Mondo

Messico: le comunità di Oaxaca contro le attività minerarie

16 aprile, 2009 | Redazione A Sud

Ad Oaxaca si contano 29 progetti minerari ad opera di industrie multinazionali, per la maggior parte canadesi e statunitensi, che hanno dato il via a progetti esplorativi, con la scusa di contribuire allo sviluppo dei popoli nativi. Nei prossimi anni, Oaxaca si trasformerà in una zona catastrofica per l’inquinamento ambientale, una situazione pericolosa per tutti gli abitanti che vivono in ogni parte dello Stato. Una delle fonti di maggiore inquinamento è il progetto minerario di San José del Progreso. Leggi tutto


Honduras: TPP esamina le violazioni della ENEL e di altre imprese

15 aprile, 2009 | Redazione A Sud

Nell'udienza del Tribunale Permanente dei Popoli si analizzano quattro casi e due denunce. Poco tempo fa ha avuto luogo a Tegucigalpa, in Honduras, un'udienza speciale del Tribunale Permanente dei Popoli (TPP), con lo scopo di esaminare direttamente il comportamento e le conseguenze delle azioni delle imprese multinazionali nella regione dell'America Centrale. Leggi tutto


Raggiunto l’apice nelle emissioni di diossido di carbonio

11 aprile, 2009 | Redazione A Sud

di J. Martinez Alier - Presidente ISEE (international Society for Ecological Economics) Nel maggio 2008 è stato annunciato che la concentrazione di diossido di carbonio nell’atmosfera aveva raggiunto una cifra record a livello mondiale, 387 parti per milione (ppm) secondo le misurazioni realizzate dall’Osservatorio Mauna Loa, Hawai (Stati Uniti). Questo significava un aumento del 30% in cento anni, a partire da una concentrazione di 300 ppm, di cui era a conoscenza Svante Arrhenius quando scriveva, nel 1985, i primi articoli scientifici sull’aumento dell’effetto serra. Inoltre, tra il 1970 e il 2000 la concentrazione è aumentata di circa 1,5 ppm all’anno, ma a partire dal 2000 (fino al 2007) la crescita media è stata di 2,1 ppm. All’inizio del 2008 ci stavamo dirigendo a tutta velocità verso una concentrazione di 450 ppm nel giro di 30 anni. Però, adesso, la crisi economica suppone un cambio di tendenza.Leggi tutto


India: la corte suprema riconosce il diritto di protesta

7 aprile, 2009 | Redazione A Sud

La Corte Suprema Conferma la storica sentenza dell'Alta Corte di Jabalpur sul diritto di protesta pacifica e il diritto alla Vita. I Satyagrahi del Narmada ricevono un risarcimento di 5000 rupie ognuno da parte el governo del Madhya Pradesh per la violazione dei diritti fondamentali. Pochi giorni fa la Corte Suprema ascolta l’appello archiviato dal Governo del Madhya Pradesh contro la sentenza dell’Alta Corte del Madhya Pradesh,che sentenzia che il Governo paghi 10.000 rupie(più di 900.000 in totale)per ogni Satyagrahi del Narmada che,mentre protestava pacificamente contro le ingiustizie subite dallo sfollamento senza re insediamento,sono stati oggetto della spietata forza della polizia,delle cariche con i manganelli,e sono stati arrestati illegalmente.
Leggi tutto


Accordi Comerciali UE-CAN: la posizione dei movimenti andini

6 aprile, 2009 | Redazione A Sud

In questi giorni in Italia i rappresentanti della CAOI - Coordinamento Andino di Organizzazioni Indigene, nell'ambito di una missione di incidenza in Europa. Uno degli argomenti centrali negli incontri sarà la contrarietà dei movimenti sociali agli Accordi Commerciali Europa-America Latina. Ecco l'ultimo pronunciamento.
Trattati di libero commercio con l'Europa: la posizione del movimento indigeno andino. Appello della CAOI - Coordinamento Andino di Organizzazioni Indigene. "Giornata dei popoli per l'integrazione". No al TLC con l'UE, che tenta di sottomettere mercati e stati e distruggere i Popoli, i Pachamama e la Comunità Andina!
Leggi tutto


Back to Top ↑