Corso di formazione intensivo in Giornalismo ambientale d’inchiesta – Ed. 2018 20 marzo, 2018 | Redazione A Sud

IL NOSTRO CORSO IN GIORNALISMO AMBIENTALE D’INCHIESTA 

VI Edizione (2018)

 

18-19-20-25-26-27 maggio 2018

 

Spazio A SUD – Via Macerata 22A (Pigneto)

e  Sede ISFCI – Via degli Ausoni 1 (San Lorenzo)

 

A cura di:

A Sud  e  CDCA

 

In collaborazione con:

Scuola di Fotogiornalismo – ISFCI

 

Scarica la brochure con i moduli formativi

Guarda i curricula dei formatori

Guarda il dettaglio dei moduli didattici

 

   IL CORSO

I corsi di giornalismo e comunicazione ambientale promossi da A Sud e dal CDCA – Centro Documentazione Conflitti ambientali sono ormai un’esperienza consolidata nell’ambito dell’offerta formativa e professionalizzante della nostra associazione.

Quest’anno il Corso di Formazione intensivo in Giornalismo Ambientale d’Inchiesta giunge alla sua sesta edizione. Promosso in collaborazione con Sdf – Scuola di fotogiornalismo ISFCI, il corso è rivolto a giornalisti, aspiranti giornalisti, studenti, laureati, addetti del terzo settore, appassionati di materia ambientali, attivisti ed altre figure interessate alla comunicazione ambientale.

 

   I MODULI

Venerdì 18 Maggio  h. 14.30-19.00 | Glossario giuridico per l’inchiesta ambientale 

Prof. Enzo Di Salvatore | Docente Diritto Costituzionale Univ. Teramo

Sabato 19 Maggio h. 9.00-13-30 Strumenti di comprensione:dall’emergenza globale al sintomo locale

Marica Di Pierri | Giornalista, Presidente Centro Documentazione Conflitti Ambientali

Sabato 19 Maggio  h. 14.30-19.00 |  Costruire un’inchiesta ambientale 

Nello Trocchia | Giornalista,  Nemo RaiDue

Domenica 20 Maggio  h. 9.00-13-30 L’inchiesta sul campo: studiare le fonti

Andrea Palladino | Giornalista,  L’Espresso – Il Fatto Quotidiano

Domenica 20 Maggio h. 14.30-19.00 | Cos’è una notizia e come si racconta

Manuele Bonaccorsi | Giornalista, Report RaiTre

Venerdì 25 Maggio  h. 14.30-19.00 | La scrittura per il web

Fabrizio Arnone | Giornalista, web project manager, esperto di comunicazione online, Akama

Sabato 26 Maggio  h. 9.00-13-30 | Sistemi e tecnologie dell’informazione moderna

Gianluca Schinaia | Giornalista e New Media Trainer, Ceo di FpS Media

Sabato 26 Maggio  h. 14.30-15.30  e h. 16.00-19.00

Photo reporters e emergenze ambientali a cura di Scuola di Fotogiornalismo / ISFCI

Il giornalismo d’inchiesta: raccontare i crimini ambientali e le implicazioni politiche  

a cura di Fanpage

Domenica 27 Maggio  h. 9.00-19.00 Editing e montaggio video: workshop intensivo

 Andrea Arena | Visual Journalist

 

   OFFERTA FORMATIVA

Il percorso didattico è articolato in 7 moduli teorici tematici, 2 incontri di discussione con professionisti del fotogiornalismo e del giornalismo di inchiesta e 1 giornata di formazione intensiva pratica sul montaggio video.

 

Durante il primo modulo dedicato al Glossario Giuridico, tenuta dal Prof. Enzo di Salvatore (docente di Diritto Costituzionale presso l’Università di Teramo ed esperto di diritto ambientale), verranno fornite agli studenti le nozioni di base per orientarsi nella normativa ambientale italiana e nelle procedure autorizzative, elemento fondamentale per la realizzazione di inchieste in campo ambientale.

 

La seconda lezione, tenuta da Marica Di Pierri (giornalista, Presidente dal 2010 del Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali e dottoranda in Diritti Umani presso l’Università di Palermo) fornirà, attraverso dati, illustrazione di report scientifici e casi specifici, elementi utili alla comprensione teorica delle emergenza ambientali locali e globali oltre a ricostruire le tappe salienti del dibattito internazionale che ha portato all’istituzione di strumenti internazionali di governance ambientale.

 

Nel corso della terza lezione Nello Trocchia (Giornalista e scrittore, reporter presso la trasmissione Nemo, RaiDue e collaboratore de L’Espresso e di numerose altre testate) accompagnerà i discenti nei passaggi di costruzione di un’inchiesta ambientale, dalla proposta, alla ricerca, selezione e verifica delle fonti, fino alla scrittura.

 

Andrea Palladino (Giornalista, documentarista e scrittore), proporrà nella quarta lezione un approfondimento delle tematiche relative al giornalismo d’inchiesta in campo ambientale, con ulteriori spunti rispetto alla ricerca e alla lettura delle fonti giornalistiche.

 

La quinta lezione tenuta da Manuele Bonaccorsi (giornalista de La7), sarà incentrata sull’individuazione della notizia e sul linguaggio della carta stampata e della TV, con un laboratorio pratico di scrittura.

 

Nella sesta lezione, Fabrizio Arnone, (giornalista, web project manager e consulente per la comunicazione online), si concentrerà sull’ottimizzazione dei contenuti e sull’indicizzazione per la scrittura web, sui social media, sul SEO, la SEM e i viral content.

 

Il settimo modulo formativo sarà tenuto da Gianluca Schinaia (Giornalista e New Media Trainer, Ceo di FpS Media) e analizzerà l’evoluzione del media, l’elaborazione di strategie di diffusione mediatica digitale, l’importanza dei dati scientifici e delle inchieste statistiche, le tecnologie dell’informazione e il loro utilizzo nel campo dell’informazione ambientale.

 

Dopo il settimo modulo, nel pomeriggio di sabato 26 maggio, sono previsti due incontri di discussione, uno a cura della Scuola di Fotogiornalismo dell’IFSCI sul linguaggio fotografico nel racconto delle emergenze ambientali, l’altro a cura dei giornalisti di Fan Page autori dell’inchiesta Bloody Money, sulle tecniche investigative per l’inchiesta in campo ambientale.

 

Infine, l’ultimo giorno di corso ospiterà il workshop intensivo di 10 ore di formazione pratica sul montaggio video, tenuto da Andrea Arena (fotogiornalista freelance e multimedia). Dopo una breve introduzione su analisi del girato, selezione dei contenuti, indirizzi sulle tecniche e le strumentazioni, si passerà ad una parte pratica di montaggio video.

 

   LOCATION

Tutti i moduli formativi, ad eccezione dell’ultimo “Editing e montaggio video: workshop intensivo” si terranno presso lo Spazio A Sud di Via Macerata 22A, nel quartiere Pigneto (Roma).

L’ultimo modulo, in programma domenica 27 maggio dalle ore 9.00 alle ore 19.00 si terrà invece presso la sede dell’ISFCI, Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata di Via degli Ausoni 1, nel quartiere San Lorenzo (Roma).

 

   DOPO IL CORSO

I partecipanti avranno la possibilità di collaborare con l’Associazione A Sud e con il CDCA per la pubblicazione di articoli, la realizzazione di report e inchieste in campo ambientale.

 

   INFO & COSTI

  • Costo: il contributo per la partecipazione al corso è di 350 euro
  • Agevolazioni e sconti: per chi ha già seguito un corso di formazione di A Sud e per gli studenti della Scuola di Fotogiornalismo dell’ISFCI è previsto uno sconto del 20% sul costo dell’iscrizione.
  • Info: per ricevere informazioni sul programma o sulla didattica chiama al numero 06.96030260 o scrivi una mail a segreteriacorsi@asud.net
  • Iscrizioni: per iscriverti al corso invia una mail a segreteriacorsi@asud.net entro il 10 maggio 2017. Il corso verrà realizzato al raggiu ngimento di un minimo di 15 ed un massimo di 30 iscritti
  •  Sede: il corso verrà realizzato a Roma presso la sede dell’Associazione A Sud in Via Macerata 22A (quartiere Pigneto). L?ultimo modulo (workshop intensivo di montaggio video) verrà invece realizzato presso la sede dell’ISFCI – Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata, Via degli Ausoni 1 (quartiere San Lorenzo).

 



Back to Top ↑