News

La campagna colombiana in difesa dell’acqua

27 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Ci siamo. Dopo tre anni dal lancio della campagna in Colombia per la difesa dell’acqua come bene comune, si sta per concludere a Bogotà la mobilitazione nazionale portata avanti da oltre duecento mila attivisti, tra indigeni, contadini, sindacati, studenti, professori, artisti e associazioni impegnate a difendere diritti umani e ambiente, ormai sempre più coincidenti. Al centro della campagna la proposta di un referendum sul quale i cittadini potranno esprimersi per decidere di porre un freno alle privatizzazioni ed alla svendita del patrimonio idrico del paese con le potenzialità più alte dell’America Latina [www.ecofondo.org ]. La Costituzione colombiana del 1991 consente, sulla base dei principi di democrazia partecipata conquistati proprio negli anni addietro dai popoli nativi, la possibilità di introdurre cambiamenti alla stessa, purché stabiliti dal voto dei cittadini attraverso un referendum.


Stati Uniti: cambia la politica di sicurezza nordamericana?

27 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Tutto indica che l’ ideologizzazione della politica di sicurezza e difesa degli Stati Uniti e gli affari esteri ,inizia ad essere abbandonata dall’attuale governo Obama  ed a manifestare le caratteristiche di una nuova politica estera e di sicurezza. Questo è molto importante per capire la nuova priorità sulla  sicurezza e come possa incidere sulla Colombia. Alcune dati per riflettere.

Scatta la repressione contro i maestri messicani

26 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Il Messico è una polveriera. Ormai non manca giorno senza decine di mobilitazioni in tutte le parti del paese. Ed ovviamente non manca giorno che non vi siano tentativi di repressione da parte delle forze di polizia dello Stato, al servizio di un governo sempre più privo di consenso, nelle forme simile a un apparato autoritario e mafioso, garante della cricca di multinazionali che da anni si spartiscono le enormi risorse messicane. La repressione questa volta è scattata contro uno dei movimenti più grandi e ben organizzati del Messico: il movimento dei maestri, ed in particolar modo nello stato di Morelos. Ormai da mesi circa 700 mila maestri sono mobilitati contro la «riforma» che privatizza l’educazione: Ace, che sta per Alleanza per la qualità nell’educazione.


Telecom Italia tra le peggiori imprese dell’anno

26 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

La compagnia italiana Telecom è stata nominata come una delle peggiori imprese dell’anno per aver utilizzato il Ciadi, il tribunale interno della Banca Mondiale, come strumento del potere delle multinazionali contro il popolo boliviano ed il suo legittimo diritto alla sovranità. Si chiamano «Public Eye Award» e non sono gli equivalenti degli Oscar per le multinazionali. La Berne Declaration, ong svizzera, Greenpeace e altre organizzazioni, da un pò di anni mettono in scena una speciale «premiazione» per quelle imprese che hanno dimostrato comportamenti irresponsabili e dannosi per gli esseri umani e per l’ambiente. La campagna parte dal 1999 quando una serie di ong crearono «Public Eye» per monitorare l’incontro di Davos del World economic forum, il summit del capitalismo mondiale.


L’Ecuador caccia la Repsol

26 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

La multinazionale spagnola Repsol rompe con il governo ecuadoriano. Il governo di Raffael Correa, presidente dell’Ecuador, continua a portare avanti la propria politica di trasformazione del paese, a partire ovviamente da una nuova gestione delle relazioni politiche ed economiche con le grandi corporations che per quaranta anni hanno fatto il bello ed il cattivo tempo, arrivando persino a spartirsi l’Amazzonia in blocchi numerati e delimitati con il righello così come si faceva per spartirsi l’Africa da parte delle potenze colonialiste europee nei secoli passati. Quelle linee troppo rigide e innaturali stridono con la straordinaria bellezza dell’Amazzonia.


Colombia: “Minga” umanitaria in territorio Awa

26 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Alleghiamo il comunicato della ONIC – Autorità di Governo Indigeno della Colombia, sulla Minga Umanitaria al via in territorio Awa. Comunica ONIC: “L'ora zero è arrivata prima del previsto. La Minga umanitaria rompe le frontiere e costruisce solidarietà”

Haiti: governo svizzero restituirà 7 milioni di franchi

25 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

La Piattaforma Haitiana a Difesa di uno Sviluppo Alternativo (Papda) ha accolto la decisione del governo federale svizzero che ha deciso di congelare circa 7 milioni di franchi reclamati dall'ex presidente Jean Claude Duvalier, conosciuto come Baby Doc. Il denaro, secondo la decisione, sarà restituito alla popolazione haitiana.


Perù: continua l’invasione delle imprese petrolifere

24 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

E' sempre più critico lo scenario che si sta configurando in Perù a causa delle pratiche utilizzate dalle Imprese Petrolifere. Alle gravi denunce per danni, impatti e contaminazione e agli alti livelli di corruzione di imprese e Governo si aggiungono i continui tentativi di cooptazione di leader delle comunità ed attivisti sociali da parte delle multinazionali.

Lettera del Parlamento Europeo a Uribe

23 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

CHE SI RISPETTINO I DIRITTI UMANI E LE LIBERTA' FONDAMENTALI IN COLOMBIA - La lettera inviata la settimana scorsa dal Parlamento europeo a Alvaro Uribe condanna e chiede serie indagini sul recente massacro contro il popolo Awa; chiede inoltre una commissione di monitoraggio internazionale sull'omicidio di Edwin Legarda, marito della Consigliera Maggiore del CRIC Aida Quilcuè; l'adozione e ratifica della Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite sui diritti dei Popoli Indigeni e il rispetto degli accordi sottoscritti.

La guerra contro le droghe ha fallito in America Latina

21 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Le politiche antidroga centrate sulla proibizione e sulla repressione militare attivate in America Latina negli ultimi anni hanno fallito. Questa è una delle conclusioni del rapporto della Commissione Latinoamericana su Droghe e Democrazia intitolato "Droghe e democrazia: alla ricerca di un nuovo paradigma", diffuso la scorsa settimana. La Commissione riapre il dibattito sulla proibizione delle droghe e i pregiudizi causati da questa lotta nei paesi dell'America Latina.



Back to Top ↑