Mondo

murielmining

Colombia: Muriel Mining viola e disconosce le autorità indigene

10 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Da anni le autorità indigene della ONIC, Aso-OREWA e OIA,assieme a organizzazioni africane, contadine e ONG, denunciano le molteplici irregolarità che accompagnano la presenza della multinazionale Muriel Mining Corporation sul colle Cara de Perro, nelle regioni di Antioquia e Chocò.  Denunce iniziate con la presenza non autorizzata dell'impresa nella zona alla fine del 2004, che ha creato seri disagi alla sopravvivenza e sussistenza dei popoli indigeni e delle comunità afrocolombiane che abitano i territori. Leggi tutto


chavez morales correa

La “vera sinistra” ed i movimenti sociali

10 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Nel campus che ospitava il FSM, a Belém, giovedì 29 gennaio scorso, alle due del pomeriggio più di mille persone, militanti e rappresentanti dei movimenti sociali e dei movimenti popolari di tutta l'America Latina, con bandiere, striscioni e grida di allegria, si affollavano per ascoltare i presidenti della “vera sinistra latinoamericana”. Il presidente Lula del Brasile non è stato invitato all'appuntamento, ma hanno assistito all'atto anche vari vescovi brasiliani appartenenti alla teologia della liberazione, personalità come Aleyda Guevara, figlia del Che e membri del Consiglio Internazionale del FSM 2009 come Bernard Cassen, François Houtart, Emir Sader ed Eric Toussaint.  
Leggi tutto


agenda movimento

Ecco l’agenda dei movimenti per il 2009

10 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Si è svolto dal 27 gennaio al 1 febbraio il Forum Sociale Mondiale n°9, celebrato a Belem do Parà – Brasile e che ha contato sulla partecipazione di oltre 100.000 iscritti provenienti da 6.000 organizzazioni di tutto il mondo.

Un Forum innovativo per molti aspetti, che ha riconosciuto un protagonismo nuovo alle lotte indigene, all'ambiente, alla difesa dell'Amazzonia, alle risposte della società organizzata alla crisi economica, finanziaria, ambientale, sociale ed alimentare che vive il Pianeta. ... Leggi tutto


uribe

Alvaro Uribe e i testimoni scomodi

10 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

La liberazione di sei ostaggi decisa pochi giorni fa dalle Farc diventa l'occasione, per il presidente colombiano, per scagliarsi contro la stampa non allineata alle posizioni del suo governo e colpevole di dire che in Colombia è in corso una guerra.Leggi tutto


okah 2

Nigeria: La battaglia per riconoscere i diritti di Henry Okah

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Il Presidente della West African Bar Association, Femi Falena (che è anche il difensore di Okah), ha accusato il Presidente Umaru Musa Yar’Adua di avere pregiudizi sul processo in corso al leader detenuto del Movimento per l’emancipazione del Delta del Niger (Mend), Henry Okah, contrariamente alle sue affermazioni sullo stato di diritto... Leggi tutto


plan puebla panama

L’iniziativa Merida e il Plan Puebla Panamá

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Lo scorso 22 maggio, il Senato degli Stati Uniti ha approvato lo stanziamento di 450 milioni di dollari destinati all'Iniziativa Merida, concepita in teoria per combattere il narcotraffico ed il crimine organizzato in Messico ed in Centro America.
L'Iniziativa Merida è stata ideata nell'ottobre del 2007, con il proposito di massimizzare l'efficacia degli sforzi nella lotta contro le organizzazioni criminali e per bloccare il narcotraffico (incluso quello delle sostanze  chimiche, quello delle armi, le iniziative finanziarie illecite, il traffico di denaro e la tratta delle persone)... Leggi tutto


boliviamorales

Lettera aperta di Evo Morales all’Italia e all’Europa

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

"Fino alla prima metà del secolo XX, l’Europa fu un continente di emigranti. Decine di milioni di europei partirono verso le Americhe con l’intento di colonizzare, di sfuggire alla miseria, alle crisi finanziarie, alle guerre, ai totalitarismi ad alle persecuzioni inflitte alle minoranze etniche.
Oggi sto seguendo con inquietudine il processo d’approvazione della cosiddetta “direttiva rimpatrio”. Il testo, approvato lo scorso 5 giugno dai ministri degli interni dei 27 paesi membri dell’Unione Europea, dovrà essere sottoposto al voto del Parlamento europeo il 18 giugno... Leggi tutto


boaventura

Lima: Intervista a Boaventura de Sousa Santos

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Mentre i capi di stato dell'Europa e dell'America Latina si sono riuniti a Lima, protetti da cancelli e da migliaia di poliziotti, per la Quinta Cumbre Ufficiale delle due terre, l'Università Nazionale di Ingenieria ha fatto da scenario alla Cumbre de Los Pueblos "Enlazando Alternativas 3". Attivisti europei e latinoamericani si sono uniti per discutere le alternative al neoliberismo, per la creazione di un mondo più giusto, democratico e solidario. L'attivista-ricercatore portoghese Boaventura de Sousa Santos è stato uno dei partecipanti più conosciuti e apprezzati. Raphael Hoetmer lo ha intervistato durante la sua permanenza a Lima... Leggi tutto


che guevara 2

80 anni fa nasceva il Che

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Storici e biografici della vita del Che, molto spesso scrivono sull’enigma della vera data, vale a dire sul giorno preciso in cui è nato. Niente di misterioso, i suoi giovani genitori che lo avevano concepito prima del matrimonio, decidono di trasferirsi a Rosario per evitare la maldicenza tanto comune all’epoca, segnalandolo all’anagrafe in tempo “legale”.
Leggi tutto


nigeria fuoco

Delta del Niger: Militanti uccidono nove soldati della marina nigeriana

9 febbraio, 2009 | Redazione A Sud

Da oltre un anno il Governo dichiara di voler trattare, anche con i militanti, una soluzione di pace nella regione, ma prosegue su un doppio binario che sembra ormai scontentare tutti.
Dopo l’arresto e la detenzione di Henry Okah, uno dei principali e possibili attori del processo di pace, contattato dallo stesso Vicepresidente per partecipare alle trattative di pace e ora processato segretamente a Jos capitale dello Stato del Plateau nel Centro - Nord del Paese, detenzione che ha portato il MEND al ritiro dal tavolo delle trattative e alla rottura della tregua, un altro grave episodio rischia di far precipitare la situazione.
Leggi tutto


Back to Top ↑