Glifosato, siamo tutti esposti. Le analisi choc: 14 donne incinte positive all’erbicida 24 maggio, 2017 | Redazione A Sud

Glifosato, siamo tutti esposti

 

Le analisi choc: 14 donne incinte positive all’erbicida

Indiziato numero uno? L’alimentazione.

Non serve vivere vicino ai campi, il rischio di essere contaminati dal glifosato è reale anche abitando al centro di una grande città come Roma. Le analisi condotte dal Salvagente, in collaborazione con l’associazione A Sud, parlano chiaro:

 

14 donne su 14 esaminate sono risultate positive alla ricerca di glifosato nelle loro urine.

I quantitativi di glifosato riscontrati dalle analisi vanno da 0,43 nanogrammi per millilitro di urina fino a 3,48 nanogrammi. Pochi? Molti? Impossibile dare un giudizio, dal momento che non esistono quantità massime consentite. Quel che è certo è che il glifosato non dovrebbe mai essere presente nel nostro organismo, tanto meno in quello dei nascituri.

 

Potete firmare l’ICE europea per firmare il glifosato su:

 

www.stopglyphosate.org/it

 

Per informazioni e interviste:

 

Marica Di Pierri

maricadipierri@asud.net

3486861204

Tags:



Back to Top ↑