Form.ic.a in T-Riciclo 23 aprile, 2014 | Redazione A Sud

logositotricicloLaboratori gratuiti di Gardening per Bambini

 

Form.ic.a. in T-Riciclo” è un progetto pensato per i più piccoli, che mira a promuovere  occasioni di socialità e inclusione sociale stimolando  la creatività attraverso laboratori pratici  di educazione ambientale. Il progetto “Form.ic.a (Formazione Interculturale e Ambientale) in T-Riciclo”  si rivolge ai minori (3-10 anni) italiani e stranieri con disagio e ad elevato rischio di esclusione sociale. Intende promuovere lo sviluppo di un pensiero critico verso i modelli di consumo, la consapevolezza del legame esistente tra crisi ecologica, sociale ed economica, favorire l’inclusione sociale e il contrasto alle forme di marginalità, attraverso la valorizzazione delle differenze, la riflessione sulla consapevolezza  e l’educazione ad una cittadinanza consapevole e responsabile.

 

Il progetto nasce  dall’esigenza di costruire un percorso di formazione su biodiversità, etno-biodiversità, tutela ambientale e consumo critico che coinvolgesse i minori ospitati in centri di accoglienza o che frequentano spazi sociali pubblici autogestiti.

 

La realizzazione di tale percorso, riconoscendo l’importanza del ruolo degli spazi sociali come contesto di crescita e formazione per minori, propone di sviluppare una consapevolezza della diversità, necessaria per la comprensione e l’accettazione dell’altro, percepito qui come soggetto portatore di diritti e doveri. Il riconoscimento della dignità, del valore e dei diritti di sé e dell’altro, sia esso uomo, donna o fanciullo, diventa allora l’occasione per intraprendere un percorso originale e innovativo che intende promuovere il dialogo interculturale in una società protesa verso la multi-culturalità.

 

I laboratori sono gratuiti affinché anche le famiglie in difficoltà economiche e i minori ospitati in strutture di accoglienza possano usufruire di attività didattiche e ricreative che aiutino a formare nei più piccoli una sensibilità ambientale e una cultura dell’integrazione e della solidarietà.

 

Per questa ragione, ad ospitare i laboratori è SCUP, Sport e CUltura Popolare, centro che da  due anni offre alla cittadinanza del IX Municipio servizi sportivi, culturali e ricreativi autogestiti e a prezzi popolari.

 

Il progetto sarà anche occasione per affrontare, attraverso strumenti innovativi e creativi, situazioni di disagio sociale, partendo dalla consapevolezza del nesso esistente tra modello economico e degrado socio-ambientale.

 

Contatti: sarafidanza@asud.net  328 20 79 215

 

 

  • marzo – giugno 2014
  • Ente finanziatore: Tavola Valdese 
  • Importo finanziato: 5.000 €
  • Promozione dell’integrazione sociale, crescita solidale, comportamenti responsabili e consapevoli dei minori con problematiche riconducibili al disagio sociale che frequentano spazi sociali pubblici occupati e/o residenti in strutture di accoglienza, verso i problemi ambientali legati allo stile di vita consumista che caratterizza la nostra epoca.
  • Integrazione sociale dei minori  attraverso attività legate alla tutela dell’ambiente includendo argomenti che sottolineano l’importanza dell’inter-cultura.
  • Sperimentazione e innovazione dell’attività educativa e formativa all’interno di spazi sociali pubblici occupati.
  • Accrescimento delle conoscenze e della capacità di analisi,  sviluppo di nuove pratiche virtuose che favoriscono una gestione collettiva, partecipata e sostenibile del territorio.
  • Realizzazione di un orto/giardino sinergico in cui oltre all’educazione ambientale i bambini sono protagonisti della riqualificazione e del recupero delle aree verdi urbane 

 

Partners del progetto:

  • A SUD
  • CNCA - Coordinamento Nazionale delle comunità di Accoglienza, Federazione del Lazio

 

Partecipano agli incontri:

  • Laboratorio Urbano Reset - Riconversione per un’Economia Solidale, Ecologica e Territoriale
  • SCuP - Sport e Cultura Popolare

 

  • Il progetto è rivolto ai più piccoli: bambini tra i 3 e i 10 anni che attraverso laboratori pratici su piante, acqua, energia, riuso e riciclo, attività di giardino e giochi all’aperto tracceranno un percorso in cui far crescere i semi di una comunità in cui sostenibilità, inter-cultura e attiva partecipazione sono basi su cui costruire il futuro.

Gli incontri sono gratuiti e si terranno tutti presso SCup – Sport e Cultura Popolare, via Nola n°5

E’ possibile partecipare ai singoli incontri.

La domenica i laboratori iniziano alle 10.30 mentre il venerdì alle ore 17.00

 

“Costruiamo il nostro Giardino”  

MARZO

Venerdì 28 h.17.00

APRILE

Venerdì 4 h.17.00

Domenica 6 h.10.30

Venerdì 11 h.17.00

 

“Scopriamo le nostre Piante”  

MAGGIO

Domenica 4  h.10.30

Venerdì 9  h.17.00

Venerdì 16  h.17.00

 

“Cogliamo i Frutti”  

GIUGNO

Domenica 1 h.10.30

Venerdì 6 h.17.00

Venerdì 13 h.17.00

 

Per giungere alla realizzazione del Giardino i bambini, tramite attività di laboratorio all’aperto, sperimenteranno in concreto le buone pratiche della sostenibilità affrontando temi relativi alla tutela ambientale, all’inter-cultura, alla giustizia sociale e ai modelli di consumo.

 

 

Tags:



Back to Top ↑