayyip Erdogan è la costruzione di una grande diga idroelettrica sul fiume Tigri, nel sud-est della Turchia. Il progetto, tuttavia, minaccia di far scomparire l’antico insediamento di Hasankeyf, dove vivono 3.000 persone. Video su AskaNews
    -Ad Aprile il Forum Internazionale dell’Acqua avrà luogo proprio in Iraq, organizzato da SaveTheTigris
  • TTIP: il Congresso Usa ha votato non solo autorizzando il suo esecutivo a rilanciare il Ttip, ma ribadendo all’Unione Europea che se sul tavolo non ci sarà l’agricoltura, non ci potrà essere alcun accordo. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • POLO NORD: Il Polo Nord magnetico si sta muovendo molto rapidamente dal Canada alla Siberia. Sebbene gli esperti non sappiano ancora perché, dovranno tuttavia aggiornare nuovamente il World Magnetic Model utilizzato per gestire i modelli di navigazione. Articolo su Wired
  • OPEN ARMS: ”La Capitaneria di porto di Barcellona ha negato alla nostra imbarcazione, l’Open Arms, il permesso di lasciare il porto per raggiungere il Mediterraneo Centrale”. Articolo e comunicato della Ong su Comune-info
  • CLIMA: Il pianeta ha già superato il giro di boa, andando oltre la metà dell’incremento massimo di temperatura sopportabile prima che i cambiamenti climatici portino a conseguenze inarrestabili e irreversibili. Articolo su EcoMagazine
  • ANTARTIDE: Lo scioglimento ha raggiunto un picco di 252 miliardi di tonnellate annue tra il 2009 e il 2017 interessando soprattutto le regioni orienali del Polo Sud. Articolo su Repubblica
  • SEA SHEPHERD:
    -Una nave dell’Ong è stata attirata in un’imboscata e poi abbordata e minacciata con bombe molotov e altri oggetti contundenti, in acque messicane. Articolo su CorriereDellaSera
    “È stato un agguato, ma non ci arrendiamo”, la testimonianza dei due italiani a bordo della nave di Sea Shepherd. Articolo su LifeGate

RASSEGNA STAMPA 15 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • TERREMOTO: Paura nella notte a Ravenna e in Romagna per un terremoto di magnitudo 4,6 con epicentro 11 chilometri a est di Ravenna, a una profondità di 25 chilometri. Il sisma (3 minuti e 57 dopo la mezzanotte) ha colpito l’intera zona compresa tra Cesena e Forlì. Articolo su Repubblica
  • PFAS: La Procura della Repubblica di Vicenza ha concluso le indagini preliminari relative all’ inquinamento da sostanze Pfas causato dalla Miteni di Trissino (Vicenza). Articolo su Ansa
  • TARTUFO: Un territorio da difendere, dove si intrecciano lo spettacolo della Natura e una storia di millenni, tra leggende e memoria di una comunità che guarda al futuro, anche attraverso la tutela e la diffusione della cultura tartufo. Articolo su LaStampa
  • EMERGENZA CASA: Il corpo di un senza fissa dimora è stato trovato stamattina nel Parco della resistenza a Roma. Era riverso a terra nei pressi del suo giaciglio di fortuna. L’uomo sarebbe morto verosimilmente nella notte per il freddo. Il decimo dall’inizio dell’anno. Articolo su Repubblica
  • TMB: Roma, la sindaca su facebook parla dell’imminente trasformazione del Tmb nel nuovo centro direzionale di Ama, con tanto di servizi a disposizione del territorio. Commento dell’Assessore Christian Raimo su EcodelleCittà
  • ALPI:
    Ventisei milioni di euro, soldi pubblici solo per lo sci. Così Veneto e Alto Adige rilanciano la montagna del Comelico. Articolo su MountainWilderness
    -L’impatto sull’ambiente del collegamento tra Sesto e Padola è un aspetto oggettivo che non può essere sminuito e sottovalutato in ragione di interessi economici particolari. Lettera di MountainWilderness alle/ai cittadini del Comelico
  • SPECIE PROTETTE: Un esemplare di ibis eremita, specie rara e particolarmente protetta, è stato ucciso nei giorni scorsi in Toscana da bracconieri. Articolo su Ansa
  • FIAT:  Il nuovo capo di Fiat Chrysler evidenzia che il Piano di investimenti da 5 miliardi di euro previsto in Italia dal 2019-2021 sarà rivisto per colpa dell’introduzione dell’Ecotassa e quindi anche il piano di piena occupazione negli stabilimenti italiani entro il 2021. Articolo su Repubblica
  • NO MUOS: Rifiutato il ricorso di comitati: a chiedere il blocco del sistema di comunicazioni satellitari della Marina militare Usa erano stati Legambiente, Wwf e il Comitato No Muos. Contrario anche il Movimento 5 stelle regionale. Articolo su ilFattoQuotidiano
  • GRAVIDANZA: Grazie alla Legge di bilancio 2019, le donne in dolce attesa possono lavorare fino al nono mese di gravidanza. Molte hanno visto questa manovra come una conquista, ma il ginecologo Battagliarin fa invece sentire la sua versione. Articolo su GreenMe
  • INCENERITORI: La Banca europea degli investimenti ha revocato il finanziamento di 80 milioni di euro previsto per il nuovo, inquinante, inceneritore di Firenze. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • STOP ELISKI: Dopo aver segnalato per iscritto la cosa all’Amministrazione Comunale di Valmasino, alle Guide Alpine della Val di Mello, alla Provincia di Sondrio e aver chiesto l’appoggio di tutti per vietare l’eliski, ecco l’ordinanaza del comune di Val Masino che vieta l’heliski in Val Merdarola. Articolo su MountainWilderness
  • PIANO CLIMA: I ministeri dello Sviluppo economico, dell’Ambiente e dei Trasporti hanno inviato nei giorni scorsi alla Commissione Ue la proposta di Piano nazionale per l’energia e il clima, con il quale l’Italia ha delineato i propri obiettivi in materia fino al 2030. Articolo su GreenReport
  • ARMI: In base a un accordo di “condivisione nucleare” l’Italia ospita da quasi settant’anni un certo numero di bombe atomiche americane. Le B61, così sono chiamate le testate, oggi dovrebbero essere una cinquantina. Il condizionale è d’obbligo perché i dati non sono ufficiali, ma coperti da segreto militare. Articolo su Internazionale

DAL MONDO:

  • ACQUA: Gli impianti di dissalazione nel mondo hanno la capacità di produrre 95 milioni di metri cubici di acqua dolce al giorno, pari al 40% del flusso delle cascate del Niagara. Ogni litro prodotto, tuttavia, genera un litro e mezzo di acqua ipersalata, che contiene sostanze chimiche tossiche. Articolo su Ansa
  • POLONIA: Pawel Adamowicz, esponente dell’opposizione al governo nazionalconservatore polacco, non ce l’ha fatta. L’assassino è un 27enne con precedenti penali. La solidarietà e la commozione dei cittadini di Danzica per un politico simbolo di impegno per i diritti. Articolo su Repubblica
  • ANTROPOCENE: Antropocene è ormai da tempo il nome con il quale molti scienziati identificano l’epoca geologica in cui viviamo, caratterizzata da un forte impatto umano sul nostro pianeta. Ma, come spiega  la statunitense Julia Adeney Thomas, dell’università di Notre Dame, non è sinonimo di “cambiamento climatico”. Articolo su GreenReport
  • GLIFOSATO: Alcuni studiosi hanno messo in evidenza la scarsità dei dati sui livelli di glifosato tra gli individui esposti per uso professionale, parentale o ambientale all’erbicida. È per questo che, secondo una nuova revisione, sarebbe difficile comprendere l’entità dell’esposizione complessiva e in popolazioni vulnerabili come i bambini. Articolo su GreenMe
  • CUBA: Miguel Díaz-Canel, nuovo capo di Stato, è assediato da ogni lato da innumerevoli crisi e, rispetto ai Castro, può contare su un capitale politico molto minore per sostenere le sfide che lo attendono. Articolo su Internazionale
  • BRASILE: Mentre in Brasile si contano già almeno 19 indios morti nei tentativi dei fazendeiros di appropriarsi delle terre indigene, le organizzazioni degli indios si stanno preparando a una guerra legale e sul terreno contro il governo di estrema destra al servizio della Bancada Ruralista e delle multinazionali energetiche e minerarie. Articolo su GreenReport
  • ALIMENTAZIONE: Il diossido di titanio è un additivo alimentare sospettato di essere cancerogeno. Per questo in Francia se ne sospenderà l’utilizzo a partire da aprile. Articolo su GreenMe
  • TRATTA: Schiave sessuali, bambini soldato, uomini costretti ai lavori forzati. Sono quasi 25mila le vittime della tratta di esseri umani nel mondo, secondo il rapporto dell’Unocd pubblicato il 7 gennaio. Articolo su LifeGate
  • 8 MARZO: Una giornata di sciopero delle donne resta prima di tutto un momento di lotta creativa e globale per affermare la costruzione di una socialità inedita tra donne, fatta di amicizia, amore, azione, intelligenza di sé e del mondo. Articolo su Comune-info
  • DEMOCRACY I/E: Gli Stati Uniti, il Regno Unito e la Francia, vecchie democrazie e membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, stanno sprofondando in crisi interne che intaccano la loro influenza nel mondo. Articolo su Internazionale

 

RASSEGNA STAMPA 14 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • RIFIUTI: Secondo il Corepla (il Consorzio nazionale per la raccolta degli imballaggi in plastica), nel nostro paese nel 2017 si è avviato al riciclo solo il 41% degli imballaggi raccolti. Il resto è finito nei termovalorizzatori (39%) e in discarica (20%). Articolo su Ansa
  •  ECOMUSEI: Mestre diventa protagonista grazie a M9, il museo che racconta il Novecento e che dà nuova vita alla città attraverso un progetto di rigenerazione urbana sostenibile. Articolo su LifeGate
  • TURISMO: Sbagliato il trasferimento delle competenze sul settore turistico dal MIBACT al Ministero dell’Agricoltura, una delle novità introdotte dal Governo giallo-verde. L’ultima tegola per la maggioranza arriva dal parere del Consiglio di Stato che ha bocciato il Regolamento attuativo del decreto che ha “ristretto” le competenze del Mibact. Articolo su ilSole24Ore
  • ISCHIA: Migliaia di gamberetti sono stati trovati sul litorale sabbioso di San Montano a Lacco Ameno (Ischia). E’ così scattato l’allarme della Guardia Costiera che indaga sulle possibili cause di un evento all’apparenza inspiegabile. Articolo su Ansa
  • TAP: Fra strade bloccate e imponente dispiegamento di forze dell’ordine, tre paesi salentini si sono svegliati sotto sequestro, in uno stato d’assedio “autorizzato“. E tutto ciò per garantire, senza preavviso alcuno, il trasporto eccezionale senza intoppi di una gigante fresa meccanica pronta a perforare un tunnel sotto la spiaggia di San Foca, dove dovrebbe approdare l’ormai noto e odioso gasdotto Trans Adriatico. Articolo su Comune-info
  • ROMA:
    – Un’assemblea riunisce centinaia di persone in piazza del Campidoglio per contestare il decreto Salvini, ormai trasformato in legge, e le politiche abitative del Comune di Roma e della Regione Lazio. Articolo su DinamoPress
    Al via il Comitato promotore per la proposta di legge di iniziativa popolare per i beni comuni: assemblea a Roma sabato 19 gennaio alle ore 9 presso la Casa internazionale delle donne. 6 mesi per raccogliere le firme. Articolo su Comune-info
  •  XYLELLA: Sono saliti a 1,2 miliardi i danni provocati dal diffondersi della Xylella, il batterio che provoca il rapido disseccamento dell’olivo. E’ quanto afferma la Coldiretti in occasione in occasione della manifestazione degli agricoltori scesi in piazza a Monopoli. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • ACQUA: Sulla gestione del ciclo integrato dell’acqua, M5S propone una legge, già in discussione alla Camera, che impone la ripubblicizzazione per tutte le gestioni: enti di diritto pubblico o aziende pubbliche, decadenza al 2020 delle concessioni. E sposta il finanziamento degli investimenti dalla tariffa ai fondi pubblici. Il punto di vista del Sole24Ore
  • IUS SOLI: il Comune di Ruvo, in Puglia, ha conferito la cittadinanza civica alle bambine e ai bambini nati in territorio italiano da immigrati e residenti in città con una cerimonia lo scorso 19 dicembre. Video su GazzettaDelMezzogiorno
  • TAV:
    Tav, Pd deposita mozione per sbloccarla prima del Referendum inneggiando alla “responsabilità politica” del Parlamento a calendarizzare la mozione il prima possibile. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -Come la Lega (e il M5s) provano a parlare di “revisione” del progetto dell’Alta Velocità e di ammodernamento della linea storia Torino-Lione per evitare il Referendum. Articolo su NextQuotidiano
    -Appello per una nuova assemblea nazionale (26.01 a Roma) dei comitati e dei movimenti contro le grandi opere inutili e imposte, per la giustizia ambientale. Verso la mobilitazione nazionale di Roma del 23 marzo. Pubblicato su NoTav.info
  • VICENZA: Domenica 27 Gennaio, dalle 9.30 alle 16.30, si terrà al Centro sociale Bocciodromo di Vicenza un meeting su “Clima e ambiente”, con diversi tavoli di lavoro. Articolo su GlobalProject

DAL MONDO:

  • PESCA: Divieto di utilizzo di reti a strascico entro 100 metri di profondità e riduzione dello sforzo di pesca del 10% per tre anni. Sono alcune delle novità contenute nel piano di gestione pluriennale per gli stock ittici demersali nel Mediterraneo occidentale, approvato dalla Commissione dell’Europarlamento. Articolo su Ansa
  • GUERRA:
    -Sarà un’azienda siciliana a realizzare in una base aerea di Gibuti i nuovi hangar che ospiteranno i droni killer Usa, destinati a bombardare gli obiettivi selezionati nella guerra del terrore in Corno d’Africa e Yemen. Articolo su Comune-info
    -i
    l 53% degli elettori pentastellati ritengono che “in Italia è meglio meno democrazia ma più ordine” e solo il 5% ritiene che il governo “dovrebbe sempre consentire gli sbarchi sul nostro territorio dei migranti soccorsi”. Nel frattempo il governo accoglie la nuova versione delle bombe atomiche B61. Articolo su Peacelink
  • SEA SHEPHERD: Lo scorso 9 gennaio l’imbarcazione Farley Mowat di Sea Shepherd, organizzazione che da 40 anni si batte per la tutela degli oceani, è stata attaccata da circa 35 piccole barche mentre si trovava nel Golfo della California, nel santuario della vaquita, in Messico. Articolo su LifeGate
  • MESSICO: La resistenza de los de abajo, quella fondata sulla dignità, non si adatta ai facili entusiasmi dei venti che soffiano in alto, però ai governi non chiede nulla. Sa bene che non c’è compromesso possibile con un regime la cui febbre auto-distruttiva devasta tutto al suo passaggio. Articolo su Comune-info
  • CLIMATE CHANGE: I medici ambientalisti italiani che fanno parte dell’Isde hanno sollevato critiche e proposto soluzioni ai cambiamenti climatici in Italia. Gli effetti del riscaldamento globale hanno effetti negativi non solo sul pianeta ma anche sulla salute umana. Articolo su LifeGate
  • BIO AGRICOLTURA: il primo prototipo progettato da Bloom è Agritube, un sistema semplificato di agricoltura idroponica fuori suolo, che ha come finalità principale la sostenibilità economica del sistema agricolo, in un’ottica di economia circolare. Articolo su Wired
  • EQUITA’: Secondo il Forum economico mondiale, il Pakistan si trova al penultimo posto nel mondo per quanto riguarda i diritti delle donne e l’uguaglianza di genere. Articolo su Internazionale
  • CBS: Il programma 60 minutes della Columbia broadcasting system (Cbs), uno dei più longevi della rete americana, si è permesso il lusso di dare una lezione di libertà di stampa da brivido al presidente egiziano, facendo così gioire giornalisti e attivisti egiziani che non possono, per ragioni di sicurezza, porre le stesse domande. Articolo su Internazionale
  • PALESTINA: Vale la pena ripercorrere quanto accaduto durante il 2018 in Palestina/Israele per comprendere l’evolversi della situazione politica e per tracciare prospettive future, dopo un anno significativo per avvenimenti e a resistenze. Articolo su DinamoPress
    RASSEGNA STAMPA 11 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • NO TRIV:
    -Lega allo scontro sui permessi di ricerca di fonti sporche nel mare Ionio e Adriatico. Il caso sollevato da Vannia Gava, sottosegretario (Lega) all’Ambiente. Boccia (Pd): “I leghisti mettono le dita negli occhi al M5S”. Di Stefano, sottosegretario agli Esteri (5S): “Il ministro dell’Interno riporti i suoi sulla giusta strada”. Articolo su Repubblica
    -Le tensioni nel governo gialloverde restano alte anche su altri fronti, non solo su reddito di cittadinanza e pensioni. Nella giornata di giovedì numerosi esponenti della Lega hanno espresso posizioni nette e diametralmente opposto a quelle dei 5 Stelle su due temi cruciali per lo sviluppo del Paese. Articolo su IlSole24Ore
    -I vari comitati che da anni si battono contro le trivellazioni sono scesi sul piede di guerra, accusando esplicitamente l’attuale esecutivo e in particolare gli esponenti del MoVimento 5 Stelle, che proprio sullo sfruttamento petrolifero dell’Adriatico e dello Ionio avevano fatto proselitismi in campagna elettorale. Intervista a Enzo Di Salvatore, costituzionalista e portavoce del Coordinamento nazionale No Triv su GlobalProject
  • ABITARE: Un posto dove stare è l’esposizione che raccoglie una serie di lavori realizzati da Alessandro Imbriaco tra il 2007 e il 2011 sul tema dell’occupazione degli spazi pubblici e privati a Roma. Recensione su Internazionale
  • ENI: dopo sei anni di battaglie e batticuore, la fine è arrivata anche per il pozzo proposto dall’Eni e dalla sua socia minoritaria Petroceltic a Carpignano Sesia (Novara), popolazione 2,521 anime. Il pozzo Carisio non s’ha da fare! Articolo su Comune-info
  • ISTAT: L’Istat ha pubblicato una versione aggiornata dell’Annuario statistico italiano 2018, che offre di anno in anno un articolato ritratto dell’Italia e della sua evoluzione, favorendo una lettura integrata dei fenomeni in atto. Un intero capitolo del volume è dedicato ai temi dell’ambiente e dell’energia, all’interno del quale si affrontano sia le dinamiche dei cambiamenti climatici sul territorio sia lo sviluppo delle fonti rinnovabili. Articolo su GreenReport
  • PARCO FLUVIALE: Canale reale a Latiano diventerà parco fluviale su accordo di Regione e Politecnico. L’Associazione l’Isola che non c’è che ha proposto di utilizzare il parco di Villa Romatizza e le aree adiacenti il canale a ridosso del centro abitato, il primo esperimento di “parco fluviale”. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • TERZO VALICO: Smontata in 5 giorni l’analisi costi benefici realizzata in 5 mesi dal Ministero delle Infrastrutture. La conferenza stampa del movimento No TAV Terzo Valico
  • GEOTERMIA: Nella ristretta area Arcidosso-S.Fiora- Semproniano-Roccalbegna, dopo Bagnore, col progetto Triana si arriverà a 80 MW. Forse l’Amiata ha raggiunto il limite. Articolo su SosGeotermia
  • CLIMA:
    -Un’indagine esclusiva del consorzio giornalistico European Data Journalism Network (EDJNet), basata su 100 milioni di dati meteorologici, certifica l’aumento delle temperature in tutta Europa, Italia compresa. Nei primi anni del XXI secolo le temperature italiane sono aumentate di 0,94 gradi rispetto alla media di tutto il secolo precedente. Articolo su GediDigital
    -L’ultimo bollettino sui cambiamenti climatici diffuso da Copernicus, il programma europeo di osservazione della Terra, offre il primo quadro completo e globale delle temperature 2018 e dei livelli di CO2. Articolo su GreenReport
  • ACCOGLIENZA:
    -I porti italiani sono davvero chiusi alle navi che trasportano migranti salvati nel Mediterraneo? E cosa stanno facendo Guardia Costiera, Marina Militare e Guardia di Finanza in questi mesi di reggenza Salvini – Toninelli? Proviamo a capire come è cambiato l’impegno italiano e quali sono i rischi che si nascondono dietro la propaganda del Governo. Articolo su FanPage
    -Nella notte tra mercoledì e giovedì, dopo lo scontro tra il presidente del consiglio Conte e il ministro dell’interno Salvini, è stato ufficializzato che anche l’Italia accoglierà alcuni dei migranti salvati dalla ong tedesca. Non si conosce ancora il numero esatto, né la destinazione precisa, ma si sa che saranno accolti dalla Federazione delle chiese evangeliche in Italia. Intervistato il presidente Luca Negro su DinamoPress
  • LAVORO:
    Non saranno le “cassette degli attrezzi” di questo o quell’economista a risolvere il problema della disoccupazione perché non si tratta di un problema tecnico ma di una questione meramente politica. Articolo su Jacobin
    Il mercato del lavoro italiano non brinda alla stretta sui contratti a termine. Gli ultimi dati Istat di novembre 2018, i primi dalla fine del periodo transitorio, fotografano una situazione sostanzialmente ferma. Ma cala l’occupazione tra le donne e la fascia di mezzo dei trentenni. Articolo su Linkiesta
  • SOS ROSARNO: il 12 e 13 gennaio a Roma inizia la distribuzione 2019 degli agrumi biologici di Mani e Terra SCS ONLUS per finanziare progetti sanitari a supporto della Mezzaluna Rossa Curda della Siria del Nord.
    Progetto da anni portato avanti dai lavoratori, che affrancatisi da padroni e caporali, si attivano per mettere in campo una solidarietà concreta per le popolazione che vivono in emergenza sanitaria causata dall’assedio da parte dell’esercito turco e i suoi alleati. Articolo su UIKI Onlus
  • TARANTO: Istituire una Oasi Blu nel golfo di Taranto e avviare le procedure per la istituzione di un Sic (sito di interesse comunitario). Per il Wwf sono le «due misure concrete per salvare subito cetacei e delfini del Golfo di Taranto”. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • AMORE CHE VAI: Oggi sono 20 anni dalla morte di Fabrizio De André, uno dei più grandi cantautori che l’Italia abbia avuto. Artista la cui eredità è presente e attuale anche oggi. Il figlio Cristiano sta portando in tour “Storia di un impiegato” e da anni rilegge un pezzo del suo canzoniere, dopo aver collaborato con lui prima della morte. Articolo e intervista su FanPage

DAL MONDO:

  • MIGRANTI:
    -Dalla falsa emergenza sbarchi ai migranti del clima, dai paesi che ospitano più rifugiati alle ragioni per cui si scappa: le coordinate per orientarsi in uno dei fenomeni più complessi del nostro tempo. Un Atlante su GediDigital
    -Focus sulle Displaced People in Crisi ambientale e Migrazioni Forzate, report 2018 pubblicato da A Sud

    l’Europa ha stanziato altri 41 milioni di euro perché il Niger fermi il flusso di migranti alle sue frontiere. L’anno scorso si sono contati 1.386 decessi, questo fa dell’Africa il continente più mortale per i migranti. Immolati alla sabbia, ai sassi, alle malattie e soprattutto alle politiche. Articolo su Comune-info
  • OCEANI: A causa della scarsità di dati, la maggior parte delle stime globali del riscaldamento oceanico inizia solo negli anni ’50, ma ora lo studio “Global reconstruction of historical ocean heat storage and transport” di un team di ricercatori britannici e statunitensi è riuscito a ricostruire il cambiamento della temperatura oceanica dal 1871 al 2017. Articolo su GreenReport
  • USA: Il presidente Donald Trump sarebbe pronto a dichiarare l’emergenza nazionale per ottenere i fondi di 5,7 miliardi di dollari per il Muro da costruire al confine con il Messico, bypassando il Congresso. Secondo la Cnn, dirotterà i fondi che erano stati stanziati per gli aiuti al Texas e a Porto Rico colpiti dagli uragani. Articolo su Repubblica
  • UPRISING: In Messico come in Francia, il sistema rappresentativo si ritrova a pezzi. Ma i movimenti indigeni dimostrano che quelli che non sono niente, sono qualcuno. E si sollevano. In basso soffiano altri venti. Articolo su Comune-info
  • MICROPLASTICA: Dai rubinetti di casa di tutto il mondo, da New York a Nuova Delhi, sgorgano fibre di plastica microscopiche, secondo una ricerca originale di Orb Media, un sito di informazione non profit di Washington. Articolo su Repubblica

 

RASSEGNA STAMPA 10 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • ROMA:
    Rifiuti, La Città metropolitana ha fornito al Ministero e alla Regione la lista dei siti idonei. Ma è braccio di ferro sulle competenze. Articolo su RomaToday
    -L’assemblea dei creditori di Atac ha dato parere favorevole al piano di concordato proposto dall’azienda dei trasporti di Roma. Virginia Raggi: ” Atac resta dei cittadini. Presto in arrivo 600 nuovi bus e lavori metro. Salviamo 11 mila posti di lavoro”. Articolo su EcoDalleCittà
    -Ostia Nuova, l’amministrazione viene impegnata a istituire “un tavolo di confronto con la partecipazione di assessore capitolino, presidente del Municipio X o suo delegato e rappresentanze qualificate degli inquilini delle cos’ dette ‘Case di Sabbia’. Articolo su RomaToday
    La storia del fotografo Tano D’Amico non si confonde. Così come i suoi scatti che in alcuni casi sono diventati delle vere e proprie icone della forza e della dignità degli ultimi e dei ribelli. Per questo non può non avere un peso la scelta di Forza Nuova Roma di utilizzare una sua celebre fotografia per pubblicizzare la manifestazione che l’organizzazione di estrema destra ha organizzato per il 12 gennaio a Magliana. Articolo su RomaToday
  • DL SICUREZZA:
    -Uno dei punti più contestati della legge è l’esclusione dei richiedenti asilo dall’iscrizione anagrafica. Oggi in Campidoglio, il presidio per sollecitare la Raggi a prendere posizione. Articolo su Internazionale ed evento su Bpm
    -il Governo continua ad utilizzare strumentalmente le vite dei migranti ed è per questo importante, ora più che mai, mettersi in rete e coordinare attività di disobbedienza alla Legge sulla Sicurezza del Ministro dell’Interno. Assemblea Pubblica della Campagna #IoDisobbedisco
  • NO TAV:
    È una bocciatura dell’opera su tutta la linea quella contenuta nella famosa analisi costi-benefici sulla Tav. Il documento è stato consegnato ieri al ministero delle Infrastrutture, che subito frena: «Il documento ricevuto dal professor Ponti e dalla sua task force è una bozza preliminare». Articolo su CorriereDellaSera
    -Doveva essere un momento di giubilo, roba da festeggiare sul balcone di Palazzo Chigi, e invece la consegna dell’analisi costi-benefici sulla TAV eseguita dal team guidato dal professor Marco Ponti non ha per niente eccitato gli animi del MoVimento 5 Stelle. Articolo su NextQuotidiano
  • GELICIDIO: Colpisce anche l’Italia e si tratta di un fenomeno meteorologico che, provocato dalla pioggia, porta alla formazione di uno strato di ghiaccio sulle superfici, comprese anche le strade che diventano dunque molto scivolose e, di conseguenza, pericolose. Articolo su FanPage
  • ECOMEDIA: Negli ultimi dodici mesi (novembre 2017-ottobre 2018) nelle edizioni Prime Time dei sette principali Tg nazionali solo il 9% delle notizie parla di ambiente, un dato ancor più negativo se paragonato con quello dello scorso anno, l’attenzione al tema è scesa di due punti percentuali. Articolo su LaStampa
  • FERNANDO AIUTI: Deceduto a Roma l’immunologo Fernando Aiuti, pioniere della ricerca e della lotta contro l’Aids. Aiuti aveva 84 anni ed era ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma. Articolo su RomaToday
  • NO TRIV:
    -Il Ministero dello Sviluppo economico ha messo a punto un emendamento ‘blocca-trivelle’ al dl Semplificazioni che prevede, per un “termine massimo di tre anni”, la sospensione dei “permessi di prospezione e di ricerca già rilasciati, nonché i procedimenti per il rilascio di nuovi permessi di prospezione o di ricerca o di coltivazione di idrocarburi. Articolo su Ansa
    -Lettera del Coordinamento NoTriv diretta al Ministro Costa, pubblicata su NotTriv
  • NAPOLI: Riqualificazione Bagnoli, dubbi sul progetto: “Siamo molto preoccupati”. Molte le perplessità sollevate da Municipalità e comitati territoriali dopo l’incontro con il Ministro per il Sud Lezzi che ha avuto luogo l’8 gennaio a Roma. Articolo su NapoliToday

DAL MONDO:

  • CALL FOR ACTION: 100 intellettuali da tutto il mondo, tra cui Vandana Shiva, Naomi Klein e Noam Chomsky, hanno scritto una lettera aperta dopo i risultati insoddisfacenti della Cop 24. Un grido di battaglia per il clima contro l’indifferenza dei leader mondiali. Articolo su LifeGate
  • MEDITERRANEO: Il premier maltese Muscat ha annunciato il via libera all’accordo su cui diversi Paesi lavoravano da giorni. Quanto ai 249 migranti che La Valletta ha soccorso alla fine di dicembre, 131 verranno ridislocati in altri Stati Ue e 44, provenienti dal Bangladesh, verranno rimpatriati. Nella notte il vertice di chiarimento tra il presidente del Consiglio Conte e i due vicepremier. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • SINGAPORE: Al posto della giungla, in arrivo nuovi parchi a tema, con tanto di super resort,  destinati agli animali “per preservarli”. Ma secondo i naturalisti si mettono a rischio diverse specie. Articolo su Repubblica
  • LUNA: Dopo circa 27 giorni di viaggio la sonda dell’Agenzia spaziale cinese “Chang’e-4” – composta da un lander e un rover – è allunata nel cratere Von Karman, sito all’interno del gigantesco bacino Polo Sud-Aitken del nostro satellite. Articolo su FanPage
  • LATTE: Le bevande alternative al latte, derivate da riso, soia, avena o mandorle, per essere prodotte emettono solo un terzo dei gas serra emessi per produrre il latte bovino. Articolo su Ansa
  • PANAMA: “Ogni anno il mare sale sempre di più e il problema ora è spiegare agli abitanti delle isole cosa sta succedendo”, dice Giuseppe Villalaz, attivista ambientale panamense. “Nella nostra lingua le parole ‘cambiamento climatico’ non esistono”. Articolo e Video su Internazionale
  • OCEAN CLEAN UP: La barriera galleggiante è dovuta rientrare a San Francisco a causa di un guasto. Slat ha comunque rassicurato che la macchina tornerà presto in mare. Articolo su LifeGate
  • AUSTRALIA: Centinaia di migliaia di pesci sono stati trovati morti lungo le sponde del fiume Darling, in Australia, a circa due settimane da un altro evento che ha causato il decesso di circa 10mila animali. La moria senza precedenti è stata causata da una combinazione micidiale di eventi climatici e biologici catalizzati dall’avidità dell’uomo. Articolo su FanPage
  • USA:
    -Da due anni la politica estera degli Stati Uniti è improvvisata ed erratica, ma non era mai stata caotica e incomprensibile quanto lo è oggi a proposito della Siria. Il modo in cui Donald Trump prende le sue decisioni su un argomento delicato come l’invio o il richiamo delle truppe da un teatro di guerra crea un pasticcio tale che nessuno sa più quale sia la reale posizione di Washington. Articolo su Internazionale
    -Tra l’impegno contro gli oleodotti e a favore della biodiversità, e l’elezione delle prime rappresentanti donna al Congresso, i nativi americani sono sempre più attivi contro le politiche di Trump e in difesa della loro terra. Articolo su LifeGate
  • CANADA: Una trentina di  manifestazioni contro l’intervento attuato il 7 gennaio della Royal Canadian Mounted Police (Rcmp – le Giubbe Rosse) per sgombrare un posto di blocco realizzato su una strada forestale a circa 120 chilometri a sud-ovest di Smithers nel territorio dei pellerossa Unist’ot’en, un clan della Wet’suwet’en First Nation,  vicino a un  ponte sul fiume Morice, da dove dovrebbero passare due metanodotti del progetto LNG di Kitimat. Articolo su GreenReport
  •  EUROPEE: Le prime forze politiche che potrebbero formare il nuovo gruppo parlamentare guidato dal M5s dopo le elezioni europee di maggio hanno punti di contatto, ma anche posizioni difficilmente coniugabili. Come i polacchi di Kukiz ’15: formazione di estrema destra e contraria all’aborto. Articolo su IlFattoQuotidiano

 

RASSEGNA STAMPA 9 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • NO TRIV:
    Il mare svenduto all’industria del petrolio, nuova concessione nel Ravennate. Voltafaccia del M5S anche su trivelle: ‘E’ l’eredità dei Governi precedenti’. Di Salvatore: ‘In sei mesi nessuna proposta’. Emiliano annuncia ricorso. Articolo su SalentoMetropoli
    -Non si ferma la polemica sui tre permessi di ricerca di idrocarburi nel Mar Ionio concessi dal Ministero dello Sviluppo economico, guidato da Luigi Di Maio, alla società americana Global MED. Articolo su Ansa
  • XYLELLA: Con un emendamento alla Legge di Bilancio 2019 sarà più facile abbattere ulivi, anche monumentali, anche senza analisi di laboratorio che confermi presenza di xylella. Scienziati, giuristi, professionisti, cittadini ne chiedono il ritiro. Articolo su SalentoMetropoli
  • ALLEVAMENTO:
    Rese pubbliche da Animal Equality le immagini che mostrano ciò che avviene in un macello a cui è stato concesso di non praticare lo stordimento per la macellazione: agnelli sgozzati e lasciati morire tra atroci sofferenze. Articolo su FanPage
    -Avviare al più presto un processo per la definizione di un’etichettatura volontaria secondo il metodo di allevamento che garantisca ai consumatori la possibilità di fare acquisti consapevoli. Articolo su Repubblica
    I ricercatori sottolineano la necessità di ridurre il consumo di carne bovina sia per questioni legate al nostro stato di salute, visto che questo alimento è responsabile di un maggior rischio di morte prematura, sia per questioni legate all’ambiente, visto che gli allevamenti intensivi richiedono risorse che colpiscono il Pianeta danneggiandolo e provocando il riscaldamento globale. Articolo su FanPage
  • PNIEC: Inviati dal Mise alla Commissione europea gli obiettivi per i prossimi 10 anni indicati nella Proposta di Piano nazionale integrato per l’Energia ed il Clima (PNIEC) al 2030. Articolo su Ansa
  • ACCOGLIENZA: E’ il governo che viola la legge commettendo il reato di omissione di soccorso dei naufraghi negando loro salvezza in un porto sicuro. E’ il governo che viola la legge pretendendo di negare diritti costituzionalmente garantiti a tutte le persone che si trovano in Italia. Articolo su Peacelink
  • RIFIUTI: Costa “Ho sentito sia il sindaco Raggi che il presidente Zingaretti che stanno discutendo materialmente come collocare i rifiuti fino a quando non si trova una soluzione migliore”. Le 700 tonnellate di spazzatura del Tmb Salario sono ridistribuite nel resto del Lazio”, tra gli impianti di Aprilia, Colfelice e Colleferro. Articolo su EcoDalleCittà
  • CALABRIA: Nel 2014 a San Floro, un paese di 600 abitanti in provincia di Catanzaro, doveva nascere la più grande discarica d’Italia, la seconda d’Europa. Fece opposizione un comitato ambientalista che ora sta riqualificando i terreni agricoli e il mulino della città. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • ILVA:
    -Oltre alla facoltà d’uso, le leggi salva-Ilva hanno dato un ulteriore privilegio: l’immunità penale fino al 2023, per tutta la durata della messa a norma degli impianti. Articolo su Ansa
    -Ad inizio 2019, i Cinque Stelle si ritrovano con l’Ilva in funzione, ceduta ad Arcelor Mittal e con un piano ambientale e industriale che si muove nel solco di quello che la multinazionale aveva presentato all’ex ministro Carlo Calenda prima che questi cedesse il posto a Luigi Di Maio. Articolo su ilSole24Ore
  • ECLISSI: Il 2019 si apre con un eccezionale evento astronomico, un’eclissi di Luna totale che potremo ammirare dall’Italia. Non si tratterà di una “semplice” eclissi, poiché sarà coinvolta una Superluna, prossima alla distanza minima dalla Terra. Articolo su FanPage 
  • ECOTASSA: L’imposta verrà applicata a tutti coloro che tra il 1° marzo 2019 e il 31 dicembre 2021 acquisteranno un’autovettura di nuova immatricolazione. Di conseguenza, non riguarderà i veicoli già in circolazione. Andrà da un minimo di 1.100 a un massimo di 2.500 euro, a seconda della capacità inquinante del veicolo. Articolo su EcoDalleCittà

DAL MONDO:

  • SEA WATCH E SEA EYE: Sono 49 i migranti da giorni a bordo delle navi delle ong tedesche Sea Watch e Sea Eye. Le imbarcazioni a poche miglia da Malta attendono il via libera de La Valletta per sbarcare. Proseguono intensi i contatti tra Bruxelles e le capitali europee per sbloccare la situazione. Video su IlSole24Ore
  • TRATTA: Secondo il nuovo rapporto “Global Report on Trafficking in Persons 2018” dell’ United Nations Office on Drugs and Crime (Unodc), «I gruppi armati utilizzano la tratta di esseri umani come strategia per finanziare le loro attività o aumentare i loro effettivi nei conflitti in tutto il mondo». Articolo su GreenReport
  • NI UNA MENOS: Il movimento femminista è diventato una cassa di risonanza per tutti i conflitti sociali, tessendo alleanze che rompono le gerarchie patriarcali, costruendo complicità tra le lotte, elaborando nuove pratiche e linguaggi per l’emancipazione. Appello dall’Argentina pubblicato su DinamoPress
  • ROTTE: Da oltre due settimane non si hanno notizie di un battello partito da un punto imprecisato della costa libica con novantaquattro persone a bordo. Articolo su Comune-info
  • USA: Trump ha accusato i migranti sudamericani di qualsiasi cosa, dagli assassinii più efferati al dilagare delle droghe pesanti,  fino allo shutdown  dei servizi governativi, provocati dalla sua assurda decisione di costruire un muro che con imbarazzo dovrebbero pagare i cittadini americani. Articolo su GreenReport
  • DISFUNZIONI: L’igiene orale influenza la funzionalità del pene degli uomini, a quanto pare infatti il rischio disfunzione erettile aumenta nei soggetti che non si lavano adeguatamente i denti. Articolo su FanPage
  • GILET JAUNES: A memoria di osservatore dell’Europa, è un fatto senza precedenti che esponenti di un governo dell’Unione europea incoraggino una rivolta in corso in un altro paese dell’Ue. È uno sviluppo che rischia di compromettere ulteriormente i rapporti tra la Francia e l’Italia. Articolo su Internazionale
  • SANITA’: Con la legge Fornero tra soli 6 anni mancheranno circa 16.500 elementi professionali negli ospedali pubblici. Articolo su ilSole24Ore
  • SUDAN: Secondo il ministro degli interni del Sudan, Ahmed Bilal Osmane, dal 19 dicembre 2018, quando sono iniziate le proteste contro il rincaro del pane e di altri generi di prima necessità, sono stati arrestati almeno 816 manifestanti e 19 sono rimasti uccisi dal regime di al-Bashir. Articolo su GreenReport
  • ASTRI: Unendo 54 scatti catturati dall’Advanced Camera for Surveys del Telescopio Spaziale Hubble è stata ottenuta la più grande e dettagliata immagine di sempre della Galasia del Triangolo, una vicina della Via Lattea sita a 3 milioni di anni luce. Articolo su FanPage
  • IGUANE: L’ultimo a registrarne la presenza nel 1835 fu Charles Darwin. Sono 1400 gli esemplari provenienti dalla North Seymour Island, dove ne restano 5000. Articolo su Repubblica
  • 2019: Nelle questioni personali, come in politica, il 2019 dovrebbe essere l’anno in cui scegliere le nostre battaglie. Si tratta della differenza tra sentirsi intrappolati e darsi da fare. Articolo su Internazionale

RASSEGNA STAMPA 8 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • ROMA: Avanguardia Nazionale e il capo di Forza Nuova Roma colpiscono con calci e schiaffi il cronista Federico Marconi e il fotografo Paolo Marchetti al Verano, durante la commemorazione per Acca Larentia. La redazione unita aspetta ora la condanna del Viminale. Articolo su l’Espresso
  • CLIMA: IL 2018 è stato l’anno più caldo dal 1800 ad oggi per l’Italia. il Consiglio nazionale delle ricerche-Isac di Bologna, segnala una anomalia di +1.58°C sopra la media del periodo di riferimento (1971-2000) e il superamento del precedente record del 2015 (+1.44°C sopra la media). Articolo su Repubblica
  • PLASTIC FREE: Dopo il bando ai bastoncini di plastica (che, primo in Europa, promuove le produzioni bio) ora tocca a cosmetici e articoli monouso. Articolo su Repubblica
  • RIFIUTI:
    -Roma. I disagi dopo i giorni di festa dovuti all’inutilizzabilità dell’impianto del Salario (andato in fiamme un paio di settimane fa), il picco di consumi e il ponte festivo per i dipendenti della municipalizzata della raccolta dell’immondizia. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -Dopo l’allarme dei presidi, rientrato grazie all’insolito attivismo dell’AMA, arriva quello dei camici bianchi mentre è iniziato l’utilizzo del sito Ama di Ponte Malnome, nella Valle Galeria, come centro di stoccaggio dei rifiuti indifferenziati. Articolo su NextQuotidiano
  • NO TRIV:
    -Da una denuncia dei Verdi scoppia il caso trivelle: per Di Maio e Costa la responsabilità è del precedente Governo ma quello attuale cosa ha fatto per fermarle? Articolo su Rinnovabili
    -Un decreto legge che non è stato approvato. Questo c’è dietro la questione dei tre permessi di ricerca di gas e petrolio nel mar Ionio concessi alla società americana Global Med. Una vicenda che ha provocato lo scontro tra Coordinamento nazionale No Triv e l’esecutivo e che rischia di segnare una divisione insanabile tra gli ambientalisti e il Movimento 5 Stelle. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • ALPINISMO: È passato quasi mezzo secolo ma nulla sembra cambiato: cresce il livello tecnico dell’alpinismo ma la tecnica da mezzo diventa fine, si fa pensiero, determina il capovolgimento della qualità in quantità. Articolo su MountainWilderness
  • ACCOGLIENZA:
    -Il Ministro dell’Interno dovrebbe fare un chiarimento: per quale motivo in Italia dal 21 dicembre sono sbarcate 165 persone e invece le 49 a bordo delle due navi umanitarie non ottengono il permesso di scendere a terra? Articolo su Internazionale
    -I sindaci si trovano in prima linea a dover garantire il rispetto dei valori della Costituzione che hanno giurato di osservare. Non applicare tutte quelle norme della legge Salvini che andrebbero a impedire l’attuazione dei diritti fondamentali delle persone è da considerarsi un dovere e non un atto di ribellione. Articolo su DinamoPress
  • RIDERS: La geolocalizzazione, la competizione. Il cottimo. Parla per la prima volta un (ex) controllore dei ragazzi che ci portano il cibo a casa. «Sul mio schermo arrivava tutto: anche la velocità con cui i fattorini stavano pedalando. Mi sembrava di pilotare dei droni». Articolo su l’Espresso
  • VENETO: Il documento elaborato dai 3 relatori emerso dal convegno del 7 dicembre a Pieve di Cadore organizzato dalle associazioni e comitati ambientalisti e sociali del Cadore. Pubblicato su MountainWilderness
  • GIRO d’ITALIA: Contro il parere di chi ha affrontato le conseguenze dell’incendio delle Alpi del 2017, per festeggiare i 100 anni del Parco Nazionale del Gran Paradiso, la competizione ciclistica del 2019 passerà proprio su quei passi con tranguardo su Lago del Serrù. Articolo su MountainWilderness
  • CLORO: Bari, cloro «sporco» ad Aqp: due arresti. In manette imprenditore, 13 indagati. Sotto accusa la gara per la fornitura di cloro per potabilizzare l’acqua. La perizia dell’isa di due anni fa. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • BENI COMUNI: Con la nascita del Comitato “Stefano Rodotà” e con la presentazione in Cassazione, il 18 dicembre a Roma, della proposta di legge di iniziativa popolare, si è aperto l’iter che ci porterà alla raccolta di firme sul territorio nazionale, sul testo originario della Commissione Rodotà. Articolo su Comune-info

DAL MONDO: 

  • INQUINAMENTO:
    -Capidoglio lungo 8 metri, ripieno di nylon e altre plastiche, morto spiaggiato sulle coste di Ischia.Articolo su Repubblica
    -È entrato in vigore il 1° gennaio 2019 l’Emendamento Kigali. Ultima revisione del celebre Protocollo di Montreal sulle sostanze che riducono lo strato di ozono, l’emendamento contiene un preciso impegno: continuare la lotta contro il riscaldamento globale. Articolo su Rinnovabili
    -Una petroliera da 11mila tonnellate, battente bandiera vietnamita, ha preso fuoco al largo di Hong Kong: almeno una persona è morta. La CNN riporta che, per sfuggire alle fiamme, i membri dell’equipaggio si sono gettati in mare davanti alle coste di Lamma. Articolo su MeteoWeb
  • DISPLACED PEOPLE:
    -Sono le vittime dirette e indirette dell’estrattivismo, dei mega-progetti dello sviluppo, della speculazione finanziaria e immobiliare e del caos climatico. Se ne avvantaggiano, con la complicità di tutti i governi, i soliti noti, i protagonisti di quella che gli zapatisti hanno chiamato con ragione la Quarta guerra mondiale contro los de abajo. Articolo su Comune-info
    -Crisi ambientali e migrazioni sono entrambe, in questa epoca storica, tematiche di grande rilevanza in rapporto di paradosso tra loro. Su A sud è pubblicata e scaricabile la seconda edizione del report che lo spiega.
  • BRASILE:
    -Con l’elezione di Bolsonaro, si porta a compimento quel lungo “colpo di stato costituzionale” che ha caratterizzato gli ultimi anni della vita politica brasiliana. Ora “la forza dell’autoritarismo è chiamata a sostegno della crisi del liberismo”. Toni Negri su DinamoPress
  • ENERGIA: Financial Times cerca di immaginare il nuovo anno sotto il profilo economico finanziario. E accanto ad una serie di previsioni, pubblicate da più voci in questi giorni, stila anche una veloce lista deI trend da tenere d’occhio in campo energetico. Articolo su Rinnovabili
  • ENI: Dal Tribunale di Milano per il processo Opl 245, quali sono le responsabilità dell’Eni e della Shell in questa gigantesca sottrazione di fondi ai danni dello stato della Nigeria? Articolo su Internazionale
  • OPPOSIZIONI:
    -Il principale punto in comune tra i movimenti di protesta in Francia, Ungheria e Serbia, è una grande sfiducia nei confronti dei partiti politici, che avendo scelto forme di organizzazione civica sono andati inevitabilmente a sbattere contro i propri limiti. Articolo su Internazionale
    -In piena crisi dei gilet gialli, il presidente francese, il suo primo ministro e dodici dei suoi ministri, si sono visti recapitare una lettera di quaranta pagine firmata da Greenpeace Francia, Oxfam Francia, La Fondazione per l’Uomo e la Natura (creata dall’ex ministro Nicolas Hulot) e Notre Affaire à Tous. Articolo su l’Espresso

RASSEGNA STAMPA 7 GENNAIO 2019

DAI TERRITORI:

  • NO TRIV:
    -7 permessi di ricerca del petrolio in Adriatico e nel Canale di Sicilia in attesa di essere approvati o rigettati, un nuovo impasse tra Ministero dello Sviluppo Economico e Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare. Articolo su Ansa
    -I Verdi e il Movimento No Triv accusano l’esecutivo di non aver mantenuto la promessa di un’inversione di rotta in materia di estrazione di idrocarburi, denunciando la concessione di nuovi permessi. Articolo su IlFattoQuotidiano
    -Trivelle e Manovra 2019, la stabilità di Governo tradisce anche i comitati contro la ricerca del petrolio e del gas in mare. Comunicato su NoTriv
    Trivelle nello Ionio, Di Maio: ricerche autorizzate dal governo precedente Emiliano: le impugneremo, ipocrisia. Articolo su CorriereDellaSera
  • APRIAMO I PORTI:
    -Mentre la nave Sea Watch 3 è ancora alla ricerca di un porto sicuro dove portare in salvo 32 persone, in Italia alcuni sindaci sospendono gli effetti dei Decreto Sicurezza del Ministro Salvini. Articolo su DinamoPress
    -Stiamo con le Antigoni e dunque con quei Sindaci, che, mettendo a rischio la sicurezza del loro mandato, in questi giorni disobbediscono ad un Decreto contro l’immigrazione. Appello di Officine dei Saperi su Comune-info
    -Lecce scende in piazza contro il decreto sicurezza e immigrazione: la manifestazione è partita da Porta Napoli, attraversando le vie del centro storico, con lo slogan: «sicuri di essere umani». Video su GazzettaDelMezzogiorno
    Migranti, il Sindaco di Taranto contro Salvini: «Ha torto sul piano politico e umano». Il commento su posizione del ministro dell’Interno in merito ai migranti, alle Ong e alla chiusura dei porti. Articolo su GazzettaDelMezzogiorno
  • NO TAP: “Mi dia i documenti!”. “E lei mi dia i suoi!”. Un attivista no Tap finisce in Questura e poi denunciato. Diversi episodi di violenza da parte delle forze dell’ordine hanno tentato di bloccare le passeggiate del movimento. Articolo su CorriereSalentino 
  • CLIMA: Qual è la minaccia più grave a livello globale? Prima del terrorismo e della crisi economica, gli italiani nominano il clima. I dati in una ricerca Ispi. Articolo su LifeGate
  • DECRESCITA: Sebbene il PIL dal 1995 ad oggi sia cresciuto del 74%, gli indicatori di benessere sono rimasti stazionari dall’inizio degli anni ’90. I costi dello sviluppo e una breve storia del termine ‘decrescita’ su Comune-info
  • VENETO: Treedom, il progetto italiano che permette a privati ed aziende di piantare alberi, ha deciso di riforestare i boschi del Veneto lanciando una campagna di sensibilizzazione per ripiantare gli alberi nelle zone colpite. Articolo su LaStampa
  • ETNA: Eruzione e scosse, case abusive che crollano con niente durante la Vigilia. Come fronteggiare una situazione ambientale che colpisce il Paese da nord a sud e alla quale sembriamo già rassegnati. Articolo su Wired
  • ENERGIA: Presadiretta riparte oggi con una puntata dedicata alla transizione energetica, troppo lenta sia in Italia che nel mondo. Anticipazioni sul lungo addio su LifeGate

DAL MONDO:

  • CLIMA:
    -la lotta ai cambiamenti climatici è una lotta al capitalismo, che strutturalmente si riproduce mettendo a profitto l’ambiente e quindi anche la sopravvivenza dell’umanità nel nostro pianeta. Articolo inedito di Naomi Klein su DinamoPress
    -In Europa, da un lato esiste la guerra alla plastica, i vertici internazionali sul clima, i divieti che scattano anche a livello comunitario, dall’altro il freno ancora inserito da molti Paesi a causa dei veti e degli interessieconomici. Articolo su IlFattoQuotidiano
    7 stati che hanno dato una scossa positiva al nostro Pianeta nel 2018. Articolo su LifeGate
  • OLANDA: Circa 270 container della nave da carico Msc Zoe sono finiti in mare durante una violenta tempesta nel Mar del Nord. Alcuni di questi contengono materiale pericoloso. Articolo su IlFattoQuotidiano
  • CHIAPAS: 25 anni fa, dal palazzo municipale occupato di San Cristóbal, un’ombra meticcia, il SubComandante Insurgente Marcos, lesse quella che passò alla storia come la dichiarazione di guerra allo Stato messicano, la Prima Dichiarazione della Selva Lacandona. Articolo su GlobalProject
  • ENI:
    -Salvini commenta il processo di Milano a Opl 245 e sembra sostenere, in perfetta linea con Matteo Renzi, che l’Eni è l’Italia, punto. E pur se pagasse tangenti e qualche manager ne approfittasse, rimane sempre la migliore e va difesa a spada tratta. Risposta su Recommon
    -Un’inchiesta della ong internazionale “Global Witness” vede Total, Eni e un ex-dirigente del FMI in contatto con un faccendiere al centro di un caso di corruzione in Portogallo. Inchiesta tradotta su DinamoPress
  • SIRIA:
    -Il riavvicinamento tra la Turchia e gli Stati Uniti, dopo un periodo di gelo, è evidente: il governo turco ha invitato Trump in visita ufficiale nel 2019. Articolo su Internazionale
  • BRASILE: Già dal suo primo discorso post insediamento, pare chiaro che Bolsonaro voglia marcare una netta cesura con il passato, in un paese governato per circa 16 anni dai socialisti del Partito dei Lavoratori. Articolo su Wired
  • PLASTIC FREE: La commissione Ambiente voterà il testo a gennaio: entro due anni i Paesi membri dovranno recepire la direttiva. La Commissione: «Misure per evitare 3,4 milioni di tonnellate di Co2». Greenpeace: «Ue regala tempo alle multinazionali per fare profitti». Articolo su CorriereDellaSera
  • INDONESIA: Lo tsunami che ha devastato nuovamente l’Indonesia sembra essere stato provocato da una violenta esplosione del vulcano Anak Krakatau. Articolo su FanPage