Mondo

Messico: Oaxaca – Azione Urgente contro la repressione governativa

11 maggio, 2009 | Redazione A Sud

I governi di Felipe Calderon e Ulises Ruiz reprimono violentemente la popolazione di Oaxaca che difende territori, ambiente e risorse naturali - Il 6 maggio 2009, alle 8:30 di mattina circa la polizia ha attaccato duramente la popolazione civile  che stava pacificamente bloccando l'accesso alla miniera Cuzcatlan, a San José del Progreso - Ocotlàn utilizzando gas lacrimogeni, diverse armi da fuoco, cani della polizia colpendo selvaggiamente la popolazione, violando i loro domicili. Piùdi 2.500 effettivi della polizia FEDERALE, AFI, GIUDIZIALE, DEL CORPO DEI POMPIERI; sono stati colpiti anche giornalisti e mezzi di comunicazione lì presenti, bloccandone l'accesso alla zona  mentre un elicottero volava basso a 15-20 metri di altezza, terrorizzando la popolazione.
Leggi tutto


Perù: sciopero della fame dei popoli indigeni contro il TLC con gli USA

8 maggio, 2009 | Redazione A Sud

Perù: i Popoli Indigeni andini e dell'Amazzonia annunciano al Congresso peruviano uno sciopero della fame. Chiedono l'approvazione da parte dell'Assemblea Plenaria della deroga ai decreti legislativi del TLC (Trattato di Libero Commercio) con gli Stati Uniti. Quarantadue dirigenti indigeni delle organizzazioni andine e amazzoniche si sono recati nella Sala Bolognesi del Congresso della Repubblica per annunciare che inizieranno immediatamente uno sciopero della fame se l'Assemblea non includerà nell'agenda delle discussioni la deroga ai decreti legislativi riguardanti il Trattato di Libero Commercio con gli Stati Uniti e che minacciano i diritti territoriali delle comunità indigene.
Leggi tutto


Fuochi di rivolta in Perù: comunità contro governo e multinazionali

7 maggio, 2009 | Redazione A Sud

Dal 9 aprile nelle zone rurali ed amazzoniche peruviana, dilaga l’insurrezione di ben 1350 comunità di diversa etnia, fra le quali: Awajun, Wampis, Shawi, Cocama, Cocamilla, Machiguengas, Kichuas, Arabelas, Achuar, Yaneshas, Matsés, Yines. La rivolta copre aree della foresta a nord, al centro e al sud dell’amazzonia peruviana, che è la regione più estesa e meno popolata, ed è sostenuta dalla popolazione meticcia della zona, rurale, urbana e persino da alcune autorità locali. Ad essa si stanno unendo popolazioni indigene provenienti dalle montagne del centro e del sud.
Leggi tutto


Colombia: organizzazioni protestano contro TLC con Canada

24 aprile, 2009 | Redazione A Sud

Varie manifestazioni nei giorni scorsi si sono celebrate in Colombia per protestare contro la decisione del governo canadese di dare il via al processo di ratifica del Trattato di Libero Commercio Canada - Colombia. Il governo di Stephen Harper ha infatto deciso di procedere nonostante le gravi violazioni dei diritti umani commesse in Colombia. Il 26 marzo 2009, il governo canadese ha presentato il TLC Canada - Colombia alla Camera dei Comuni perché fosse iniziato il processo di ratifica. ... Leggi tutto


Turchia: 243 arresti. In Italia il vicepremier turco per i finanziamenti alle grandi dighe.

21 aprile, 2009 | Redazione A Sud

*Dura repressione in Turchia* - 243 tra rappresentanti di amministrazioni locali, attivisti e leader delle organizzazioni della società civile e del Mesopotamia Social Foum sono stati arrestati nei giorni scorsi dalla polizia turca. La repressione è contro il DPT (Democratic Society Party) dopo il suo successo alle elezioni locali (il partito ha conquistato 98 municipi ed è attualmente il primo partito in dieci province del sud-est della Turchia). Il DPT è impegnato nel cercare una soluzione democratica alla questione kurda e nel processo di democratizzazione del paese. Per aiutare l'implementazione di questo programma, dopo le elezioni il DPT ha rinnovato l'appello alla sospensione delle attività militari. Il Forum Sociale Europeo ha organizzato e inviato un appello di solidarietà. Leggi tutto


India: la corte suprema riconosce il diritto di protesta

7 aprile, 2009 | Redazione A Sud

La Corte Suprema Conferma la storica sentenza dell'Alta Corte di Jabalpur sul diritto di protesta pacifica e il diritto alla Vita. I Satyagrahi del Narmada ricevono un risarcimento di 5000 rupie ognuno da parte el governo del Madhya Pradesh per la violazione dei diritti fondamentali. Pochi giorni fa la Corte Suprema ascolta l’appello archiviato dal Governo del Madhya Pradesh contro la sentenza dell’Alta Corte del Madhya Pradesh,che sentenzia che il Governo paghi 10.000 rupie(più di 900.000 in totale)per ogni Satyagrahi del Narmada che,mentre protestava pacificamente contro le ingiustizie subite dallo sfollamento senza re insediamento,sono stati oggetto della spietata forza della polizia,delle cariche con i manganelli,e sono stati arrestati illegalmente.
Leggi tutto


Accordi Comerciali UE-CAN: la posizione dei movimenti andini

6 aprile, 2009 | Redazione A Sud

In questi giorni in Italia i rappresentanti della CAOI - Coordinamento Andino di Organizzazioni Indigene, nell'ambito di una missione di incidenza in Europa. Uno degli argomenti centrali negli incontri sarà la contrarietà dei movimenti sociali agli Accordi Commerciali Europa-America Latina. Ecco l'ultimo pronunciamento.
Trattati di libero commercio con l'Europa: la posizione del movimento indigeno andino. Appello della CAOI - Coordinamento Andino di Organizzazioni Indigene. "Giornata dei popoli per l'integrazione". No al TLC con l'UE, che tenta di sottomettere mercati e stati e distruggere i Popoli, i Pachamama e la Comunità Andina!
Leggi tutto


Back to Top ↑