News

L’iniziativa Merida e il Plan Puebla Panamá

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Lo scorso 22 maggio, il Senato degli Stati Uniti ha approvato lo stanziamento di 450 milioni di dollari destinati all'Iniziativa Merida, concepita in teoria per combattere il narcotraffico ed il crimine organizzato in Messico ed in Centro America.
L'Iniziativa Merida è stata ideata nell'ottobre del 2007, con il proposito di massimizzare l'efficacia degli sforzi nella lotta contro le organizzazioni criminali e per bloccare il narcotraffico (incluso quello delle sostanze  chimiche, quello delle armi, le iniziative finanziarie illecite, il traffico di denaro e la tratta delle persone)

Lettera aperta di Evo Morales all’Italia e all’Europa

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

"Fino alla prima metà del secolo XX, l’Europa fu un continente di emigranti. Decine di milioni di europei partirono verso le Americhe con l’intento di colonizzare, di sfuggire alla miseria, alle crisi finanziarie, alle guerre, ai totalitarismi ad alle persecuzioni inflitte alle minoranze etniche.
Oggi sto seguendo con inquietudine il processo d’approvazione della cosiddetta “direttiva rimpatrio”. Il testo, approvato lo scorso 5 giugno dai ministri degli interni dei 27 paesi membri dell’Unione Europea, dovrà essere sottoposto al voto del Parlamento europeo il 18 giugno

Lima: Intervista a Boaventura de Sousa Santos

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Mentre i capi di stato dell'Europa e dell'America Latina si sono riuniti a Lima, protetti da cancelli e da migliaia di poliziotti, per la Quinta Cumbre Ufficiale delle due terre, l'Università Nazionale di Ingenieria ha fatto da scenario alla Cumbre de Los Pueblos "Enlazando Alternativas 3". Attivisti europei e latinoamericani si sono uniti per discutere le alternative al neoliberismo, per la creazione di un mondo più giusto, democratico e solidario. L'attivista-ricercatore portoghese Boaventura de Sousa Santos è stato uno dei partecipanti più conosciuti e apprezzati. Raphael Hoetmer lo ha intervistato durante la sua permanenza a Lima

80 anni fa nasceva il Che

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Storici e biografici della vita del Che, molto spesso scrivono sull’enigma della vera data, vale a dire sul giorno preciso in cui è nato. Niente di misterioso, i suoi giovani genitori che lo avevano concepito prima del matrimonio, decidono di trasferirsi a Rosario per evitare la maldicenza tanto comune all’epoca, segnalandolo all’anagrafe in tempo “legale”.

Delta del Niger: Militanti uccidono nove soldati della marina nigeriana

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Da oltre un anno il Governo dichiara di voler trattare, anche con i militanti, una soluzione di pace nella regione, ma prosegue su un doppio binario che sembra ormai scontentare tutti.
Dopo l’arresto e la detenzione di Henry Okah, uno dei principali e possibili attori del processo di pace, contattato dallo stesso Vicepresidente per partecipare alle trattative di pace e ora processato segretamente a Jos capitale dello Stato del Plateau nel Centro - Nord del Paese, detenzione che ha portato il MEND al ritiro dal tavolo delle trattative e alla rottura della tregua, un altro grave episodio rischia di far precipitare la situazione.

Argentina: denunciata la Shell

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Il 28 maggio, il FOCO e la Fondazione Amici della Terra dell'Argentina, hanno denunciato alla Cancelleria Argentina e ad alcuni tribunali olandesi, che lo stabilimento Shell Capsa, collocata nel polo petrolchimico Dock Sud, viola le norme stabilite internazionalmente per regolare il comportamento imprenditoriale in materia ambientale e sociale. Questa denuncia è nata dopo la Chiusura Preventiva dell'impianto decisa dal Segretariato dell'Ambiente e dello Sviluppo Sostenibile (SAyDS) della Nazione, per una situazione di gestione ambientale precaria ed illegale, con gravi violazioni delle leggi nazionali

Colombia: Udienza preliminare Wayuú nel Cabo de la Vela

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Nella cornice del processo di giudizio alle imprese multinazionali, attraverso la sessione Colombiana del Tribunale Permanente dei Popoli - TPP. L'Autorità Nazionale del Governo Indigeno - ONIC ed Il Popolo Indigeno Wayuu, attraverso le proprie organizzazioni  Painwashi, Aaciwasug, Fuerza de mujeres Wayuú e le comunità indigene di Cabo de la Vela,  convocano il popolo fratello Wayúu del Venezuela e della Colombia, così come i popoli indigeni Wiwa, Mokana, Zenú, Koggi, Chimila, Iku, Kamkuamo, Yukpa, le organizzazioni sociali e popolari della Guajira e del Paese, le organizzazioni in difesa dei diritti umani, gli Organismi Internazionali, le Autorità Nazionali, i Dipartimenti ed i municipi de La Guajira,Riohacha, Uribía, Sud de La Guajira e gruppi di solidarietà nazionali ed internazionali ad impegnarsi e ad appoggiare la difesa delle risorse naturali, territori e culture ancestrali della Colombia

Campagna mondiale contro il progetto dello “scudo spaziale”

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Il progetto DMN degli Stati Uniti di America- il suo sistema di difesa di missili nucleari- è un progetto molto complesso che implica la produzione di nuove armi e l'installazione di basi militari degli Stati Uniti d'America in diverse parti del pianeta. In particolare, in Europa, il primo passo è l'installazione di un sistema di radar nella Republica Ceca, così come una basa per l'intercettazione di missili in Polonia

Perù: L’ennesima aggressione contro le comunità contadine

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

UNO. Nella provincia di Grau (Apurímac-Perú), molti membri della comunità Quechua stanno cercando di far si che i loro anziani genitori facciano testamento rendendo possibile la vendita delle terre agli imprenditori minerari che offrono grandi somme di denaro. Non è cosa facile che i nonni analfabeti tengano i loro documenti in regola. Devono andare ad Abancay o a Lima dove i figli e le figlie non arrivano a capire cosa sta succedendo grazie a queste novità

L’incontro di primavera di Fmi e Bm

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Si è tenuta a Washington nei giorni scorsi la riunione di primavera delle principali istituzioni finanziarie internazionali: Fondo Monetario e Banca Mondiale. L’incontro ha affrontato varie tematiche: prima di tutto la proposta di riforma del FMI – ovvero la modifica di meccanismi di rappresentanza e potere di voto – ma anche il rischio di un lungo periodo di instabilità alle porte e le misure per fronteggiare il rapido aumento del costo degli alimenti.Durante i due giorni di riunioni numerosi attivisti hanno manifestato fuori dall’edificio del FMI contro le politiche portate avanti dalle due istituzioni finanziarie, colpevoli di mettere in ginocchio le economie emergenti imponendo riforme strutturali e politiche di privatizzazione che si traducono spesso nella violazione dei diritti umani dei cittadini.



Back to Top ↑