PREMIO DONNE PACE E AMBIENTE WANGARI MAATHAI IV EDIZIONE   L’Associazione A Sud in collaborazione con la Casa Internazionale delle donne e con il patrocinio della Regione Lazio e del Comune di Roma presenta la IV edizione del Premio Donne Pace e Ambiente WANGARI MAATHAI   “La pace nel mondo dipende dalla difesa dell’ambiente” W.

Premio Nenni 2015 | Seconda edizione   “Un premio di buona politica, pace, democrazia”   Sala degli Atti parlamentari, Biblioteca del Senato della Repubblica, Piazza della Minerva   Organizzatori: Fondazione Nenni, Fondazione Bruno Buozzi   PATROCINIO: Senato della Repubblica   PARTNER: Comune di Faenza, Banca del Monte e Cassa di Risparmio di Faenza.   MEDIA PARTNER: Rai Cultura, UILWEBTV  

Evento di solidarietà con il Forum Sociale Iracheno e di adesione alla Giornata globale di azione per salvare Hasankeyf   Grandi mobilitazioni popolari stanno mutando le scelte politiche e la vita di milioni di persone tra Iraq e Kurdistan, ma pochi ne parlano, poiché i riflettori sono puntati su Daesh (IS). In Iraq i sindacati

 L’associazione A Sud in collaborazione con la Casa Internazionale delle Donne e con il patrocinio della Camera dei Deputati   presenta:     PREMIO DONNE,  PACE E AMBIENTE  WANGARI MAATHAI VI edizione   7 MARZO 2017 | h. 18.00   ℅ CASA INTERNAZIONALE DELLE DONNE Via della Lungara n° 19 ROMA   Locandina Scheda premiate 2016 Informazioni sulle precedenti edizioni  

L’Associazione A Sud promuove: PREMIO DONNE,  PACE E AMBIENTE WANGARI MAATHAI VIII edizione 8 MARZO 2019 | h. 20.00 CENTRALE PRENESTE TEATRO Via Alberto da Giussano n.58       Locandina Informazioni sulle precedenti edizioni Comunicato Stampa Rassegna Stampa   “La pace nel mondo dipende dalla difesa dell’ambiente”  | W. Maathai   * * * L’associazione A Sud promuove quest’anno

Le donne della WILPF Italia, come tutte le wilpfers nel mondo, si impegnano a rilanciare con forza la consapevolezza collettiva dell’urgente  necessità planetaria di una Economia di Pace, come unica strada per garantire un futuro all’umanità, ora sotto minaccia di un modello di sviluppo predatorio, iniquo, alimentatore di continue guerre e disastri ambientali.   “La distruzione ambientale