RIGENER-AZIONE: una giornata di riflessione e attività sulla rigenerazione urbana dal basso 5 giugno, 2017 | Redazione A Sud

 

Copia di 16 LOCANDINA SENZA LOGHINell’ambito del progetto “Compass – COMPetences for Agencies for Sustainable Site conversion” finanziato dall’Unione Europea, l’associazione A Sud e il collettivo Mixité promuovono e organizzano una giornata dedicata al tema della rigenerazione urbana partecipata e alla diffusione dei risultati del progetto.

 

Il 16 giugno dalle ore 10.00 si svolgerà una tavola rotonda presso la Sala della Partecipazione di San Lorenzo per mettere a confronto esperienze, sperimentazioni dal basso, analisi e metodologie. Rifletteremo insieme a docenti universitari, professionisti e attivisti su come la rigenerazione dello spazio pubblico dal basso possa trasformare le criticità che insistono a livello urbano in processi di partecipazione e riappropriazione cittadina.

 

Dalle ore 17.00 è previsto un workshop partecipativo a Largo Settimio Passamonti per immaginare insieme a cittadini e esperti la rigenerazione dell’area. I partecipanti saranno invitati a tracciare liberamente il proprio itinerario alla scoperta del parco per annotare sensazioni e percezioni. Seguirà un laboratorio di mappatura collettiva per raccogliere le suggestioni e proposte per una rigenerazione partecipata di Largo Passamonti.

 

Info logistiche:
Venerdì 16 giugno 2017, San Lorenzo, ROMA

 

Ore 10.00 Sala della Partecipazione via dei Sabelli 88/a
Critical spaces. Dalle criticità alla rigenerazione dello spazio pubblico come bene comune.

 

Dalle ore 17.00 Parco De Sanctis – Largo Passamonti
Passa a Largo – Evento numero 2.. Dal divano di casa alla panchina di Passamonti.

 

Per info:

Lucie Greyl luciegreyl@asud.net
+3451017232

 

 

 

IL PROGRAMMA:

 

 

LOCANDINA

FLYER PASSA A LARGO

PROGRAMMA

 

Il progetto COMPASS

 

Nato per contribuire alla costruzione di una società più equa e rispettosa dell’ambiente, il progetto Compass ha promosso un percorso formativo nel campo della riconversione ecologica volto alla creazione di una nuova figura professionale legata al settore della riqualificazione degli spazi pubblici. Realizzato in 5 paesi europei (Italia, Bulgaria, Croazia e Romania), il corso ha compreso attività di analisi di contesto, formazione professionale e lo sviluppo di sperimentazione su campo e idee progettuali in collaborazione con le amministrazioni e stakeholders locali, con il fine di migliorare i processi partecipativi di riconversione ecologica in Europa.

Tutte le informazioni sul progetto sul sito www.projectcompass.jimdo.com

 

- – -

 

Il progetto “PASSA A LARGO”

 

Il parco di Largo Passamonti è una delle poche aree verdi del quartiere San Lorenzo, nel II municipio di Roma.
Attraverso azioni bottom up e un lavoro di continuo scambio con le amministrazioni pubbliche, il progetto si prefigge di rispondere finalmente ai bisogni dei cittadini e di restituire loro uno spazio, rendendolo nodo attrattivo di quartiere e punto di aggregazione ed inclusione sociale. In tal senso il progetto intende estendere a tutti la possibilità di fruire dello spazio verde di Largo Passamonti, senza distinzioni di età, genere, cultura o razza, garantendo un’atmosfera di accoglienza e inclusione e favorendo la libertà di espressione personale.

Il progetto vuole, inoltre, attraverso un maggiore coinvolgimento e frequentazione continuativa dell’area da parte dei cittadini favorire l’instaurarsi di meccanismi informali di controllo e virtuosi di autosostentamento che ne salvaguardino il mantenimento nel lungo periodo.
Collocandosi tra i tempi amministrativi e quelli della realtà quotidiana, Passa a Largo propone una serie di “eventi di anticipazione” in cui la partecipazione dei cittadini costituisce elemento fondamentale al fine di individuare i reali bisogni legati a questa area e indirizzare con azioni tattiche e mirate le previsioni progettuali per Largo Passamonti.

 

 

Evento organizzato in collaborazione con Cesfor e Beyond Architecture Group

Realizzato nel quadro del progetto COMPASS finanziato dal Programma Erasmus+ dell’Unione Europea

 

 



Back to Top ↑