La democrazia alla prova dei conflitti ambientali 20 maggio, 2016 | Redazione A Sud

 

1La crisi ambientale che viviamo a livello internazionale affonda le radici nell’attuale modello di sviluppo che, oltre a richiedere un elevato consumo di risorse ambientali, giunto ben oltre il rispetto dei limiti eco­logici del pianeta, ha profonde conseguenze sociali visibili nell’acuirsi delle disuguaglianze rispetto all’accesso alle risorse necessarie per la sopravvivenza e quindi nella negazione dei diritti fondamentali degli individui e delle comunità.

 

La stretta correlazione tra fenomeni economici, ambientali e so­ciali, data dalla concatenazione di cause, conseguenze ed effetti che caratterizzano tali ambiti, emerge con evidenza guardando al numero crescente di conflitti ambientali sviluppatisi a livello internazionale in questi anni. Tali conflitti scaturiscono dall’organizzazione della società civile nell’opposizione a progetti di opere pubbliche o private (infrastrut­turali, energetiche, produttive, di smaltimento), considerati ambiental­mente e socialmente insostenibili.

 

In Italia i conflitti socio-ambientali si sono sviluppati negli ultimi de­cenni dal nord al sud del Paese, nelle aree rurali e in quelle urbane, con cause, risorse coinvolte, effetti e risvolti differenti, ma accomunati da una forte mobilitazione della cittadinanza, la quale diventa sempre più unitaria sotto il profilo sociale, rivendicando la difesa dell’ambiente e la partecipazione della cittadinanza nella gestione dei beni comuni.

 

Questa pubblicazione, tratta dal seminario La democrazia alla pro­va dei conflitti ambientali (Roma, 27 aprile 2015), è frutto della volontà di lasciare traccia della produttiva collaborazione tra il Dipartimento di Scienze Politiche della Sapienza Università di Roma e il Centro di Do­cumentazione sui Conflitti Ambientali (CDCA) – orientata alla disamina del complesso tema dei conflitti socio-ambientali e della partecipazione democratica dei cittadini nei processi decisionali finalizzati alla gestione del territorio e delle risorse naturali – con l’ambizione di stimolare ulte­riori studi e approfondimenti. Il volume riporta i contenuti del dibattito tra docenti, esperti e ricercatori sul tema, che con i loro diversi punti di vista si sono confrontati durante il seminario, di fronte ad una platea di giovani studenti affamati di nuove e attuali tematiche di dibattito e con­fronto all’interno dell’università.

 

Curatori

Giovanni Ruocco – Dipartimento di Scienze Politiche, Università Sapienza di Roma

Marianna Stori – CDCA (Centro Documentazione Conflitti Ambientali)

 

Coordinamento editoriale

Marica Di Pierri – CDCA (Centro Documentazione Conflitti Ambientali)

 

Contributors

Hanno contribuito alla scrittura del testo: Alessandro Beulcke, Marica Di Pierri, Pietro

Dommarco, Fabio Giglioni, Renato Grimaldi, Giovanni Moro, Giorgio Nebbia, Giovanni

Ruocco, Luca Scuccimarra, Marianna Stori

 

Scheda Tecnica

 

Collana : Saggi

Pagine : 124

Cod. ISBN :  978-88-940714-5-0

Uscita : maggio 2016

 

 

SCARICA LA PUBBLICAZIONE



Back to Top ↑