Mondo

Campagna contro la multinazionale Vale do Rio Doce: più forte dopo Belem

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

LA FORZA DEL SOCIAL FORUM: alleanze internazionali per un'unica resistenza alle multinazionali

di: Diego Florian - Dopo mesi di lavoro e confronto virtuale attraverso internet, i promotori di una campagna di pressione verso la Vale do Rio Doce (seconda compagnia siderurgica e mineraria al mondo) si sono trovati per la prima volta tutti insieme al Forum Sociale Mondiale di Belem, per allargare il dibattito attraverso seminari specifici e per coordinare le prossime azioni di rivendicazione.
Leggi tutto


Ecuador: Rafael Correa da un ultimatum alla Repsol

7 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Il presidente dell'Ecuador, Rafael Correa, ha dato un altro ultimatum alla compagnia petrolifera ispano-argentina Repsol-YPF, affinché ritiri l'accusa avanzata davanti alla Corte Internazionale di Arbitraggio Relativa agli Investimenti della Banca Mondiale (CIADI).Leggi tutto


FSM 2009: Giustizia Climatica

6 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Dichiarazione dell'Assemblea per la Giustizia Climatica, 1 febbrario

GIUSTIZIA CLIMATICA ADESSO!

No alle illusioni neoliberali, si alle soluzioni dei popoli!
Per secoli, la produzione industriale e il capitalismo hanno distrutto le nostre cultura, sfruttato la nostra forza lavoro e avvelenato il nostro ambiente.

Ora, con la crisi climatica, la Terra sta dicendo "basta!"Leggi tutto


FAO: Più libero commercio, più fame

5 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Da settimane si è chiuso il Vertice sulla Sicurezza Alimentare della FAO (l'Organizzazione per l'Alimentazione e l'Agricoltura della ONU) che si è tenuto a Roma. Le conclusioni della riunione non indicano un cambiamento di tendenza nelle politiche degli ultimi anni, responsabili della crisi attuale.Leggi tutto


Argentina: La legge che limita l’attività mineraria

5 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Il governatore di Córdoba, Juan Schiaretti, ha firmato il progetto di legge con il quale il potere esecutivo propone alla Unicamerale di limitare l'attività mineraria in tutto il territorio cordobese. Il progetto prevede la proibizione dell'attività mineraria a "cielo aperto", sia metallifera sia dei minerali nucleari. Il divieto si estende a tutte le sue fasi: rilevamento, ricerca, esplorazione, sfruttamento, sviluppo, preparazione ed estrazione. Questo provvedimento si somma a quelli simili già attuati nel Chubut, Rio Negro, Mendoza, La Rioja, Tucuman e La Pampa.
Leggi tutto


Nel parco di Yasunì, un anno dopo

5 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

E’ passato un anno dal lancio della proposta del governo ecuadoriano di non estrarre petrolio nel Parco dello Yasunì, una delle zone a più alto grado di biodiversità del pianeta, dichiarata dall’Unesco Riserva mondiale della biosfera. Invocando un principio di responsabilità ambientale condivisa, il governo ecuadoriano ha scelto la via della non estrazione in cambio dell’acquisto – da parte dei paesi industrializzati – dei bond sul greggio non estratto per compensare l’Ecuador di una parte del mancato guadagno. La proposta originaria era molto semplice: si comprava petrolio che non poteva essere estratto mentre il compito di gestire il processo era affidato al governo ecuadoriano.

Leggi tutto


Al via in Guatemala il Forum sociale delle Americhe

5 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

È il più importante appuntamento internazionale organizzato in preparazione del World social forum di gennaio in Brasile, e aspira a divenire uno spazio permanente di scambio e di costuzione di alternative concrete. È il terzo Forum sociale delle Americhe, che dal 7 al 12 ottobre riunirà in Guatemala movimenti, sindacati, organizzazioni sociali e forze politiche da tutto il continente americano. Il Guatemala si prepara a divenire dall’inizio di ottobre uno spazio chiave per l’articolazione delle resistenze al modello neoliberista e per lo sviluppo di ragionamenti nuovi e condivisi verso la costruzione di una prospettiva di sviluppo radicalmente diversa da quella imposta da multinazionali e istituzioni finanziarie internazionali... Leggi tutto


Gemellaggio tra La Sapienza e l’Upea boliviana

5 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Il primo ottobre l'università di Roma La Sapienza ha firmato un protocollo di collaborazione con la Università pubblica di El Alto, in Bolivia, nata dalle lotte di indigeni e studenti per un pieno diritto a un'istruzione rispettosa della diversità culturale del paese. Un accordo di intesa e collborazione tra due università distanti anni luce per storia, portato, significato. Un accordo come se ne firmano tanti ogni anno, ma che questa volta ha davvero dello storico. Perchè se da una parte a firmare è stato il rettore dell’ateneo romano Renato Guarini, dall’altra c’era Benecio Quispe, il preside della facoltà di sociologia della Upea, una università boliviana giovanissima, nata solo nel 2000, ma con una storia unica al mondo.
Leggi tutto


Il governo colombiano contro i movimenti indigeni

5 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Il governo colombiano ha deciso di giocare la carta della repressione per impedire le mobilitazioni sociali lanciate in questi giorni. Ventisette indigeni sono stati uccisi e la tensione è molto alta in diversi dipartimenti del paese. Torna a scorrere il sangue in Colombia. Forze armate e esercito stanno infatti reprimendo nel sangue le mobilitazioni generali indette dal 14 al 19 ottobre dalla Comosoc, la Coalizione dei movimenti e delle organizzazioni sociali della Colombia.
Leggi tutto


FSM 2009: Assemblea di Solidarietà con la Palestina

5 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Nel dicembre del 2008 Isralele ha deciso di ricordare il 60esimo anniversario della sua esistenza perpetuando il massacro contro la popolazione Palestinese. In 23 giorni Israele ha ucciso più di 1300 persone e ferito più di 5.000 Palestinesi a Gaza. L'ironia della storia è che Israele ha colpito quei Palestinesi – e i loro discendenti – che ha espulso dalle loro case e spinti dentro Gaza nel 1948, a cui ha rubato la terra, che ha oppresso sin dal 1967 attraverso una brutale occupazione militare, e che aveva provato ad affamare per mezzo di un criminale blocco dei rifornimenti di cibo, benzina ed elettricità nei 18 mesi che hanno preceduto l'attacco militare. Non possiamo più aspettare che Israele raggiunga il suo prossimo obiettivo. La Palestina diviene oggi la prova della nostra moralità e per l'umanità tutta.
Leggi tutto


Back to Top ↑
  • STORIE DI ECONOMIA CIRCOLARE

  • Campagne

    • ICE EUROPEA STOP GLIFOSATO

      ICE EUROPEA STOP GLIFOSATO

      Cos’è il glifosato?   È l’erbicida più usato al mondo, prodotto dalla Monsanto, nonostante sia …
    • GUARDIANE DELLA TERRA

      GUARDIANE DELLA TERRA

      La salute delle donne è il futuro del pianeta. Una campagna nazionale per denunciare l'impatto …
    • CAMPAGNA CARTE IN REGOLA

      CAMPAGNA CARTE IN REGOLA

      CarteinRegola è un laboratorio di cittadini, associazioni e comitati che vuole lavorare sulle Regole. Le …
    • CAMPAGNA FERMIAMO IL NUCLEARE

      CAMPAGNA FERMIAMO IL NUCLEARE

      LA CAMPAGNA   Di fronte alla decisione del Governo di tornare ad investire sull’energia nucleare, …
    • CAMPAGNA ACQUA BENE COMUNE

      CAMPAGNA ACQUA BENE COMUNE

      La campagna L’acqua è, come l’aria, un elemento indispensabile per la sopravvivenza di ogni essere …
  • Pubblicazioni

  • Sostieni il nostro lavoro